Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'ddr3'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • XtremeHardware
    • Concorsi
    • Notizie dal Web
    • Recensioni e Articoli
  • Annunci del forum
    • Annunci dallo staff
    • Presentazione nuovi utenti
  • Hardware
    • CPU & Overclock
    • GPU & Overclock
    • Schede Madri & RAM
    • Alimentatori
    • Reti e Modem
    • Case
    • Retrocomputing
  • Periferiche Hardware
    • Audio e HiFi
    • Gaming e non solo
    • Monitor
    • Periferiche di memorizzazione
    • Periferiche varie
  • SOS veloce
    • Problemi Software o Driver
    • Problemi Hardware
    • Consigli per gli acquisti
  • Xtreme Overclock
    • XtremeHardware-OC-Team
    • Xtreme Overclocking Help
  • Small Form Factor (SFF Mini-itx, HTPC, NAS, Nettop)
    • SFF: Guide, Consigli e Configurazioni
    • SFF: CPU, Mainborad, VGA, Accessori
    • SFF: Chassis, PSU, Cooler, Nettop
  • Cooling
    • Air Cooling
    • Water Cooling
    • Extreme cooling...
  • Modding e galleria
    • Modding
    • Bitspower - Supporto Ufficiale
    • Galleria PC Utenti
  • Mondo Mobile
    • Navigatori Satellitari
    • Notebook
    • Tablet
    • Smartphones
    • Lettori mp3/mp4 e Navigatori Satellitari
  • Elettronica e Programmazione
    • Programmazione
    • Elettronica e sistemi embedded
    • Nuove tecnologie
    • Bitcoin e altre criptovalute
  • Software
    • Software per Windows
    • Linux & MAC
  • Multimedia
    • Fotografia, Fotoritocco e grafica
    • Video, Videocamere e Video-editing
    • TV e lettori multimediali
  • Giochi & Console
    • PC Games
    • Console
  • Mercatino
    • Vendita Hardware
    • Vendita Cooling
    • Vendita Varie
    • Acquisto Hardware
    • Acquisto Cooling
    • Acquisto Varie
  • 4 chiacchiere...
    • Piazzetta
    • Musica, cinema e sport

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Scheda Madre


Processore


Ram


Scheda Video


Case


Notebook


Occupazione


Interessi


Città


Biografia


Homepage


Icq


Aim


Yahoo


Msn


Skype


Facebook username

Found 73 results

  1. Come da titolo vendo i seguenti componenti in blocco: CPU = Intel i5 4690k + Dissi Stock MAINBOARD = Msi Z97 Gaming 5 RAM = G.Skill Trident X DDR3-2400MHz CL10-12-12 1.65V 16GB (2x8GB) - F3-2400C10D-16GTX Il pc è montato qualora ci fosse interesse e mi fossero richiesti screen o test particolari. In allegato gli screenshot di cpu-z per sottolineare i componenti installati e le foto della mainboard e delle ram. Il pc è tenuto maniacalmente e raffreddato a liquido tramite aio cooler master. Non è mai stato overcloccato o stressato. Utilizzato principalmente per i videogames. Vendo esclusivamente in blocco a 170 uro ss incluse. Per qualsiasi info non esitate a contattarmi al 3920335508
  2. Ciao a tutti, vendo due kit Corsair Dominator DDR3 1600 Triple Channel modello TR3X3G1600C8D, ovvero due kit da 3GB l'uno per un totale di 6GB. Frequenza : 1600 MHz ( 800mhz) Latenze : 8-8-8-24 Voltaggio : 1,65 V Ovviamente non hanno nessun errore o problema, testate varie volte su memtest86+ più e più volte, sia in single che in multi core. Adatta a piattaforme X58, dove insieme esprimono il loro massimo potenzione con il profilo X.M.P , ma valide anche in tanti altri contesti. Spese di spedizioni a carico dell'acquirente oppure consegna a mano sul territorio milanese. Prezzo : 30 euro + eventuali spese di spedizione
  3. Vendo per upgrade RAM G.SKILL ARES 2x4GB (8GB) Perfettamente funzionanti e testate con memtest Modello F3-1600C9D-8GAO basso profilo DDR3 1600 CL9 XMP ready. coperte da garanzia a vita del produttore. https://www.gskill.com/en/product/f3-1600c9d-8gao Euro 50. Grazie
  4. Il produttore non è nuovo a soluzioni particolari dal design particolarmente curato, http://www.xtremehardware.com/recensioni/memorie/avexir-blitz-1-1-l-overlock-incontra-il-design-201402139566/">come visto per la serie Blitz per esempio, e recentemente Avexir ha presentato la nuova linea di RAM Raiden con moduli DDR3. http://www.xtremehardware.com/images/stories/Avexir/News/Avexir_Raiden_RAM_01.jpg" target="_blank">
  5. ADATA Technology, azienda leader nella produzione di memorie DRAM ad elevate prestazioni ed in prodotti basati su tecnologia NAND Flash, presenta quest’oggi le nuove memorie XPG V3 per l’overclocking, capaci di operare sino alla frequenza di 3.100 MHz. L’architettura dual channel è stata sviluppata in modo da rendere disponibili a videogiocatori ed agli utenti più appassionati le prestazioni velocistiche accessibili con i processori Intel™ Core™ di quarta e quinta generazione in abbinamento alla nuova piattaforma Z97. http://www.xtremehardware.com/images/stories/A-DATA/news/ADATA_XPG_V3_DDR3_3100_01.jpg" target="_blank">
  6. Dopo aver annunciato la GeForce GT 740, NVIDIA lancia la GeForce GT 730 che sarà da subito disponibile tramite i vari partner NVIDIA. La GT 730 è presente in tre diverse varianti.
  7. L'attuale piattaforma LGA1150 con chipset serie 9 supporterà anche i futuri processori Broadwell con processo produttivo da 14 nm, il classico Tick dall'Haswell da 22nm. Sappiamo già da tempo che questa lascerà il posto a Skylake e con una roadmap di Intel, e un po' di rumors, possiamo avere qualche informazione in più. http://www.xtremehardware.com/images/stories/Intel/news/News/Intel-Skylake-Platform-Details1.jpg" target="_blank">
  8. Panram produttore di memorie ad alte prestazioni prova ad entrare nel mondo delle periferiche da gaming con la sua nuovissima Panram Excalibur. La particolarita` di questa tastiera meccanica e` la sua impermeabilita` all'acqua come ci viene mostrato allo stand Panram. La tastiera e` stata inondata da un acqua corrente a dimostrazione della piena funzionalita` anche in situazioni critiche.
  9. Patriot ha da poco presentato le nuovissime Viper 3 Low Profile che si vanno ad affiancare alle già premiate e riconosciute Patriot Viper 3. Il modello Low Profile è stato progettato per andare incontro agli utenti che possiedono sistemi di dissipazione ad aria ingombranti e non possono quindi installare memorie caratterizzate da un’altezza troppo elevata. Patriot ha voluto quindi dedicare una linea per compensare a queste incompatibilità e garantire le stesse prestazioni, sia a default, sia in overclock, riscosse con gli altri modelli della serie Viper. Oggi andremo a recensire il modello PVL38G213C1K, un kit composto da 2 banchi da 4GB ciascuno con una frequenza base di 2133Mhz e con heatsink nero. Ricordiamo che le Viper Low Profile sono disponibili in vari tagli e frequenze e con le colorazioni nero, blu e rosso in modo da garantire ampia personalizzazione all’utente finale.
  10. vorrei comprare la suddetta mobo, offro 80€ trattabili (non dimentichiamoci che è Vecchia di 5 anni!!) con o senza accessori(meglio con ovviamente ), anche con vizi estetici, purché perfettamente funzionante. NON proponete altri modelli, sono irremovibile.
  11. Ve le ricorderete certamente le memorie http://www.xtremehardware.com/recensioni/memorie/avexir-core-prestazioni-e-design-al-top-201204266864/">Avexir Core presentate anche con la http://www.xtremehardware.com/news/hardware/le-ram-avexir-core-msi-mpower-sono-disponibili-201209057485/">particolare colorazione nera / gialla tipica delle serie MPOWER e Lightning di casa MSI, ma per la nuova serie di prodotti Intel Z87, questa volta il bacino di utenza si allarga, andando a offrire kit in tinta con diverse motherboard. http://www.xtremehardware.com/images/stories/Avexir/News/Avexir_memory_kit_DDR3_01.jpg" class="jcepopup" target="_blank">
  12. ADATA Technology, azienda leader di mercato nella produzione di memorie DRAM ad elevate prestazioni e di soluzioni di storage basate su memorie NAND Flash, presenta quest’oggi il successore della propria popolare linea di memorie DRAM XPG. La nuova serie XPG V2 è stata sviluppata per l’abbinamento con processori Intel Core di quarta generazione su piattaforma Z87, caratterizzata dalla presenza di dissipatori di calore dal forte impatto estetico.
  13. KIT RAM DDR3 Chipset P67 H67 ( Sandy Bridge ) Consigli e News Questo thread nasce per consigliare e chiarire i dubbi a chi vuole installare sulla piattaforma Sandy Bridge socket 1155, le memorie DDR3 in kit dual channel e guidare in maniera opportuna su quali kit è meglio orientarsi. Per coloro che vogliono approfondire invece la nuova architettura vi invito a leggere questo articolo: Intel Core i5 2500K e i7 2600K su chipset P67: Analisi e Prestazioni delle CPU Sandy Bridge SYSTEM AGENT Intel ha abbandonato il concetto di uncore (tutto ciò che non è core), che in Nehalem comprendeva anche la cache L3, in favore del System Agent, praticamente un NorthBridge integrato nella CPU. Il System Agent si occupa della gestione del Memory Controller, con latenze ridotte rispetto al memory controller delle CPU Clarkdale e comparabili rispetto a quelle delle CPU Lynnfield, della gestione delle 16 linee PCI-Express 2.0, generalmente separate in 2 linee x8, del controller dell’uscita a video, integrato nella CPU per risparmiare potenza nelle piattaforme notebook, e, non ultimo, dell bus DMI che interconnette la CPU con il chipset (o Platform Controller Hub) H67 o P67. Interessante notare come System Agent, Core e GPU hanno differenti alimentazioni e anche frequenze di clock, per una gestione del tutto indipendente. Un dato fondamentale che ci serve per poter decidere che memorie montare è il chipset che abbiamo adottato, infatti la tipologia di memoria dipende anche da quest'ultimo fattore. Nonostante il memory controller è incluso nella cpu stessa, Intel ha deciso di differenziare i due chipset per Sandy Bridge, P67 e H67, anche sul fattore gestione memoria. Potete leggere la differenza tra i due chipset quì. Vediamo di capire di seguito come funzionano le frequenze delle memorie per ogni chipset: Il chipset Intel P67 permette di sfruttare appieno il memory controller senza alcuna limitazione, infatti troviamo il supporto pieno a diversi standard. Partendo dal supportare le memorie con una frequenza iniziale di 1333 MHz fino ad arrivare ad una frequenza massima di 2133 MHz usando il moltiplicatore massimo 21.3x del memory controller. Chi ha acquistato una piattaforma con chipset P67 può selezionare frequenze per le memorie di 800, 1066, 1333, 1600, 1866 e 2133 MHz mantenendo un BCLK di 100 MHz. Vi ricordiamo con la nuova architettura non è più possibile variare in maniera esagerata il BCLK in quanto abbiamo un unico generatore di clock, ed andremmo a modificare le frequenze di PCI, PCI-E, usb, etc. causando malfunzionamenti ed instabilità del sistema. Se vogliamo variare il Bclk, consigliamo caldamente di non andare oltre i 107 MHz per qualche benchmark, ma sconsigliamo l'uso continuativo (daily). Con un bclk di 107 MHz ed un moltiplicatore ram di 21.3x possiamo arrivare ad una frequenza attorno ai 2300 MHz. Pertanto scordatevi al momento record su record sulle memorie. Il chipset Intel H67 attualmente stando alle specifiche Intel permette di selezionare come moltiplicatore massimo il 13.3x, che con un Bclk di 100 MHz significa una frequenza di 1333 MHz effettivi per la memoria DDR3. Purtroppo al momento non è possibile selezionare altre frequenze di funzionamento. Si dice che il futuro chipset Intel Z68 dovrebbe permettere tale funzionalità come per il chipset Intel P67. Pertando da bios o EFI possiamo selezionare una frequenza di 800, 1066 e 1333 MHz effettivi per le memorie. Anche in questo caso variando di poco il Bclk potremmo arrivare ad una frequenza attorno ai 1400 MHz Una volta capito le frequenze che possiamo selezionare in base al chipset (P67 o H67) che abbiamo adottato, vediamo di capire che voltaggi massimi possiamo applicare alle nostre DDR3. Per capirlo abbiamo bisogno dei dati che si trovano nel datasheet INTEL: http://download.intel.com/design/processor/datashts/324641.pdf Dal documento Intel ricaviamo Vddr fino a 1.575v, oltre il quale non è opportuno andare per non incorrere in possibile danneggiamento del memory control. Ci può essere una certa tolleranza su questo voltaggio applicato, ma eviterei di andare oltre gli 1,60v in uso giornaliero, meglio se ci atteniamo, per il momento, su 1,575v. In attesa di dati su lungo periodo oltre quella soglia. Adesso siamo pronti per capire che tipo di memorie possiamo adottare: Per coloro che hanno comprato un chipset Intel H67, la scelta sembra quasi obbligata, conviene orientarsi su memorie in kit da 4gb o 8gb con frequenza di 1333 MHz e voltaggi bassi. In commercio ci sono molti kit chiamati low voltage, che hanno voltaggi anche inferiori a 1.5v, pertanto con questi kit sicuramente non si corrono pericoli di danneggiamento del memory controller. Molti si chiederanno se adottando memorie da 1333 MHz andrebbero a penalizzare le prestazioni delle cpu Sandy Bridge: la risposta è negativa! grazie alle innovazioni introdotte con il nuovo memory controller le nuove cpu sono in grado di sfruttare bene anche memorie da 1333 MHz non andando a penalizzare le prestazioni in maniera incisiva, rispetto a quanto succedeva in passato con i vecchi memory controller. Per color che invece hanno comprato un chipset Intel P67, la scelta è più ampia, infatti non soltanto vale il discorso fatto sopra, ma in più abbiamo una vasta scelta di memorie da poter usare. Per cui ci si può orientare su DDR3 a varie frequenze, partendo da 1333 MHz fino ad arrivare a 2133 MHz. Questa vasta scelta è sicuramente ottima, in quanto ci permette di aver una certa flessibilità, dobbiamo però stare attenti nel cercare kit che sono progettati per Sandy Bridge oppure kit ram che non vanno a superare 1,575/1,60v. Stanno uscendo diversi kit pensati per Sandy Bridge con voltaggi bassi, ma in giro ci sono tanti kit anche per la vecchia piattaforma skt 1155 per chipset Intel P55, H55 e H57, però come detto se si usano questi "vecchi kit" è opportuno abbassare il voltaggio di funzionamento entro le nuove specifiche Intel per la nuova piattaforma e verificare se al nuovo valore di 1,575/1,60v le memorie sono stabili ugualmente. w.i.p.
  14. E' apparso oggi in rete, sul sito di referimento per gli overclockers http://hwbot.org/newsflash/2067_ddr3_reaching_new_heights___ddr3_4000_broken_(but_using_which_upcoming_platform)">Hwbot, uno screenshot che mostra delle memorie DDR3 operanti alla frequenza DDR3-4032, ben 2016 MHz effettivi. Il maggior indiziato è il nuovo processore Core i7-4770K. Finora il record era detenuto da una piattaforma con APU AMD, che con memorie raffreddate ad azoto liquido aveva raggiunto la frequenza di 3900 MHz Double Data Rate.
  15. Il noto produttore taiwanese Silicon Power presenta oggi le nuove memorie DDR3 Xpower appartenenti alla serie Overclocking. Questi moduli disponibili in vari tagli di 8GB e 16GB offrono frequenze operative da 1600 MHz a 2400 MHz. Questi moduli sono compatibili con le ultime piattaforme Intel Core di terza generazione Ivy Bridge e compatibili con il chipset Intel Z77.
  16. ADATA™ Technology, azienda leader di mercato nella produzione di memorie DRAM ad elevate prestazioni e di soluzioni di storage basate su memorie NAND Flash, annuncia quest’oggi la disponibilità della propria ultima novità nel settore della tecnologia per il gaming, i moduli memoria XPG™ Gaming v2.0 Series DDR3 2600G DRAM 8GB. Questi kit memoria dual channel sono stati sviluppati e ingegnerizzati per fornire ai videogiocatori e agli utenti più appassionati prestazioni ottimali per i propri sistemi top di gamma.
  17. con l'uscita delle DDR3 avevo bisogno di farmi un po' di chiarezza, visto che non si parla molto spesso delle differenze tra questi standard e di quali sono le effettive frequenze di lavoro. i primi dubbi mi sono sorti con cpu-z che come noto rileva metà della frequenza dichiarata delle ram se le nostre ram stanno lavorando a ddr2-800 in cpu-z viene rilevata la frequenza di 400mhz. cosa analoga per ddr e ddr3 Ciò accomuna tutti e tre gli standard e fa riferimento alla sigla DDR che sta per Double Data Rate. Il double data rate non è altro che un sistema che sfrutta entrambi i fronti (quello di salita e quello di discesa) di un ciclo di clock per trasmettere informazione tra le ram e il chipset (o meglio il memory controller che in alcuni casi si trova nella cpu come in amd e nei futuri nehalem). Quindi se il nostro banco sta lavorando a ddr2-800 (questi valori sono di solito impostabili da bios) il clock di comunicazione tra ram e MCH (memory controller hub) avrà una frequenza di 400mhz. Quindi gli 800 MHz delle ram non sono in realtà Megahertz ma MegaTransfer al secondo (MT/s), ossia bit trasmessi in un secondo per ogni pista del bus. Questo spiega che cpu-z rileva l'effettiva frequenza di clock ossia metà della "sigla". I bus memoria-MCH sono a 64bit ossia hanno 64 "piste" o collegamenti, da cui possiamo ricavare la banda passante o la velocità di trasferimento teorica delle ram: B=800MT/s*64bit=21,200Mbit/s poichè 8bit =1byte B=21200/8=6400 MB/s che è anche l'altra sigla che contraddistingue le DDR2-800: PC2-6400 Tutto ciò vale anche per DDR e DDR3 se non per il fatto che le sigle iniziano per PC-XXXX e PC3-XXXX Facciamo un esempio: le ddr400 sono anche chiamate PC-3200 e le ddr3-1333 sono chiamate PC3-10600 (arrotondando 10664) Cosa cambia dunque tra ddr ddr2 e ddr3 a parte la frequenza di I/O tra ram e MCH? Ciò che cambia è l'architettura interna dei moduli di memoria. Infatti mentre la frequenza di lavoro dei chip delle DDR è pari a quella di I/O del bus memorie-MCH, la frequenza interna dei chip delle DDR2 è pari alla metà di quella di I/O. Ciò è possibile suddividendo il lavoro per ogni ciclo di clok su due chip differenti in modo che uno sfrutta il fronte di salita e l'altro, sfrutta quello di discesa. La suddivisione viene realizzata con una specie di multiplexer e un buffer di prefetch che hanno l'immancabile inconveniente di aumentare le frequenze. Questo ha comunque permesso di aumentare le prestazioni delle ram poichè le frequenze di I/O sono maggiori a scapito di un aumento delle latenze. Con il passare del tempo e della tecnologia le latenze sono state ridotte e la frequenza di lavoro dei chip incrementata. Quando non è più stato possibile innalzare la frequenza di lavoro interna è stato sviluppato il nuovo standard DDR3 che non ha fatto altro che duplicare ciò che era stato già fatto per le DDR2. I dati su 4 fronti di clock consecutivi vengono suddivisisu 4 chip differenti in modo che la frequenza di lavoro interna sia un quarto di quella di I/O. Ciò implica un ulteriore multiplexer + interno con ulteriore buffer e quindi ulteriore aumento delle latenze rispetto alle ddr3. Ovviamente a parità di frequeza di chip interna, la frequenza di I/O è doppia rispetto alle DDR2 con latenze aumentate di circa il 50%. Questa parte dell'architetture interna mi è stata spiegata dal mio professore di sistemi di misura distribuiti e ve l'ho riferita così come l'ho capita, in rete di questo non si trova moltissimo ma comunque ho trovato conferma del fatto che la frequenza interna delle ddr2 sia la metà e quella delle ddr3 sia 1/4. La prima parte è invece presente anche su wiki. Per finire qualche accenno sul dual channel il cui significato probabilmente è stato spesso confuso con quello di Double Data Rate. Il dual channel è una configurazione che permette di accedere contemporaneamente a due periferiche (o alla cpu stessa) ai moduli di memoria a patto che essi siano costituita da coppie di moduli uguali. Non mi è ben chiaro in che modo ciò è realizzato, se non sbaglio comunque in linea di principio, mentre uno dei due moduli è sfruttato per trasmettere dati in lettura, l'altro è utilizzato in scrittura, duplicando in teoria l'I/O tra ram e MCH. In pratica i vantaggi del dual channel sono ridotti a piccoli incrementi percentuale nelle comuni applicazioni. Con l'avvento dell'architettura nehale mverrà introdotto il triple channel che vedrà 3 canali virtuali invece di 2 a patto di utilizzare tre banchi di memoria uguali. Viene da chiedersi se ciò porterà a qualche beneficio visto che già è poco sfruttato il dual channel. L'utilizzo di un memory controller integrato nella cpu nell'architettura nehalem potrebbe però cambiare le carte in tavola, quindi aspettiamo i primi test per capire gli effettivi benefici. Questo è tutto ciò che so. Se avete qualche cosa da aggiungere o modificare su questa mini-guida, sarò felice di farlo. Magari mi piacerebbe chiarire qualcosa sui divisori nel chipset anche se so che è un argomento piuttosto ostico ricordando i guai tra chipset 965 e 975...
  18. Corsair presenta per la serie di memorie Vengeance, le Extreme in modalità DDR3-3000, in grado di poter registrare nuovi record in overclock. Il kit dual channel da 8GB di memoria totale è dotato di dissipatori a basso profilo in colore rosso.
  19. APC rilascia in modalità pre-ordine il PC Paper, che, in versione compatta, assume le sembianze e dimensioni di un semplice libro. La scocca infatti misura 204 (W) x 98 (H) x 28 (D) mm e potrebbe essere riposto in qualunque libreria senza destare sospetto.
  20. La piattaforma Intel di alta gamma, con socket LGA2011, vedrà l'introduzione delle CPU di terza generazione, Ivy Bridge-E, nella seconda metà di quest'anno. Una slide pubblicata dal sito VR-Zone, conferma le indiscrezioni rilasciate nel corso delle ultime notizie.
  21. Taipei, Taiwan - 20 Dicembre, 2012 - ADATA™ Technology, produttore leader nel settore delle memorie DRAM a più elevate prestazioni e delle soluzioni di storage NAND Flash, annuncia quest’oggi un aggiornamento nel design della propria nota serie di memorie DRAM della famiglia XPG, modelli che offrono differenti opzioni in termini di prestazioni nella velocità in abbinamento a 3 nuovi colori.
  22. Dopo le HyperX Predator, in test nella nostra redazione, Kingston rilascia un altro kit di memorie per CPU Intel Ivy Bridge e Sandy Bridge-E. Si tratta delle HyperX Beast che si distinguono dalla HyperX Predator per una colorazione nera ed un dissipatore più aggressivo. Le HyperX Beast sono caratterizzate dalla presenza di moduli da 8GB con frequenze davvero ragguardevoli per DIMM di questa capacità.
  23. Exceleram ha annunciato nuovi moduli e kit dual channel di memoria RAM DDR3, della serie X, con capacità fino a 8 GB e con chip Hynix CFR.
  24. Nell’acceso mercato delle memorie ad alte prestazioni solo pochi esemplari riescono ad emergere. Tra questi una menzione d’onore va alle GEIL EVO CORSA in grado di regalare forti soddisfazioni spingendosi oltre i limiti di targa impost dal produttore. In questo articolo analizzeremo il kit quad channel GOC316GB2400C11QC appartenente alla serie EVO Corsa, e caratterizzato da 4 banchi da 4GB con specifiche di funzionamento di 2400 MHz CL11. Questo kit è in grado di regalare grosse soddisfazioni ai Gamers ed agli Overclockers più evoluti ed è destinato principalmente alle CPU Sandy Bridge-E (LGA 2011) e alle nuove CPU Ivy Bridge (LGA 1155), caratterizzate da un controller migliorato rispetto alla precedente generazione Sandy Bridge. Verificheremo la competitività dei moduli con i classici test multimediali e di compressione nonché la propensione all’overclock, ovvero la predisposizione a lavorare a frequenze più alte di quelle di fabbrica. Saranno testate pertanto sia con una CPU Sandy Bridge-E che Ivy Bridge.
  25. Patriot ha annunciato nuovi kit di RAM DDR3 Intel Extreme Memory Masters Limited Edition, dedicati ai videogiocatori per le piattaforme Intel con processori di seconda e terza generazione.
×
×
  • Create New...