Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing most liked content since 06/22/19 in all areas

  1. 1 point
    Grazie! Beh...anch'io penso che il problema sia proprio la Soyo che non riconosce moduli più grandi di 128 Mb, anche perchè la memoria in questione è di tipo double sided, quindi dovrebbe essere compatibile con tutte le schede madri... Per quanto riguarda il bench di CPU-Z, immagino che con soli 64 Mb di memoria totale si bloccherebbe proprio durante l'esecuzione, siccome dal Task Manager ho notato che il relativo processo impegna circa 130 Mb di memoria E' vero che andando oltre il limite dei 64 Mb di memoria cacheable le prestazioni del PC un po iniziano a diminuire, ma il rallentamento dovuto allo swap su disco per scarsità di memoria è molto più importante; perciò diciamo che conviene installare sempre la massima quantità di memoria quando si utilizzano OS recenti come Windows XP ; invece con Windows 95/98 effettivamente ci potrebbero essere dei benefici non superando i 64 Mb, siccome in quel caso il sistema operativo e programmi utilizzano pochissima RAM, quindi lo swap su disco è comunque irrilevante Riguardo al SuperPI, ho già provato in modalità normale ma ci impiega sempre 15-20 secondi in più mentre stranamente ho notato che cambia pochissimo impostando la priorità del processo in Tempo Reale Comunque...ieri ho provato l'overclock a 262.5 Mhz con bus a 75 Mhz Il PC effettua senza problemi la fase di boot (anche se riconosce erroneamente la frequenza a 266 Mhz) ma poi nel caricamento di Windows XP compare schermata blu se si lascia il voltaggio di default di 2.8V Invece overvoltando a 2.9V, non c'è più nessun problema e Windows XP è perfettamente stabile: Nei prossimi giorni farò di nuovo i benchmark a questa frequenza
  2. 1 point
    Ottimo lavoro, bench molto interessanti Per quanto riguarda il riconoscimento del modulo da 256MB, secondo me il problema è della Soyo che non riconosce moduli più grossi di 128MB, io ho una MB VX che ha un problema cioè riconosce al massimo 32MB (DIMM) anche se sono di capacità maggiore, e aggiornare il BIOS non è servito a risolvere il problema, magari ha inserito il riconoscimento di qualche CPU e aumentato la capacità max. dell'HD installabile. Riguardo al bench di CPU-Z trovo i valori ottenuti abbastanza normali, forse magari avresti potuto ottenere un punto in più, considera che con una MB VX e CPU i200 (senza MMX) ho fatto ST 7 e MT6, gli stessi punteggi li ho fatti con l'MII-333 262.5MHz FSB75 ma magari avrà influito un po' il chipset VIA VPX (che sconsiglio) e il LinearBurst disattivato (perchè se lo attivo si blocca il PC), e infine con il Pentium Pro 200/256 ho fatto ST 12 e MT 11. Non so se il bench di CPU-Z sia influenzato dal quantitativo di RAM installata, o se il punteggio sia influenzato dal limite di 64MB RAM cacheable del chipset TX, magari è possibile che con soli 64MB (anzichè 256MB) riesca a far un punteggio migliore, dato che con quantitativi maggiori di 64MB di RAM on-board le prestazioni dovrebbero calare. Riguardo il SuperPI se hai modo prova a ripetere il bench senza andare nella modalità provvisoria, a me è successo di ottenere un tempo migliore, ma poi chissà potrebbe dipendere da qualche driver che magari in modalità provvisoria non lo carica. Comunque in generale un PC con FSB75 è più veloce di uno con FSB66, anche se la frequenza è leggermente inferiore, credo che un 166MHz (66X2.5) sia pari o meglio di un 180MHz (60X3), anche Cyrix con l'MII-300 (ad es.) otteneva prestazioni simili con 2 frequenze diverse 233-66X3.5 e 225-75X3, ovviamente la più veloce era quella con la frequenza più bassa. Ottimo il tempo che hai fatto con everest, sei parecchio al di sopra dell'ASUS TX-97, e sei abbastanza vicino ai Super7 che hanno comunque un FSB100 (invece di 66), questo mi fa pensare che il chipset TX a parità di FSB sia il migliore, e che avrebbe avuto una vita abbastanza lunga se intel non avesse abbandonato il SKT7. Per le prestazioni del disco e il tempo di avvio di circa un minuto, penso sia un tempo abbastanza buono, certo magari si può fare meglio, considera che il controller integrato arriva al max a 33MB/s (o forse meno???), per fare un tempo inferiore probabilmente si dovrebbe usare un adattatore IDE-CF e una scheda di memoria CF, quindi in pratica come un SSD, volendo sono anche abbastanza economici tranne forse la scheda CF che costa un pò salendo coi GB. Attendo con interesse i prossimi bench con FSB75 (262.5MHz).
  3. 1 point
    Aggiorno il thread per pubblicare alcuni benchmark che ho effettuato sul Pentium MMX 233 Mhz. Intanto ecco la configurazione hardware completa: - CPU Intel Pentium MMX 233 (SL293) - MoBo Tyan Titan Turbo S1573 ATX Socket 7 - RAM 256 Mb Kingston KTM3071/256 PC133 - VGA S3 Virge/DX PCI 4 Mb - HDD Samsung SV0644A 6.4 Gb ATA-33 - DVD-ROM MSI MS-8216 IDE 16x - Scheda di rete D-Link DGE-528T PCI - OS Windows XP RTM Come vediamo, la scheda madre riconosce correttamente tutti i 256 Mb del modulo Kingston PC133, mentre sulla Soyo SY-5BT del retro-PC in firma lo stesso modulo veniva riconosciuto solo per metà (quindi 128 Mb) anche se il chipset delle 2 schede è lo stesso (Intel i430TX) ed anzi sull'altra il BIOS anche molto più aggiornato. Così come sulla SY-BT, anche qui nel Task Manager di Windows XP la CPU viene caricata continuamente al 5% circa anche se non ci sono altre applicazioni in esecuzione, in quanto la visualizzazione di quei semplici grafici animati è un'attività già troppo pesante per questo tipo di hardware. Veniamo adesso ai test veri e propri: - Benchmark CPU-Z v.176 (versione per Windows 98) in modalità provvisoria: ST 8, MT 7 Il punteggio è leggermente inferiore nel multi-thread rispetto al Pentium MMX 166@225 Mhz sulla SY-5BT (ST 8, MT8) forse perchè in quel caso il bus è anch'esso overcloccato a 75 Mhz, mentre qui lavora a frequenza standard di 66 Mhz - SuperPI 1M v.1.5 mod/XS in modalità provvisoria (Priorità in tempo reale): 9 min. 38 sec. Il tempo risulta appena superiore a quello del Pentium MMX 166@225 Mhz (9 min. 23 sec.) sulla SY-5BT in firma, probabilmente anche in questo caso per effetto dell'overclock del bus - Everest v2.20 - Lettura in memoria (CAS Latency 2): 226 Mb/s. Il valore di 226 Mb/s. è quasi identico a quello del Pentium MMX sulla SY-5BT con il bus a 66 Mhz A parte i benchmark, nell'utilizzo reale il Pentium MMX 233 Mhz è discretamente performante con Windows XP RTM, anche perchè il Samsung SV0644A è un hard disk molto veloce per gli standard dell'epoca, raggiungendo addirittura gli 11 Mb/sec. nel test di HdTune in trasferimento sequenziale: Escludendo la fase iniziale di POST, il tempo di avvio completo del sistema operativo (cioè fino alla comparsa dell'icona di rete disconnessa nell'area di notifica) è di 1 min. 5 sec. mentre il desktop con le icone compare dopo 52 sec. Le cartelle Documenti e Risorse del Computer si aprono "a freddo" (cioè al primo caricamento) in circa 3 sec. Nei prossimi giorni proverò l'overclock a 262 Mhz cioè bus 75 Mhz e moltiplicatore 3x
  4. 1 point
    Grazie, era po' che non trovavo lotti interessanti e abbastanza economici, fortunatamente per me nessuno ha rilanciato, per cui ho vinto l'asta per soli 1€ + spese di spedizione, comunque tradotto sarebbero poco più di 1,5€ a MB. Incredibilmente sono arrivate oggi pomeriggio, malgrado l'imballo non fosse il massimo sono arrivate in perfette condizioni, quindi senza alcun segno di danneggiamento, fortunatamente le aveva disposte verticalmente interponendo un po' di carta tra di esse, se le avesse sovrapposte con quell'imballaggio sarebbe stato quasi sicuramente un disastro. Alcuni modelli li ho simili in collezione, ad esempio l'ECS K7S5A c'è l'ho uguale con marchio PCChips (non ricordo il modello), dell'ABIT ho l'SA6, della MSI MS6199VA ne ho una versione differente da riparare (senza i 4 LED),. Tra quelle meno old penso di poter recuperare la ASUS P5KPL SE, ha tre condensatori rigonfi e spero nient'altro, se la recupero ho in collezione un Core2 Duo E6550 o in alternativa è possibile trovare un'altra CPU. L'ASUS M3N-H/HDMI visibilmente non ha niente, per cui se ho fortuna magari potrebbe essere stata ritirata per un aggiornamento, e quindi potrebbe essere funzionante???. Riguardo la P4B533 e la P4SDX, onestamente gli preferisco la Gigabyte GA-8IPE1000-G dove si può mettere un P4HT con 1MB di cache e FSB800, credo sia riparabile facilmente sostituendo i condensatori rigonfi vicino alla CPU. Mitico il Pentium MMX 233, fortunatamente le cpu socket7 hanno i pin abbastanza robusti, spesso si riescono a raddrizzare anche se sono piegati a 90°, ricordo in un paio di K6 di averli sistemati abbastanza facilmente, quelli terribili (anche per gli occhi) sono i 478 754 e 939, oltre ad essere minuscoli sono anche ravvicinati e può capitare di sistemarne uno e rovinarne altri. Attendo con interesse i tuoi bench con la Tyan+MMX233, magari se la cpu lo permette potresti provare con BUS 75 quindi a 262.5MHz.
  5. 1 point
    Complimenti per questo lotto di schede madri che ti sta per arrivare! Ho notato che sono quasi tutte marche di qualità (Asus, Abit e Gigabyte), quindi se riesci a ripararle, sicuramente avranno ottime prestazioni nei benchmark e anche spiccate capacità di overclock In particolare la Abit SE6 era una delle migliori schede per socket 370, appena un po più scarsa della famosa Asus CUSL-2. Ecco una vecchia recensione di Anandtech dell'Agosto 2000: https://www.anandtech.com/show/595/5 Anche le Asus P4B533 e P4SDX erano ottime schede per socket 478 Per quanto riguarda poi la Asus P5KPL-SE socket 775, diciamo che questa non è propriamente vintage, infatti può montare fino a 4 Gb di DDR2 e supporta anche i Quad Core Q9xxx, perciò potrebbe essere tranquillamente utilizzata per costruire un muletto dalle ottime prestazioni su cui installarci un qualsiasi OS moderno Comunque...ecco le immagini dell'ultima CPU che mi è arrivata, il Pentium MMX 233: Con questa ho completato la collezione degli MMX avendo già a casa i modelli da 166 e 200 Mhz: Come avevo anticipato qualche post fa, all'inizio c'è stato qualche problema ad inserire la CPU nel socket della scheda madre (la Tyan S1573) siccome alcuni pin erano leggermente piegati ma poi con l'aiuto di una pinzetta sono riuscito a raddrizzarli Nei prossimi giorni farò qualche benchmark veloce in Windows XP RTM
  6. 1 point
    A giorni dovrebbe arrivarmi un lotto di 10 old MB da riparare, alcune richiedono la sostituzione dei condensatori elettrolitici, altre non saprei dire, visivamente non sembrano rigonfi. E' un lotto assortito con vari socket, perlopiù 478, ma ci sono anche un paio di slot1, oltre a un AM2 e un 775. Ecco le foto, magari se ne avete avuta qualcuna in passato suggerite pure quale, appena riesco a sistemarne una faccio dei bench, magari inizio dalla SOYO BX o dalla Gigabyte 478. Spero che siano state imballate bene e che il corriere non le maltratti, in passato alcune durante il viaggio si sono danneggiate irrimediabilmente.
  7. 1 point
    Non esistono quasi più con led notifica rgb. Il Redmi Note 7 ad esempio ha un led bianco posizionato in basso sul frame e davvero poco visibile all'aperto.. Attualmente, nella fascia dei 200€ secondo me non c'è su meglio del Redmi Note 7 se ti va bene un Phablet da 6,3" con batteria molto duratura.. Oppure un Samsung A40 compatto da 5,9" con Amoled e NFC (e Triplo slot per due sim e microsd). A40 ha anche NFC per pagamento Google Pay o Samsung Pay Inviato dal mio ONEPLUS A6010 utilizzando Tapatalk
  8. 1 point
    Interessanti i tuoi link, indubbiamente il risultato ottenuto è abbastanza difficile da replicare, o anche soltanto da avvicinare. Personalmente, non mi convince molto la schermata del CPU-Z dove si legge Multiplier 5X, il perché è semplice, quelle CPU MMX dovrebbero avere il multi a salire bloccato, in questo caso quindi 4X. Ma magari è sbloccato, e quindi impostare un multi superiore è solo merito della MB? oppure anche la CPU deve essere predisposta per reinterpretarlo? (come ad es. il 2X reinterpretato in 6X). Riguardo la MB ho dato un'occhiata al manuale qui: http://www.elhvb.com/mobokive/Archive/Tmc - MyComp - Mynix/manual/mi5vp411.pdf credo sia simile a quelle famose MB senza cache L2 che avrebbero potuto supportare i K6+ FSB133 (mai usciti), anche se in questo caso arriva al massimo a 124MHz (per il manuale). Per il raffreddamento quelli del socketA si adattano facilmente al Socket7, in genere è solo un problema di spazio attorno, frequentemente la vicinanza di condensatori elettrolitici ne impedisce il montaggio, in questo caso si può rimediare solo riposizionando i condensatori.
×