Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing most liked content since 09/19/18 in all areas

  1. 2 points
    Per 10-15 € di differenza con la ASUS e tra le tre sicuramente quoto la GIGABYTE
  2. 2 points
    Non esistono quasi più con led notifica rgb. Il Redmi Note 7 ad esempio ha un led bianco posizionato in basso sul frame e davvero poco visibile all'aperto.. Attualmente, nella fascia dei 200€ secondo me non c'è su meglio del Redmi Note 7 se ti va bene un Phablet da 6,3" con batteria molto duratura.. Oppure un Samsung A40 compatto da 5,9" con Amoled e NFC (e Triplo slot per due sim e microsd). A40 ha anche NFC per pagamento Google Pay o Samsung Pay Inviato dal mio ONEPLUS A6010 utilizzando Tapatalk
  3. 2 points
    Ecco qui qualcosa di rapido durante una serata tranquilla Fornellino PRESCOTT con Abit IS7 E RAM CORSAIR PRO Inviato dal mio Redmi 5 utilizzando Tapatalk
  4. 2 points
    Ciao ragazzi, scusate l'assenza.. Mi ripropongo di tornare a scrivere ma per colpa della mia pigrizia e della stanchezza non lo faccio ma vi prometto che tornerò a brevissimo riaprendo una mia vecchia passione, la collezione di vecchie mobo... Intanto questa è sul banchetto con un Northwood 2.8 fsb 133.. Al quale spremerò qualche cavallo a bordo di questa BELLEZZA Inviato dal mio Redmi 5 utilizzando Tapatalk
  5. 2 points
    Ecco la foto dell'inserzione in alto a dx ce ne sono 3 con dissipatore incollato, mi piacerebbe capire di che CPU si tratta, senza rovinarle... Ancora, tra le cpu c'era anche un Pentium 4 660 Ora dovrei aver completato la serie Pentium 4 6xx skt 775
  6. 1 point
    Ok, prego figurati. Interessante, al momento anche volendo non riesco a trovare molto tempo da dedicare al mio hobby, spesso avrei voluto filmare qualche resurrezione di Old-PC, mi spiace ma dovrei trovarne altro tempo per rivedere il filmato e fare le dovute correzioni, sistemare l'audio e recuperare degli mp3 per sottofondo (che non so come si chiamano -Titolo-). I tuoi mi piacciono perché sono semplici, cioè non devo stare a seguire discussioni infinite sul perché o sul come, vedo nel giro di pochi minuti quello che è descritto nel titolo, tempo fa ho visto il video di un utente che ha eseguito l'aggiornamento del suo S.O. partendo da Win 1.0X e passando a quelli successivi fino al 10 (o forse all'8), bello ma parecchio lungo e alla fine ho dovuto saltare un po' per abbreviare la durata. In effetti è molto interessante che un 4.0GHz con HT disattivato sia meno prestazionale di un 3.4 (e anche di un 3.2 se non ho visto male) con HT attivato. Anni fa con il Dell D5000, un P4 2.8GHz mi accorsi che l'HT era disattivato, ma purtroppo per uso internet attivandolo non ho notato una grande differenza, anzi non l'ho proprio vista. Discorso diverso invece con l'Athlon64 passando dal 3200 (che era leggermente meglio del P4 2.8HT), al X2 3800 che uso tuttora, malgrado il disco ormai quasi saturo e i continui aggiornamenti, riesco a navigare senza avere quelle noiose frequenti attese che avevo con il single-core, per questo motivo vorrei passare nel prossimo PC internet al Core2 Quad oppure al Phenom X3 o X4. Per il discorso del 3DMark2000, trovo corretto che le immagini dei giochi siano un po' cartone animato, non ritengo personalmente sia necessario il fotorealismo, immagina ad es. pacman che fotorealismo può avere??? Discorso diverso invece se fosse una enciclopedia che illustra un paesaggio o un luogo non facilmente visitabile, ma a questo punto c'è bisogno di creare filmati artificialmente, quando è più semplice realizzare un filmato (magari in 4K). Della S3 Virge ne ho alcune nei Vari PC Old, la maggior parte sono in PC SKT7, mentre a proposito di Matrox ad esempio ho nel P.Pro200 la Mystique con il modulo Rainbow Runner Video, e volevo far girare il 3DMark2000 per vedere i punteggi ottenuti, ma da quello che ho visto nel collegamento della G400, anche questa scheda era schernita e veniva chiamata Mystake, quindi immagino che i risultati non siano tanto diversi da quelli che hai ottenuto, comunque magari se riesco provo, e poi vi mostrerò le immagini ottenute. Come schede video Matrox ne ho un po', mi piacciono le considero l'equivalente del Cyrix (paragonandolo ad una CPU) rispetto ad Intel e AMD, ad esempio ho una G450PCI e varie G200-400-450 AGP, una AGP che se non erro è una G550, poi due Parhelia se non erro da 128MB, ed anche una Millennium (1 o 2???). Infine sull'Environmental Bump Mapping hai ragione, non ricordavo come si chiamasse esattamente, ma ricordavo un'articolo del PCProf. sulla G400, credo fosse anzi sulla G400MAX (quella con le SGRAM), dove si notava il netto miglioramento dei dettagli e dei riflessi, e di come le figure assumessero un aspetto più realistico, quelli erano i tempi del PII-400 o del PIII-500 come top processore (Slot1). Attendo con interesse anche i prossimi bench con il K6, e invito anche gli altri utenti a resuscitare un SKT7 e fare altrettanto, da parte mia ho il SKT8 più a portata di mano, volendo ho anche alcuni SKT7 che potrei riavviare, ma attualmente ho il banco pieno tra varie MB, tra cui quella con il BIOS in tilt (ECS P4M890T-M2).
  7. 1 point
    Beh spero possano aiutarti ad ottenere la stabilità per l'overclock da 292MHz, anche se alla fine penso molto dipenda dalla bontà della CPU, comunque visto che eri riuscito ad avviarlo a 292 (VCore 3.2V), è possibile che alzando a 3.5V l'I/O possa andare anche con VCore inferiori (tipo 3.0V o 3.1V), magari i primi tentativi li farei con VCore 2.9V e poi salirei gradualmente di 0.1V alla volta. Riguardo ai test con la S3 Virge/DX, onestamente sono rimasto impressionato da alcuni passi del 3DMark2000, oggi siamo abituati a visualizzazioni fotorealistiche e immagini in 4K, ma ai tempi vedere immagini in movimento con l'HW di allora non era proprio alla portata di tutti i PC, addirittura in molti PC si usava ancora Win3X e schede video al max di 1MB. Per il punteggio ottenuto da quello che ho potuto vedere, l'incremento di frequenza da 166 a 233 MHz corrisponde a circa il 40% di clock in più, mentre nel punteggio ottenuto l'effetto si riduce molto, ottenendo un quasi +9% alzando il clock di 66MHz (233-166). Forse magari con un FSB75 e 225MHz invece di 66 e 233, i punteggi potrebbero migliorare un po di più, ma è possibile che come sottolineavi nella parola 3Ddecelator sia appunto la scheda grafica a frenare i risultati ottenuti nel punteggio. Riguardo il Bump Mapping non eseguito, non ricordo se le schede di quel periodo lo supportassero, ricordo una Matrox G200 (o 400) che ha un Advanced Bump Mapping, quindi forse dipende dal chip S3 se lo supporta o no, a quei tempi spesso alle normali schede video si affiancavano delle schede acceleratrici (tipo la Voodoo) o altre schede per la visione di DVD o TV, che sgravavano la CPU. Infine, complimenti per il tuo canale Youtube, in passato ho visto alcuni dei tuoi filmati sul P4 a 4,2GHz e sul K6 166, non so se ce ne sono altri, in caso li guarderei volentieri.
  8. 1 point
    Molto interessanti queste info sull'overvolt dell'I/O!! Quando avrò finito i test con il 3DMark 2000, magari proverò di nuovo ad overcloccare a 292 Mhz impostando i jumper J24 e J25 entrambi su OFF (cioè lasciandoli aperti), in modo da ottenere un voltaggio di I/O di 3.5V Per fare queste prove, sarebbe anche meglio reinstallare Windows XP, siccome ho notato che è molto più stabile di Windows 98SE Comunque...ecco i risultati del 3DMark 2000 sulla S3 Virge/DX con il Pentium 233 MMX: Il benchmark è stato condotto alla risoluzione di 800x600 con profondità di colore di 16-bit (cioè 2^16 = 65536 colori), triple frame buffer e texture anch'esse a 16-bit Queste impostazioni sono le massime possbili su questa scheda video in quanto con esse il test arriva ad impegnare circa 3.5 Mb di memoria video sui 4 Mb totali Vediamo che il punteggio complessivo è molto basso (soltanto 134 punti) siccome la S3 Virge è davvero scarsa in ambito 3D, tanto che all'epoca veniva soprannominata ironicamente "3D decelerator" dagli appassionati del settore. Dalla finestra con la lista dettagliata dei risultati, si vede inoltre che gli ultimi 4 test che sfruttano il Bump Mapping non vengono proprio eseguiti siccome questa funzionalità grafica avanzata non è ancora supportata dall'hardware della scheda video. Anche gli altri 4 test precedenti, che consistono nella velocità di rendering delle texture a 8 Mb, 16 Mb, 32 Mb e 64 Mb, vengono saltati per insufficiente quantità di memoria video. Ecco qualche immagine degli altri test: - Test n. 3: Helicopter - High Detail - Test n. 6: Adventure - High Detail - Test n. 11: High Polygon Count (8 Lights) In tutti questi test l'immagine viene riprodotta pesantemente a scatti, con circa 1-2 fps al massimo Ho anche ripetuto il benchmark downcloccando la CPU a 166 Mhz, per poter poi fare un confronto con il K6-166 a parità di frequenza: Il punteggio cala ulteriormente a 123 punti La versione Demo del 3DMark 2000 è molto suggestiva, anche per la musica decisamente accattivante... Per chi fosse interessato, sul mio canale YouTube ho pubblicato una registrazione della Demo del benchmark su questa configurazione con Pentium MMX e S3 Virge/DX: Anche qui vediamo che la riproduzione avviene pesantemente a scatti a causa dellhardware molto scarso
  9. 1 point
    Poco fa sono arrivato per caso al sito della Tyan S1571 Upgrade Page, le info contenute valgono anche per la S1573 (eventualmente cambiano i nomi dei jumper), nella sezione Jumper Settings è spiegato come impostare il CPU I/O Voltage, è possibile selezionare 2 valori, il 3.3V (ON) usato normalmente e il 3.5V (OFF). Chi ha una S1573 invece del jumper VIO (S1571), ha i jumper JP24 JP25 e JP26, il JP26 potrebbe non essere presente in alcune MB, comunque mettendoli tutti su ON il VIO è di 3.3V, invece mettendoli tutti su OFF il VIO è di 3.5V. Il sito è questo: http://www.exit109.com/~scotth/1571/ e come è spiegato nella traduzione, queste impostazioni non sono state incluse nel manuale della Tyan.
  10. 1 point
    Grazie come sempre per i complimenti! Mi sembra che su alcune schede socket super7 (come la Asus P5A) sia possibile anche variare il voltaggio di I/O con degli appositi jumper aggiuntivi, per dare più stabilità al sistema in caso di overclock pesanti Sulla mia Tyan invece si può impostare solo il V-Core Comunque...ecco i benchmark a 250 Mhz (83x3.5): - Benchmark CPU-Z v1.76 (versione per Windows 98) in modalità provvisoria: ST 9, MT 8 I risultati sono gli stessi che a 262 Mhz (75x3.5) anche se adesso la CPU lavora a 12 Mhz in meno - SuperPI 1M mod 1.5/XS in modalità provvisoria (priorità in Tempo Reale): 8 min. 25 sec. Vediamo che il superPI recupera circa 10 secondi rispetto ai 262 Mhz (75x3.5) nonostante la frequenza inferiore della CPU; ciò conferma che la velocità del bus ha un effetto prevalente sulle prestazioni del PC - Everest v2.20 - Lettura in memoria (CAS Latency 2): 285 Mb/sec. Qui sono rimasto davvero impressionato dai risultati! Addirittura la velocità delle memorie supera quella di quasi tutti i sistemi K6 di riferimento con bus a 100 Mhz avvicinandosi ai 300 Mb/sec. Evidentemente l'Intel i430TX era un ottimo chipset per l'epoca! Nell'utilizzo reale del PC a 250 Mhz si nota un buon boost prestazionale rispetto ai 262 Mhz (75x3.5) e il tempo di avvio completo di Windows XP RTM scende di altri 4-5 secondi a 54 sec. cioè quasi il 10% in meno. Complessivamente passando da 233 Mhz (66x3.5) a 250 Mhz (83x3.5) il tempo di avvio diminuisce di circa 11 secondi, anche se la frequenza della CPU è solo di 17 Mhz più alta Anche nell'apertura di file e cartelle la macchina è molto più reattiva e quasi ci si dimentica di avere sotto la scrivania un Pentium MMX del 1997! Per esempio le cartelle Documenti e Risorse del Computer sul desktop si aprono "a freddo" in meno di 2 secondi. Probabilmente a questa frequenza il computer potrebbe reggere decentemente anche Windows XP con tutti i Service Pack installati Per quanto riguarda la stabilità, non ho riscontrato nessun problema con l'hdd, la scheda video e la scheda di rete (un'altra D-Link DGE-528T); tutti questi componenti sembrano funzionare benissimo a 41 Mhz di frequenza, anche se in realtà non ho utilizzato il PC per troppo tempo a questa frequenza... Adesso sto installando Windows 98SE per testare il 3DMark 2000 sulla S3 Virge
  11. 1 point
    Esatto...Windows XP è del tutto inutilizzabile con 32 Mb di RAM!! Alcuni anni fa feci una prova sulla SY-5BT con questa quantità di memoria e mi ricordo che addirittura ci volevano 10 minuti circa per l'avvio completo del sistema operativo di cui 6 minuti soltanto per il caricamento del desktop con le icone. Una volta terminata la fase di avvio, comunque non si riusciva a fare nulla perchè la RAM era già tutta satura e solo per aprire le cartelle "Documenti" e "Risorse del Computer" occorreva quasi mezzo minuto. Anche il puntatore del mouse spesso andava a scatti per le insufficienti risorse hardware... Tra l'altro c'è da tener presente che il programma di installazione di XP si blocca proprio se rileva che sono installati meno di 64 Mb, per cui bisogna prima concludere l'installazione con (almeno) questa quantità di memoria e poi successivamente ridurla nel caso che si voglia fare un test del genere... Quando avrò finito i test in overclock sul Pentium MMX 233, penso che installerò Windows 98SE per provare il 3DMark 2000 sulla S3 Virge siccome in Windows XP RTM questo benchmark non riesce ad avviarsi, forse per incompatibilità con le DirectX 8.1 Magari se avrò tempo, farò anche qualche benchmark con 64 Mb e poi 256 Mb di RAM totali per verificare se effettivamente c'è un rallentamento con Windows 98 andando oltre il limite della RAM cacheable Intanto ecco i benchmark a 262.5 Mhz (75x3.5): - Benchmark CPU-Z v1.76 (versione per Windows 98) in modalità provvisoria: ST 9, MT 8 Vediamo che rispetto ai 233 Mhz (66x3.5) si guadagna 1 punto sia in single-thread che multi-thread, pari a circa il 10% - SuperPI 1 M mod 1.5/XS in modalità provvisoria (priorità in Tempo Reale) 8 min. 35 sec. Il SuperPI 1 M recupera circa 1 minuto passando dai 233 Mhz (66x3.5) ai 262.5 Mhz (75x3.5), che anche in questo caso equivalgono a circa il 10% - Everest v2.20 - Lettura in memoria: 257 Mb/sec. Vediamo che la velocità di lettura in memoria raggiunge i valori tipici delle schede madri socket super 7 con K6-2/3 e bus a 100 Mhz situazione molto simile a quella che avevo trovato sulla SY-5BT in firma con il Pentium MMX 166@225 Mhz Anche nell'utilizzo reale in Windows si nota un lieve boost di circa il 10% nelle varie operazioni rispetto ai 233 Mhz, ad esempio il tempo di avvio completo scende di circa 4-5 secondi a 1 minuto tondo Adesso mi rimane da provare l'overclock del bus a 83 Mhz...
  12. 1 point
    Grazie! Beh...anch'io penso che il problema sia proprio la Soyo che non riconosce moduli più grandi di 128 Mb, anche perchè la memoria in questione è di tipo double sided, quindi dovrebbe essere compatibile con tutte le schede madri... Per quanto riguarda il bench di CPU-Z, immagino che con soli 64 Mb di memoria totale si bloccherebbe proprio durante l'esecuzione, siccome dal Task Manager ho notato che il relativo processo impegna circa 130 Mb di memoria E' vero che andando oltre il limite dei 64 Mb di memoria cacheable le prestazioni del PC un po iniziano a diminuire, ma il rallentamento dovuto allo swap su disco per scarsità di memoria è molto più importante; perciò diciamo che conviene installare sempre la massima quantità di memoria quando si utilizzano OS recenti come Windows XP ; invece con Windows 95/98 effettivamente ci potrebbero essere dei benefici non superando i 64 Mb, siccome in quel caso il sistema operativo e programmi utilizzano pochissima RAM, quindi lo swap su disco è comunque irrilevante Riguardo al SuperPI, ho già provato in modalità normale ma ci impiega sempre 15-20 secondi in più mentre stranamente ho notato che cambia pochissimo impostando la priorità del processo in Tempo Reale Comunque...ieri ho provato l'overclock a 262.5 Mhz con bus a 75 Mhz Il PC effettua senza problemi la fase di boot (anche se riconosce erroneamente la frequenza a 266 Mhz) ma poi nel caricamento di Windows XP compare schermata blu se si lascia il voltaggio di default di 2.8V Invece overvoltando a 2.9V, non c'è più nessun problema e Windows XP è perfettamente stabile: Nei prossimi giorni farò di nuovo i benchmark a questa frequenza
  13. 1 point
    Ottimo lavoro, bench molto interessanti Per quanto riguarda il riconoscimento del modulo da 256MB, secondo me il problema è della Soyo che non riconosce moduli più grossi di 128MB, io ho una MB VX che ha un problema cioè riconosce al massimo 32MB (DIMM) anche se sono di capacità maggiore, e aggiornare il BIOS non è servito a risolvere il problema, magari ha inserito il riconoscimento di qualche CPU e aumentato la capacità max. dell'HD installabile. Riguardo al bench di CPU-Z trovo i valori ottenuti abbastanza normali, forse magari avresti potuto ottenere un punto in più, considera che con una MB VX e CPU i200 (senza MMX) ho fatto ST 7 e MT6, gli stessi punteggi li ho fatti con l'MII-333 262.5MHz FSB75 ma magari avrà influito un po' il chipset VIA VPX (che sconsiglio) e il LinearBurst disattivato (perchè se lo attivo si blocca il PC), e infine con il Pentium Pro 200/256 ho fatto ST 12 e MT 11. Non so se il bench di CPU-Z sia influenzato dal quantitativo di RAM installata, o se il punteggio sia influenzato dal limite di 64MB RAM cacheable del chipset TX, magari è possibile che con soli 64MB (anzichè 256MB) riesca a far un punteggio migliore, dato che con quantitativi maggiori di 64MB di RAM on-board le prestazioni dovrebbero calare. Riguardo il SuperPI se hai modo prova a ripetere il bench senza andare nella modalità provvisoria, a me è successo di ottenere un tempo migliore, ma poi chissà potrebbe dipendere da qualche driver che magari in modalità provvisoria non lo carica. Comunque in generale un PC con FSB75 è più veloce di uno con FSB66, anche se la frequenza è leggermente inferiore, credo che un 166MHz (66X2.5) sia pari o meglio di un 180MHz (60X3), anche Cyrix con l'MII-300 (ad es.) otteneva prestazioni simili con 2 frequenze diverse 233-66X3.5 e 225-75X3, ovviamente la più veloce era quella con la frequenza più bassa. Ottimo il tempo che hai fatto con everest, sei parecchio al di sopra dell'ASUS TX-97, e sei abbastanza vicino ai Super7 che hanno comunque un FSB100 (invece di 66), questo mi fa pensare che il chipset TX a parità di FSB sia il migliore, e che avrebbe avuto una vita abbastanza lunga se intel non avesse abbandonato il SKT7. Per le prestazioni del disco e il tempo di avvio di circa un minuto, penso sia un tempo abbastanza buono, certo magari si può fare meglio, considera che il controller integrato arriva al max a 33MB/s (o forse meno???), per fare un tempo inferiore probabilmente si dovrebbe usare un adattatore IDE-CF e una scheda di memoria CF, quindi in pratica come un SSD, volendo sono anche abbastanza economici tranne forse la scheda CF che costa un pò salendo coi GB. Attendo con interesse i prossimi bench con FSB75 (262.5MHz).
  14. 1 point
    Aggiorno il thread per pubblicare alcuni benchmark che ho effettuato sul Pentium MMX 233 Mhz. Intanto ecco la configurazione hardware completa: - CPU Intel Pentium MMX 233 (SL293) - MoBo Tyan Titan Turbo S1573 ATX Socket 7 - RAM 256 Mb Kingston KTM3071/256 PC133 - VGA S3 Virge/DX PCI 4 Mb - HDD Samsung SV0644A 6.4 Gb ATA-33 - DVD-ROM MSI MS-8216 IDE 16x - Scheda di rete D-Link DGE-528T PCI - OS Windows XP RTM Come vediamo, la scheda madre riconosce correttamente tutti i 256 Mb del modulo Kingston PC133, mentre sulla Soyo SY-5BT del retro-PC in firma lo stesso modulo veniva riconosciuto solo per metà (quindi 128 Mb) anche se il chipset delle 2 schede è lo stesso (Intel i430TX) ed anzi sull'altra il BIOS anche molto più aggiornato. Così come sulla SY-BT, anche qui nel Task Manager di Windows XP la CPU viene caricata continuamente al 5% circa anche se non ci sono altre applicazioni in esecuzione, in quanto la visualizzazione di quei semplici grafici animati è un'attività già troppo pesante per questo tipo di hardware. Veniamo adesso ai test veri e propri: - Benchmark CPU-Z v.176 (versione per Windows 98) in modalità provvisoria: ST 8, MT 7 Il punteggio è leggermente inferiore nel multi-thread rispetto al Pentium MMX 166@225 Mhz sulla SY-5BT (ST 8, MT8) forse perchè in quel caso il bus è anch'esso overcloccato a 75 Mhz, mentre qui lavora a frequenza standard di 66 Mhz - SuperPI 1M v.1.5 mod/XS in modalità provvisoria (Priorità in tempo reale): 9 min. 38 sec. Il tempo risulta appena superiore a quello del Pentium MMX 166@225 Mhz (9 min. 23 sec.) sulla SY-5BT in firma, probabilmente anche in questo caso per effetto dell'overclock del bus - Everest v2.20 - Lettura in memoria (CAS Latency 2): 226 Mb/s. Il valore di 226 Mb/s. è quasi identico a quello del Pentium MMX sulla SY-5BT con il bus a 66 Mhz A parte i benchmark, nell'utilizzo reale il Pentium MMX 233 Mhz è discretamente performante con Windows XP RTM, anche perchè il Samsung SV0644A è un hard disk molto veloce per gli standard dell'epoca, raggiungendo addirittura gli 11 Mb/sec. nel test di HdTune in trasferimento sequenziale: Escludendo la fase iniziale di POST, il tempo di avvio completo del sistema operativo (cioè fino alla comparsa dell'icona di rete disconnessa nell'area di notifica) è di 1 min. 5 sec. mentre il desktop con le icone compare dopo 52 sec. Le cartelle Documenti e Risorse del Computer si aprono "a freddo" (cioè al primo caricamento) in circa 3 sec. Nei prossimi giorni proverò l'overclock a 262 Mhz cioè bus 75 Mhz e moltiplicatore 3x
  15. 1 point
    Complimenti per questo lotto di schede madri che ti sta per arrivare! Ho notato che sono quasi tutte marche di qualità (Asus, Abit e Gigabyte), quindi se riesci a ripararle, sicuramente avranno ottime prestazioni nei benchmark e anche spiccate capacità di overclock In particolare la Abit SE6 era una delle migliori schede per socket 370, appena un po più scarsa della famosa Asus CUSL-2. Ecco una vecchia recensione di Anandtech dell'Agosto 2000: https://www.anandtech.com/show/595/5 Anche le Asus P4B533 e P4SDX erano ottime schede per socket 478 Per quanto riguarda poi la Asus P5KPL-SE socket 775, diciamo che questa non è propriamente vintage, infatti può montare fino a 4 Gb di DDR2 e supporta anche i Quad Core Q9xxx, perciò potrebbe essere tranquillamente utilizzata per costruire un muletto dalle ottime prestazioni su cui installarci un qualsiasi OS moderno Comunque...ecco le immagini dell'ultima CPU che mi è arrivata, il Pentium MMX 233: Con questa ho completato la collezione degli MMX avendo già a casa i modelli da 166 e 200 Mhz: Come avevo anticipato qualche post fa, all'inizio c'è stato qualche problema ad inserire la CPU nel socket della scheda madre (la Tyan S1573) siccome alcuni pin erano leggermente piegati ma poi con l'aiuto di una pinzetta sono riuscito a raddrizzarli Nei prossimi giorni farò qualche benchmark veloce in Windows XP RTM
  16. 1 point
    Interessanti i tuoi link, indubbiamente il risultato ottenuto è abbastanza difficile da replicare, o anche soltanto da avvicinare. Personalmente, non mi convince molto la schermata del CPU-Z dove si legge Multiplier 5X, il perché è semplice, quelle CPU MMX dovrebbero avere il multi a salire bloccato, in questo caso quindi 4X. Ma magari è sbloccato, e quindi impostare un multi superiore è solo merito della MB? oppure anche la CPU deve essere predisposta per reinterpretarlo? (come ad es. il 2X reinterpretato in 6X). Riguardo la MB ho dato un'occhiata al manuale qui: http://www.elhvb.com/mobokive/Archive/Tmc - MyComp - Mynix/manual/mi5vp411.pdf credo sia simile a quelle famose MB senza cache L2 che avrebbero potuto supportare i K6+ FSB133 (mai usciti), anche se in questo caso arriva al massimo a 124MHz (per il manuale). Per il raffreddamento quelli del socketA si adattano facilmente al Socket7, in genere è solo un problema di spazio attorno, frequentemente la vicinanza di condensatori elettrolitici ne impedisce il montaggio, in questo caso si può rimediare solo riposizionando i condensatori.
  17. 1 point
    Ecco le immagini delle cpu :
  18. 1 point
    Ecco una pagina sul socket7, di una rivista di quel periodo, si trova a pag.30, qui il link: https://archive.org/stream/ComputerValley22#page/n29/mode/2up Se volete potete (se vi interessa) dare un'occhiata alle altre pagine. In quella articolo sui Socket7 trovate brevi descrizioni di alcune MB, sia AT che ATX, alcune già allora più o meno famose. Da notare il riquadro "Intel non sta a guardare" praticamente si parla dell'imminente uscita del Celeron senza cache, un processore che dicono "potrebbe rilevarsi un bel buco nell'acqua". Sappiamo già che fine fece, anche se devo dire che quello fece la felicità degli overclockers, le versioni 266 e 300 andavano senza troppi problemi a 400 e 450, alcuni andavano persino a velocità maggiori.
  19. 1 point
    Si è vero era il periodo in cui l'ATX era venuto fuori da poco tempo, fortunatamente alcune delle funzioni introdotte con l'ATX vennero introdotte anche nei tradizionali AT (vedi connettore alimentatore 20PIN), l'unico difetto che ha l'ATX è il numero di slot massimi installabili non più di "7", a differenza dell'AT (Baby incluso) che è di "8", mentre le versioni MicroATX e FlexATX sono ancora più limitate si va al massimo da "4" e "2". Dal tuo primo link, hai una recensione completa di bench con CPU 233MMX e K6-200 testata a varie frequenze, il massimo per quelle CPU sono 291.5MHz e 225MHz, è evidente che allora non fossero disponibili versioni più veloci di quelle CPU, ma è comunque da notare che la Tyan ha una sezione di alimentazione switching e quindi non dovrebbe aver alcun problema installando CPU più potenti. Si tranquillo se riesci ad abbassare il VCore alle tensioni richieste ad es. 2.0V o 2.2V il funzionamento dei K6 è garantito, se le impostazioni dei jumper sono corrette avrai la tensione al VCore che hai selezionato, ma volendo in caso di dubbi si può usare il tester e misurare il voltaggio nel Mosfet, oppure c'è il metodo con 3 resistenze da 100Ohm . Conosco bene il secondo link, è da li che ho scaricato il BIOS della QDI Titanium IB+, a differenza del BIOS ufficiale (ricordo che è una jumperless) che è limitato al multi 5,5X, il Bios modificato consente l'uso del multi 6X e se non erro anche di quelli del VCore inferiore al 2.2V e quindi fino al 2.0V che sarebbe il minimo. Anni fa ho contattato il sig. Steunebrink per alcune info sull'aggiornamento di quel BIOS, mi dava un messaggio che non era il BIOS corretto, ma in realtà era quello ed è andato tutto OK, dopo l'aggiornamento riuscii a fare andare un K6-2 400 che usai per un pò, dopo riuscii a trovare un K6-III 450 (anche se cercavo un 400) e ultimamente ho messo un K6-III 400 perché il 450 l'ho spostato su una MB Super7. Magari dovrei contattarlo per chiedergli se si può fare un mod per il BIOS della Siemens (Phoenix), certo non è un problema leggere AMD k6-300 all'avvio (invece di K6-2-400), ma magari potrebbe esserci il supporto a qualche istruzione non presente nel K6 normale (vedi ad es. quelle del CXT o altre...), e magari se sa dell'esistenza di una mod.VCore usabile in quella MB. Le CPU K6 in tutte le varianti sono da sempre tra le mie CPU preferite, anche se riconosco che l'MMX è stato ingiustamente stroncato nello sviluppo poiché si è deciso di abbandonare il SKT7, resta un mistero però perché non si sia trasferita la CPU in un'altro SKT, cosa che invece fecero inizialmente quelli di Via-Cyrix con l'MII SKT7 diventato Via-C3 SKT370. Nella mia collezione ho vari K6, alcuni pezzi non sono proprio comuni, ad esempio ho un K6-2 433 2.1V (di un portatile), poi ho un semplice K6-300 con I/O da 3.3V invece dei 3.45V che hanno normalmente, un K6-2 550 2.3V, poi ho 2 k6-III 400 e un K6-III 450 su una Olidata OLI-A5 (=ASUS P5A), infine ho anch'io un K6-2+ 550 2.0V è su una ATX Soyo 5EMA+ Super 7 (se non erro con cache L2 da 1MB, che diventa L3 usando il k6+). Certo le CPU che hai a disposizione sono perfette per MB Super7, mentre per una TX andrebbe bene come dicevo prima un K6-2 400 o anche un qualsiasi 350 o 380 (che puoi anche overclockare), oppure un 366 o al limite un 300 o un 333 andrebbero bene, volendone reperire uno usato costerebbe relativamente poco, ma in ogni caso puoi usarle in attesa magri di trovare una MB d'occasione o eventualmente se si potesse riparare la tua SOYO Sskt7 guasta. Cambiando Socket, cercando varie immagini del SKT7 ho trovato questo link per fare una mod all'Athlon XP: https://digilander.libero.it/deathrider/cpu/sbloccare_xp_palomino/sbloccare.htm se interessa a qualcuno in pratica è spiegato come sbloccare il multi, purtroppo io non vedo l'immagine per processori PCB marrone, a volte non le visualizza e magari dopo si??? (Booo).
  20. 1 point
    Ci funziona sopra, il chipset perquanto scarso supporta i 771 il pt890 è gia stato moddato per il supporto e ci sono gia molti esempi funzionanti. anche una mobo biostar con pm890 come la nostra poi ha il tdp da 40w.
  21. 1 point
    Ecco il file del bios. L'ho gia aperto mmtool e lo apre correttamente. Vediamo se riesco a farci girare questo : Piccolo mostriciattolo BIOSOLD.ROM
  22. 1 point
    Navigando in questi giorni ho trovato una Debug Card PCI - PCI-E, forse non proprio economica, ma a differenza delle solite Post Card ha delle funzionalità che magari, potrebbero essere utili per diagnosticare alla svelta cosa non va in una MB. Purtroppo il formato PCI-E non la rende adatta alle schede madri old, anche se in verità "old" è un concetto relativo considerando la velocità dell'evoluzione (quindi oggi è una novità, domani non lo è più, tra qualche tempo diventa sorpassata), ma fortunatamente ha anche il connettore PCI. Interessante anche il fatto di poter collegare la POST CARD direttamente alla MB, questo particolare connettore invece potrebbe essere presente anche in MB che non hanno il PCI-E, ampliando quindi l'uso a MB-Old non vecchissime. Aggiungo 3 immagini per farvi vedere comè: Non ho cercato se se ne parli altrove, ma magari se vorrete dare un'opinione... scrivete pure
  23. 1 point
    Direi che hai già puntato ad un'ottima scelta.
  24. 1 point
    io andrei di samsung 970 EVO PLUS! Magari senti pure cosa dice tom
  25. 1 point
    Cerca di nascondere i cavi in eccesso dietro la scheda madre e l'anta del case, facendo uscire solo lo stretto necessario. ^^
  26. 1 point
    Su questo purtroppo non so aiutarti :(
  27. 1 point
    Altre foto Inviato dal mio LG-H930 utilizzando Tapatalk
  28. 1 point
    Eccolo ragazzi [emoji16] Fra un po' metto altre foto ,il PC va benissimo [emoji1787] Inviato dal mio LG-H930 utilizzando Tapatalk
  29. 1 point
    Potresti cercare quella della 3M : https://www.3mitalia.it/3M/it_IT/azienda-it/tutti-prodotti-3m/~/Filtro-3M-antiriflesso-per-laptop-widescreen-da-13-3-AG133W9B-/?N=5002385+8709316+8709380+8710660+8710873+8711017+8725355+8725357+8725364+3290592733&preselect=8725317+3293786499&rt=rud Amazon Link : QUI
  30. 1 point
    Arrivata new entry Rara Foxconn, dinosauro, doppio chipset Nvidia, supporto per socket 940 ( cpu opteron server), bios con possibilità di Overclock, ram ddr1 ecc, supporto sli Nvidia con due slot attivi a 16x pieni, introvabile Qui la recensione di allora IN prova nel fine settimana http://techreport.com/review/8488/foxconn-nfpik8aa-motherboard Inviato dal mio Redmi 5 utilizzando Tapatalk
  31. 1 point
    [emoji16] manca solo procio e RAM volendo ,e dissipatore ...poi finito e monto [emoji16] Inviato dal mio LG-H930 utilizzando Tapatalk
  32. 1 point
    Bastava disattivare gli updates una volta che avessi confermato il perfetto funzionamento della scheda.
  33. 1 point
    Certoooo sta uscendo una bella bestiolina Fra poco metto qualche foto cmq
  34. 1 point
    Grazie e per il seasonic ?va bene lo stesso no ?mi viene anche meno del 650w perché non riesco a trovarlo su Amazon Inviato dal mio LG-H930 utilizzando Tapatalk
  35. 1 point
    va bene come configurazione
  36. 1 point
    Allora tom voglio cambiare prendo il rayzen 2700x Allora la configurazione la vorrei cosi: MSI X470 GAMING PRO Scheda Madre, Nero G.Skill Trident Z RGB 16GB DDR4 16GB DDR4 3200MHz memoria AMD YD270XBGAFBOX Processore per Desktop PC, Argento Cooler mater H500P Seasonic Focus+ Alimentatore Atx da 650W, Nero DeepCool Castle 240 tgb Che ve ne pare?:D
  37. 1 point
  38. 1 point
  39. 1 point
    Ancora no fine settima la voglio spremere giusto un po' dato che ho procio vecchio ecc eh Inviato dal mio LG-H930 utilizzando Tapatalk
  40. 1 point
  41. 1 point
  42. 1 point
    Quando ho aperto il link era già a 350 :( Bhe.. dai può essere che ne trovi qualcun'altra in questi giorni di sconto. Hai tempo fino a lunedì per trovare una buona offerta
  43. 1 point
    Come prestazioni si equivalgono... Comunque 350€ per una 1060 secondo se sono tanti.. Tieni in considerazione che Fra non molto usciranno le 2060 e 2050
  44. 1 point
    Si parlavo di prezzo. Ora che ho fatto una ricerca più approfondita in effetti qualcosa si trova come hai postato anche tu. Per i tuoi utilizzi direi di prendere nuovamente la TV magari l'LG 32LJ500V.
  45. 1 point
    Scusate il contorsionismo alla capoccia [emoji16] Inviato dal mio Redmi 5 utilizzando Tapatalk
  46. 1 point
    Fasi di alimentazione/controller.
  47. 1 point
    Si, punterei alla GIGABYTE che sembra avere maggior cura e connessioni.
  48. 1 point
    No. Per le scocche meglio passare a qualcosa di usato/rotto.
  49. 1 point
    Potete chiudere questo Thread. Auguro a tutta Xtremehardware un futuro radioso.
  50. 1 point
    Il caso è un po' particolare, ma descrivo l'intera procedura perché magari possa tornare utile a chiunque... Un amico mi porta il suo notebook dicendomi che negli ultimi tempi faceva scherzi strani... Lo accendeva , arrivava in desktop e... Più nulla, mouse che si muove, MA tutto risultava congelato... Decide di formattare, era da un pezzo che non lo faceva, ma dopo un brevissimo periodo di apparente rinascita ecco ripresentarsi lo stesso inconveniente. Decide di portarmelo chiedendo di sistemarglielo. Quando lo accendo mi rendo conto che il pc è inutilizzabile non riesco a fare nulla quindi decido di smontare l'HDD e montarlo sulla mia Gigabyte G1... Test con HdTune e il disco presenta dei settori con errori. Ordino a questo punto un nuovo disco, un WD da 750gb Black al posto del vecchio Samsung sempre da 750gb ed una volta arrivato voglio risolvere il problema in breve, ovvero dato che il sistema operativo era da poco stato installato con tutti i suoi driver aggiornati e tutti i programmi funzionanti, voglio fare un clone del disco... Un disco copia clonata del suo vecchio che una volta inserito nel notebook sarà già pronto ed usabile. A questo punto in Gigabyte G1 aggiungo due dischi, il primo il vecchio Samsung ed il secondo il nuovo Western... Provo dapprima con Macrium Reflect... Ma, nonostante mi copi perfettamente la partizione di sistema da 100Mb,il disco C ed il disco Dati, una volta inserito nel notebook il sistema operativo non parte e si pianta sul logo di Windows andando in schermata di ripristino. Allora provo con un disco di ripristino di 7 entrando in prompt dei comandi e digitando tutte le stringhe possibili per il ripristino... Niente da fare.... Allora cerco in rete un programma alternativo per la clonazione che sia gratuito... E vengo così a scoprire HDClone6 un programma molto semplice e molto efficace per clonare gli HDD. Benissimo, installo il Software e lo Lancio e dopo aver selezionato il disco di origine Samsung e quello che ospiterà la clonazione, il WD faccio partire la procedura... La procedura, nella versione free con velocità limitata a 30Mb o poco più risulta molto semplice. Alla fine della clonazione viene fatto presente che la copia contiene degli errori e ci viene chiesto se vogliamo eliminarla. Fatto questo, io personalmente ho dato risposta negativa e sono andato a tenermi la copia clone ottenuta, ho dato poi l'ok quando mi è stato chiesto se volevo che il programma correggesse le partizioni.. A quel punto avevo finito, non restava che vedere se il disco permetteva al notebook di avviarsi... Voilà, sistema operativo che si avvia, tutto bene con tutto al suo post... Programmi, password , etc etc... Ho riavviato dopo aver selezionato lo scandisk e finito lo scandisk il notebook è tornato come nuovo... Alla prossima... Meraviglioso HDClone6 Inviato dal mio Y100_Plus utilizzando Tapatalk
×