Jump to content

PC@live

Members
  • Content count

    482
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7

PC@live last won the day on June 13

PC@live had the most liked content!

Community Reputation

18 Good

About PC@live

  • Rank
    Miniclockers
  • Birthday 03/09/1969

Computer Desktop

  • Scheda Madre
    ASUS P5QL-E
  • Processore
    Intel Core2 Duo E8400
  • Ram
    Kingston 4GB DDR2 800
  • Scheda Video
    ATI RADEON HD4670
  • Case
    ASUS VENTO

Notebook

  • Notebook
    Toshiba A100

Biography

  • Biografia
    OLD-Computerista
  1. Le nostre configurazioni old

    Mitica la tua collezione! di CPU Si intravedo nella foto con le cpu un K6 sotto un Pentium, i K6 sono tra le mie CPU preferite, ne ho anche alcuni non proprio comuni tipo il 433 di un portatile, un K6-2-233 2.2V un K6-300 con I/O 3.3V (anzichè 3.45V). Sempre tra i Socket7 ho un paio di IDT Winchip C6-200, in passato avrei potuto prenderne altri di frequenza diversa, ma allora non li consideravo molto, ho anche dei K5 100-133-166 (il 133 me lo avevi dato insieme ad altri Socket7), e vari Cyrix-IBM 6x86 tra questi un MII-300 Nero. Dei Socket 370, ho praticamente tutte le frequenze del Celeron Mendocino, quasi tutti i Celeron coppermine (tranne il 533), mi mancano i Coppermine-T, e ho tutti i Celeron Tualatin da 1000 a 1400. Ho anche un paio di VIA C3 uno di questi andrà in una MB chipset VIA che è in attesa di essere riparata, ne ho un'altra Slot1 più semplice da sistemare perché vanno cambiati tutti gli elettrolitici e manca il chip BIOS (ma ne ho alcuni che posso recuperare da MB KO). Ovviamente bisogna riprogrammarlo e per farlo sto considerando la riprogrammazione a Caldo che mi avevi suggerito per la ECS, ho pensato di fare in questo modo, prendere un paio di adattatori PLCC32/DIL32 e un ZIF32 (quelli con la levetta di sblocco), quindi avviare la MB con il suo BIOS DIL32 e al momento giusto sbloccare la levetta, cambiare chip con l'adattatore con il PLCC32 e dopo aver bloccato la levetta, riprogrammare. Tutto questo renderebbe l'operazione più semplice e sicura (sperando sempre che qualcosa non vada storto), e anche molto economica rispetto all'acquisto di un apposito programmatore. Come Slot1 non ne ho molti, solo un Celeron 300A, e vari PII e PIII con BUS 100 che al massimo arrivano a 500MHz, mi mancano completamente gli Athlon SlotA (sia come CPU che come MB), ma ho parecchi SocketA-462 tra Duron, Athlon, Athlon XP, Sempron. Ho anche un po' di SKT478 perlopiù Pentium4 e qualche Celeron, poi ho dei socket 423 Pentium4 da 1300 a 2000 (tranne il 1800 e il 1900), di quest'ultimi ho solo una MB (forse) Gigabyte con le RIMM. Molto bella la scheda Video ISA, una Tseng ET4000, fino a qualche anno le seguivo quando ce ne erano in vendita con prezzi di partenza bassi, purtroppo finivano per essere vendute sempre a caro prezzo.
  2. Le nostre configurazioni old

    Wow complimenti! Gran bella collezione, ricordo quando iniziai a collezionare CPU, comprai un lotto di una dozzina di Celeron Mendocino che comprendeva anche due PIII 700/100 SKT370, in quel periodo si potevano trovare grossi lotti di CPU Cyrix-IBM a prezzi abbastanza contenuti, purtroppo allora li snobbavo insieme ad altri tipo i 486 e i 5X86. Del 5X86 infatti ho solo un paio di AMD, il lotto di Celeron l'acquistai per upgradare il mio PC che aveva su un 433, nel lotto c'erano un 533 e un 466 oltre ad altri di frequenza inferiore, peccato che sia il 533 che il 466 fossero stati overclockati fino al cedimento (in pratica non funzionavano). Così trovai un 500 d'occasione, e appena riuscii a trovare un'adattatore slot1 misi su uno dei PIII 700, poco dopo lo cambiai con un 900/100, e infine con il 1000/100.
  3. Le nostre configurazioni old

    Poco fa ho trovato questo sito con in vendita un sacco di retro-roba, non so cosa costa la spedizione in Italia, alcuni prezzi che ho visto mi sembrano normali, certo ho dato un'occhiata veloce alle CPU SKT7, a parte alcuni che costavano per me troppo, gli altri mi sono sembrati come dicevo non eccessivi. http://www.cbo-do.de/shop/index.php Comunque dare un occhiata non costa nulla, io mi limito a segnalare il link, se lo conoscevate già... fate voi.
  4. Le nostre configurazioni old

    Ho recuperato l'immagine di una MB acquistata anni fa, si tratta di una ZIDA 5SVA-E Socket7, presa ai tempi per il supporto di CPU 2.2V, quindi per i K6-2 è OK. Attualmente è nell'armadio insieme ad altre MB funzionanti, con su una CPU CYRIX MII-300 (nero), ricordo di averci provato varie CPU dal Pentium al K6-2, ma a memoria ricordo che era lento, malgrado abbia tolto le RAM a 72pin e messo una DIMM, le prestazioni erano comunque visibilmente frenate, immagino sia dovuto al chipset perché ho un'altra VPX (Acorp 5VIA3P) con MII-333 e va visibilmente frenato anch'esso. Attivando dal BIOS il LinearBurst (mi sembra si chiami così) non c'è alcun miglioramento visibile, non so se dipenda da qualche driver software da caricare, ma alla fine penso che quel VPX anche se configurato per bene, non riesca a far girare decentemente qualcosa. Magari la lentezza potrebbe anche dipendere dal controller integrato, non saprei, se qualcuno ha dei suggerimenti, magari ignoro qualcosa... posso tirarla fuori dall'armadio e rimetterla in moto.
  5. Le nostre configurazioni old

    Qui ho trovato se ìnteressa, una ASUS TX97-E con un K6-2-500: http://www.lairdslair.com/TX97E.shtml ovviamente va tradotto
  6. Le nostre configurazioni old

    In questo articolo ho trovato le impostazioni (segrete) per i jumper del VCore, oltre ad alcuni test e bench a varie velocità: https://www.hwupgrade.it/articoli/skmadri/358/motherboard-asus-tx97-e_index.html
  7. Le nostre configurazioni old

    Nell'articolo c'è l'ASUS TX-97E, ma se non ricordo male c'era anche una TX-98 che immagino sia una versione successiva, un pò come P2B-F e P3B-F. Come CPU in quell'ASUS si può anche andare oltre il K6-2-400, basta salire con l'FSB, facilmente arrivi a 450 con BUS 75, mentre arrivare a 500 forse è possibile ma dipende da cosa riesca a sopportare il PCI a circa 41,5MHz. Comunque credo che dovrebbe avere già disponibile il VCore a 2,2V impostando opportunamente i jumper, o al limite possa comunque scendere a 2,5V. Qui trovi il supporto delle CPU, secondo loro al massimo il K6-2-333, ma forse ai tempi non c'erano CPU più veloci: https://www.asus.com/it/supportonly/TX97-E/HelpDesk_cpu/ Qui se ti interessa, trovi il manuale: https://dlcdnets.asus.com/pub/ASUS/mb/sock7/430tx/tx97-e/tx97e-112.pdf guardando qui il VCore per i K6-2 (0.25 micron) è di 2.1V, ma credo sia possibile impostare i jumper in modo che si possa alzare a 2.2V o per quelli con Vcore più alto 2.4V.
  8. Le nostre configurazioni old

    Si l'ho trovato per caso cercando un mod per VCore del Socket7, dalla copertina (Pag.1) ho visto che è del Marzo 1998, quindi è come dicevi inizio 1998. Tra le scheda madri ci sono un paio di modelli di marchi noti molto interessanti, alcune in passato cercai di acquistarle a un buon prezzo (o affare secondo i punti di vista), tra queste l'ASUS TX-97 e come seconda scelta l'ABIT TX5, anche se sono molto interessanti tra le altre la Tyan Titan Turbo. Purtroppo oggi i prezzi di quelle MB sono non proprio economiche, specie per le MB Super Socket7, certo può capitare un occasione, ma è abbastanza raro da trovare, per lo più si trovano MB VX o TX, quasi tutte le VX sono con VRM lineare, io ne ho diverse e se si esagera con le CPU (salendo di clock) possono andare KO. Per il flop del Celeron, chissà se avranno fatto qualche prova con un Pentium II disabilitando la cache, riguardo le prestazioni con alcuni software peggiori dell'MMX, beh fortunatamente se ne accorsero alla svelta, e vi rimediarono alla svelta con un Celeron azzeccatissimo con cache integrata di 128KB (funzionante alla stessa frequenza), oltretutto c'era il ritorno al socket (stavolta 370) e di li a poco lo Slot1 fu pensionato. Oltre la mia collezione di hardware old, ho anche alcune riviste quasi trentenni, ricordo di averne una dei primi mesi del 1992 e anche un'altra più vecchia forse del 1990 (purtroppo al momento non posso recuperarle), tra quelle sottomano ne ho una del 1996 con in anteprima il primo Pentium 200. Ho anche qualche CD con i primi 100 numeri del PC Professionale, ricordo che lo sfogliavo molto quando il Portatile andava, guardavo sopratutto i 486 e i Pentium PRO, non so se ci sia da qualche parte on-line (scaricabile?), ma se c'è consiglio di darci un occhiata. Oggi appena mi sono collegato è arrivata una notizia (non proprio bella), Windows7 ha fatto 10 anni e non sarà più supportato dal 14 Gennaio 2020!
  9. Le nostre configurazioni old

    Ecco una pagina sul socket7, di una rivista di quel periodo, si trova a pag.30, qui il link: https://archive.org/stream/ComputerValley22#page/n29/mode/2up Se volete potete (se vi interessa) dare un'occhiata alle altre pagine. In quella articolo sui Socket7 trovate brevi descrizioni di alcune MB, sia AT che ATX, alcune già allora più o meno famose. Da notare il riquadro "Intel non sta a guardare" praticamente si parla dell'imminente uscita del Celeron senza cache, un processore che dicono "potrebbe rilevarsi un bel buco nell'acqua". Sappiamo già che fine fece, anche se devo dire che quello fece la felicità degli overclockers, le versioni 266 e 300 andavano senza troppi problemi a 400 e 450, alcuni andavano persino a velocità maggiori.
  10. Le nostre collezioni retro'

    Altre immagini di mie MB e CPU recuperate, tra cui quelle dell'AST Bravo MS Pro 6200 (Pentium Pro 200), alcuni 486 DX2 66 un Cyrix 486DLC 40 + Coprocessore IIT 40, la MB del Pentium 60 (che devo ancora provare), infine la MB Baby AT SKT 370 intel LX
  11. Le nostre configurazioni old

    Oggi ho fatto una saldatura sulla pista interrotta, forse sono riuscito a ricollegarla, purtroppo non è semplice capire se c'è continuità per cui in un secondo momento proverò grattando la vernice in un punto più distante, per fare il controllo da li. Ho avuto anche il tempo di testare al volo i mosfet, e forse ho trovato quello che crea il problema, in pratica parte e poi si ferma senza visualizzare (cioè si spegne da sola). Si tratta di un piccolo Mosfet vicino allo slot AGP, ho trovato continuità tra i pin 1 e 2, ma anche gli altri non sono il massimo, ovviamente ho fatto il controllo con il Mosfet saldato alla MB, purtroppo non ho l'attrezzatura adatta per staccarlo e riverificarlo (saldatore ad aria). Magari posso sbagliarmi??? ma credo che la MB si spenga nel momento in cui dovrebbe visualizzare, e che lo spegnimento sia dovuto al corto nel Mosfet, tempo fa mi dissero che poteva essere il Chip LAN (se non sbaglio), però per essere sicuro che quel Mosfet sia da cambiare darò un'occhiata ad altre MB ASUS SKT462 rotte che tengo da parte. Aggiungo un paio di immagini in cui si vede il Mosfet (Q35) dovrebbe essere se leggo bene un 15N03H Ho scoperto anche che la MB è un modello Deluxe Gold, quindi non una semplice A7N8X REV 1.04
  12. Le nostre configurazioni old

    Si ho visto che ci sono parecchie pagine da consultare, al momento ho dato un'occhiata veloce, comunque vedrò di sfogliare appena possibile le altre pagine. Ho visto che ci sono quasi tutti i socket della AMD, peccato che non ci sia il Socket7, o se c'è non l'ho visto. Quindi per il Turion hai deciso di non usarlo sul PC, o hai solo rinviato temporaneamente l'upgrade?
  13. Le nostre configurazioni old

    Credo di No. Molto interessante Grazie Mille. Tempo fa ricordo che avevi messo alcuni link per mettere un Turion Skt754 (se non erro dual-core) su Pc fisso, ricordo che il normale dissi non andava bene e se non erro bisognava creare un apposito distanziale, tutto questo perché il Turion non ha il coperchio metallico. Ho trovato nel sito del tuo link questo: http://fab51.com/workshop/bios/dual_bios1.html devo capire bene che fa ma sembra interessante, credo sia utile nei casi di chip BIOS saldato.
  14. Le nostre configurazioni old

    Volevo correggere questa risposta: Direi invece di mettere il dissi+ventola non collegando lo spinotto per l'alimentazione, in questo modo non girando la ventola avrai modo di sentire se scalda, in caso scaldasse la cpu avrebbe comunque un minimo di dissipazione, quindi a quel punto ricollega il cavo in modo che raffreddi la cpu, e dopo puoi spegnere. In questo modo saresti più che sicuro che la cpu non frigga, anche se a memoria ricordo che nel celeron 400 una decina di anni fa il dissi si staccò da solo, me ne accorsi perché il PC si bloccava, la cpu è ancora funzionante e la tengo in collezione mentre adesso in quel PC c'è un PIII 1000 FSB100.
  15. Le nostre configurazioni old

    Indubbiamente il K6plus è al pari del K6-III un'ottima CPU per Socket7, le prestazioni migliorano grazie alla cache L2 integrata, gli altri K6 e K6-2 invece si trovano a dover usare quella On-Board presente nella MB che funziona alla stessa frequenza del FSB. E come dicevi il processo produttivo 0.18 micron, li rende più overclockabili, i 600 MHz si possono raggiungere facilmente, di quei K6-2+ esiste anche una versione da 570 MHz (6X95) peccato che non fu mai prodotta quella da 600 MHz, da quello che ricordo sembra che a 600 MHz nel tempo potesse dare dei problemi o smettere di funzionare. Un'altro episodio triste del K6+ fu la mancata commercializzazione di una nuova versione con FSB 133, che avrebbe permesso di raggiungere al massimo gli 800MHz, purtroppo preferirono abbandonare il SKT7 in favore del nuovo socket A, anche se erano uscite delle MB SKT7 senza Cache L2 on-board e con un nuovo chipset (se non erro VIA MVP4). Un'altro difetto è il multi che raggiunge al max il 6X, quindi se si vuole salire di frequenza oltre certi limiti occorre salire con l'FSB, con un chipset TX si possono ottenere frequenze di 400 450 500 con FSB 66 75 83, purtroppo con il TX non fu mai usato un FSB 100. Riguardo la Soyo SY-5EHM, purtroppo schede simili oggi costano parecchio ed è anche difficile trovarne, però sai se hai un tester e un minimo di dimestichezza nell'uso sarebbe da fare un tentativo, per prima cosa servirebbe una CPU con voltaggio singolo quindi un Pentium normale o qualcosa di simile tipo un Cyrix-IBM 6x86 Il Winchip C6 o un K5, imposti i jumper per il Voltaggio singolo e quelli del multi e del FSB in base alla CPU che hai, se ad esempio hai un P133 puoi anche impostare un multi inferiore ad es. 2X = 100MHz, a te interessa capire se una parte del circuito è guasta oppure no, quindi metti su 1 banco di memoria (OK) e una scheda video (sarebbe meglio una ISA o al limite anche una PCI) puoi anche non mettere il dissi e la ventola (in modo da sentire se scalda) e tutto il resto (tastiera etc...), quindi prova ad avviare, se parte sai che non va il Dual voltage, se non parte e la CPU resta fredda significa che non arriva corrente, quindi bisogna vedere se c'è sui mosfet un voltaggio simile a quello impostato. Se quindi risultasse che non va il Dual-voltage, ed escludendo un problema al BIOS, bisognerebbe testare i mosfet per capire se sono guasti, magari se hai fortuna cambiandoli riesci a rimetterla in moto. Si il tuo K6-2 500 lo puoi usare sulla Tyan con il corretto VCore (2.2V), mentre per usare il K6-2+ credo dovresti prima aggiornare il BIOS perché forse con il BIOS standard non va. Riguardo la SY-5BT bisogna vedere se impostando in maniera differente i jumper il VCore scende sotto i 2.8V, probabile che si possa avere un voltaggio inferiore, in ogni caso è OK se ottieni da 2.6V in giù. Ma sul K6 AHX da 2.4V, da quello che so potrebbe non essere l'ideale, per un pò di motivi: Il voltaggio più alto produce più calore e quindi alzando ancora il VCore ne produci di più. Il processo produttivo anche se identico, potrebbe essere più grezzo e per dargli stabilità hanno alzato il VCore, mentre quello da 2.2V potrebbe essere fatto meglio. In ogni caso visto che hai in arrivo il P233MMX ti direi di provarlo sulla SY-5BT, magari si può overclokare a 262MHz con FSB 75MHz, in quel caso dovresti avere un netto miglioramento rispetto al K6-166 che hai su adesso. Le differenze degli stepping credo siano minime, forse alcuni sono migliori per l'overclok, forse puoi distinguere quelli che hanno il blocco del multi a salire da quelli che lo hanno anche a scendere(???), tutto questo magari per evitarne l'uso nei Super SKT7. Per il PIN-MOD degli Athlon XP quello del link è per i Palomino, sempre in quel sito trovi in un'altra pagina quello del T-Bred, mentre per il Barton c'è un'altro link da tradurre qui: https://www.ocworkbench.com/2004/guides/unlockbartonwk43/unlockbartonwk43-1.htm
×