Jump to content

All Activity

This stream auto-updates

  1. Yesterday
  2. Aggiornamento sul P4 Willy 1700, con RAM di 1.5 GB (3X 512), e Windows 7 nel disco WD da 30.7 GB , VGA AGP ATI 9550 da 256 MB, scheda madre ECS P4IBAS 478, questa adesso è una configurazione quasi definitiva, mi resta da sostituire il cavo HD con quello da 80, e provare a vedere se ottengo qualche miglioramento, nel punteggio del disco. Non è facile trovarne uno, e non mi va di smontarlo da un altro PC, ma intanto faccio alcuni bench, ieri per mancanza di tempo ⏱, non ho potuto farli. Uso alcuni programmi, che poi sono sempre gli stessi, CPU-Z GPU-Z e SuperPI, poi ne ho pronti altri tipo BMX HWINFO32, AIDA64, ma per adesso parto con i primi tre. I punteggi prevedibilmente, non saranno a livello dei P4 più recenti, forse sono al livello dei Celeron 478, poca cache L2 e frequenze relativamente bassine, anche se ai tempi 1.7 GHz erano alte frequenze, poi ci metto anche le SDRAM che frenano abbastanza (secondo me), insomma a titolo di curiosità il P4 423 da 2.0 GHz con RDRAM, scommetto che va meglio, non so di quanto, però credo almeno un 10-20%.
  3. Last week
  4. Ho terminato per oggi i lavori di aggiornamento del P4 Willy 1700, la RAM è adesso di 1.5 GB (3X 512), ho caricato Windows 7 nel disco WD da 30.7 GB , ho messo la VGA AGP, che forse è anche troppo buona, forse una 9250 da 128 MB era abbastanza adeguata (???), insomma resta solo da montare tutto nel case 🏘. Tornando alla attuale configurazione, con 1.5 GB , il punteggio stranamente è rimasto uguale solo 2.3, pensavo potesse salire un po’, invece nulla da fare, comunque ho visto che per entrare e visualizzare il desktop, ci mette circa 50 secondi, mentre per lo spegnimento ne occorrono circa dieci, forse in precedenza ci aveva messo di più perché doveva configurare alcuni driver, adesso onestamente la sensazione è che non sia eccessivamente lento ad entrare, magari con un SSD al posto del HD, è possibile che possa migliorare un bel po’, a quel punto diventa più interessante , non sto bocciando il WD ma mi sembra lentino per questo PC, forse come pensavo, avendo sei slot PCI, si potrebbe usarne uno per una scheda SATA, e per collegare un disco più veloce.
  5. Appena finito l’installazione di Windows 7, ho visto che ci mette un po’ prima che appaia il desktop, insomma capisco che il PC sia lento e vecchio, che ci sia poca RAM, però pensavo potesse essere un tantino più veloce, forse anche la mancanza del cavo 80 poli, contribuisce a rallentarlo un po’. Si forse non sono tempi elefantiaci, però è un tantino fastidioso se si ha poco tempo ⏱, non ho cronometrato ma penso ci metta qualche minuto, uno o due (forse più) all’incirca, intanto che attendo i risultati, dell’indice di classificazione, provo ad ipotizzare un valore massimo di circa 5 per il disco, per il resto, a meno di sorprese , dovrebbe fare punteggi inferiori a 4. Appena finito, ebbene sorpresa !!!! Il punteggio minimo è di 2.3, sia per la CPU che per la memoria, molto scarso il punteggio del disco (3.6), cambiando il cavo potrebbe salire qualche decimo (spero), la VGA fa punteggi di 3.4 e 3.5, che per essere una AGP, potrebbero essere abbastanza discreti. Il resto dei bench, li eseguo nei prossimi giorni, per adesso è sufficiente, ma tra poco aggiorno la RAM aggiungendo il terzo modulo da 512 MB, e rifaccio l’indice di prestazioni Windows, la RAM salirà oltre i 2.3 attuali.
  6. Si Grazie mille, mi piace ed anche esteticamente è di un bel viola, non i soliti colori sul marrone o verde, oltretutto ci sta bene anche il rosso della VGA, diciamo che è molto simile a quella del mio primo P4, ricordo che è un 2800/400, che in origine era un 2000/400, quel PC diventò il mio primo PC internet P4, prima usavo un Celeron 400 e ancora ️ prima un P133, ma parliamo di poco meno di 25 anni fa!!!!! In effetti il connettore a sei PIN sparisce presto dai P4, non sapevo che non fosse indispensabile, però avendo l’alimentatore adatto, sono andato a collegarlo, se serve a qualcosa, c’è e dovrebbe fare il suo. Per utilizzabile, intendo che non sia lento da far passare la voglia di usarlo, non credo proprio di collegarlo ad Internet, forse però potrebbe essere necessario per fare qualche aggiornamento, ma in condizioni normali, penso che lo userò per bench di confronto e prova di programmi, in seguito potrei farci girare qualche Game del periodo precedente, giusto per vedere se e di cosa sia capace. Certamente l’uso di un Windows precedente come 98, potrebbe allargare le possibilità, ma credo si possa pensare un dual boot, oppure un boot multiplo, per altre versioni di Windows o altri SO, Linux ad esempio.
  7. Upgrade RAM per la ECS P4IBAS, con P4W. da 1.7 GHz / 256 KB L2, 1.75V VCORE. Dovendo installare Windows 7, il quantitativo minimo richiesto è di 1 GB per la versione a 32 bit, allora senza fare inutili prove ho aggiunto un secondo modulo da 512 MB, identico a quello già presente. Il passo successivo è quello del disco, ho scartato quello da 20 perché sarebbe troppo piccolo e non permetterebbe l’aggiunta di altri programmi, senza dover far spazio, cancellando file. Ho trovato l’unico disco che tenevo da parte per il P3 1000, un WD da 30 GB , e lo collego al primario, nel secondario ho un lettore DVD, evito quindi di collegarli sullo stesso cavo, e entrambe dovrebbero essere in Master. L’installazione di Windows 7 è iniziata, non so quanto ci possa mettere, probabilmente un bel po’, per la lentezza di CPU e RAM, ho notato un messaggio all’avvio del BIOS che riguarda il cavo, forse va usato quello da 80, per eliminare il messaggio, ormai sto installando da un po’, in seguito, quando avrà finito vedrò di trovarne uno e cambiarlo.
  8. Molto interessante questa ECS P4IBAS socket 478! Pur essendo parecchio appassionato di Pentium 4, non sapevo proprio dell'esistenza di questo connettore di alimentazione ausiliario ATX a 6 pin Evidentemente sarà stato utilizzato solo per le prime MoBo proprio, perchè già verso la fine del 2003 (cioè quando iniziai a fare la ricerca di componenti hardware per assemblare il mio nuovo PC fisso con la Asus P4P800SE ) non se ne sentiva più parlare e nessuna nuova scheda in commercio lo montava Comunque....ho scaricato il manuale d'istruzioni (in inglese) di questa scheda madre ECS da questo sito di retro-PC: https://theretroweb.com/motherboard/manual/p4ibas11-63a5cb0a166ec626785311.pdf e a pag. 12 è riportato che questo connettore ausiliario (ATX2) in realtà è opzionale: mentre gli altri 2, cioè il classico ATX a 20 pin e quello a 4 pin, devono essere necessariamente collegati Forse potrebbe essere necessario nel caso di alimentatori poco potenti oppure se si fa l'upgrade con un P4 a frequenza più elevata Mah...bisogna vedere cosa intendi per "utilizzabile" Sicuramente non è adatto per utilizzo Internet, infatti tieni presente che il mio P4 HT 3.4 Ghz in firma (circa il 250% più veloce di questo a 1.7 Ghz) comunque arranca sui siti web pesanti ed è accettabile solo per navigazione molto leggera, come vedremo anche dai test reali che pubblicherò a breve Poi anche la quantità di RAM (1.5 GB) è un pò pochina con Windows 7 per questo tipo di utilizzo Diciamo che potrebbe andare bene come PC per scaricare file da Internet oppure per semplici utilizzi off-line, ad esempio video-scrittura (con una vecchia versione di Office), creazione di disegni (con Paint) e stampa di documenti
  9. Ulteriore upgrade per la ECS P4IBAS, con P4W. da 1.7 GHz / 256 KB L2, 1.75V VCORE. Ho rovistato tra le VGA che ho da parte in cerca di una AGP 4X, con mia grande sorpresa ne ho solo due o tre, le altre sono nei vari PC che ho in collezione, e non avendo un archivio, non saprei dove trovarne una, alla fine è abbastanza facile scegliere, siccome voglio caricare Windows 7, volevo qualcosa di non troppo economico o troppo potente, diciamo una da 64-128 MB di RAM era per me giusta, purtroppo come ho anticipato non ne ho conservate, o meglio ne ho ma sono AGP 8X, e per i motivi descritti in precedenza, non userei su una MB con AGP 4X quelle da 8X (anche se funzionano senza alcun problema), comunque per farla breve, avevo due schede praticamente molto simili, ho scelto quella che mi è sembrata più vecchia, si tratta di una Gigabyte ATI Radeon 9600 PRO con 256 MB di RAM, pensavo di usarla sui P4 da 3.0 GHz Prescott, però visto che è una 4X, qui in definitiva ci può stare!!! Ancora un po’ di pazienza, e collego un HD IDE, la MB non ha SATA, bisognerebbe usare una scheda PCI aggiuntiva, ne ho uno della Seagate da 20 GB , forse però è un po’ troppo piccolo per installare Windows 7, vediamo se ne trovo uno da 40 con XP, li scambio, purtroppo oggi non riesco a fare lo scambio.
  10. Altro upgrade per la ECS P4IBAS, con P4W. da 1.7 GHz / 256 KB L2, 1.75V VCORE. Ho scelto una RAM PC133 da 512 MB con chip da ambo i lati, ne ho altri due uguali da aggiungere, per adesso non vedrei alcuna differenza, li aggiungerò in seguito, quando carico Windows, e aggiungo un HD, per adesso posso fare altri bench DOS, e eventualmente provare qualche overclock, ma certamente con Windows potrò capire, se questo PC è ancora ️ utilizzabile oppure il peso dei circa 23 anni si sente ??? Prossimo upgrade, il cambio di VGA, da HWINFO ho visto che l’ AGP 4X è il minimo utilizzabile, eviterei assolutamente le schede AGP 2X, come scheda userei una da 64-128 MB, oltre non credo serva, o meglio può servire ma solo se ci fosse bisogno di più potenza, ma qui secondo me non serve avere più di 128 MB di RAM per la scheda video.
  11. Altro progresso con la ECS P4IBAS, con P4W. da 1.7 GHz / 256 KB L2, 1.75V VCORE. Ho collegato l’adattatore IDE-CF con scheda di memoria e MS-DOS, dopo l’avvio inizio con lanciare alcuni programmi, inizio con il QTPRO, poi Speedsys 4.70 e infine HWInfo 6.20, probabilmente ci sono versioni più recenti di questi programmi, vedremo in seguito se riesco a trovarli e scaricarli. Il PC pur con poca RAM (ma non per DOS), sembra andare abbastanza bene , in seguito collegherò un HD per installare Windows, non so quale versione, forse con 1.5 GB potrei persino metterci 7, oppure i precedenti, forse persino 98SE potrebbe essere l’ideale. Più tardi penso di fare alcune prove per espandere la RAM fino a 1.5GB, e cambiare la VGA PCI con una AGP, vedremo quale si adatta meglio a questo PC, penso sia l’ideale una AGP 4X, devo controllare quali modelli ho disponibili, e sceglierne uno adatto al PC.
  12. Appena finito di provare la ECS P4IBAS, con P4W. da 1.7 GHz / 256 KB L2, 1.75V VCORE. Avevo radunato un po’ di cose utili, per prima cosa l’alimentatore ATX con connettore 6 PIN per P4, quel particolare spinotto, ormai è da anni che è sparito, lo usavano solo i primi P4, non so perché ma in seguito non si è più usato, per fortuna tra gli alimentatori che uso al banco c’è un 500W (non credo reali), che va bene . Inizialmente ho scelto una RAM PC133, ma in seguito ho cambiato modulo, in questo momento dovrei avere un 128 MB PC100, ho pensato che il 133 potesse avere qualche problema a 100 MHz, ma in seguito proverò dei moduli da 512 MB PC133, se non danno problemi, avrò 1.5 GB di RAM totale Inizialmente ho usato la solita scheda video PCI ATI Rage XL PCI da 8MB, per queste prove di avvio, va benissimo, appena finisco ulteriori prove, collego l’adattatore IDE-CF con DOS, e avvio alcuni bench, poi dovrei collegare un HD per caricare Windows, e relativi driver specifici per il video l’audio ecc… A parte qualche problemino iniziale, in questo momento posso ritenermi soddisfatto del lavoro eseguito finora.
  13. Cerco di risolvere il problema della ventola, per il BIOS è scollegata, in realtà no. Ho verificato le tensioni presenti nel quattro pin, quelli in mezzo sono +12V e +5V, quelli esterni invece sono pin di massa, l’equivalente del filo nero, purtroppo non ho ancora ️ risolto, ma penso di poter arrivare ad una soluzione, spero prima possibile, intanto ho fatto un collegamento diretto, tra il pin3 è il cavo positivo del fan, e avviata la MB funziona, cioè la ventola gira, purtroppo l’errore non è sparito, penso si debba collegare la ventola del +5V, non ho idea di che ventola funzioni a quella tensione , mi sembrano un po’ pochi per usare una ventola normale, tranne che quei 5V si possano alzare un po’, ma non credo sia possibile, senza fare modifiche alla MB. Se riesco a togliere questo errore, potrei vedere se tutto funziona, al momento è un continuo entra ed esci dal BIOS, senza poter concludere niente.
  14. A volte spariscono, e altre riappaiono, mi riferivo alla MB Siemens D969, smarrita e finita chissà dov’è??? Ma a un mese esatto, mi ha contattato il venditore, ha trovato una scheda identica nel suo magazzino, questa è una scheda in condizioni perfette , mentre l’altra era stata smontata da un PC usato. Beh non volevo acquistare altre schede per un po’, ma certamente questa per me è di particolare interesse, ammetto che c’è ne sono altre interessanti , e alcune costano relativamente poco, però adesso avendo abbastanza schede da provare e riparare, penso che in febbraio ho sforato abbastanza il budget, quindi nei prossimi mesi, gli acquisti saranno limitati a solo uno o massimo due pezzi, magari potrebbero essere uno o due lotti, e stop Tornando alle schede che ho sul banco, sto cercando di risolvere con l’ ASUS P2B98-XV della HP, ho risolto quasi tutti i messaggi di errore del BIOS, purtroppo quello del FAN rimane, perché non posso collegare una ventola al connettore, questo è a quattro pin e ha un pinout penso prioritario, in pratica ingloba sia CPU che SYS FAN, al contrario dei connettori per CPU normali, non è possibile inserire il connettore standard a tre pin, sto cercando una soluzione su INTERNET, ma al momento non ho trovato nulla.
  15. Ultima scheda madre arrivata oggi, e penso per un po' di non acquistarne altre, a meno di grandi occasioni, o schede di particolare interesse (per me), è abbastanza simile a quella del mio primo P4, socket 478 e SDRAM, questo penalizza un po' le prestazioni, purtroppo le RDRAM vennero abbandonate, anche se più costose erano più veloci. Tornando alla scheda madre, è una ECS modello P4IBAS REV:1.0, ha tre solt RAM per un totale massimo di 3 GB, ma è molto difficile trovare moduli da 1 GB, quindi avendo tre moduli da 512 MB, si può arrivare a 1,5 GB totali. La CPU installata è un P4 1.7 256 400, quindi un Willamette, ma sono supportate altre CPU più veloci, forse cambierò mettendone uno più veloce, non ho deciso se tenere un Willamette o cambiare con un NW. L'unica cosa che devo cercare è un Alimentatore con il connettore aggiuntivo a sei pin per P4, dovrei averne uno da qualche parte, spero di trovarlo. Interessante il numero di slot PCI, ben sei, malgrado tutto, potrebbe non essere così difficile riempirli tutti, aggiungendo schede TV modem voodoo ecc…
  16. Arrivata oggi la scheda madre PCChips, il chipset marchiato BXcel, in realtà è un ALi, si tratta essenzialmente di una Slot1 in formato AT, qui in verità Baby AT, l’ho comprata perché ne avevo una non funzionante, ma oggi ho scoperto che non è come questa, sono due modelli diversi, questa è una M726, mentre quella non funzionante è una M729, oltretutto la M729 è AT (non Baby), pur avendo lo stesso chipset, gli stessi slot e lo stesso numero di banchi di memoria, sembra tutto uguale tranne il formato ridotto della M726. Devo avviarla e vedere se funziona, speriamo bene , non penso di usare CPU oltre i 500 MHz, forse andrei inizialmente con un Celeron 333, magari con FSB 100 , arrivo a 500 MHz, bisogna vedere se il BIOS lo permette, potrebbe essere di no , poi ho visto che ha l’audio integrato, non ho il bracket, o meglio dovrei usare quello di una scheda simile, ma forse si possono trovare on Line, mancherebbero anche i bracket della porta parallela e di quelle usb, non credo ci sia LAN integrata, ma ho varie schede PCI 10/100, per le RAM non dovrebbe avere alcun problema, il massimo è 768 MB, ma ne bastano molto meno, già oltre i 256 MB sarebbe più che sufficiente.
  17. Si beh di solito le schede hanno numero di slot pari, ma non sempre è così, in quei casi dare uno sguardo al manuale può essere utile, ma in caso di schede madri con quattro slot, qui vado a memoria, con due slot hai il dual channel, con tre hai il dual channel asimmetrico, con quattro hai il dual channel simmetrico, poi posso ricordare male, ma essenzialmente solo con una RAM si avrebbe il single channel. Ma potrei recuperare quanto prima, la scheda madre e vedere cosa risulta, magari potrebbero esserci delle sorprese Quella ASUS A7N8X è tra le schede che devo riparare, non so se è identica a quella del link, oppure un modello molto simile, ha un mosfet guasto, purtroppo è abbastanza complicato rimuoverlo, senza attrezzatura adeguata, magari in futuro, potrei prendere una stazione di saldatura, adatta allo scopo. Spero che tu possa trovare quel link, è veramente utile, strano però che non siano stati inclusi in Windows, driver per il supporto di schede, che invece funzionano, come dimostra il driver. A questo proposito, sembra che appena verrà abbandonato il supporto a Windows 10, ci ritroveremo con milioni di PC, che diverranno obsoleti, probabilmente anche inutilizzabili, dopo un certo periodo, insomma le cose sono due, o ci sarà una corsa all’acquisto di nuovi PC, oppure sarà la felicità di chi come noi adora i PC old, con conseguente crollo dei prezzi, visto che chi ne ha uno vorrà sbarazzarsene, ma su l’ultima cosa avrei qualche dubbio??? Per finire metto un link che magari può interessare, ovviamente va tradotto, insomma spero apprezzerete il contenuto: https://davescomputertips.com/lets-build-a-retro-pc-part-1/amp/
  18. Avevo dato per scontato che ti riferissi a schede madri con 2 o 4 slot di memoria In quel caso la situazione dovrebbe essere quella che ho descritto, cioè per attivare il dual channel i moduli devono uguali a coppie oppure su alcune MoBo anche non proprio uguali ma comunque con caratteristiche molto simili (capacità, frequenza, timings...) Effettivamente esistono anche schede madri dual channel con 3 slot di memoria, ad esempio la famosa Asus A7N8X-E deluxe socket 462: Asus A7N8X-E deluxe, motherboard innovativa - Tom's Hardware (tomshw.it) In questo caso penso che per avere il dual channel attivo, è necessario che siano uguali i 2 moduli che fanno riferimento allo stesso canale di memoria, cioè quelli inseriti negli slot più vicini tra di loro ; poi magari il terzo modulo potrebbe anche essre diverso dagli altri. Comunque facci sapere appena riesci a provare questo PC! Si certo...appena monterò la Sapphire 9600 che adesso è sull'altro PC rotto, farò una ricerca su Internet per vedere se c'è ancora qualche link attivo per il download di questo driver modificato. Effettivamente come ho già detto, questo driver ha portato un grosso miglioramento nelle performance video in Windows 8.1 consentendo di riprodurre in maniera fluida anche filmati off-line a 720p e addirittura quelli a 1080p a basso bit-rate Per quanto riguarda lo streaming video da Internet, invece è cambiato poco o nulla cioè i filmati continuavano ad andare a scatti a risoluzioni medio-alte, con CPU caricata al 100% Per risolvere questo problema, l'unica soluzione è montare una scheda video AGP più moderna e potente, come la AMD Sapphire HD4650 in firma
  19. Guardando le impostazioni per i jumper, della Soyo 5VA2, ho trovato un link interessante , anche se ho visto che mancano alcuni modelli, o forse sono da un’altra parte? Si trova qui: https://www.dosdays.co.uk/topics/Manufacturers/soyo.php La Soyo 5VA2 che mi è arrivata, è un modello con il supporto al dual voltage, ed è possibile selezionare una tensione minima di 2.5V, purtroppo i regolatori di tensione sono lineari, questo limita la frequenza massima , perché già a 233 MHz scalderà parecchio, andando oltre potrebbe essere un rischio , oltretutto il FSB ha soli due jumper di selezione, puoi scegliere tra 50 55 60 e 66, quindi l’unico modo per andare sopra i 233, è usare un K6 266 o 300 @2.5V, ma non penso sia una buona idea usarlo sempre a quelle frequenze, alla lunga potrebbero manifestarsi problemi di stabilità o riavvii.
  20. Per il dual channel non posso rispondere senza avviare il PC, e vedere cosa risulta dai vari programmi, ma ci sono particolari schede che hanno solo tre banchi e per il dual channel ne bastano un paio, quindi non è scontato che occupandone tre su quattro non sia attivo (questo ovvio va verificato). Se quel PC è a portata di zampe , lo avvio giusto per vedere, in ogni caso potrei provarci altre RAM, magari riesco a portarlo a 2 GB . Per l’effetto passando da CL6 a CL5, forse è proprio come suggerisci, però mi viene in mente, che il miglior punteggio, oltre 7, l’ho fatto con il Phenom X3, quella CPU ha oltre tre cache L2, una cache L3 di 2 MB, forse potrebbe essere proprio quella a velocizzare il punteggio della RAM??? Se trovi il driver online, sarebbe interessante provarlo, anche perché pur essendo non recenti, quelle VGA possono far meglio, rispetto al driver generico di Windows. Per le RAM DDR500, ne ho un paio su un Athlon XP, magari con un XP a bassa frequenza e FSB 333 si potrebbe fare un bel overclok, oltre i 400, non so se sia possibile andare fino a 500, in caso non credo che sia possibile, senza una CPU sbloccata. Per finire i Pentium D, non molto tempo fa ho visto overclock, abbastanza alti, circa 5 GHz la frequenza raggiunta, forse però usavano quelli con FSB 533, e non quelli più calorosi, cioè quelli che funzionano a temperature più basse.
  21. Earlier
  22. No veramente per attivare il dual channel su quelle schede madri, è necessario che i moduli di memoria siano uguali a coppie, qundi con 3 moduli penso che questa funzionalità non si attiva proprio, anche se 2 di questi dovessero essere uguali. Inoltre i moduli uguali devono essere inseriti negli slot dello stesso colore sulla scheda madre Comunque tramite CPU-Z puoi verificare facilmente se questa funzionalità è attiva oppure no. Beh anch'io ho notato questo fatto, cioè la potenza di calcolo della CPU in genere ha un lieve effetto anche sui benchmark delle memorie e quindi sul punteggio nel test integrato di Windows 7 Per esempio...con il P4 HT 3.00 Ghz sulla Asrock P4i65G il punteggio delle memorie era 5.0, mentre con l'upgrade al P4 HT 3.40 Ghz è salito a 5.1 a parità di tutti gli altri componenti Per quanto riguarda i timings delle memorie, l'effetto è abbastanza scarso sui benchmark nel caso di chipset moderni (dal P4 in poi) quindi penso che anche diminuendo la Cas Latency (CL), al massimo il test di Windows 7 varierà di qualche decimo di punto Si infatti i driver ufficiali ATI Catalyst offrono supporto solo fino a Windows Vista/7 per queste schede video, però tramite il software ATI Mobility Modder si possono modificare per renderli compatibili anche con Windows 8/8.1, com'è spiegato in questa vecchia guida del 2012 sul Forum di Tom's Hardware: [GUIDA] Far riconoscere vecchie schede video ATI/AMD a Windows 8 | Tom's Hardware Forum Italia (tomshw.it) Non ho mai utilizzato direttamente questo software per la modifica driver, ma sul web alcuni anni fa avevo trovato già il driver modificato, che funzionava benissimo in Windows 8.1 quando avevo la Sapphire 9600 montata sulla Asus P4P800 Deluxe in firma consentendomi di vedere i filmati off-line fino alla risoluzione di 720p e addirittura anche quelli in full-hd a basso bit-rate . Sulla Asrock P4i65G non ho ancora provato questo driver modificato, ma lo farò tra alcuni giorni quando cambierò la scheda video Comunque appena trovo un link ancora attivo per il download del driver da Internet, lo posterò qui sul Forum Esatto...anch'io rimasi veramente sbalordito all'epoca da questi punteggi altissimi in overclock considerando che si tratta di memorie DDR400 In effetti con la CPU a 4 Ghz il bus funziona a 236 Mhz quindi, essendo le memorie in modalità sincrona, esse lavorano a 236 x 2 = 472 Mhz cioè quasi il 20% in più rispetto alla frequenza standard Sarebbe interessante fare la prova con dei moduli DDR500 per vedere i punteggi in questo benchmark Comunque in linea generale il P4 HT in overclock a queste frequenze (intorno ai 4.0-4.1 Ghz) con memorie in sincrono si avvicina alle prestazioni dei Pentium D serie 8xx di fascia bassa (come per esempio il Pentium D 805 a 2.66 Ghz) con memorie DDR2.
  23. Appena finito di provare la ASUS P2B98-XV con Celeron 333, e sorpresa!!! Funzionare, funziona, però ha mostrato alla prima schermata la sua provenienza, è la MB di un PC HP Brio, esattamente non so perché usi MB ASUS e non di altri produttori, di schede simili ho quella di un altro HP con PII 350 e chip grafico differente (Matrox se non sbaglio), comunque il primo avvio è stato positivo. Ci sono alcuni messaggi d'errore, alcuni prevedibili altri invece, come quello del FAN, segnala la ventola non connessa, in realtà è collegata direttamente al molex, invece del connettore sulla MB, ne ho utilizzata una grossa da circa 9 cm, penso provenga da un alimentatore, e sta proprio sopra la CPU, si può vedere in foto. Il prossimo passo sarà, collegare l'adattatore IDE-CF con DOS e vedere se si avvia, dopo iniziare a fare bench, e avviare alcuni diagnostici.
  24. Arrivate oggi due schede madri, una è arrivata in sostituzione della Siemens ATX con chipset HX, mi ha detto che è stata smarrita, e che in alternativa aveva altre schede che avrei potuto scegliere, che mi interessava in particolare non c’era molto, comunque ho scelto una SOYO SY-5VA2, con chipset Intel VX, è l’ideale per fare un PC con AMD K5, anche se non ho ancora ️ controllato, se ci sia il supporto per CPU dual voltage, se c’è si può benissimo usare un MMX, se si vuole restare su AMD il K6 (liscio) può essere l’alternativa, oppure i Cyrix o IBM. Spero non abbia i problemi che riscontrato su altre VX, e cioè che non legga le RAM SDRAM oltre i 32 MB, per un sistema DOS sono abbastanza, per Windows 98 o superiori potrebbero essere un po’ pochi, diciamo che un quantitativo interessante sarebbe 128 MB, ma già 64 MB potrebbero risultare adeguati, questo però non considerando il limite cacheable di 32 MB, altrimenti se si trovassero a poco delle SIMM 72 PIN, si potrebbero usare quelle. Dato che mi piacciono le schede singolari e le ASUS, beh ho trovato una particolare BX con video integrato ATi, P2B98-XV Rev. 1.04, con CPU Celeron Slot1 333, c’è un banco di RAM ma non so la capacità, spero sia almeno da 64 MB, vedremo, per chi non desidera usare il video integrato, purtroppo non c’è l’ AGP, volendo si potrebbe aggiungere lo slot più alcuni componenti SMD, ma non credo valga la fatica , piuttosto meglio secondo me una VGA PCI tipo GF MX o FX, o l’equivalente ATi.
  25. Tra i programmi di bench datati, che avevo a disposizione c’è BMX, purtroppo con Windows 7 o con PC veloci, va in crash e non è possibile usarlo, ma poco fa ho cambiato l’impostazione in cui puoi scegliere che SO usare per avviarlo, ho scelto W98, e ho riprovato, ebbene da lo stesso errore e va in crash, però a differenza delle altre volte in cui si chiudeva, stavolta è rimasto aperto e pronto all’uso. Ne ho approfittato per provarlo, ho visualizzato varie schermate, e poi sono riuscito a farci alcuni bench, beh non so se i valori possano essere attendibili, però ha dato dei risultati, che forse non sono così interessanti , ma che comunque possono essere presi con la necessaria cautela, in definitiva direi che sarebbe stato utile un aggiornamento di questo programma, così come è successo con altri programmi simili, che sono aggiornati rendendoli adatti ai moderni PC.
  26. Poco fa ho finito con il rifare alcuni bench, con il PC Office, pensavo di trasferirlo dentro il case 🏘, ma oggi non credo che sarà possibile, in definitiva ci vorrà poco tempo ma preferisco tenerlo ancora ️ per poco sul banco, in modo da poter fare facilmente aggiunte, forse una scheda Wi-Fi PCI-E, giusto perché vorrei vedere se sia possibile aggiornare Windows 7, o Explorer, o aggiungere Edge, insomma tutte cose che non si trovano se non si va on Line. La situazione attuale è visibile nelle immagini, eventualmente se necessitano altri dettagli, chiedete pure. L’audio integrato dovrebbe funzionare, per il momento non ho collegato nessuno speaker , la qualità del suono dovrebbe essere più che sufficiente, se invece usassi il PC come riproduttore di audio e video, penso che magari l’uso di una scheda audio PCI della Sound Blaster, possa fare meglio di quello integrato.
  27. Prego figurati Tra le schede madri che ho risistemato ieri ho una 478 ASROCK guasta purtroppo , forse si può aggiustare, ma per adesso non ho tempo ⏱ da dedicarci, ma grosso modo, sono delle ASUS più economiche, e quindi abbastanza simili come prestazioni, alcune hanno funzionalità particolari, tipo slot PCI-E invece di AGP, oppure entrambe, o uno slot chiamato future upgrade, per una scheda con socket di generazione successiva, tutto abbastanza singolare e che permetteva di allungare un po’ la vita della MB, rendendola facilmente aggiornabile. Non so se si trovino in circolazione moduli DDR 400 da 2 GB ciascuno, penso che esistano per i server, ma bisogna capire se la MB accetta solo quelli non ECC oppure ECC unbuffered, insomma non consiglio la prova di tali moduli se non è scritto nel manuale che siano supportati, per chipset precedenti so che si possono usare, per esempio nel i810 in passato ho messo un PC100 ECC (72 anziché 64), purtroppo non avendone un altro uguale, ho dovuto usare RAM normali per salire a 192 MB, con 256 MB avevo un problema di blocco all’avvio, non so se dovuto ad un modulo difettoso o a che altro? Attendo con molto interesse il passaggio alla P4C800-E DeLuxe, penso anch’io di montare un P4 478 in un case 🏘, vedremo spero a breve, ma ti consiglierei lo smontaggio del cestello (retention module), così da usare il Typhoon invece del dissi Intel, poi non so se possa interferire con qualcosa in vicinanza, e per ultimo ti consiglio di utilizzare un Alimentatore non troppo economico, anche se l’ideale per un PC al top sarebbe qualcosa tipo Corsair Enermax Seasonic Antec ecc… Per quanto riguarda la 9600, è veramente molto interessante , che sia disponibile un driver per Windows 8, tra le varie VGA che ho, dovrei averne una del genere, magari se non mi occorre per altri PC più veloci, potrei usarlo sul 478 ASUS o Gigabyte o altre.
  28. Si avrei altri PC da avviare e vedere che punteggi fanno, forse se trovo il tempo ⏱ entro oggi, vedo di radunare qualche PC, vedremo… i risultati. Da quello che ricordo, il P4 3.00 GHz, ha quattro banchi, ma già con tre il dual channel dovrebbe essere attivo, anche se forse non andrà come quando ci sono i quattro banchi pieni??? Forse non ho raggiunto i 2 GB perché non avevo moduli identici, o altri simili da aggiungere a quelli già presenti, oppure con quattro aveva qualche problema??? Per l’Athlon 64 X2 3800+ 939, forse il punteggio cambierebbe e salirebbe, cambiando CPU, la frequenza relativamente bassa di quel processore, potrebbe generare un risultato abbastanza scarso, poi non saprei se cambiando CL effettivamente guadagni qualcosa, magari si??? Mi ha stupito il punteggio a 4.0 GHz (5.5), onestamente non credevo che le RAM DDR 400 potessero ottenere questi punteggi, purtroppo nel 3800+ ho un BIOS HP, e non credo si possa fare overclock con facilità, è anche vero che la scheda MSI, potrebbe avere un BIOS suo tipo Award o simili, e rinunciando a quello HP, potrei riuscire a far aumentare la frequenza di CPU e RAM, basterebbe un 10-15% per vedere che effetto ha sui punteggi. Forse magari, questa prova del overclock potrei farla con il PC Office, dato che ABIT è un marchio noto per gli overclocker, e anche il 4600 sul PC Linux saliva senza grossi problemi a 2.6-2.8, almeno li faceva, oppure se si vuole, si potrebbe provare a cambiare il FSB, mettendo 1066 invece di 800, qui penso sarebbe interessante il risultato, circa 3.2 GHz di frequenza e teoricamente tutto il resto in specifica, quindi niente che vada oltre rispetto ai 2.4 GHz (intendo PCI PCI-E RAM ecc…).
  1. Load more activity
×
×
  • Create New...