Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'recensione'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • XtremeHardware
    • Concorsi
    • Notizie dal Web
    • Recensioni e Articoli
  • Annunci del forum
    • Annunci dallo staff
    • Presentazione nuovi utenti
  • Hardware
    • CPU & Overclock
    • GPU & Overclock
    • Schede Madri & RAM
    • Alimentatori
    • Reti e Modem
    • Case
    • Retrocomputing
  • Periferiche Hardware
    • Audio e HiFi
    • Gaming e non solo
    • Monitor
    • Periferiche di memorizzazione
    • Periferiche varie
  • SOS veloce
    • Problemi Software o Driver
    • Problemi Hardware
    • Consigli per gli acquisti
  • Xtreme Overclock
    • XtremeHardware-OC-Team
    • Xtreme Overclocking Help
  • Small Form Factor (SFF Mini-itx, HTPC, NAS, Nettop)
    • SFF: Guide, Consigli e Configurazioni
    • SFF: CPU, Mainborad, VGA, Accessori
    • SFF: Chassis, PSU, Cooler, Nettop
  • Cooling
    • Air Cooling
    • Water Cooling
    • Extreme cooling...
  • Modding e galleria
    • Modding
    • Bitspower - Supporto Ufficiale
    • Galleria PC Utenti
  • Mondo Mobile
    • Navigatori Satellitari
    • Notebook
    • Tablet
    • Smartphones
    • Lettori mp3/mp4 e Navigatori Satellitari
  • Elettronica e Programmazione
    • Programmazione
    • Elettronica e sistemi embedded
    • Nuove tecnologie
    • Bitcoin e altre criptovalute
  • Software
    • Software per Windows
    • Linux & MAC
  • Multimedia
    • Fotografia, Fotoritocco e grafica
    • Video, Videocamere e Video-editing
    • TV e lettori multimediali
  • Giochi & Console
    • PC Games
    • Console
  • Mercatino
    • Vendita Hardware
    • Vendita Cooling
    • Vendita Varie
    • Acquisto Hardware
    • Acquisto Cooling
    • Acquisto Varie
  • 4 chiacchiere...
    • Piazzetta
    • Musica, cinema e sport

Calendars

  • Calendario XtremeHardware

Group


Scheda Madre


Processore


Ram


Scheda Video


Case


Notebook


Occupazione


Interessi


Città


Biografia


Homepage


Icq


Aim


Yahoo


Msn


Skype


Facebook username

Found 755 results

  1. Quest'oggi torniamo a parlare di mainboard dando uno sguardo approfondito alla MSI MPG Z390 GAMING EDGE AC, una soluzione svoluppata da Micro-Star International rivolta ad utenti Intel che cercano performance e facilità di overclock buttando un occhio al portafoglio.
  2. Quest'oggi parliamo di Silicon Power, proponendovi un approfondimento ed i test prestazionali relativi ad un SSD dal costo contenuto ma dalle buone performance, adatto ad upgrade low-cost: l'SP ACE A55 128GB.
  3. Ciao a tutti gli amici di Xtremehardware.com, quest’oggi vorrei iniziare questo articolo con due domande: Navigando online avete mai notato le sedie da gaming che ultimamente stanno spopolando su YouTube? Inoltre vi siete mai chiesti se effettivamente potessero essere più comode rispetto ad una sedia da ufficio di pari valore? Personalmente cominciai a notare questi prodotti già qualche tempo fa ed incuriosito ho realizzato questa recensione, nel corso della quale troverete le mie considerazioni.
  4. Drevo Joyeuse

    <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Drevo/Joyeuse/immagini/Drevo-Joyeuse-3.jpg" alt="Drevo Joyeuse 3" width="640" height="426" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">Prima Vrangr. Ora Joyeuse. Questo il nome della nuova tastiera del produttore cinese Drevo. La Drevo Joyeuse, dal termine francese Joyeux ad indicare la parola allegro, è la prima tastiera con switch meccanici Low-Profile del brand con uno chassis completamente in alluminio e doppia connessione (Bluetooth 3.0 e cavo) oltre ad uno spessore di soli 2 cm e retroilluminazione per singolo tasto a LED SMD bianchi con relativi effetti. Queste sono solo alcune delle caratteristiche tecniche di questa nuova tastiera meccanica Multi-purpose. Visto il design molti di voi la accosteranno sicuramente ad una copia della Apple Magic Keyboard di cui sicuramente ha parte del design ma con differenti e superiori caratteristiche. Passiamo però alla recensione.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12162&catid=75&Itemid=100514"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  5. <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Kingston/HyperX_Alloy_Elite/immagini/HyperX-Alloy-Elite-34.jpg" alt="HyperX Alloy Elite 34" width="640" height="426" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">Dopo la HyperX Alloy FPS (<a href="http://www.xtremehardware.com/gaming/tastiere/recensione-hyperx-alloy-fps-2017020611920/">QUI</a> recensita) arriva la nuova HyperX Alloy Elite. Rinnovato il design ma non la sostanza. Avremo infatti una tastiera meccanica Full Layout con frame superiore in alluminio per offrire la migliore robustezza possibile, retroilluminazione per singolo tasto di colore rosso (per rimanere in tema HyperX), un set di tasti multimediali più tre extra, il classico set di Keycaps di ricambio e un nuovo poggiapolsi per rendere l’utilizzo della Alloy Elite a 360 gradi vista anche la disponibilità di switch meccanici Cherry MX Red, Blue o Brown. Non ci resta che fiondarci ad analizzare l’ultima creazione Made By HyperX.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12148&catid=75&Itemid=100514"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  6. D-Link DSL-3682

    <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/D-LINK/D-Link_DSL-3682/immagini/D-Link-DSL-3682-9.jpg" alt="D Link DSL 3682 9" width="640" height="426" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">Un altro brand attivo da anni nel settore del Networking è sicuramente D-Link. Nel corso degli anni il brand taiwanese ha ampliato la propria gamma di prodotti presentando non solo nuove soluzioni ma adeguandosi anche ai nuovi standard per quanto riguarda le connessioni cablate e wireless. Oggi analizzeremo il Modem/Router Entry-Level DSL-3682. Uno degli ultimi prodotti in grado di supportare le nuove connessioni VDSL, la fibra ottica, con profilo 17a fino a 100MBit/s con un buon approccio a questa tecnologia. Il D-Link DSL-3682 è dotato delle più classiche caratteristiche e tecnologie per connessioni cablate o wireless. Procediamo di seguito con analizzarlo.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12145&catid=71&Itemid=100520"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  7. <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Buffalo/Ministation_SSD_Velocity_PUSU3/SSD-PUSU3_MiniStation_Slim_Portable_SSD_-_Opera_2017-11-15_13-54-42.png" alt="SSD PUSU3 MiniStation Slim Portable SSD Opera 2017 11 15 13 54 42" width="565" height="453" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">Quest’oggi la redazione vi propone i test e gli approfondimenti relativi ad un prodotto commercializzato da Buffalo, un disco esterno che coniuga due tecnologie che lo rendono estremamente interessante; Buffalo Portable SSD Velocity, Solid State Drive e USB 3.1 Gen 2 in un colpo solo!</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12141&catid=79&Itemid=100527"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  8. <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Alphacool/Eisblock_HDX-2/immagini/Alphacool-Eisblock-HDX-2-M.2-SSD-Cooler-18.jpg" alt="Alphacool Eisblock HDX 2 M.2 SSD Cooler 18" width="640" height="480" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">Al giorno d’oggi chi di voi non ha provato o possiede un SSD NVMe in formato M.2? Probabilmente pochi o nessuno. Bene, allora saprete anche, come da passate notizie, che tali SSD hanno sì dimensioni estremamente compatte e prestazioni da capogiro ma al tempo stesso scaldano davvero tanto. Ciò ha causato in passati modelli problemi di Throttling con conseguente diminuzione delle prestazioni. Ad oggi le soglie massime di esercizio per i nuovi SSD NVMe M.2 si aggirano intorno ai 0-70 gradi. Un range TDP adeguato alle prestazioni e alla possibile collocazione del drive. Ma sappiamo bene come basti un airflow inadeguato per far cambiare la situazione. Per far fronte a ciò i principali brand del settore Watercooling come Alphacool hanno introdotto nuovi dissipatori passivi per raffreddare i bollenti spiriti di questi bolidi dello Storage. Oggi andremo ad analizzare il modello Alphacool Eisblock HDX-2. Dissipatore passivo costituito da due parti in alluminio su connessione PCI-E 3.0 x4. Alphacool della serie Eisblock HDX ha anche altri modelli che magari vedremo più avanti.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12143&catid=68&Itemid=100184"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  9. Ninox Venator

    <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Ninox/Venator/immagini/Ninox-Venator-7.jpg" alt="Ninox Venator 7" width="640" height="426" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">Ninox è un'altra giovane azienda nel panorama delle periferiche da gaming con un ottimo Know-how e conoscenza dei requisiti e caratteristiche necessarie ad un vero Gamer. Infatti il fondatore e proprietario di Ninox è un ex videogiocatore che dopo diversi anni ha deciso di creare qualcosa di personale che potesse puntare quanto più da vicino alle necessità dei videogiocatori senza features inutili o che potessero incidere sulle prestazioni complessive del mouse. Proprio di mouse oggi parleremo e lo faremo con l’ultimo nato; il Ninox Venator. Dopo circa 3 anni dalla commercializzazione, a macchia d’olio e non senza qualche problemino di gioventù, del Ninox Aurora arriva finalmente il Venator. Un mouse che a differenza dell’Aurora ha ricevuto molto più sviluppo/progettazione e numerosi correzioni merito degli altrettanti e numerosi feedback da parte della community. Il Ninox Venator si caratterizza per l’adozione del Top sensore ottico Pixart PMW-3360, ampia personalizzazione senza software e una qualità complessiva davvero ottima senza far lievitare il prezzo come spesso accade. Ma vediamolo meglio nel corso della recensione.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12138&catid=74&Itemid=100513"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  10. <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Razer/BlackWidow_Tournament_Edition_Chroma_V2/immagini/Razer-Blackwidow-TE-Chroma-V2-30.jpg" alt="Razer Blackwidow TE Chroma V2 30" width="640" height="426" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">La serie di tastiere meccaniche da gaming BlackWidow di Razer da sempre si caratterizza per la presenza di due modelli; il Full Layout e il TKL. Ebbene oggi siamo ad analizzare, dopo aver visto già la recensione della Razer BlackWidow Tournament Edition Chroma V2 <a href="http://www.xtremehardware.com/gaming/tastiere/recensione-razer-blackwidow-chroma-v2-2017031711961/">QUI</a>, la compatta TKL. Modello che da sempre strizza l’occhio al vero Gamer, grazie alle dimensioni compatte, senza sacrificare le valide caratteristiche; tra le tante, l’ormai di successo, sistema di retroilluminazione RGB Razer Chroma e la recente disponibilità di nuovi switch meccanici lineari dicasi Razer Yellow. Non abbiamo altro da dire se non passare subito all’azione.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12133&catid=75&Itemid=100514"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  11. Klim Pro

    <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim8.jpg" alt="klim8" width="640" height="378" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">Nuova recensione a base di un prodotto Klim quest'oggi, parliamo infatti della base di raffreddamento per notebook chiamata Pro. Con un costo di soli 19€ si propone come un prodotto economico utile per lavorare in maniera più comoda con il proprio notebook, le dimensioni compatte lo rendono non solo perfetto per tutti i pc dai 10" ai 15.6" ma anche comodo per essere trasportato nello zaino durante gli spostamenti. Resta da vedere se, oltre al prezzo competitivo, questa base riesce a garantire un miglior raffreddamento al'hardware.</p> <hr class="system-pagebreak" title="Confezione e analisi costruttiva" alt="Confezione e analisi costruttiva" /> <p style="text-align: justify;">Le caratteristiche di questa base per notebook sono piuttosto spartane in modo da contenere il prezzo. Questo si ripercuote anche sulla confezione ed il suo contenuto, ad eccezione del prodotto in esame troviamo soltanto un piccolo foglietto che spiega come utilizzarlo. Le dimensioni della Klim Pro sono di 36 x 26,5 x 2 cm, peso di 550 g. A livello costruttivo la base è costituita da una struttura portante in plastica ed una parte superiore in griglia metallica. Grazie alla plastica il peso è contenuto e, allo stesso tempo, la struttura è sufficientemente robusta. Ci sono due piedini a scatto che permettono di inclinare la base così come un paio di altri piccoli piedini che bloccano il notebook impedendogli di scivolare sulla base stessa una volta che questa viene inclinata. Sul retro c'è anche il cavetto USB per l'alimentazione delle due ventole da 120mm, la qualità del cavetto non è proprio il massimo ma fa il suo dovere; inoltre la porta USB è "passante" ovvero il connettore femmina è stato replicato sul retro in modo da non perdere la porta USB del notebook.<br />Riguardo alle ventole, ne abbiamo due da 140mm dotate di LED blu; l'illuminazione non è particolarmente marcata quindi non dà fastidio a chi non la gradisce. Entrambe le ventole hanno un regime di rotazione di 1200 rpm ed una rumorosità massima di 26 dB. Una volta in funzione sono, in pratica, del tutto inudibili; non muovono tuttavia una gran quantità di aria.</p> <p style="text-align: center;"><a href="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim5.jpg" target="_blank" class="jcepopup"><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim5.jpg" alt="klim5" width="300" height="236" /></a> <a href="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim6.jpg" target="_blank" class="jcepopup"><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim6.jpg" alt="klim6" width="300" height="224" /></a></p> <p style="text-align: center;"><a href="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim7.jpg" target="_blank" class="jcepopup"><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim7.jpg" alt="klim7" width="300" height="215" /></a> <a href="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim8.jpg" target="_blank" class="jcepopup"><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim8.jpg" alt="klim8" width="300" height="177" /></a></p> <hr class="system-pagebreak" title="Impressioni di utilizzo" alt="Impressioni di utilizzo" /> <p>Per testare le prestazioni del Klim Pro abbiamo utilizzato quattro notebook differenti:</p> <ul> <li>Asus K52J con CPU Intel i5 480M e GPU Ati HDM</li> <li>Asus UX-303 con CPU Intel i3 6300U e GPU integrata Intel HD</li> <li>Samsung NP300-E5X con CPU Intel i3 3110M e GPU integrata Intel HD</li> <li>HP Folio 1000-el con CPU Intel i5 2467M e GPU integrata Intel HD</li> </ul> <p style="text-align: justify;">I test per la CPU sono stati svolti con il software Intel Burn Test mentre per la GPU è stato utilizzato il benchmark Unigine Heaven; in entrambi i casi si è atteso il tempo necessario perchè la temperatura dell'hardware entrasse "a regime" prima di rilevare i valori termici in questione. I grafici seguenti riassumono la situazione e, come potete vedere, le prestazioni non sono entusiasmanti. Partiamo col dire che tutti i test si sono svolti con una temperatura ambiente di 22 gradi C pertanto il maggior airflow dato dalla base di raffreddamente può non avere la stessa influenza di quanto si verifica in estate con temperature di circa 8\10 gradi C superiori. Nonostante questo, comunque, non possiamo non notare il fatto che le prestazioni di questa base di raffreddamento sono fortemente dipendenti dal layout del notebook che si utilizza.<br />Con l'ultrabook Asus UX-303 infatti non si evince alcuna differenza nei valori termici ed anche con il notebook di Samsung le differenze sono impalpabili. La situazione migliora, anche se in maniera molto marginale, con il notebook Asus K52J e l'ultrabook HP Folio 1000-el che beneficiano, in entrambi i casi, di una manciata di gradi in meno sul chip grafico.<br />Le differenze, se escludiamo la grafica integrata Intel HD 3000 dell'HP, sono davvero minime e deludono un po' le aspettative.</p> <p><a href="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim1.jpg" target="_blank" class="jcepopup"><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim1.jpg" alt="klim1" width="601" height="431" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></a></p> <p><a href="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim2.jpg" target="_blank" class="jcepopup"><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim2.jpg" alt="klim2" width="601" height="431" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></a></p> <p><a href="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim3.jpg" target="_blank" class="jcepopup"><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim3.jpg" alt="klim3" width="601" height="431" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></a></p> <p><a href="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim4.jpg" target="_blank" class="jcepopup"><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Pro/klim4.jpg" alt="klim4" width="601" height="431" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></a></p> <hr class="system-pagebreak" title="Conclusioni" alt="Conclusioni" /> <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Awards/bronzo-_trasparente.png" alt="bronzo trasparente" width="240" height="158" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <table border="0" style="height: 151px; width: 473px;"> <tbody> <tr> <td><strong>Materiali</strong></td> <td><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Awards/Stelle/4%20stelle.gif" alt="4 stelle" width="150" height="25" /></td> <td>Plastica e griglia in mesh, quel che serve</td> </tr> <tr> <td><strong>Prestazioni</strong></td> <td><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Awards/Stelle/3%20stelle.gif" alt="3 stelle" width="150" height="25" /></td> <td>Deludenti</td> </tr> <tr> <td><strong>Comodità di utilizzo</strong></td> <td><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Awards/Stelle/4%20stelle.gif" alt="4 stelle" width="150" height="25" /></td> <td>Piccolo e leggero</td> </tr> <tr> <td><strong>Prezzo</strong></td> <td><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Awards/Stelle/4,5%20stelle.gif" alt="4,5 stelle" width="150" height="25" /></td> <td>Molto basso</td> </tr> <tr> <td><strong>Complessivo</strong></td> <td><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Awards/Stelle/3,5%20stelle.gif" alt="3,5 stelle" width="150" height="25" /></td> <td> </td> </tr> </tbody> </table> <p style="text-align: justify;"><span style="background-color: transparent; font-size: 12.16px;">Questa base di raffreddamento non offre prestazioni particolarmente entusiasmanti. Le differenze termiche evidenziate sono davvero minime ed in linea di massima fortemente dipendenti dal modello di notebook al quale la base viene accoppiata. Le due ventole purtroppo non garantiscono un flusso d'aria particolarmente importante e questo inficia le prestazioni. Per lo meno la base permette di mantenere il pc in una posizione comoda per lavorare e utile per assicurare un flusso d'aria costante anche per lunghi periodi di tempo. Un prodotto quindi raccomandabile solo a chi necessita di una base di appoggio per il proprio pc solida, comoda ed economica; non per chi cerca un modo di raffreddare in maniera considerevole il proprio notebook. Per un costo di 19€ non è, comunque, un prodotto inutile.</span></p> <p><strong>Pro</strong></p> <ul> <li>Prezzo</li> <li>Dimensioni</li> <li>Peso</li> </ul> <p><strong>Contro</strong></p> <ul> <li>Prestazioni</li> </ul> <p style="text-align: right;">Si ringrazia Klim per aver fornito il sample<br />Fornero Matteo</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12121&catid=19&Itemid=100177"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  12. FRITZ!Box 4040

    <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/AVM/FritzBox_4040/immagini/FRITZBox-4040-16.jpg" alt="FRITZBox 4040 16" width="640" height="426" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">Eccoci qui a distanza di pochi giorni dalla recensione del FRITZ!Box 3490 (<a href="http://www.xtremehardware.com/networking/router/recensione-fritz-box-3490-2017101612115/">QUI</a>) con la recensione del router FRITZ!Box 4040. Modello che va ad affiancare se non sostituire il già buon FRITZ!Box 4020 <a href="http://www.xtremehardware.com/networking/router/fritz-box-4020-2015100210996/">QUI</a> recensito. Naturalmente il modello 4040 aggiunge nuove caratteristiche quali la doppia banda con protocollo 802.11ac per migliorare la copertura e porta del segnale Wi-Fi, doppia porta USB 3.0 e 2.0 per la condivisione e accesso di file o stampanti in rete e molto altro ancora. Non ci resta che procedere ad una rapida analisi.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12120&catid=71&Itemid=100520"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  13. In Win 101C

    <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/In-Win/101C/immagini/In-Win-101C-6.jpg" alt="In Win 101C 6" width="640" height="426" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">Sulla scia del forte successo riscosso con la serie 303 In Win ha di recente commercializzato la nuova serie 101, già ampiamente vista e apprezzata insieme ad altri nuovi modelli al Computex 2017. Una serie più Entry Level e focalizzata all’assemblaggio di PC da Gaming ma che rispecchia a pieno la qualità e le caratteristiche più di spicco di altri modelli. La serie si caratterizza per la presenza di due modelli; il 101 e il 101C. Quest’ultimo è il protagonista della nostra recensione. Il In Win 101C si differenzia sostanzialmente dal modello 101 liscio per la presenza di un connettore USB 3.1 Gen2 Type-C e di un sistema di illuminazione RGB relativo il logo In Win esterno. L’illuminazione di tipo RGB è garantita da un classico connettore 4 Pin a cui In Win ha pensato bene di creare un ulteriore estensione, con relativo Header incluso nel bundle, tramite la quale potremo collegare anche una striscia a LED RGB per rendere l’interno del PC ancora più appariscente.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12124&catid=18&Itemid=100173"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  14. FRITZ!Box 3490

    <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/AVM/FritzBox_3490/immagini/FritzBox-3490-16.jpg" alt="FritzBox 3490 16" width="640" height="426" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">Questa volta, prima di passare realmente e del tutto alla nuova gamma di prodotti FRITZ!Box immessi in commercio di recente da AVM, andremo ad analizzare due ultimi modelli ricevuti. Parliamo del Modem/Router FRITZ!Box 3490 precursore della successiva e attuale serie 7xxx di AVM e del router FRITZ!Box 4040. Oggi partiremo con il FRITZ!Box 3490, nei prossimi giorni troverete la recensione del 4040. Il FRITZ!Box 3490 è stato forse uno dei Modem/Router più venduti del brand tedesco AVM grazie alle sue prestazioni e alla completezza delle caratteristiche tra cui supporto VDSL/ADSL, Wireless AC, Dual-Band (2,4 GHz e 5 GHz), doppia porta USB 3.0, VPN configurabile e molto altro ancora. Passiamo subito ad analizzarlo.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12115&catid=71&Itemid=100520"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  15. <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Netgear/D8500_Nighthawk_X8/immagini/Netgear-D8500-Nighthawk-X8-9.jpg" alt="Netgear D8500 Nighthawk X8 9" width="640" height="480" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">L’anno scorso abbiamo recensito il fantastico e prestante router Netgear R7800 Nighthawk X4S (<a href="http://www.xtremehardware.com/networking/router/recensione-netgear-r7800-nighthawk-x4s-2016100611725/">QUI</a> la recensione) di cui era/è disponibile anche il modello D7800, con in più il modulo Modem. Nel giro di circa un anno Netgear non ha presentato ulteriori modelli e novità eccezion fatta del Top gamma D8500/R8500 Nighthawk X8 che oggi andremo ad analizzare. Precisamente analizzeremo il modello D8500 dove la D indica la presenza anche del modulo Modem. Quindi un prodotto completo/Plug & Play e dotato delle migliori caratteristiche e tecnologie. WiFi Tri-Band e Quad Stream, MU-MIMO, Smart Connect, otto antenne, doppia porta RJ-45 Link Aggregation sono solo alcune delle caratteristiche di questo fenomenale prodotto fascia Consumer. Non ci resta che procedere.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12112&catid=71&Itemid=100520"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  16. <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Drevo/D1_240GB/immagini/Drevo-D1-6.jpg" alt="Drevo D1 6" width="640" height="480" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">Drevo, brand cinese, di cui abbiamo recensito già diverse tastiere (Tyrfing <a href="http://www.xtremehardware.com/gaming/tastiere/recensione-drevo-tyrfing-87-key-2017090512085/">QUI</a> – Calibur <a href="http://www.xtremehardware.com/gaming/tastiere/recensione-drevo-calibur-71-key-2016091911705/">QUI</a> – Gramr <a href="http://www.xtremehardware.com/gaming/tastiere/recensione-drevo-gramr-2016120911831/">QUI</a>) di tipo meccanico ha nel proprio catalogo anche diversi SSD. Oggi andremo ad analizzare il modello Drevo D1 da 240GB (massima capacità disponibile). La serie D1, a differenza della X1, si basa sul Form Factor M.2. che offre maggiori possibilità di installazione in quelle Builds dove spesso non si ha abbastanza spazio oppure lo si vuole risparmiare o ancora aggiornare un Notebook o Ultrabook senza sacrificare le prestazioni. Sappiamo bene che Drevo non è uno dei principali brand nel settore Storage ma come vedremo nel corso della recensione esso ha saputo abbinare una buona componentistica per avere un SSD M.2 dalle buone prestazioni.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12111&catid=78&Itemid=100525"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  17. <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/CoolerMaster/Masterkeys_Pro_L_GeForce_GTX_Edition/immagini/Cooler-Master-Masterkeys-Pro-L-GeForce-GTX-Edition-8.jpg" alt="Cooler Master Masterkeys Pro L GeForce GTX Edition 8" width="640" height="480" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">Ultima arrivata nella famiglia delle tastiere da gaming di tipo meccanico Masterkeys di Cooler Master è la Masterkeys Pro L GeForce GTX Edition o NVIDIA Edition. Questa versione, che oggi andremo a recensire e di cui ringraziamo anticipatamente Cooler Master, è nata dalla collaborazione tra il brand taiwanese Cooler Master e il brand californiano Nvidia leader nel settore delle schede video da gaming. Essa riprende a tutti gli effetti il design, la qualità e le caratteristiche del modello RGB (<a href="http://www.xtremehardware.com/gaming/tastiere/cooler-master-masterkeys-pro-l-2016041811433/">QUI</a> recensita) ma aggiunge, ovviamente, una personalizzazione a tema NVIDIA. Si va dalla serigrafia di alcuni CAPS (Barra Spaziatrice, Tasto Invio e Tasto ESC) alla retroilluminazione per singolo tasto interamente di colore verde. Essenzialmente questa versione la si potrebbe definire una ‘’Limited Edition’’ dedicata a tutti i fan NVIDIA ma anche ai veri gamer grazie all’adozione esclusiva di switch meccanici CHERRY MX Red; il Top insieme alla variante CHERRY MX Speed per i veri Hardcore gamers di FPS.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12107&catid=75&Itemid=100514"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  18. <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Netgear/Orbi_RBK30/immagini/Netgear-Orbi-29.jpg" alt="Netgear Orbi 29" width="640" height="480" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">Fino a pochi anni fa gli utenti alla ricerca di un miglioramento/potenziamento della propria rete Wi-Fi dovevano affidarsi ai conosciuti e negli anni sempre più economici Range Extender. Dispositivi in grado di ampliare il raggio e la portata del segnale Wi-Fi in altre stanze o piani. Però come ogni altro prodotto tecnologico anche questi ultimi di recente sono stati quasi sostituiti per non dire surclassati dai sempre più performanti Modem/Router che sembrano a loro volta sempre più Octopodi dal design a volte alieno (riferimento al numero di antenne per offrire maggior copertura possibile in un unico prodotto). I maggiori brand del settore Networking anche in ambito Consumer, come Netgear, per equilibrare la gamma di prodotti a disposizione (Cablato e Wi-Fi) hanno ben pensato di impiegare nuovi prodotti che sfruttano/sfruttassero nuove e/o rinnovate tecnologie di trasmissione wireless. Una tra le tante è la rete wireless mesh che oggi andremo a scoprire con il recente Netgear Orbi nel modello/versione RBK30 (Router AC2200 Tri-Band e relativo satellite Wall-Plug). Una rete wireless mesh o a maglie si basa su diversi nodi che vanno ad incrementare il raggio e la portata del singolo apparato. Daremo comunque qualche spiegazione in più nel corso dell’odierna recensione.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12102&catid=73&Itemid=100522"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  19. Klim Aim

    <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/KLIM/Klim_Aim/klim4.jpg" alt="klim4" width="640" height="429" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">In questa recensione vi presentiamo in test il mouse Klim Aim, si tratta di un prodotto economico orientato ad un pubblico giovane che necessita di un mouse discreto in tutte le situazioni, compreso il gaming. Klim Aim viene generalmente proposto ad un prezzo intorno ai 25-30€ ma ogni tanto si possono trovare offerte online vicine o inferiori ai 20€, un prezzo davvero competitivo. Questo mouse è inoltre corredato di un software (scaricabile dal sito Klim) che permette di configurare molti parametri: dalla retroilluminazione al DPI, passando ovviamente per i tasti macro.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12096&catid=74&Itemid=100513"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  20. Parrot Swing

    <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Parrot/Swing/immagini/Parrot-Swing-10.jpg" alt="Parrot Swing 10" width="640" height="480" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">L’ultima volta con Parrot ci eravamo lasciati con la recensione di uno dei suoi Mini Droni, in particolar modo con il Jumping Race Tuk Tuk (<a href="http://www.xtremehardware.com/mobile-review/accessori/recensione-parrot-jumping-race-tuk-tuk-2016111611785/">QUI</a> la recensione). Mini Drone da strada con camera integrata e possibilità di spiccare balzi, da fermo, fino a 75 cm. Oggi invece avremo modo di provare uno dei suoi Flying Mini Drones. Stiamo parlando del modello Parrot Swing. Un medio e leggero Mini Drone (Quadricottero) con cui potremo compiere acrobazie in volo e soprattutto comandarlo a distanza con un vero e proprio controller (Flypad) incluso nel bundle di acquisto oltre all'utilizzo del classico smartphone o tablet.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12093&catid=81&Itemid=100530"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  21. <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Phanteks/Enthoo_Pro_M_Special_Edition/immagini/Phanteks-Enthoo-Pro-M-SE-58.jpg" alt="Phanteks Enthoo Pro M SE 58" width="640" height="480" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">l brand olandese Phanteks ha di recente presentato il nuovo Enthoo Pro M Special Edition (SE), ampliando così ulteriormente l’omonima serie che al momento vanta già tre versioni. Le principali caratteristiche della versione Special sono una verniciatura interna di colore bianco in contrasto a quella nera esterna (oltre ad alcuni dettagli interni sempre di colore nero) e i nuovi frame per ventole Halos che permetteranno un’illuminazione di tipo RGB per le due ventole Phanteks PH-F140SP preinstallate. Il design sarà infine completato da un’immancabile pannello laterale in vetro temperato. Phanteks è rinomata per saper coniugare features di un certo livello ad un design di tutto rispetto. Non ci resta che proseguire con la recensione per scoprirlo al meglio anche qualche omaggio extra ricevuto con il case.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12092&catid=18&Itemid=100173"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  22. <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Apacer/PANTHER_RAGE_3000MHz/immagini/Apacer-PANTHER-RAGE-5.jpg" alt="Apacer PANTHER RAGE 5" width="640" height="480" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">Eccoci qui subito dopo la recensione dell’SSD M.2 Apacer AS2280 da 240GB (<a href="http://www.xtremehardware.com/storage/ssd-solid-state-disk/recensione-apacer-as2280-240gb-2017091412087/">QUI</a> la recensione) con l’ultimo modello di RAM proposte dal brand asiatico Apacer. Le nuove Apacer PANTHER RAGE sono l’evoluzione delle già viste e sempre recensite PANTHER ‘’lisce’’ (<a href="http://www.xtremehardware.com/recensioni/memorie/apacer-panther-ddr4-2666mhz-2x8gb-2016020811304/">QUI</a> la recensione). Le PANTHER RAGE offrono non solo un design aggressivo, complice anche il nome scelto, ma anche una nuova illuminazione a LED bianchi che darà quel tocco in più all’interno del vostro case e configurazione. Le Apacer PANTHER RAGE sono disponibili in tagli da 8GB e 16GB con frequenze che vanno dai 2400MHz fino ai 3000MHz. Proprio su quest’ultima frequenza abbiamo ricevuto due kit da 16GB (2x8GB) per un totale di 32GB (4x8GB) a 3000MHz che andremo subito ad analizzare.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12091&catid=14&Itemid=100174"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  23. <p><img src="http://www.xtremehardware.com/images/stories/Apacer/AS2280_240GB/immagini/Apcer-AS2280-240GB-5.jpg" alt="Apcer AS2280 240GB 5" width="640" height="480" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">Era da tempo che non recensivamo qualche altro valido e interessante prodotto di Apacer, noto brand asiatico, oltre a qualche ‘’nuovo’’ SSD. Quest’oggi avremo modo di testare uno dei loro SSD SATA-III in formato M.2, standard e interfaccia ormai matura, affermata nel mercato Storage e in continua evoluzione tecnologica e prestazionale. Il modello ricevuto è l’Apacer AS2280 da 240GB. Una capacità ormai standard per installare il sistema operativo, diversi programmi e qualche gioco se siete dei videogiocatori. L’Apacer AS2280 promette valide prestazioni grazie al controller Phison PS3110-S10 abbinato a NAND Flash di tipo MLC a 19nm. Procediamo dunque con l’analisi e test.</p> <br><br><a href="http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12087&catid=78&Itemid=100525"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  24. <p><img src="http://xtremehardware.com/images/stories/Drevo/Tyrfing_87_Key/immagini/Drevo-Tyrfing-87-Key-10.jpg" alt="Drevo Tyrfing 87 Key 10" width="640" height="480" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato sulla nostra pagina Facebook un post (<a href=" ">QUI</a>) relativo, in partnership con Drevo, ad uno sconto del 15% per l’acquisto, su Amazon, di una tastiera meccanica in formato TKL Drevo Tyrfing 87-Key. Vi avevamo anche accennato dell’imminente recensione della stessa ed eccoci qui. In questa recensione andremo ad analizzare questo altro modello proposto da Drevo. La Tyrfing 87-Key è una tastiera da gaming di tipo meccanico con retroilluminazione monocolore (LED Bianchi), 5 effetti di retroilluminazione (uno dei tanti Snake) più uno Custom, formato TKL (87 Key) per coloro che essenzialmente giocano, possibilità di scegliere tra quattro modelli di switch meccanici e per finire Anti-Ghosting NKRO che si traduce nella possibilità di utilizzare la tastiera con qualsiasi gioco. A completare la Drevo Tyrfing 87-Key ci penserà anche il prezzo che potrete leggere al termine di questa recensione.</p><br><br><a href="http://xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12085&catid=75&Itemid=100514"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
  25. <p><img src="http://xtremehardware.com/images/stories/SteelSeries/Sensei_310_e_QcK_Prism/immagini/SteelSeries-QCK-Prism-19.jpg" alt="SteelSeries QCK Prism 19" width="640" height="480" style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" /></p> <p style="text-align: justify;">A distanza di 5 anni e più, il brand danese SteelSeries, presenta la terza generazione del suo rinomato e apprezzatissimo, insieme al Kana e Xai, Sensei. Andremo ad analizzare il nuovissimo Sensei 310, che è stato presentato poche settimane fa, insieme al nuovo Rival 310. Entrambi i modelli aggiornano il design dei predecessori senza eccessi nonché le prestazioni. Ci basti pensare come sia il Sensei 310 che il Rival 310 ora montano un nuovo sensore denominato TrueMove3 (customizzazione del performante Pixart PMW-3360). Con il Sensei 310 abbiamo ricevuto anche il nuovo mousepad QcK Prism dotato dell’ormai standard illuminazione RGB che garantirà un perfetto abbinamento con il mouse stesso. Procediamo subito con l’analisi di questi due prodotti.</p> <br><br><a href="http://xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=12082&catid=74&Itemid=100513"><img src="http://www.xtremehardware.com/forum/images/readmore.gif" border="" /></a>
×