Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'keyboard'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • XtremeHardware
    • Concorsi
    • Notizie dal Web
    • Recensioni e Articoli
  • Annunci del forum
    • Annunci dallo staff
    • Presentazione nuovi utenti
  • Hardware
    • CPU & Overclock
    • GPU & Overclock
    • Schede Madri & RAM
    • Alimentatori
    • Reti e Modem
    • Case
    • Retrocomputing
  • Periferiche Hardware
    • Audio e HiFi
    • Gaming e non solo
    • Monitor
    • Periferiche di memorizzazione
    • Periferiche varie
  • SOS veloce
    • Problemi Software o Driver
    • Problemi Hardware
    • Consigli per gli acquisti
  • Xtreme Overclock
    • XtremeHardware-OC-Team
    • Xtreme Overclocking Help
  • Small Form Factor (SFF Mini-itx, HTPC, NAS, Nettop)
    • SFF: Guide, Consigli e Configurazioni
    • SFF: CPU, Mainborad, VGA, Accessori
    • SFF: Chassis, PSU, Cooler, Nettop
  • Cooling
    • Air Cooling
    • Water Cooling
    • Extreme cooling...
  • Modding e galleria
    • Modding
    • Bitspower - Supporto Ufficiale
    • Galleria PC Utenti
  • Mondo Mobile
    • Navigatori Satellitari
    • Notebook
    • Tablet
    • Smartphones
    • Lettori mp3/mp4 e Navigatori Satellitari
  • Elettronica e Programmazione
    • Programmazione
    • Elettronica e sistemi embedded
    • Nuove tecnologie
    • Bitcoin e altre criptovalute
  • Software
    • Software per Windows
    • Linux & MAC
  • Multimedia
    • Fotografia, Fotoritocco e grafica
    • Video, Videocamere e Video-editing
    • TV e lettori multimediali
  • Giochi & Console
    • PC Games
    • Console
  • Mercatino
    • Vendita Hardware
    • Vendita Cooling
    • Vendita Varie
    • Acquisto Hardware
    • Acquisto Cooling
    • Acquisto Varie
  • 4 chiacchiere...
    • Piazzetta
    • Musica, cinema e sport

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Scheda Madre


Processore


Ram


Scheda Video


Case


Notebook


Occupazione


Interessi


Città


Biografia


Homepage


Icq


Aim


Yahoo


Msn


Skype


Facebook username

Found 59 results

  1. Vi abbiamo parlato del nuovo brand Mountain qualche settimana fa. In quella occasione vi abbiamo parlato per sommi capi della loro prima tastiera da Gaming di tipo meccanico completamente personalizzabile e modulare. Oggi viene svelata ufficialmente Everest. Questo il nome scelto da Mountain per il loro primo prodotto Premium che un pò come brand quali Razer riprende nomi a tema.
  2. La serie di tastiere meccaniche da gaming BlackWidow di Razer da sempre si caratterizza per la presenza di due modelli; il Full Layout e il TKL. Ebbene oggi siamo ad analizzare, dopo aver visto già la recensione della Razer BlackWidow Tournament Edition Chroma V2 http://www.xtremehardware.com/gaming/tastiere/recensione-razer-blackwidow-chroma-v2-2017031711961/">QUI, la compatta TKL. Modello che da sempre strizza l’occhio al vero Gamer, grazie alle dimensioni compatte, senza sacrificare le valide caratteristiche; tra le tante, l’ormai di successo, sistema di retroilluminazione RGB Razer Chroma e la recente disponibilità di nuovi switch meccanici lineari dicasi Razer Yellow. Non abbiamo altro da dire se non passare subito all’azione.
  3. Razer, leader mondiale nel lifestyle gaming, annuncia la Razer BlackWidow Tournament Edition (TE) Chroma V2, la tastiera gaming scelta dagli atleti di esport. La Razer BlackWidow TE Chroma V2 è la tastiera da gioco meccanica compatta pensata per i gamer più competitivi in cerca di rapidi tempi di reazione. Grazie alla nuova Instant Trigger Technology (ITT) di Razer, essa garantisce infatti tempi di risposta leader del settore per una tastiera gaming.
  4. Il mercato delle tastiere da pochi anni ha e sta subendo delle forti trasformazioni a favore delle tastiere meccaniche. Se prima non si conoscevano questo tipo di tastiere o di tipologia in Italia, oggi giorno abbiamo una più che buona scelta offertaci dai maggiori brand di periferiche per PC. Le tastiere così come il mouse per molti di noi non è mai stato un problema su quale scegliere ma ultimamente sempre più persone e videogiocatori si stanno affidando alla tecnologia meccanica ed all'utilizzo di switch meccanici che rispetto alle comuni tastiere a membrana o con tecnologia scissor classica dei notebook hanno una vita media di molto superiore oltre che una forza di attuazione ed una risposta per molti aspetti inferiore alle classiche tastiere in commercio. "La seguente guida è una rielaborazione di informazioni prese dalla rete in particolare da quella del thread di oc.net" Quindi perchè scegliere una tastiera meccanica piuttosto che una classica? I motivi possono essere 3: Pressione: Con un classico tasto di una tastiera a membrana per far si che il comando venga registrato correttamente abbiamo bisogno che il tasto venga premuto a fondo con un conseguente sforzo delle dita specialmente per lunghe sessioni di battitura o di gioco. Con una Meccanica questo problema non sussiste in quanto ci basterà premere leggermente il tasto quindi non portarlo a fondo e avremo modo quindi di risparmiare uno sforzo durante la battitura registrando comunque il comando impartito alla tastiera. Switch/Scelta: Le tastiere meccaniche sono costituite da differenti tipi di switch. Ad oggi esistono circa 9 tipi di switch. I più conosciuti al giorno d'oggi sono i Cherry MX disponibili in vari colori. Ogni colore ovviamente non è solo una questione estetica ma anche di prestazioni. Con le tastiere meccaniche abbiamo quindi un'ampia scelta che varierà in base al nostro utilizzo che sia il gaming o la scrittura di lunghi testi. Durabilità: Le tastiere meccaniche a differenze di quelle più comuni hanno una vita di molto maggiore basti pensare che attualmente una tastiera che adotta switch Cherry MX è data per oltre 1 milione di pressioni. Solo pensare all'adozione di un meccanismo simile ad un pistone di una macchina ci lascia pensare subito la netta differenza. Detto questo andiamo ad analizzare alcuni aspetti che caratterizzano le tastiere meccaniche e non. Il ghosting altro non è quell'evento in cui inizialmente due tasti sono premuti ed un terzo tasto non premuto viene attivato. Di solito sulle tastiere economiche questo evento non si compie mai in quanto i produttori sono soliti limitare il rollover in modo che i "tasti fantasma" vengano bloccati sempre. Il key Blocking è l' evento in cui quando vengono inviati al computer il massimo dei comandi inviabili e oltre tale soglia il computer non registra ulteriori tasti che vengono premuti. Ciò avviene per dei blocchi che vengono impostati nella matrice della tastiera. Molti tastiere infatti sono bloccate su combinazioni di tasti e per cui se vengono attivati date combinazioni un ulteriore tasto non viene registrato dal computer. Per molti videogiocatori potrebbe essere un problema questo blocco in quanto in molti giochi si richiede di premere più tasti contemporaneamente. Per ovviare a questo problema molti produttori hanno studiato matrici senza alcun blocco atto dunque alla possibilità di premere svariate combinazioni di tasti senza nessuna limitazione in modo che ogni singolo tasto venga registrato. NKRO è il rollover o combinazione ideale per una tastiera , non sono presenti ghosting o problemi di key blocking e qualsiasi numero di combinazioni di tasti possono essere utilizzati allo stesso tempo . Questa struttura è simile a quello che alcuni produttori di periferiche commercializzare in modo errato come "antighosting ", anche se Logitech e Razer utilizzano tale combinazione solo con il gruppo di tasti WASD. Si noti che ci sono due versioni diverse di NKRO, il vero NKRO è quello su PS/2 mentre quello "falso2 o comunque non completo a tutti gli effetti è l'NKRO su USB. Quindi come regola generale se siete alla ricerca del vero NKRO dovete usare l'interfaccia quindi PS/2. Detto questo l'interfaccia da preferire per un ottimale NKRO è il PS/2 in quanto l'USB simula l'NKRO tramite artifizzi quali la registrazione di più unità USB. Ultimamente i produttori hanno aumentato l'NKRO in modo tale da garantire ai maggiori giocatori di FPS o MMPORG la piena libertà nella pressione dei tasti. Per molte tastiere economiche non si parla di NKRO ma di #KRO (dove # = a qualsiasi numero intero ),dove è possibile premere # tasti prima di manifestare il key blocking. Molte tastiere meccaniche USB sono etichettati come 6KRO, che in genere è sufficiente per la maggior parte degli utenti. Tastiere USB con 6KRO consentono anche un massimo di 4 tasti modificatori per essere utilizzati con i 6 tasti normali. Questi modificatori includono CTRL , ALT , Shift, e Super (Windows, Command o Meta Key). A volte questo include anche il tasto FN presente su alcuni tastiere. Quindi come abbiamo visto per la maggior parte delle persone e per alcuni gamer il #KRO è la scelta ottimale, infatti non credo riusciremmo a premere più di 10KRO ( ovvero 10 dita ). Tuttavia alcune persone potrebbero preferire l'NKRO per una completezza maggiore. Tutti i tipi di interruttori, tra cui anche quelli in gomma, sono in grado di fare questo. Quando si preme un tasto, l'interruttore "rimbalza" on e off molto rapidamente per tornare in posizione. Questo fa sì che i tasti vengano registrati più volte per ogni pressione. A causa di questo, le tastiere hanno bisogno di una sorta di ritardo antirimbalzo, in modo che una volta che si preme un tasto, il controller attende una certa quantità di tempo prima di registrare la successiva pressione di un tasto. Ad esempio, gli interruttori Cherry MX hanno bisogno di 5ms di delay, mentre quelli in gomma (Rubber Domes) hanno un delay maggiore a seconda della qualità. Mentre è molto utile per i mouse, si tratta solo di una cosa insignificante per le tastiere. Supponiamo per un attimo che tutti gli interruttori hanno 5ms di delay come gli switch Cherry MX. Anche se una persona avesse la super velocità o riflessi felini, ogni singolo tasto verrebbe ritardato di almeno un tanto. Quindi, in realtà, ogni frequenza di polling over i 200Hz (nella migliore delle ipotesi) è assolutamente inutile, e quindi solo il classico marketing. Può anche essere un po' dannoso, perché sprecherebbe tempo alla CPU per interrogare ogni comando. Inoltre a differenza delle tastiere USB, quelle PS/2 non hanno il minimo ritardo. Queste inviano il segnale al PC solo quando sono pronti, con un interruzione HW,costringendo la CPU a registrare quella battitura. Vediamo quindi nel dettaglio le differenze con i PRO ed i CONTRO delle interfacce USB e PS/2: PS / 2 Vantaggi Supporta a pieno l'NKRO. Le Tastiere PS/2 non vengono interrogate, ma si basano completamente su delle interruzioni. Impossibile da essere ritardata dal bus USB utilizzata da altri dispositivi. Svantaggi L'interfaccia PS/2 non è nativamente progettata per essere hot-swap, in alcune situazioni a collegare e scollegare un dispositivo PS/2 al computer si renderà inutilizzabile fino a quando il sistema non verà riavviato. Questo non è sempre se ad esempio vengono correttamente caricati i driver I connettori PS/2 non sono durevoli quanto alcuni connettori più moderni, in quanto tali, possono essere danneggiati da ripetuti scollegare / ricollegare e soffrono di piedini piegati o rotti. USB Vantaggi Facilmente hot-swappable grazie al design di USB. Molto più diffuso dell' interfaccia PS/2 Svantaggi Non compatibile con NKRO A volte ci sono problemi con BIOS o modalità Sleep
  5. Sono passati circa due anni da quando Razer ha presentato il modello Blackwidow X Chroma, come temporaneo successore della sua vendutissima ed apprezzatissima Blackwidow nata e creata nel lontano 2010. Da quel momento non sono stati presentati nuovi modelli di tastiere fino ad oggi con l’introduzione del Blackwidow Chroma V2. Tale modello è stato aggiornato con delle caratteristiche minori per non cambiare assolutamente il design e le caratteristiche che hanno reso tale questo modello. Essenzialmente la V2 si dota di un poggiapolsi con rivestimento in similpelle come visto anche nella recensione del modello Mecha-membrane Ornata Chroma (http://www.xtremehardware.com/gaming/tastiere/recensione-razer-ornata-chroma-2017020911924/">QUI la recensione) e della disponibilità di un terzo switch meccanico (Razer Yellow) che ora va ad affiancare gli switch Razer Green e Razer Orange e garantire ancor più scelta all’utente finale. Andremo ad analizzare la nuovissima Razer Blackwidow Chroma V2 seppur sempre con switch Razer Green e non Razer Yellow. Spiegheremo comunque nel corso della recensione le diverse differenze seppur minime tra i tre differenti switch meccanici.
  6. A distanza di circa una settimana dove avevamo annunciato la commercializzazione della nuova tastiera meccanica di G.Skill modello Ripjaws KM570 RGB (http://www.xtremehardware.com/news/hardware/g-skill-presenta-la-ripjaws-km570-2016102811762/">QUI), G.Skill ci sorprende ancora presentando anche il modello con retroilluminazione RGB. Dunque come avvenuto per il modello Ripjaws KM780 anche per il nuovo modello KM570 avremo possibilità di scegliere il modello con classica retroilluminazione di colore rosso o quello con retroilluminazione RGB. G.Skill anche per quanto riguardo le periferiche da gaming sembra essere molto attenta alle richieste del mercato.
  7. Corsair, brand californiano leader nella produzione di periferiche da gaming e accessori, in questi giorni ha svelato la nuova serie di tastiere meccaniche RGB e non RAPIDFIRE. La nuova serie RAPIDFIRE aggiorna i precedenti modelli quali K70 e K65. Nell'ordine ora avremo i modelli K70 RGB RAPIDFIRE, K65 RGB RAPIDIFRE (modello TKL) e infine una classica K70 non RGB sempre della serie RAPIDFIRE. Tutti i modelli della serie RAPIDFIRE di Corsair adotteranno i nuovi switch meccanici CHERRY MX SPEED, visti in questa recente news http://www.xtremehardware.com/news/hardware/cherry-presenta-il-nuovo-switch-mx-speed-2016042111442/">QUI.
  8. A pochi mesi dalla commercializzazione dell’ultimo modello di tastiera meccanica QuickFire XTi (http://www.xtremehardware.com/gaming/tastiere/cooler-master-quick-fire-xti-2015101411019/">QUI recensita), Cooler Master ha subito presentato e commercializzato la nuova serie e i nuovi modelli RGB. La nuova serie di tastiere meccaniche by Cooler Master va sotto il nome di MasterKeys Pro e come molti avranno subito intuito, il nome di tale serie è un’’estensione’’ del lavoro e progetto ‘’Make It Yours’’. Con la nuova serie MasterKeys Pro, Cooler Master finalmente approda anch’essa nel mondo RGB e lo fa presentando i primi due modelli che sono MasterKeys Pro L e MasterKeys Pro S. Nelle prossime pagine andremo ad analizzare e recensire il modello MasterKeys Pro L ovvero modello Full Layout.
  9. SteelSeries, uno dei brand più popolare trai i gamers nonchè uno dei leader nella produzione di periferiche da gaming, ha presentato in questi giorni la nuova tastiera meccanica Apex M500. Dopo la commercializzazione della storica e apprezzattissima 6Gv2 non ci sono stati da parte di SteelSeries nuovi aggiornamenti o restyling fino a questo giorni. La nuova SteelSeries Apex M500 segue la semplicità che ha contraddistinto il modello 6Gv2 introducendo però una retroilluminazione completa di colore Blu nonchè la possibilità di beneficiare di una personalizzazione e gestione di funzioni avanzate tramite il software SteelSeries Engine 3.
  10. Dopo avervi presentato la recensione del mouse G.Skill Ripjaws MX780 RGB, http://www.xtremehardware.com/gaming/mouse-e-mousepad/g-skill-ripjaws-mx780-rgb-2016021611322/">al seguete link, oggi è il turno della tastiera meccanica sempre dotata di retroilluminazione RGB, G.Skill Ripjaws KM780. Con la tastiera di G.Skill dunque completiamo questi due prodotti ricevuti e scopriremo nel corso della recensione pregi e difetti di questa particolare tastiera meccanica. Accenniamo sin da ora che G.Skill anche per la tastiera ha svolto un ottimo lavoro a riconferma dell’impegno che tale brand ripone nei propri prodotti.
  11. Xtremehardware.com è sempre alla ricerca di nuovi brand e prodotti ed ecco perché oggi presentiamo un nuovo brand alquanto sconosciuto in Italia e forse anche in Europa. Ci riferiamo ad un nuovo brand californiano, si un altro brand di questo fiorente Stato Americano, Feenix Collection. Nel dettaglio partiremo con la tastiera meccanica Feenix Autore che come potrete comprendere dal nome prende ispirazione dalla nostra bellissima e storica lingua, l’Italiano. La tastiera meccanica Feenix Autore come vedremo nel corso della recensione punta alla qualità e alla semplicità implementa ed è disponibile solo con la tipologia di switch meccanici CHERRY MX Brown. Per ora è tutto e procediamo con la recensione.
  12. La nuova tastiera di ASUS Republic Of Gamers prende il nome dal dio Horus, divinità egizia della guerra e della caccia con il volto di un falco. E come per il falco cacciatore velocità e precisione sono le caratteristiche di questa tastiera meccanica che garantisce massime prestazioni ai giocatori.http://www.asus4gamers.it/wp-content/uploads/2016/02/Horus-GK2000-2.jpg">
  13. Il brand californiano Corsair, sempre attento alle richieste da parte del mercato e dei propri utenti , offre a catalogo una vasta gamma di prodotti relativi alla dissipazione, chassis e relativi accessori. Tuttavia, come i più sapranno, Corsair da anni ha anche la sua divisione Gaming che parallelamente al brand principale ha aggiornato la propria line-up di periferiche da gaming. Forte del successo delle tastiere da gaming meccaniche della serie K, Corsair Gaming ha deciso di introdurre una nuova serie che va sotto il nome di STRAFE e si compone di diversi modelli. Oggi andremo a recensire ed analizzare la Corsair Gaming STRAFE dotata di switch meccanici CHERRY MX Red e retroilluminazione interamente di colore rosso che contrasta perfettamente la struttura principale di colore nero.
  14. A distanza di diversi mesi dalla commercializzazione della Logitech G910 Orion Spark, Logitech ha deciso di accontentare anche gli utenti che cercano un prodotto compatto senza sacrificare le caratteristiche che hanno reso la G910 un interessante acquisto. Ciò è stato reso possibile grazie alla commercializzazione della G410 Atlas Spectrum, tastiera in formato TKL, ideata per i tornei o le LAN. La Logitech G410 Atlas Spectrum grazie alle sue dimensioni e all’adozione di switch meccanici Romer-G, esclusiva di Logitech, offre dunque un prodotto compatto, completo e funzionale per i veri gamer. Vediamo meglio con questa recensione come si è comportata.
  15. Cooler Master, azienda leader nella progettazione e produzione di componenti per computer e periferiche, ha annunciato oggi una selezione di tastiere per i videogiocatori tra cui poter scegliere. I nuovi modelli presentati al CES 2016 di Las Vegas sono la nuova serie MasterKeys Pro nei modelli MasterKeys Pro L / MasterKeys Pro S dotate come sempre di un design minimalista ed una retroilluminazione di tipo RGB completa. Non mancano al solito switch meccanici Cherry MX. Nel dettaglio il modello MasterKeys Pro L è una tastiera in versione full-size che riprende in parte caratteristiche e design del modello QuickFire XTi. Il modello MasterKeys Pro S invece è la sorella minore in versione TKL cui vede l'assenza del tastierino numerico. Infine è stato presentato anche il nuovo combo Kit Devastator II comprensivo di tastiera e mouse con LED.
  16. Con il nuovo anno proseguiamo l’analisi dei prodotti ricevuti da Rantopad. Oggi lo faremo con la prima delle tue tastiere ricevute e che completano il set di prodotti ricevuti dall’azienda cinese. La tastiera che tratteremo oggi è la Rantopad MT Aegis, tastiera meccanica con un design classico ma dalla colorazione particolare. Infatti, vedremo a breve come questa sia caratterizzata da un plate colore lime, removibile ed intercambiabile con altri di colore diverso (acquistabili a parte) e da una retroilluminazione anch’essa sul tema del colore giallo/lime. Dunque un design, almeno per quanto riguardo la colorazione, abbastanza particolare. Altre caratteristiche le vedremo a breve. Procediamo.
  17. Oggi la redazione di Xtremehardware.com vuole proporvi la recensione della SteelSeries Apex M800, una tastiera meccanica dal design particolare e dalle caratteristiche altrettanto particolari. La Apex M800 è stata prodotta e commercializzata da SteelSeries per venire incontro a quei videogiocatori che cercavano un prodotto performante in termini di antighosting e reattività senza sacrificare un aspetto estetico particolareggiato grazie a dimensioni non standard e retroilluminazione RGB. La Apex M800 si caratterizza anche per tasti dedicati e tasti multimediali che la rendono una tastiera completa a 360 gradi. La vera novità però della SteelSeries Apex M800 sono senza dubbio gli switch QS1 introdotti dalla stessa stessa SteelSeries, che come vedremo nel corso di questa recensione sono una via di mezzo tra switch Cherry MX e tasti Scissor per caratteristiche, corsa, forza di attuazione e molto altro. Non dilunghiamoci e iniziamo subito.
  18. Finalmente è arrivato anche per Thermaltake, e più precisamente per la divisione gaming Tt eSPORTS, il momento di introdurre una tastiera meccanica con retroilluminazione RGB. Ecco dunque che in questi mesi è stata commercializzata la nuovissima Posideon Z RGB che oggi la redazione di Xtremehardware ancora una volta in esclusiva italiana andrà a recensire ed analizzare. La nuova Poseidon Z RGB aggiorna finalmente la serie Poseidon Z composta dal modello base (http://www.xtremehardware.com/gaming/tastiere/tt-esports-poseidon-z-la-tastiera-di-poseidone-2014072210016/">QUI recensito), dal modello Forged, dal modello Plus Smart e dalla variante tenkeyless ovvero la ZX. Con la Poseidon Z RGB dunque anche Tt eSPORTS ha finalmente a catalogo un prodotto orientato al gaming ma senza rinunciare ad una valida personalizzazione per quanto riguarda la retroilluminazione RGB, un trend ormai assodato in questi ultimi anni. Procediamo dunque alla recensione della tastiera e delle sue caratteristiche.
  19. Razer, leader mondiale in periferiche e software per gamer, annuncia il lancio della Razer DeathStalker Chroma, una tastiera da gioco ad alte prestazioni che presenta sottili tasti con profilo chiclet interamente programmabili e tre zone di retroilluminazione personalizzabili. Nota per la meccanica elegante che richiede una corsa di soli 2mm per azionare i tasti, Razer DeathStalker Chroma offre prestazioni superiori paragonate alle tradizionali tastiere con membrana di gomma, che richiedono l’intera corsa del tasto solo per sentire il comando. Il poggiapolsi ergonomico è progettato con il solo scopo di rendere agevole la digitazione su questa tastiera a basso profilo, assicurando ore di gioco senza alcun affaticamento. Inoltre, la tastiera è oggi disponibile con la retroilluminazione Razer Chroma. Con tre zone di illuminazione distinte e diversi effetti luminosi dalla rotazione dello spettro, all’illuminazione statica, alla simulazione del respiro, fino addirittura all’iconic wave, Razer DeathStalker Chroma può essere personalizzata con facilità per adattarsi a qualsiasi stile.
  20. Nelle scorse settimane vi abbiamo presentato la recensione del mouse Razer Naga Epic Chroma, appartenente alla nuova serie di periferiche da gaming di Razer. Oggi non potevamo non esimerci dal recensire anche il fiore all’occhiello di Razer. Stiamo parlando della tastiera Razer Blackwidow Chroma Stealth, anche questa appartenente alla serie Chroma di Razer che come abbiamo visto si differenzia dal prodotto “Classic” o comunque dalle precedenti versioni per la possibilità di personalizzare il colore (ma in questo caso anche gli effetti luminosi) a seconda dei propri gusti estetici. Sottolineiamo che siamo di fronte alla versione Stealth e non a quella “normale” e vedremo nel corso della recensione in cosa differisce.
  21. Cherry MX, il noto produttore tedesco di switch meccanici è in queste ore presente al CES 2015 di Las Vegas, la fiera di elettronica dove moltissimi produttori di Hardware ogni anno si riuniscono per annunciare al mercato le proprie novità.
  22. Cooler Master, leader mondiale nella progettazione e produzione di componenti per computer e periferiche ad alte prestazioni, continuando la sua tradizione di design all’avanguardia e tecnologia, è lieta di annunciare il lancio ufficiale nel nostro paese di NovaTouch TKL, tastiera gaming meccanica tenkeyless capacitativa ibrida con layout in Italiano e presentata per la prima volta al grande pubblico durante Gamesweek di Milano. http://www.xtremehardware.com/images/stories/CoolerMaster/news/Cooler_Master_NovaTouch_TKL_01.jpg" target="_blank">
  23. Cooler Master, leader mondiale nella progettazione e produzione di componenti per computer e periferiche ad alte prestazioni, continuando la sua tradizione di design all’avanguardia e tecnologia, è lieta di annunciare NovaTouch TKL, tastiera gaming meccanica tenkeyless capacitativa ibrida con layout in Italiano, progettata per garantire estrema precisione, velocità di esecuzione e comfort totale durante la pressione dei tasti. http://www.xtremehardware.com/images/stories/CoolerMaster/news/Cooler_Master_NovaTouch_TKL_01.jpg" target="_blank">
  24. Tesoro Tech dopo aver annunciato le Tesoro Kuven Pro 5.1 (QUI) ha annunciato la commercializzazione di una nuovissima tastiera di tipo meccanico. Parliamo della Tesoro Excalibur G7NL. La nuova tastiera è una full layout con switch meccanici personalizzabili nel colore. Disponibie la versione con switch Red, Brown e Blue. Inoltre la Tesoro Excalibur ha una memoria integrata da 512KB per permettere di gestire la retroilluminazione dei tasti e le macro.
  25. Oggi lo staff di XtremeHardware.com vi presenta in anteprima italiana un altro interessante brand nel settore Gaming. Stiamo parlando di Deck, azienda decennale nella produzione di tastiere meccaniche e non, per la produttività ed il gaming. Il modello che andremo oggi a recensire è la Deck Hassium Pro, tastiera meccanica full layout con retroilluminazione completa blu ed alcuni effetti LED che vedremo nel corso di questa recensione. Non ci dilunghiamo troppo e andiamo subito ad analizzare la Hassium Pro.
×
×
  • Create New...