Jump to content

Le nostre configurazioni old


Gaetano77
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti e benvenuti! :)

 

In questo nuovo thread gli utenti interessati potranno discutere dei retro-PC a loro disposizione, intendendo con questo termine tutti i computer che risalgono a più di 10 anni fa, quindi orientativamente fino a quelli con CPU multi-core basate su socket Intel 775 (Core 2 Duo, Core 2 Quad, ecc.), socket AMD 939/940 (Athlon X2 e Opteron) e AM2/AM2+ (Athlon dual-core K10 e Phenom X3/X4).

 

Cosa postare:

configurazioni, caratteristiche tecniche, impressioni d'uso e foto dei nostri PC old, nonchè richieste di consigli, informazioni e risultati di benchmark e test prestazionali, anche in overclock.

Pur essendo un thread incentrato principalmente sull'hardware, si potrà all'occorrenza anche fare un accenno ai sistemi operativi, driver di periferica e programmi più adatti a questi computer obsoleti, siccome proprio l'ottimizzazione software è un punto cruciale per l'usabilità delle vecchie macchine.

 

Cosa non postare:

non saranno invece ammessi messaggi di compravendita di hardware, essendoci a questo riguardo già l'apposita sezione Mercatino del forum:

 

http://www.xtremehardware.com/forum/forumdisplay.php?f=7

 

Sarebbe meglio inoltre NON postare qui per problemi e dubbi tecnici specifici su componentistica old, ma aprire una nuova discussione nella sezione di Retrocomputing.

 

Ovviamente sono graditi suggerimenti e consigli per migliorare la discussione! :ciao:

Edited by Gaetano77
Link to comment
Share on other sites



Inizio io con questa configurazione davvero old risalente al 1997: :asd:

 

- CPU Intel Pentium MMX [email protected] Mhz (75x3.0)

- MOBO Soyo SY-5BT socket 7

- RAM 160 Mb (1x128 + 1x32) Kingston SDRAM PC133

- VGA S3 Trio64V2DX 2 Mb

- HDD Samsung WA32163A E-IDE 2.1 Gb

- OS Windows XP SP1

 

Ecco qualche foto di questo vero e proprio pezzo da museo:

 

20151103_042238.jpg

 

Immagine del case esterno in formato Baby-AT; si può notare il lettore CD-ROM Pioneer 12x :leggi: e il tasto Turbo appena sopra a quello per il reset.

 

20151103_052015.jpg

 

 

Immagine dell'interno del case: in primo piano spicca il grosso cavo nero ad alta tensione (220V) che collega l'interruttore di accensione direttamente all'alimentatore AT; appena dietro si vede la mastodontica scheda audio ISA Creative Sound Blaster 16 e in basso la CPU socket 7 con il minuscolo dissipatore e la ridicola ventolina di raffreddamento da 50 mm :asd:

Appena a destra del socket si intravedono anche la pila tampone e i micro-switch per la regolazione del moltiplicatore e del bus di sistema.

 

20151103_051533.jpg

 

Qui si vede la scheda di rete PCI D-Link DGE-528T e appena dietro la scheda video (anch'essa PCI) S3 Trio64V2/DX con soli 2 Mb di VRAM :leggi: da notare che il chip video non ha nessun sistema di dissipazione e si raffredda semplicemente a contatto con l'aria circostante, siccome produce pochissimo calore.

Essendo la memoria video di soli 2 Mb, su questa scheda si può impostare al massimo la risoluzione di 1024x768 a 16 bit (65536 colori); ecco un'immagine dello schermo a questa risoluzione:

 

20150525_102654.jpg

 

Come si vede, la qualità video non è proprio pessima considerando che si tratta di una scheda di quasi 20 anni fa!

Una caratteristica importante (e per l'epoca molto innovativa) di questa VGA è il supporto all'accelerazione hardware dei video MPEG, cosa che consente di vedere i fimati di questo tipo in maniera fluida fino alla risoluzione di 360p; tutti gli altri video si vedono invece a scatti o si bloccano completamente siccome la decodifica è totalmente a carico della CPU, che è troppo lenta per riuscire a processarli in tempo reale...

 

A breve pubblicherò alcuni benchmark su questa configurazione e le foto di altri componenti old che ho accumulato nel corso degli anni. :ciao:

Edited by Gaetano77
Link to comment
Share on other sites

Mi iscrivo volentieri a questa discussione,O0

ho una discreta collezione di PC-Old,

tra i miei preferiti ho un Intercomp 286 16MHz,

un K6-III 400 su una QDI Titanium IB+,

un Celeron 1300 @1430 su una ASUS P3B-F,

e il PIII-S 1400 su una ASUS TUSL2-C.

 

Appena termino di raccogliere tutti i dati e le immagini, magari le posto qui.

Link to comment
Share on other sites

Ecco il 286:

Intercomp Digit X286

Alimentatore MicroAT Seasonic SS-4065AL credo da 65W?

Case Desktop LPX Ultraslim

MB WD? formato LPX, chipset T.I. TACT82411 (SNAKE), con apposito riser da 2 slot ISA

CPU saldata AMD 80286 16 MHz e coprocessore AMD 80287 10 MHz 40 PIN (che ho aggiunto)

BIOS American Megatrends Inc., del 05/05/91 su 2 chip ODD e EVEN

Scheda video integrata WD90C11 da 256KB espandibili a 512KB?

RAM 4MB totali in 2 Banchi simm 30 pin (1MBx4) con parità (9Chip)

HDD 45MB Fujitsu IDE da 3.5" mod. 2611-AT

FDD 1,44MB Epson da 3.5"

Niente scheda Audio, aggiunto driver Speaker per Windows

Sistema Operativo MS-DOS 5.00 ITA + WINDOWS 3.1 ITA

 

Da notare che il Case è integrato nella base del monitor, probabilmente un 14".

In origine questo PC veniva venduto con 2MB di RAM, senza coprocessore, e anche senza HDD, mentre il software era MS-DOS 4.00? e Windows 3.0.

Link to comment
Share on other sites

Grandioso.. Io ho in soffitta un Amstrad pc1640 dd sd, 8086 e doppio floppy da 360kb..

Poi altri storici ma dal 386sx ai vari pentium.. Avessi il tempo, metterei su anche io un arsenale vintage da esposizione .. :p:o

 

Sent by Mi5 64Gb

Ciao, ho anch'io il 386SX, purtroppo è guasta la MB, idem per il Pentium Pro.

Però ho un 386 DX40, vari 486 pentium MMX, alcuni CYRIX tra cui un 486 DLC, un pò di PII PIII e P4, poi dei Celeron 370, vari Athlon 462 754 e 939.

Link to comment
Share on other sites

[...] Appena termino di raccogliere tutti i dati e le immagini, magari le posto qui.

 

Perfetto...sono gradite foto e immagini, come dicevo nella presentazione! O0

 

Grandioso.. Io ho in soffitta un Amstrad pc1640 dd sd, 8086 e doppio floppy da 360kb..

Poi altri storici ma dal 386sx ai vari pentium.. Avessi il tempo, metterei su anche io un arsenale vintage da esposizione .. :p:o

 

Sent by Mi5 64Gb

 

Complimenti per la collezione super-old! O0

Addirittura un Intel 8086!

 

Questa è davvero una CPU ormai rara, che meriterebbe di essere esposta in un bel museo! :)

Link to comment
Share on other sites

iscritto :)

 

attualmente, per uso personale, sto cercando di rimettere in piedi un duron 1300. nei laboratori di universita' e centri di ricerca a volte trovo cose ben piu' vecchie, spesso dell'epoca dei primi pentium o poco dopo, qualche volta prima come 486 e simili :)

 

a casa mio fratello ha un pc asem pc100 basato su nec v20 a 10 mhz, io ho un sega mega drive :)

Link to comment
Share on other sites

desidero riportare anche qui un problema che ho riscontrato con il benchmark interno di cpu-z: sotto windows xp, il punteggio in multithreading e' assurdo. basta usare la versione per windows 98, funziona da favola anche sotto xp e successori e da punteggi coerenti e confrontabili anche con la versione normale.

Link to comment
Share on other sites

Allora un ben ritrovati a tutti prima di tutto.

Forza sbizzariamoci con le nostre configurazioni.

Attualmente ho cambiato i condensatori ad un Shuttle Fv-25 socket 370 su pm133 twister.

Il prob. è lo slot pci che ha un convertitore a 90° e che pone la scheda sopra la cpu . La scheda deve acere un basso ingombro.

Volevo metterci una Voodoo2 però non ci sta.L' unica che ci starebbe bene come ingombri una Voodoo3 2000/3000 pci . Sarebbe il mini pc ideale per retrogaming compatto.

Link to comment
Share on other sites

OT inizio :Anchio avevo un megadrive poi regalato nel 2004 /05 ad un collega per il figlio. Adesso ci sono un sacco di ps1 in giro con molti accessori a prezzi miserelli; OT fine.

Ho 3/4 os2 2.1/Warp con bonus cd ancora imballati. Anche 1 Quake2 incelofanato, l' ho visto 3 giorni fa e non ho resistito a prenderlo.

Link to comment
Share on other sites

Allora un ben ritrovati a tutti prima di tutto.

Forza sbizzariamoci con le nostre configurazioni.

Attualmente ho cambiato i condensatori ad un Shuttle Fv-25 socket 370 su pm133 twister.

Il prob. è lo slot pci che ha un convertitore a 90° e che pone la scheda sopra la cpu . La scheda deve acere un basso ingombro.

Volevo metterci una Voodoo2 però non ci sta.L' unica che ci starebbe bene come ingombri una Voodoo3 2000/3000 pci . Sarebbe il mini pc ideale per retrogaming compatto.

Ciao

 

:leggi:Io ho sistemato una MB Baby-AT SKT370 con chipset Intel i440LX, che userei per i Celeron FSB66, ho messo su un Celeron 533 Mendocino che ha incollato un dissi di dimensioni cubiche (il lato è quanto la CPU), pensavo di usarlo fanless, ma è diventato rovente in poco tempo e senza fare nulla di che (non c'è HDD collegato), allora ho messo un fan ARCTIC F9 che avevo disponibile, così la temperatura del dissi è accettabile ed è possibile toccarlo.

Appena posso passo tutto dal banco ad un Case, metto un HD forse un 15GB, ho già messo una scheda video AGP Matrox G400DH con 32MB, 2 RAM PC100 da 128MB (Tot.256MB), un alimentatore ATX Fortron da 250W con adattatore AT (che posso eliminare avendo anche l'ATX sulla MB), e una Tastiera AT.

Il BIOS permette anche l'overclock del FSB ho provato la CPU a 68,5 at 548MHz, poi anche a 75 at 600MHz, infine mi sembra che ci fosse anche 83 che darebbe circa 667MHz:AAAAH:, ma per me già i 600MHz sarebbero sufficienti.

Ultima cosa dovrei verificare se la MB accetta le CPU Coppermine (sinceramente non credo proprio), se non lo fa ci vuole un apposito adattatore che permetterebbe (se il BIOS accetta il multi 11,5X) l'installazione di un 766MHz.

Link to comment
Share on other sites

Ecco uno dei 486 DX2-66

Case Highscreeen Desktop AT Model 237425 KIS VL

Alimentatore AT Highscreen Model HP-150PPFN 150W

MB 486 VLB SKT3 Chicony CH-471B Rev.1.0

BIOS Award v4.50G Version VBS1.4 del 10/11/94

CPU Intel 486DX2-66 +Dissi Blu 5V

RAM 32MB totali (16x2) 72 pin

HDD 3.5" IBM 540MB

Scheda Video Trident VLB 1MB

FDD 3.5" 1,44MB

Scheda Audio ISA

MS-DOS 6.22 IT + Windows per Workgroup 3.11 IT

 

Ecco delle immagini di un PC uguale:

486_dx2_66_blue_heatsink.jpg

WP_20160208_14_48_15_Pro.jpg

tumblr_n9dqtax_RQm1skegdqo1_1280_2.jpg

tgui9420dgif.jpg

 

Questa è la MB S370 del Celeron 533 del post precedente:

Super_LX_57.jpg

Link to comment
Share on other sites

iscritto :)

 

attualmente, per uso personale, sto cercando di rimettere in piedi un duron 1300. nei laboratori di universita' e centri di ricerca a volte trovo cose ben piu' vecchie, spesso dell'epoca dei primi pentium o poco dopo, qualche volta prima come 486 e simili :)

 

a casa mio fratello ha un pc asem pc100 basato su nec v20 a 10 mhz, io ho un sega mega drive :)

 

Ciao Walter e benvenuto in questo nuovo thread! O0

 

Anch'io ho in progetto di rimettere in piedi un sistema socket 462 per fare dei test con Passmark, per cui un paio di mesi fa ho comprato sul noto sito di aste on-line una scheda Asrock K7S41GX nuova di zecca (fondo di magazzino invenduto); credo di aver fatto un vero affare perchè l'ho pagata soltanto 11€ spedizione compresa! :)

Poi quando ho tempo posterò delle foto...

 

Comunque ormai le CPU socket 462 offrono poche possibilità per utilizzo internet in quanto non supportano le istruzioni SSE2, per cui la maggior parte dei browser attuali non funziona più :cry:

Uno dei pochi rimasti ancora compatibili è Firefox, che però è decisamente più lento rispetto a quelli basati su Chromium.

 

Allora un ben ritrovati a tutti prima di tutto.

 

Ciao Green e benvenuto anche a te in questo nuovo thread sui retro-PC! O0

 

 

[...] Questa è la MB S370 del Celeron 533 del post precedente:

Super_LX_57.jpg

 

Ah ecco...molto interessante!

Ero convinto che lo standard baby-AT fosse stato abbandonato con il passaggio allo slot 1, invece vedo che addirittura ha resistito fino al socket 370 :AAAAH:

Quindi anche su questa scheda madre le porte seriali e parallele si collegano con dei cavetti a nastro?

Cioè come quelli che vedi nelle foto del mio pentium MMX.

Edited by Gaetano77
Link to comment
Share on other sites

Ciao Walter e benvenuto in questo nuovo thread! O0

 

Anch'io ho in progetto di rimettere in piedi un sistema socket 462 per fare dei test con Passmark, per cui un paio di mesi fa ho comprato sul noto sito di aste on-line una scheda Asrock K7S41GX nuova di zecca (fondo di magazzino invenduto); credo di aver fatto un vero affare perchè l'ho pagata soltanto 11€ spedizione compresa! :)

Poi quando ho tempo posterò delle foto...

 

Comunque ormai le CPU socket 462 offrono poche possibilità per utilizzo internet in quanto non supportano le istruzioni SSE2, per cui la maggior parte dei browser attuali non funziona più :cry:

Uno dei pochi rimasti ancora compatibili è Firefox, che però è decisamente più lento rispetto a quelli basati su Chromium.

 

 

 

Ciao Green e benvenuto anche a te in questo nuovo thread sui retro-PC! O0

 

 

 

 

Ah ecco...molto interessante!

Ero convinto che lo standard baby-AT fosse stato abbandonato con il passaggio allo slot 1, invece vedo che addirittura è resistito fino al socket 370 :AAAAH:

Quindi anche su questa scheda madre le porte seriali e parallele si collegano con dei cavetti a nastro?

Cioè come quelli che vedi nelle foto del mio pentium MMX.

:leggi:Dunque, dell'ASROCK ne ho 1 uguale, ha solo un difetto di progettazione, per economia ha la linea di alimentazione a 2 fasi, alla lunga stressa i condensatori elettrolitici specie se l'alimentatore è di bassa qualità, ma in ogni caso basta cambiare i 15 condensatori da 1000uF 6.3V per rimetterla in funzione.O0

Si lo standard AT è sopravvissuto un po' più di quello che si immagina, credo si sia fermato con i810 (ne ho una con un PIII 1000/100:coolsmiley:), la stessa MB in foto esiste anche con chipset i440ZX, altre avevano il i440BX, probabilmente fu Intel a spingere per l'ATX, comunque si la MB ha cavetti a nastro per Porte Seriali e Parallela, inoltre ha on-board Porte USB PS/2 e IRDA, manca l'audio che comunque era stato previsto visto che mancano alcuni componenti SMD.

Link to comment
Share on other sites

:leggi:Dunque, dell'ASROCK ne ho 1 uguale, ha solo un difetto di progettazione, per economia ha la linea di alimentazione a 2 fasi, alla lunga stressa i condensatori elettrolitici specie se l'alimentatore è di bassa qualità, ma in ogni caso basta cambiare i 15 condensatori da 1000uF 6.3V per rimetterla in funzione.O0

Si lo standard AT è sopravvissuto un po' più di quello che si immagina, credo si sia fermato con i810 (ne ho una con un PIII 1000/100:coolsmiley:), la stessa MB in foto esiste anche con chipset i440ZX, altre avevano il i440BX, probabilmente fu Intel a spingere per l'ATX, comunque si la MB ha cavetti a nastro per Porte Seriali e Parallela, inoltre ha on-board Porte USB PS/2 e IRDA, manca l'audio che comunque era stato previsto visto che mancano alcuni componenti SMD.

 

Beh...sapevo che era una scheda di fascia bassa, anche se non ero a conoscenza di questo problema specifico sui condensatori :confused:

Comunque nel mio caso la utilizzerò solo per qualche benchmark ed esperimento in overclock, quindi non penso che i condensatori avranno il tempo per guastarsi! :)

 

In effetti avrei preferito una piastra basata su chipset Nvidia Nforce2, come la Asus A7N8X o la mitica Abit NF7, ma queste costano molto di più ed è proprio impensabile riuscire a trovarle nuove come fondi di magazzino. :muro:

 

Per quanto riguarda lo standard ATX, effettivamente fu proprio la Intel ad inventarlo (mi sembra nel 1996) e poi a spingere i produttori di hardware a supportarlo sempre di più.

 

Ma finchè i componenti hardware producevano poco calore, poteva andare bene anche lo standard AT, perchè non c'era bisogno di una circolazione forzata di aria nel case, infatti per esempio sul mio Pentium MMX non c'è nessun problema di surriscaldamento neanche in overclock, pur essendo il case molto piccolo e senza altre ventole...

 

Però immagino cosa succederebbe in quel case baby-AT montandoci un Pentium 4 e una VGA più performante....probabilmente in poco tempo si brucerebbe tutto perchè l'aria calda tenderebbe a ristagnare all'interno, anche per l'ostacolo di tutti quei cavetti a nastro... :AAAAH:

Edited by Gaetano77
Link to comment
Share on other sites

Beh...sapevo che era una scheda di fascia bassa, anche se non ero a conoscenza di questo problema specifico sui condensatori :confused:

Comunque nel mio caso la utilizzerò solo per qualche benchmark ed esperimento in overclock, quindi non penso che i condensatori avranno il tempo per guastarsi! :)

 

In effetti avrei preferito una piastra basata su chipset Nvidia Nforce2, come la Asus A7N8X o la mitica Abit NF7, ma queste costano molto di più ed è proprio impensabile riuscire a trovarle nuove come fondi di magazzino. :muro:

 

Per quanto riguarda lo standard ATX, effettivamente fu proprio la Intel ad inventarlo (mi sembra nel 1996) e poi a spingere i produttori di hardware a supportarlo sempre di più.

 

Ma finchè i componenti hardware producevano poco calore, poteva andare bene anche lo standard AT, perchè non c'era bisogno di una circolazione forzata di aria nel case, infatti per esempio sul mio Pentium MMX non c'è nessun problema di surriscaldamento neanche in overclock, pur essendo il case molto piccolo e senza altre ventole...

 

Però immagino cosa succederebbe in quel case baby-AT montandoci un Pentium 4 e una VGA più performante....probabilmente in poco tempo si brucerebbe tutto perchè l'aria calda tenderebbe a ristagnare all'interno, anche per l'ostacolo di tutti quei cavetti a nastro... :AAAAH:

Probabilmente con un uso sporadico del PC potrebbe sopravvivere per parecchio tempo, il problema penso sia quando resta acceso 24h su 24h sommato ad un'uso intenso della CPU e con temperature elevate.

Nella scheda che ho io erano andati tutti i condensatori piccoli, sono sparsi in tutta la MB, alcuni erano in punti difficili da arrivarci con il succhiastagno, ricordo che dopo averli cambiati pensai che non ne avrei cambiati più tanto fu difficile.

Ho anche l'ABIT NF7 magari la tiro fuori per postare qui, mentre l'ASUS A7N8X c'è l'ho guasta non se risolvo il problema, in caso ne posto i risultati qui.

Infatti Intel creò vari standard per differenziarsi dalla concorrenza e non essere imitata:boxing:, in realtà molti non ebbero successo o non diedero i vantaggi promessi, poi con i socket si superò facendo per esempio 3 SKT370 incompatibli tra il primo e l'ultimo e viceversa.:cry:

E' probabile che lo standard AT sia sopravvissuto come upgrade per i vecchi PC, non tutti potevano permettersi un PC nuovo di zecca:hypo:, così cambiando solo MB+CPU e aggiungendo 1 RAM potevi avere magari un Celeron:AAAAH: all'ultimo grido al posto del PC vecchio e ormai lento:nonno:

Link to comment
Share on other sites

Probabilmente con un uso sporadico del PC potrebbe sopravvivere per parecchio tempo, il problema penso sia quando resta acceso 24h su 24h sommato ad un'uso intenso della CPU e con temperature elevate.

Nella scheda che ho io erano andati tutti i condensatori piccoli, sono sparsi in tutta la MB, alcuni erano in punti difficili da arrivarci con il succhiastagno, ricordo che dopo averli cambiati pensai che non ne avrei cambiati più tanto fu difficile.

Ho anche l'ABIT NF7 magari la tiro fuori per postare qui, mentre l'ASUS A7N8X c'è l'ho guasta non se risolvo il problema, in caso ne posto i risultati qui.

 

Però è un po strano che siano andati tutti condensatori piccoli sulla scheda :AAAAH:

Forse erano difettosi già di per se...

 

Comunque ho anche una Asrock per socket 478 (P4i65g) che comprai nuova in negozio nel 2008 ed ho utilizzato sul Pentium 4 negli anni 2008-2010 (poi sostituita dalla Asus P4P800 in firma); devo dire che non mi ha dato mai problemi...sempre molto stabile ed affidabile, anche se era leggermente meno performante della Asus (per l'assenza dell'Hyper Path) e non aveva alcune funzioni avanzate come il Q-Fan e la possibilità di regolare i voltaggi nel BIOS.

 

Adesso funziona ancora benissimo e ce l'ho come scheda di riserva :)

 

Sulla SY-5BT ho notato che da qualche tempo c'è un condensatore un po gonfio :cry: che però per adeso non determina nessun problema di funzionamento; poi magari posterò qualche foto qui...

 

[...] E' probabile che lo standard AT sia sopravvissuto come upgrade per i vecchi PC, non tutti potevano permettersi un PC nuovo di zecca:hypo:, così cambiando solo MB+CPU e aggiungendo 1 RAM potevi avere magari un Celeron:AAAAH: all'ultimo grido al posto del PC vecchio e ormai lento:nonno:

 

Si infatti, all'epoca i PC costavano tantissimo e non tutti potevano permettersi la spesa!

Mi ricordo che nel '97 il Pentium MMX lo pagai circa 3 milioni di lire :AAAAH: compreso un piccolo monitor 14" CRT; tra l'altro non era neanche una configurazione di punta, infatti erano già usciti da qualche mese i Pentium II con frequenza fino a 300 Mhz, anche se avevano ancora il bus a 66 Mhz.

I notebook poi erano ancora più costosi...dei veri e propri oggetti di lusso per pochi! ;)

Link to comment
Share on other sites

Però è un po strano che siano andati tutti condensatori piccoli sulla scheda :AAAAH:

Forse erano difettosi già di per se...

 

Comunque ho anche una Asrock per socket 478 (P4i65g) che comprai nuova in negozio nel 2008 ed ho utilizzato sul Pentium 4 negli anni 2008-2010 (poi sostituita dalla Asus P4P800 in firma); devo dire che non mi ha dato mai problemi...sempre molto stabile ed affidabile, anche se era leggermente meno performante della Asus (per l'assenza dell'Hyper Path) e non aveva alcune funzioni avanzate come il Q-Fan e la possibilità di regolare i voltaggi nel BIOS.

 

Adesso funziona ancora benissimo e ce l'ho come scheda di riserva :)

 

Sulla SY-5BT ho notato che da qualche tempo c'è un condensatore un po gonfio :cry: che però per adeso non determina nessun problema di funzionamento; poi magari posterò qualche foto qui...

 

 

 

Si infatti, all'epoca i PC costavano tantissimo e non tutti potevano permettersi la spesa!

Mi ricordo che nel '97 il Pentium MMX lo pagai circa 3 milioni di lire :AAAAH: compreso un piccolo monitor 14" CRT; tra l'altro non era neanche una configurazione di punta, infatti erano già usciti da qualche mese i Pentium II con frequenza fino a 300 Mhz, anche se avevano ancora il bus a 66 Mhz.

I notebook poi erano ancora più costosi...dei veri e propri oggetti di lusso per pochi! ;)

Più che altro erano di qualità scarsa...:crashpc:

Come MB P4-800 ho una ASRock P4VT8+ a cui è saltato via un SMD sotto il S.Bridge, ho due alternative metterne uno simile agli altri, oppure attendere e trovare qualcuno che ne ha una simile.:n2mu:

Nei Socket7 non ci sono molti condensatori, però se è un po' gonfio potrebbe dare problemi di stabilità, oppure creare altri problemi tipo il mancato avvio.

Già nel 1999 per aggiornare il PC spesi per MB SKT370 i810 e Celeron 400 circa 450.000 Lire, poi altri 90.000 per una RAM da 32MB PC100, mentre un PC completo con la stessa CPU Chipset e RAM sarebbe costato almeno il doppio o il triplo:sob:

:leggi:Comunque sto preparando un'altra configurazione: un Cyrix 486DLC, ho quasi finito di raccogliere dati e immagini, tra non molto le posto.

Link to comment
Share on other sites

ho lavorato su un cyrix poco tempo fa :)

 

peccato per la fpu, sarebbe stato un buon prodotto

Ciao,

In effetti è così, la CPU è più efficiente a parità di frequenza, l'FPU non fu sviluppato?, da quello che so si limitarono ad usare quella del 486:nutkick: (credo fosse quella dei DLC?:boh:).

Comunque oltre al DLC ho anche due MII e un 6x86 166+, l'MII 300 recentemente è stato upgradato con un 333, purtroppo le prestazioni non sono granché, la MB ha chipset VIA VPX e come PC è lento, non so se sia un problema di driver o di BIOS, ma la stessa CPU messa su MB Intel VX:ave: andava molto meglio.

Link to comment
Share on other sites

cyrix e' un brutto esempio. ai tempi del 386 avevano una fpu (387) mostruosa, meglio della intel. si sono seduti sugli allori e l'hanno riciclata per millemila anni, mentre intel ha continuato a migliorare la sua. quindi, al tempo dei primi pentium, mentre intel si era riportata avanti, loro si fidavano ciecamente della loro che invece era ormai sorpassata di brutto.

 

il peggio a livello di fpu IMHO erano i primi via c3, in cui la fpu andava a meta' della frequenza della cpu. errore immane. in compenso il p4 era in grado di eseguire una operazione alu ogni 0.5 cicli di clock (quindi o la fpu andava al doppio della frequenza del core, oppure c'erano due unita' parallelate, ora non ricordo)

 

http://faculty.wiu.edu/D-Devolder/P4/technical.html

Link to comment
Share on other sites

Infatti...la FPU dei Pentium era davvero fenomenale perchè anch'essa di tipo pipelined, cioè poteva eseguire calcoli in parallelo, anche se con 1 solo stadio mi sembra! :)

 

Questo faceva sì che nei giochi e nelle applicazioni scientifiche i Pentium fossero molto superiori ai K6 di pari frequenza; per esempio un Pentium MMX 233 aveva una FPU paragonabile più o meno a quella di un K6-2 350 :leggi:

Edited by Gaetano77
Link to comment
Share on other sites

Ciao e buona serata a tutti... Negli ultimi tre anni ho avuto per le mani chicche veramente molto belle per le mani Asus p2b... Asus cusl2... Cusl2 C... NF7... Dfi LANPARTY... Ma per vari motivi sono rimasto con due vecchie glorie del passato 775...una è senza bundle, quindi solo scheda e mascherina ed è stata la mia prima mobo per overclock in 775...L'altra è in condizioni impeccabili, per vari motivi che qui non racconto è stata usata solo per un mese quindi praticamente nuova e completa di tutto

 

ddceda7ace1e872562fbfbca3881ce6e.jpg

 

d18f4be7a66c3e27afd34070081340b8.jpg

 

b7312c21a808b4020e0fd27e843a8868.jpg

 

bb8a6b450704d33de5ba2a8bae7b8607.jpg

 

Le prime foto già dicono tutto.... Ma la seconda, qualcuno la riconosce?

 

Inviato dal mio HT7 Pro utilizzando Tapatalk

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...