Jump to content
gianni1879

[Thread Ufficiale] KIT RAM DDR3 Chipset P67 H67 ( Sandy Bridge ) Consigli e News

Recommended Posts

KIT RAM DDR3 Chipset P67 H67 ( Sandy Bridge ) Consigli e News

 

Questo thread nasce per consigliare e chiarire i dubbi a chi vuole installare sulla piattaforma Sandy Bridge socket 1155, le memorie DDR3 in kit dual channel e guidare in maniera opportuna su quali kit è meglio orientarsi.

 

Per coloro che vogliono approfondire invece la nuova architettura vi invito a leggere questo articolo:

 

Intel Core i5 2500K e i7 2600K su chipset P67: Analisi e Prestazioni delle CPU Sandy Bridge

 

thumb_die-sandy_bridge.jpg

 

SYSTEM AGENT

 

Intel ha abbandonato il concetto di uncore (tutto ciò che non è core), che in Nehalem comprendeva anche la cache L3, in favore del System Agent, praticamente un NorthBridge integrato nella CPU. Il System Agent si occupa della gestione del Memory Controller, con latenze ridotte rispetto al memory controller delle CPU Clarkdale e comparabili rispetto a quelle delle CPU Lynnfield, della gestione delle 16 linee PCI-Express 2.0, generalmente separate in 2 linee x8, del controller dell’uscita a video, integrato nella CPU per risparmiare potenza nelle piattaforme notebook, e, non ultimo, dell bus DMI che interconnette la CPU con il chipset (o Platform Controller Hub) H67 o P67. Interessante notare come System Agent, Core e GPU hanno differenti alimentazioni e anche frequenze di clock, per una gestione del tutto indipendente.

 

thumb_arch_sm.jpg thumb_systemagent.jpg

 

 

 

Un dato fondamentale che ci serve per poter decidere che memorie montare è il chipset che abbiamo adottato, infatti la tipologia di memoria dipende anche da quest'ultimo fattore. Nonostante il memory controller è incluso nella cpu stessa, Intel ha deciso di differenziare i due chipset per Sandy Bridge, P67 e H67, anche sul fattore gestione memoria. Potete leggere la differenza tra i due chipset quì. Vediamo di capire di seguito come funzionano le frequenze delle memorie per ogni chipset:

 

    Il chipset Intel P67 permette di sfruttare appieno il memory controller senza alcuna limitazione, infatti troviamo il supporto pieno a diversi standard. Partendo dal supportare le memorie con una frequenza iniziale di 1333 MHz fino ad arrivare ad una frequenza massima di 2133 MHz usando il moltiplicatore massimo 21.3x del memory controller. Chi ha acquistato una piattaforma con chipset P67 può selezionare frequenze per le memorie di 800, 1066, 1333, 1600, 1866 e 2133 MHz mantenendo un BCLK di 100 MHz. Vi ricordiamo con la nuova architettura non è più possibile variare in maniera esagerata il BCLK in quanto abbiamo un unico generatore di clock, ed andremmo a modificare le frequenze di PCI, PCI-E, usb, etc. causando malfunzionamenti ed instabilità del sistema. Se vogliamo variare il Bclk, consigliamo caldamente di non andare oltre i 107 MHz per qualche benchmark, ma sconsigliamo l'uso continuativo (daily). Con un bclk di 107 MHz ed un moltiplicatore ram di 21.3x possiamo arrivare ad una frequenza attorno ai 2300 MHz. Pertanto scordatevi al momento record su record sulle memorie.
     
     
  • Il chipset Intel H67 attualmente stando alle specifiche Intel permette di selezionare come moltiplicatore massimo il 13.3x, che con un Bclk di 100 MHz significa una frequenza di 1333 MHz effettivi per la memoria DDR3. Purtroppo al momento non è possibile selezionare altre frequenze di funzionamento. Si dice che il futuro chipset Intel Z68 dovrebbe permettere tale funzionalità come per il chipset Intel P67. Pertando da bios o EFI possiamo selezionare una frequenza di 800, 1066 e 1333 MHz effettivi per le memorie. Anche in questo caso variando di poco il Bclk potremmo arrivare ad una frequenza attorno ai 1400 MHz

 

 

Una volta capito le frequenze che possiamo selezionare in base al chipset (P67 o H67) che abbiamo adottato, vediamo di capire che voltaggi massimi possiamo applicare alle nostre DDR3. Per capirlo abbiamo bisogno dei dati che si trovano nel datasheet INTEL:

 

http://download.intel.com/design/processor/datashts/324641.pdf

 

i77568_datasheetintel.png

 

Dal documento Intel ricaviamo Vddr fino a 1.575v, oltre il quale non è opportuno andare per non incorrere in possibile danneggiamento del memory control. Ci può essere una certa tolleranza su questo voltaggio applicato, ma eviterei di andare oltre gli 1,60v in uso giornaliero, meglio se ci atteniamo, per il momento, su 1,575v. In attesa di dati su lungo periodo oltre quella soglia.

 

 

Adesso siamo pronti per capire che tipo di memorie possiamo adottare:

 

    Per coloro che hanno comprato un chipset Intel H67, la scelta sembra quasi obbligata, conviene orientarsi su memorie in kit da 4gb o 8gb con frequenza di 1333 MHz e voltaggi bassi. In commercio ci sono molti kit chiamati low voltage, che hanno voltaggi anche inferiori a 1.5v, pertanto con questi kit sicuramente non si corrono pericoli di danneggiamento del memory controller. Molti si chiederanno se adottando memorie da 1333 MHz andrebbero a penalizzare le prestazioni delle cpu Sandy Bridge: la risposta è negativa! grazie alle innovazioni introdotte con il nuovo memory controller le nuove cpu sono in grado di sfruttare bene anche memorie da 1333 MHz non andando a penalizzare le prestazioni in maniera incisiva, rispetto a quanto succedeva in passato con i vecchi memory controller.
     
  • Per color che invece hanno comprato un chipset Intel P67, la scelta è più ampia, infatti non soltanto vale il discorso fatto sopra, ma in più abbiamo una vasta scelta di memorie da poter usare. Per cui ci si può orientare su DDR3 a varie frequenze, partendo da 1333 MHz fino ad arrivare a 2133 MHz. Questa vasta scelta è sicuramente ottima, in quanto ci permette di aver una certa flessibilità, dobbiamo però stare attenti nel cercare kit che sono progettati per Sandy Bridge oppure kit ram che non vanno a superare 1,575/1,60v. Stanno uscendo diversi kit pensati per Sandy Bridge con voltaggi bassi, ma in giro ci sono tanti kit anche per la vecchia piattaforma skt 1155 per chipset Intel P55, H55 e H57, però come detto se si usano questi "vecchi kit" è opportuno abbassare il voltaggio di funzionamento entro le nuove specifiche Intel per la nuova piattaforma e verificare se al nuovo valore di 1,575/1,60v le memorie sono stabili ugualmente.
     

 

 

 

 

 

 

 

 

w.i.p.

Edited by gianni1879

Share this post


Link to post
Share on other sites


Guida ai Timings delle DDR3: (fonte Guru3d)

[TUTORIAL] Guida su RAM e relativi timings

 

Cosa sono i Timings delle Memorie?

 

Spieghiamo brevemente in cosa incorrerete parlando di Timings delle Memorie. Prima cosa la latenza. La latenza indica il tempo che intercorre tra una chiamata e la sua rispettiva risposta.

 

In termini tecnici è il tempo richesto prima che l'isruzione possa essere letto o scritto dalla memoria. Avere latenza bassa è ovviamente meglio.

 

Quindi se quello che notiamo su un kit di DDR3 è: 7-8-7-24 (2T)... cosa significheranno questi numeri? Bene, in tal caso ci si riferisce a CAS-tRCD-tRP-tRAS CMD (rispettivamente) e questi valori sono misurati in cicli di clock.

 

CAS

Uno dei timings più importanti è quello relativo al CAS... ed è senza dubbio quello che la maggior parte della gente sarà in grado di comprendere. Since data is often accessed sequentially (same row), the CPU only needs to select the next column in the row to get the next piece of data. In other words, CAS Latency is the delay between the CAS signal and the availability of valid data on the data pins (DQ). Therefore, the latency between column accesses (CAS), plays an important role in the performance of the memory. The lower the latency, the better the performance. However, the memory modules must be capable of supporting low latency settings.

 

tRCD

There is a delay from when a row is activated to when the cell (or column) is activated via the CAS signal and data can be written to or read from a memory cell. This delay is called tRCD. When memory is accessed sequentially, the row is already active and tRCD will not have much impact. However, if memory is not accessed in a linear fashion, the current active row must be deactivated and then a new row selected/activated. It is this example where low tRCD's can improve performance. However, like any other memory timing, putting this too low for the module can result in instability.

 

tRP

tRP is the time required to terminate one one Row access and begin the next row access. Another way to look at this it that tRP is the delay required between deactivating the current row and selecting the next row. Therefore, in conjunction with tRCD, the time required (or clock cycles required) to switch banks (or rows) and select the next cell for either reading, writing or refreshing is a combination of tRP and tRCD.

 

tRAS

Memory architecture is like a spreadsheet with row upon row and column upon column with each row being 1 bank. In order for the CPU to access memory, it must first determine which Row or Bank in the memory that is to be accessed and activate that row via the RAS signal. Once activated, the row can be accessed over and over until the data is exhausted. This is why tRAS has little effect on overall system performance but could impact system stability if set incorrectly.

 

Command Rate

The Command Rate is the time needed between the chip select signal and the when commands can be issued to the RAM module IC. Typically, these are either 1 clock or 2.

 

Memory testing is a process of trial and error, find and seek the maximum. This is pretty much a sucker for your free time.

 

Traditional system: If you are going to overclock then increase the FSB, change the memory timings, but most of all alter memory dividers until your system won't boot. If you are not comfortable with such a thing, hey this isn't your game then. I recommend you to lower the processor's multiplier and then slightly increase the FSB with high memory timings and take it from there timings wise. For a Core i7 system: change memory multipliers/dividers in the BIOS or overclock QPI frequency and memory voltage

Edited by gianni1879

Share this post


Link to post
Share on other sites

F.A.Q.

 

 

 

    D: Che tipi di memorie devo scegliere? DDR2, DDR3?
    R: Dato che il controller memoria si trova sulla cpu, e questo è di tipo only DDR3, posso montare solo moduli DDR3.
     
  • D: Che Kit devo scegliere tra Dual Channel e Triple Channel?
    R: La piattaforma skt 1155, sia con chipset P67 sia con chipset H67, permette di sfruttare solamente il controller Dual Channel, pertanto è meglio orientarsi solo su memorie in kit Dual Channel con capacità di 4GB, 8GB o superiore. Nessuno vieta di acquistare un kit Triple Ch. anche per piattaforma skt 1155, ma ovviamente non si possono montare tutti e tre i moduli.
     
  • D: Che frequenza (MHz) devono avere le mie ram che prenderò?
    R: Non esiste una risposta unica, dipende da molti fattori. Primo fattore come spiegato inizialmente dal chipset (P67 o H67) comprato. Secondo fattore dipende dalle esigenze personali. Se un utente ha intenzione di lasciare il pc a default si può orientare su un kit da soli 1333 MHz (pc3-10666) 1.5v. Per coloro che invece hanno acquistato il chipset Intel P67, possono orientarsi su altri kit più spinti come 1600 MHz (pc3-12800) con voltaggio massimo 1,575/1,60v, fino ad arrivare ai kit 2133 MHz (pc3-17000) ed oltre stando attenti al voltaggio richiesto. .
     
  • D: Ci sono moduli di ram con voltaggi diversi, 1.5v, 1.65v ed oltre, quale prendere?
    R: Si riallaccia al discorso fatto anche nella precedente FAQ. Consiglio di orientarsi su memorie low voltage oppure pensate appositamente per Sandy Bridge. In quanto voltaggi alti sulla memoria potrebbe danneggiare la cpu.
     
  • D: Ho acquistato un kit 1333 MHz 1.5v e voglio oc la mia cpu, ma ho paura che le mie ram mi limiteranno cosa posso fare?
    R: se si ha acquistati anche questo kit di ram per piattaforma Intel P67, la cpu si può overclockare senza problemi (sia la versioni con moltiplicatori sbloccati sia la versione con moltliplicatori bloccati). Inoltre come dimostrato in molti test le nuove cpu riescono a fruttare l'intera banda passante di queste memorie meglio delle precedenti cpu intel.
     
  • D: Ho visto due kit di ram da 1600 Mhz ma differiscono per il CAS o CL, che significa?
    R: I due kit differiscono per i timing di accesso, uno ha timing più spinti (ad es. 7-7-7-20) mentre l'altro timing più alti (ad es. 8-8-8-25). Anche in questo caso la scelta dipende da diversi fattori, prezzo, esigenze di oc, etc. Chiaramente un overclocker più smaliziato sceglierà kit a bassa latenza e frequenze elevate, un utente normale sceglierà un kit "meno performante".
     
  • D: Ho intenzione di fare un overclock abbastanza spinto, su che che moduli devo orientarmi?
    R: Potremmo scegliere un kit pc3-17000 2133 MHz, oppure se siamo intenzionati ad aumentare il bclk, cosa che sconsigliamo per un uso giornaliero, ci si può orientare anche su memorie più performanti.
     
  • D: Cos'è l'SPD? Come funziona? A cosa serve?
    R: L' SPD (Serial Presence Detect) è una tabella costituita da una serie di informazioni essenziali che sono memorizzate nella EEPRom della memoria RAM, che identificano diverse informazioni:
    - Dimensione del modulo
    - Tipologia di memoria (sdr,ddr, ddr2, ddr3)
    - Max Bandwidth (PC3-8500 1066 MHz, etc.)
    - Costruttore
    - Tabella dei timing e voltaggi
    - etc.
    La scheda madre legge proprio queste informazioni essenziali ed imposta, ove possibile, i parametri di corretto funzionamento delle memorie. Ovviamente questo non significa che l'utente non possa modificare questi parametri agendo da bios secondo le proprie esigenze. Se volete approfondire andate quì, inoltre esistono software appositi che permettono di modificare la tabella SPD direttamente nelle EEPRom della memoria RAM (SPDTOOL)
     

Edited by gianni1879

Share this post


Link to post
Share on other sites

iscritto anche io

inizierei col dire che su h67 va bene qualsiasi kit 1333MHz senza spendere per kit a frequenze superiori dal momento che i moltiplicatori delle memorie sono bloccati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiunte le Kingston 2x2GB HyperX Grey Series e Kingston HyperX T1 4x2GB con XMP per sandy bridge!

Share this post


Link to post
Share on other sites

consiglio per kit H67?

Ho visto le g-skill da 1.5v apposta per sandy...

Ho provato delle musckhin ma crasshano che è un piacere...adesso sto usando delle team da 1.65v a 1333 al posto di 2000..

Share this post


Link to post
Share on other sites

qualsiasi kit che supporta tensioni di 1.5V

purtroppo non hai possibilità di fare molto su H67 e sei limitato a 1333. Quindi vai a risparmio! :D

 

Da bios hai qualche parametro da poter impostare per le ram oppure nulla?

Share this post


Link to post
Share on other sites
consiglio per kit H67?

Ho visto le g-skill da 1.5v apposta per sandy...

Ho provato delle musckhin ma crasshano che è un piacere...adesso sto usando delle team da 1.65v a 1333 al posto di 2000..

 

beh visto che le mushkin nn vanno bene, ed invece le team anche se da 2000 MHz puoi optare in questo modo:

 

- le hai già impostate a 1333 MHz, ma tenere un voltaggio pari a 1,65v non ha senso, puoi benissimo impostarle a 1,50v che reggono al 99% (al massimo passa di prime95)

 

- compra un kit low voltage, 1,5v oppure anche meno, con una frequenza di 1333 MHz

Share this post


Link to post
Share on other sites
qualsiasi kit che supporta tensioni di 1.5V

purtroppo non hai possibilità di fare molto su H67 e sei limitato a 1333. Quindi vai a risparmio! :D

 

Da bios hai qualche parametro da poter impostare per le ram oppure nulla?

La frequenza posso modificarla, ma poi torna a 1333 in automatico, come è giusto che sia per H67...posso modificare tutti i timings però...

 

beh visto che le mushkin nn vanno bene, ed invece le team anche se da 2000 MHz puoi optare in questo modo:

 

- le hai già impostate a 1333 MHz, ma tenere un voltaggio pari a 1,65v non ha senso, puoi benissimo impostarle a 1,50v che reggono al 99% (al massimo passa di prime95)

 

- compra un kit low voltage, 1,5v oppure anche meno, con una frequenza di 1333 MHz

Stamattina provo a scendere un po con i volt e vedere se sono stabili lo stesso...

Mal che vada mi sa che prendero le ripjaws-x da 1600 apposite per SB..le ho trovate sui 50 euro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

aggiornamento:

le team riesco a farle lavorare con solo 1.55v, ho testato un po con linx con tutta la ram e con superpi...altri programmi posso usare?(magari che non carichino troppo la cpu)..

Share this post


Link to post
Share on other sites

per testare da windows le memorie usa Prime95 blend, con linx non mi fido.

 

Le 160 MHz su H67 non le puoi sfruttare, le devi per forza di cose settarle allo step inferiore, però puoi limare sicuramente volt e timing

Share this post


Link to post
Share on other sites
per testare da windows le memorie usa Prime95 blend, con linx non mi fido.

 

Le 160 MHz su H67 non le puoi sfruttare, le devi per forza di cose settarle allo step inferiore, però puoi limare sicuramente volt e timing

si si lo so, era che per una differenza di quattro euro, prendo le 1600 che magari posso riusare su un'altra piattaforma, sono ormai le piu diffuse..

beh tirare sui timings non è male per aumentare le prestazioni

Anche si volendo...forse tengono un 8-9-8 a 1333..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...