Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'red'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • XtremeHardware
    • Concorsi
    • Notizie dal Web
    • Recensioni e Articoli
  • Annunci del forum
    • Annunci dallo staff
    • Presentazione nuovi utenti
  • Hardware
    • CPU & Overclock
    • GPU & Overclock
    • Schede Madri & RAM
    • Alimentatori
    • Reti e Modem
    • Case
    • Retrocomputing
  • Periferiche Hardware
    • Audio e HiFi
    • Gaming e non solo
    • Monitor
    • Periferiche di memorizzazione
    • Periferiche varie
  • SOS veloce
    • Problemi Software o Driver
    • Problemi Hardware
    • Consigli per gli acquisti
  • Xtreme Overclock
    • XtremeHardware-OC-Team
    • Xtreme Overclocking Help
  • Small Form Factor (SFF Mini-itx, HTPC, NAS, Nettop)
    • SFF: Guide, Consigli e Configurazioni
    • SFF: CPU, Mainborad, VGA, Accessori
    • SFF: Chassis, PSU, Cooler, Nettop
  • Cooling
    • Air Cooling
    • Water Cooling
    • Extreme cooling...
  • Modding e galleria
    • Modding
    • Bitspower - Supporto Ufficiale
    • Galleria PC Utenti
  • Mondo Mobile
    • Navigatori Satellitari
    • Notebook
    • Tablet
    • Smartphones
    • Lettori mp3/mp4 e Navigatori Satellitari
  • Elettronica e Programmazione
    • Programmazione
    • Elettronica e sistemi embedded
    • Nuove tecnologie
    • Bitcoin e altre criptovalute
  • Software
    • Software per Windows
    • Linux & MAC
  • Multimedia
    • Fotografia, Fotoritocco e grafica
    • Video, Videocamere e Video-editing
    • TV e lettori multimediali
  • Giochi & Console
    • PC Games
    • Console
  • Mercatino
    • Vendita Hardware
    • Vendita Cooling
    • Vendita Varie
    • Acquisto Hardware
    • Acquisto Cooling
    • Acquisto Varie
  • 4 chiacchiere...
    • Piazzetta
    • Musica, cinema e sport

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Scheda Madre


Processore


Ram


Scheda Video


Case


Notebook


Occupazione


Interessi


Città


Biografia


Homepage


Icq


Aim


Yahoo


Msn


Skype


Facebook username

Found 12 results

  1. Aerocool annuncia il nuovo chassis Strike-X Cube nelle combinazioni Black Edition, Red Edition e White Edition. Il cabinet misura 280 x 380x 350 mm ed è in grado di ospitare schede madri dal formato mini-ITX e micro ATX.
  2. Keyed Up Labs è un brand giovane da poco approdato nel panorama delle tastiera meccaniche. Oggi lo Staff di Xtremehardware.com vi offre in anteprima italiana la recensione della KUL ES-87 una tastiera meccanica di tipo Tenkeyless con caratteristiche molto interessanti che vedremo nel corso di questa recensione. Non perdiamo tempo e procediamo ad analizzare la KUL ES-87.
  3. Aerocool presenta il nuovo cube case Dead Silent in due versioni: Steel Edition e Window Edition. Come è facile intuire, il secondo presenta una finestra sul lato sinistro che permette di visualizzare l'hardware interno, dove la scheda madre è alloggiata su un piatto orizzontale.
  4. Tutte le unità NAS di ASUSTOR hanno verificato la piena compatibilità con i tre nuovi Hard Disk prodotti da Western Digital. In particolare i modelli compatibili sono i seguenti: il 3.5” 4TB WD40EFRX, il 2.5” 1TB WD10JFCX e il 2.5” 750GB WD7500BFCX.
  5. Anche nel mondo informatico il design conta e non poco. Come il gentil sesso ci ha insegnato, il segreto di un bel risultato è l'abbinamento dei colori su diversi oggetti. MSI, infatti, ha mostrato a Las Vegas due tastiere meccaniche indirizzate ai videogiocatori che rispettano la colorazione delle schede video della serie Power Edition (con colori blu e nero) e delle serie Lightning / MPower (giallo e nero).
  6. Un paio di settimane fa, abbiamo visto che Western Digital ha introdotto il nuovo WD4001FAEX, HDD in versione Black da 4TB, ma il sito russo http://www.almodi.org/novosti-hardware/western-digital-v-2013-godu-predstavit-5-tb-nakopiteli">AlwaysMoreDigital, mostra due screen raffiguranti roadmap per la serie Green e Red, dove spiccano modelli da 5TB di capacità: WD50EZRX e WD50ERFX.
  7. Western Digital introduce una nuova linea di hard disk meccanici, WD Red, dedicati espressamente per i sistemi NAS (Network Attached Storage) con 1 - 5 alloggi di uso domestico o per piccoli uffici (SOHO). La serie di dischi WD Red utilizzano l'interfaccia di connessione SATA III 6 Gb/s e sono presenti in tagli da 1TB, WD10EFRX, 2TB, WD20EFRX e 3TB, WD30EFRX. Con velocità di rotazione IntelliPower, il segreto della famiglia WD Red risiede nella tecnologia NASware.
  8. NZXT Phantom 410 Caratteristiche •Clearance for top 240mm dual radiator for water cooling solutions •Adjustable interior pivot 120mm/140mm fan slot for directional air flow •Removable HDD cage to allow more room for extended video cards •Innovative right mounted HDD rails for easy hard drive replacement •Single 120mm/140mm side fan with acrylic window for interior viewing and cooling •Front Internal 2x USB 3.0 headers, 2x USB 2.0, audio and microphone input •30W 3-step fan control for setting up your system for silence or performance •Wire management support up to 25mm space for easy cable management •Screw-less 5.25” and HDD trays that secures 2.5” SSD •Cooling capability of up to eight fans (2x 120mm and 1x 140mm LED fan included) Specifiche Tecniche Colorazione Immagini White Red Black RECENSIONE http://www.xtremehardware.com/index.php?option=com_content&view=article&id=6111
  9. San Diego (USA) - I sistemi operativi desktop tradizionali? Obsoleti. Questa la cruda sentenza di Red Hat, che al Summit di San Diego ha presentato una nuova versione client della propria distribuzione Linux, chiama Global Desktop, a suo dire destinata a mutare il concetto stesso di desktop computing.
  10. Roma - Fino ad oggi le soluzioni Linux di Red Hat dedicate al mercato desktop sono state pensate soprattutto per il settore delle grandi aziende, ma nel prossimo futuro la società di Raleigh ha in piano il rilascio di una nuova variante del proprio sistema operativo desktop capace, a suo dire, di corteggiare un pubblico assai più vasto e variegato.
  11. San Francisco (USA) - Al termine di una gestazione durata due lunghi anni, Red Hat ha dato alla luce una nuova major release del proprio sistema operativo Linux dedicato alle aziende. Red Hat Linux Enterprise (RHEL) 5 si distingue dal suo predecessore per molti aspetti, e principalmente per l'integrazione della tecnologia di virtualizzazione Xen e per un design più flessibile e modulare. Il software di virtualizzazione open source di XenSource è stato integrato all'interno di una piattaforma che comprende numerosi tool grafici per la gestione e l'installazione delle macchine virtuali: buona parte di questi tool fanno parte della suite Red Hat Network Satellite, a cui è possibile aggiungere o togliere moduli per l'aggiornamento, l'amministrazione, il provisioning e il monitoraggio delle macchine virtuali. Red Hat afferma che con tali strumenti le aziende possono consolidare il proprio parco server, virtualizzare i sistemi di storage e amministrare le macchine virtuali in modo centralizzato. Il banco di prova di molte delle funzionalità di RHEL 5, inclusa la sua piattaforma di virtualizzazione, è stato Fedora Core 6: da questa distribuzione gratuita, sponsorizzata da Red Hat, RHEL 5 ha ereditato anche il giovane tool di gestione dei pacchetti Yum, l'aspetto grafico, la versione migliorata e semplificata del modulo di sicurezza SELinux, e il più completo e robusto supporto a IPv6. Tra i nuovi componenti di RHEL 5 vi sono anche Red Hat Cluster Suite, che comprende tecnologie e tool per gestire cluster di server, failover e macchine virtuali, e Red Hat Global File System, un file system a 64 bit capace di supportare fino a 256 nodi e utilizzabile per condividere i dati delle applicazioni in pool comuni di storage. L'altra importante novità di RHEL 5, come si è anticipato, è il suo design modulare, che semplifica il modo in cui le aziende possono installare o caricare solo le applicazioni, i moduli e i servizi di cui hanno realmente bisogno. Questo approccio ben si accompagna alla diversificazione più spinta della piattaforma RHEL, di cui ora Red Hat distribuisce versioni pacchettizzate mirate a determinati ambiti applicativi. Con questa mossa Red Hat tenta di rispondere a coloro che profetizzano la morte dei sistemi operativi tradizionali, spesso monolotici, che per loro natura tendono a diventare sempre più imponenti e complessi. Red Hat ha così deciso di distribuire RHEL 5 non più soltanto nella tradizionale versione desktop, standard (in precedenza ES, ora semplicemente RHEL 5) e advanced (in precedenza Advanced Server, ora Advanced Platform), ma anche sotto forma di soluzioni "preconfezionate" dedicate a tre differenti ambiti applicativi: la Datacenter, che a sua volta si divide in una versione per le piccole aziende ed in una per quelle medie e grandi; la Database, che fornisce specifici tool di supporto per i database Oracle, Sybase, MySQL EnterpriseDB, DB2 ed altri; e la High Performance Computing, dedicata alle applicazioni di calcolo intensivo. "Abbiamo lavorato allo sviluppo di RHEL 5 per due anni con la collaborazione dei nostri clienti e partner. Le loro difficoltà erano chiare: non erano in grado di utilizzare tutta la tecnologia che avevano acquistato e ciò non contribuiva a risolvere in maniera efficace i loro problemi di business. La nostra proposta è stata e sarà sempre quella di fornire software in grado di risolvere le reali necessità di business", ha dichiarato Paul Cormier, executive vice president of Engineering di Red Hat. Verso la fine dell'anno Red Hat lancerà anche un servizio, chiamato Red Hat Exchange (RHX), che semplificherà la ricerca e l'acquisto di applicazioni open source per RHEL 5. RHX permetterà alle aziende di abbonarsi ad applicazioni d'infrastruttura o business fornite dalla stessa Red Hat o dalle sue partner, applicazioni certificate e preconfigurate per integrarsi con RHEL. Tra i vendor che offriranno le proprie applicazioni attraverso RHX vi saranno MySQL AB, SugarCRM, Zimbra e JasperSoft. Dal punto di vista del supporto, Red Hat ha semplificato gli SLA (Service Level Agreement) e ha dato vita ad un centro di assistenza, chiamato Red Hat Cooperative Resolution Center, a cui gli utenti si potranno rivolgere sia per risolvere problemi relativi al software di Red Hat che a quello acquistato attraverso RHX. Fonte: Punto-Informatico
  12. Ragazzi buttate un occhio sull'articolo " Linux desktop, Red Hat amplia i suoi orizzonti ", lo trovate quì VOGLIO VEDER NEVICARE COMMENTI!
×
×
  • Create New...