Jump to content

Consiglio programmatore EEPROM e scheda Power-on self-test


secretx
 Share

Recommended Posts

Salve.

 

Mi sono appena inscritto su questo magnifico forum :).

 

Passo subito al dunque, mi è capitato tra le mani un notebook Toshiba Satellite L750-1RP guasto, il PC si accende ma non si vede nulla sullo schermo, e ne si sente alcun beep, lo schermo funziona perfettamente, lo testato personalmente con un tools (LST04).

 

Credo che sia un problema legato alla scheda madre, ma prima di procedere a comperarne una nuova, vorrei provare a farci altre prove.

 

In particolare mi piacerebbe provare a fare un flash del BIOS tramite un programmatore esterno, ma purtroppo non ne possiedo nessuno, quindi vorrei comperarne uno.

 

Ho dato un occhiata hai vari post di Labview (ne approfitto per fargli i complimenti per la sua eccezionale preparazione/dedizione/passione per questo mondo) ed ho notato che ha provato molti programmatori da quelli "usa e getta":asd: fino a programmatori professionali da 600-700€, quindi mi rivolgo direttamente a @Labview (ovviamente tutti gli altri sono liberissimi di partecipare, anzi preferirei avere più opinioni) per chiedergli un consiglio su quale programmatore comprare.

 

Personalmente stavo dando un occhiata hai programmatori professionali Wellon, in particolare al Wellon VP-996, il quale mi sembra veramente completo supportando più di 103.000 chip (stando a ciò che è riportato sul sito ufficiale), il prezzo è elevato, ma ovviamente l'acquisto non ha come unico scopo quello di sistemare la scheda madre, ma mi servirà anche in futuro dal momento che ho da poco iniziato a programmare a basso livello in particolare firmware (lavoro come programmatore), ma prima di procedere con un acquisto del genere mi piacerebbe avere qualche suggerimento e consiglio.

 

Inoltre con l'occasione vorrei anche acquistare una scheda professionale Power-on self-test che possa supportare il maggior numero di schede madri possibili.

 

 

Quindi chiedo a voi qualche consiglio in merito.

 

Grazie in anticipo.

Link to comment
Share on other sites

unica cosa che hai mancato in questo tuo post è che CHIP/SIGLA monta? :D

 

E' un Winbond 25Q32BVSIG 1128?

 

Tra l'altro ho notato che forse posso provare ad utilizzare un Crisis recovery disk ma dopo lunghe ricerche in rete non sono riuscito ancora a concludere nulla.

Qualcuno saprebbe gentilmente dirmi come potrei fare a crearmi un Crisis recovery disk?

 

Grazie ancora.

Link to comment
Share on other sites

Ciao, grazie per i complimenti.

 

Il chip è un SOP8 che si può programmare tramite l'adattatore (cavo flat+pinzetta) senza dissaldarlo.

Va bene il programmatore cinese TL866

 

540161232_320.jpg

 

Per quanto riguarda il bios del notebook mi pare sia un Insyde H2o, se così fosse non è applicabile la procedura "Crisis recovery disk" perchè è di "Phoenix"

Link to comment
Share on other sites

Innanzitutto grazie per la risposta!

 

Il chip è un SOP8 che si può programmare tramite l'adattatore (cavo flat+pinzetta) senza dissaldarlo.

Va bene il programmatore cinese TL866

 

Guardando tra i suoi migliaia di post mi è sembrato di capire che questo programmatore sia valido, ma le chiedo comunque se saprebbe indicarmi qualche programmatore più professionale? in particolare cosa ne pensa del Wellon VP-996?

 

 

 

Per quanto riguarda il bios del notebook mi pare sia un Insyde H2o, se così fosse non è applicabile la procedura "Crisis recovery disk" perchè è di "Phoenix"

 

Peccato, anche se ho notato una cosa strana, ovvero se avvio il PC* tendendo premuti i tasti FN+ESC il PC sembra avviarsi come al solito (schermo nero) ma in più ho notato che lampeggia il LED power che dovrebbe indicare che il PC è acceso, mentre in tutti gli altri casi il PED power sta acceso fisso senza lampeggiare.

 

Cosa può significare? perché leggendo su internet mi è parso di capire che FN+ESC potrebbe essere una combinazione di tasti per avviare il disk recovery, può essere??

 

 

 

Inoltre per quanto riguarda la scheda Power-on self-test saprebbe indicarmi qualcosa?

 

*la prova lo fatta senza nessuna periferica collegata al PC (senza RAM, Hard Disk, Lettore CD/DVD, modulo WiFI/Bluetooth)

 

 

Grazie in anticipo.

Edited by secretx
Link to comment
Share on other sites

Innanzitutto grazie per la risposta!

 

 

 

Guardando tra i suoi migliaia di post mi è sembrato di capire che questo programmatore sia valido, ma le chiedo comunque se saprebbe indicarmi qualche programmatore più professionale? in particolare cosa ne pensa del Wellon VP-996?

 

 

 

 

 

Peccato, anche se ho notato una cosa strana, ovvero se avvio il PC tendendo premuti i tasti FN+ESC il PC sembra avviarsi come al solito (schermo nero) ma in più ho notato che lampeggia il LED power che dovrebbe indicare che il PC è acceso, mentre in tutti gli altri casi il PED power sta acceso fisso senza lampeggiare.

 

Cosa può significare? perché leggendo su internet mi è parso di capire che FN+ESC potrebbe essere una combinazione di tasti per avviare il disk recovery, può essere??

 

 

 

Inoltre per quanto riguarda la scheda Power-on self-test saprebbe indicarmi qualcosa?

 

 

 

Grazie in anticipo.

 

Si vabbè grazie ma dammi del tu... non siamo mica politici... :2funny:

 

 

Allora...

 

Il programmatore Wellon non l'ho mai provato di persona ma ti posso dire che è un ottimo e valido programmatore "made in cina", ma questo non lo degrada rispetto ai professionali di alto livello.

se vuoi il top senza badare a spese ovviamente non posso che consigliarti un Galep http://www.conitec.com/english/index.php

 

Purtroppo non conosco bene Toshiba e le relative funzioni, sul manuale non cìè nulla a riguardo?

 

Per la scheda è un casino, ovvero non esiste una che vada bene su tutto.

Quelle professionali non sono universali ma specifiche per famiglia bios.

Link to comment
Share on other sites

[quote name=Labview;619396Il programmatore Wellon non l'ho mai provato di persona ma ti posso dire che è un ottimo e valido programmatore "made in cina"' date=' ma questo non lo degrada rispetto ai professionali di alto livello.

se vuoi il top senza badare a spese ovviamente non posso che consigliarti un Galep http://www.conitec.com/english/index.php[/quote]

 

Stavo dando un occhiata al sito, e stavo valutando se acquistare il Galep-5 che costa 600$, un prezzo relativamente accettabile.

Ma subito dopo dando un occhiata ai prezzi devi vari adattatori per i chip da programmare, mi sono reso conto che i prezzi variano da 200 a 700$ per ogni singolo adattatore :hypo:, sono io che ho visto male oppure c'è qualcosa che non quadra? come possono dei semplici adattatori costare così tanto?

Link to comment
Share on other sites

Stavo dando un occhiata al sito, e stavo valutando se acquistare il Galep-5 che costa 600$, un prezzo relativamente accettabile.

Ma subito dopo dando un occhiata ai prezzi devi vari adattatori per i chip da programmare, mi sono reso conto che i prezzi variano da 200 a 700$ per ogni singolo adattatore :hypo:, sono io che ho visto male oppure c'è qualcosa che non quadra? come possono dei semplici adattatori costare così tanto?

 

Quadra tutto.. :asd:

I prezzi sono quelli anche se secondo me ovviamente è una ladrata.

La qualità di quei componenti è senza dubbio elevata e testati per uso intensivo, ma se ci devi fare una decina di chip al giorno vanno bene quelli cinesi.

Gli adattatori che ho acquistato con il TL866 sono di ottima fattura e non perdono un colpo.

Link to comment
Share on other sites

Quadra tutto.. :asd:

I prezzi sono quelli anche se secondo me ovviamente è una ladrata.

La qualità di quei componenti è senza dubbio elevata e testati per uso intensivo, ma se ci devi fare una decina di chip al giorno vanno bene quelli cinesi.

Gli adattatori che ho acquistato con il TL866 sono di ottima fattura e non perdono un colpo.

 

Mi sa che i Galep non fanno decisamente per le mie tasche.

 

Ho letto in giro che te utilizzi anche dei programattori professionali, se posso permettermi, potresti dirmi di che programmatore si tratta?

 

Grazie ancora.

Link to comment
Share on other sites

Mi sa che i Galep non fanno decisamente per le mie tasche.

 

Ho letto in giro che te utilizzi anche dei programattori professionali, se posso permettermi, potresti dirmi di che programmatore si tratta?

 

Grazie ancora.

 

Per ex lavoro usavo galep ed è per questo che l'ho consigliato, tengo a precisare che gli adattatori sono universali e puoi usare quelli di altre marche.

Gli adattatori non hanno chip di riconoscimento o quant'altro e quindi sono compatibili tutti quelli che rispettano lo standard di interfaccia ZIF.

Link to comment
Share on other sites

Per ex lavoro usavo galep ed è per questo che l'ho consigliato, tengo a precisare che gli adattatori sono universali e puoi usare quelli di altre marche.

Gli adattatori non hanno chip di riconoscimento o quant'altro e quindi sono compatibili tutti quelli che rispettano lo standard di interfaccia ZIF.

 

Perfetto, allora mi sa che operò per un galep.

 

Sapresti darmi una tua opinione sul Galep-5?

 

Grazie.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...