Piccoli passi per una casa domotica con Arduino - Controllo vocale (Parte 2)

Colleghiamo il modulo relè

 

Arduino-easyVR-rele-010

In seguito passiamo a connettere la massa (GND) a uno dei tre pin disponibili sulla nostra shield/Arduino

Arduino-easyVR-rele-011

Infine, procediamo con i due pin che regolano lo stato dei due relè (IN1, IN2): io li connetterò al pin 8 e al pin 9 ma ovviamente potrete scegliere voi quale pin utilizzare, anche se vi sconsiglio di connetterli al pin 0, 1, 11 e 12 perché questi pin verranno utilizzati per la comunicazione seriale asincrona durante due delle modalità presenti sul nostro shield (UP, SW) quindi per evitare che durante il caricamento dei dati la vostra casa diventi una discoteca o peggio si fulmini qualche lampadina, non toccateli.

Arduino-easyVR-rele-012

Una volta seguiti questi tre semplici passaggi potremo tranquillamente controllare i nostri due relè impostando l'uscita dei due pin appositi (nel mio caso 8 e 9) in modalità LOW (basso, cioè spento) o HIGH (alto, cioè acceso) .Attenzione però: le due modalità appena descritte riguardano i pin e non i nostri due relè, infatti essi reagiranno con l’effetto contrario cioè se il pin sarà in modalità LOW il relè si ecciterà quindi chiuderà il circuito formato dal comune (COM) e il normalmente aperto (NA) mentre se il pin sarà in modalità HIGH il relè si “rilasserà” e andrà a chiudere sempre il comune, ma questa volta con il pin normalmente chiuso (NC).

 

Arduino-easyVR-rele-013

 

Bene ragazzi una volta capito come connettere i nostri relè all’Arduino e aver appreso come funziona la logica di questi moduli possiamo passare al prossimo step.