• SSD
  • Posted
  • Hits: 7957

Silicon Power S80 60GB: l’entry level per tutti

MSilicon Power S80 12Ciao a tutti lettori di Xtremehardware.com, dopo aver recensito vari SSD della casa cinese, oggi andiamo a recensire l’ultimo uscito della famiglia “S” di Silicon Power, stiamo parlando del Silicon Power S80. Questo modello richiama tutte le caratteristiche della famiglia a cui appartiene, infatti è realizzato con un profilo slim, solo 7mm, che lo rende perfettamente compatibile con portatili e soprattutto ultrabooks, ma come vedremo più avanti è indirizzato anche ad utenti che posseggono un PC fisso e che cercano il miglior rapporto qualità/prezzo in un SSD. Nel nostro caso l’SSD fornitoci ha una capacità di 60GB e ciò lo svantaggerà nei nostri test sintetici, ma avrà dalla sua un prezzo di mercato molto basso che lo potrebbe far consigliare a chi cerca un SSD solo per il SO e nient’altro. Andiamo a vedere come si comporta questo modello nei vari test da noi effettuati.

 

001

Silicon Power Computer & Communications Inc. è stata fondata nel 2003 da un gruppo di appassionati specialisti in International Business, Global Marketing, Ingegneria e tecnici dell’industria memorizzazione dati su memorie flash. L’azienda si è dedicata a dare una buona immagine di marchio e qualità del prodotto. Silicon Power è stata riconosciuta e ben accettata da milioni di utenti finali in oltre 100 paesi ed è diventata il principale produttore al mondo di schede di memoria flash, flash drive USB, lettori di schede, moduli DRAM, dischi allo stato solido e dischi rigidi portatili in meno di un decennio.

Con sede a Taipei, l’azienda ha continuamente stabilito varie sedi in tutto il mondo, tra cui Olanda, Giappone, Russia, Cina e altri mercati emergenti per raggiungere il mercato in tutto il mondo. Silicon Power ha gradualmente elaborato a livello mondiale una grande attenzione verso le prestazioni complessive.

Nel 2006 ha ricevuto il Taiwan Rising Star Award per il successo negli affari esteri. Nel 2008, ha vinto il 17th National Outstanding Small & Medium Enterprise Award per il progresso eccezionale. Inoltre, con qualità superiore e design innovativo, i loro prodotti si sono distinti in diversi concorsi e sono stati premiati al Taiwan Excellence and COMPUTEX Design & Innovation Award nel 2009, 2010 e 2011.

Lo scopo principale è conquistare la fiducia dei consumatori globali. Infatti Silicon Power detiene un record di una successione di crescita a due cifre del fatturato negli ultimi sette anni. Secondo la rivista “Common Wealth Magazine’s 2010 Survey of Taiwan”, il tasso di crescita del fatturato 2009 è stato classificato all’undicesimo posto tra i produttori top 1000 di Taiwan ed anche classificata al primo posto nell’industria dei semiconduttori.

Indicati per gli appassionati, creativi ed affamati di successo, Silicon Power presenta i prodotti per gli utenti che sono alla ricerca di dispositivi individualizzati e unici, per archiviazione personale digitale. Con la missione di creare un’esperienza senza precedenti per gli utenti, Silicon Power si impegna a fornire una gamma completa di prodotti di alta qualità che hanno un design innovativo. Le caratteristiche spiccatamente uniche e l’assistenza post vendita completano i vari servizi per creare e soddisfare le esigenze di archiviazione personale dei consumatori.


Caratteristiche tecniche

Il Silicon Power S80 è disponibile in diversi tagli, infatti si va dal più piccolo che è da 32GB, utile solamente per l’installazione del SO e qualche programma di piccole dimensioni, fino al più capiente che è da 960GB, che possiamo usare senza problemi come unico disco rigido del nostro PC data l’elevata capacità. Come possiamo vedere Silicon Power ha voluto mantenere il taglio da 32GB e 60GB a differenza di altri competitors che hanno trasferito alla fascia bassa i modelli da 120/128GB. L’azienda cinese vuole quindi proprio accaparrarsi quella fascia di clienti che cerca un SSD essenziale solo per l’installazione del SO. Le prestazioni degli SSD variano anche in base alla sua capacità: in tabella abbiamo riportate quelle relative al modello da 60GB che è in nostro possesso. Sappiate comunque che le prestazioni in lettura dichiarate da Silicon Power per il modello da 60GB non si discostano di molto da quelle degli altri modelli: a variare nettamente sono le prestazioni in scrittura.

tabella SP S80

Come possiamo vedere dalla tabella, il nuovo SSD di Silicon Power è disponibile in diversi tagli, proprio per soddisfare qualsiasi esigenza dei consumatori, che vanno da chi cerca un SSD solo per il SO a chi cerca un disco primario in grado da ospitare diversi programmi. Le prestazioni sulla carta sono molto buone, soprattutto considerando che ci troviamo davanti un prodotto indirizzato agli ultrabook e portatili sottili. Prestazioni in lettura e scrittura buone almeno sulla carta ma da verificare sul campo tramite i nostri test. Il controller adottato da questo SSD è il SandForce SF-2281, aggiornamento del precedente ed ormai obsoleto SF-2280 rivisitato da Silicon Power a cui si affiancano le classiche Intel NAND MLC modello 29F64G08ACME2. Nelle varie news presenti sul web al momento del lancio di questo nuovo prodotto si diceva che fosse equipaggiato con un controller Phison, ma come più avanti constateremo che non è cosi almeno sul nostro modello da 60GB. Elenchiamo alcune caratteristiche del controller e dell’SSD in generale:

SandForce SF-2281

 

  • 7mm slim design suitable for Ultrabooks and Ultra-slim notebooks
  • SATA III 6Gbps backwards compatible with SATA II 3Gbps
  • ATTO high transfer rate: Read speed: 555 MB/s max; Write speed: 530 MB/s max
  • Smartest Choice for System Upgrade
  • Supports TRIM command and Garbage Collection technology
  • NCQ and RAID ready
  • Implemented with ECC technology to guarantee data transmission reliability
  • Built-in with SMART monitoring system
  • Low power consumption
  • Shockproof & Anti-Vibration
  • Noiseless operation, no latency delay and no seek error
  • 3 year warranty

Unboxing e analisi in dettaglio

La confezione del Silicon Power S80 è differente rispetto a quelle usate dall’azienda per gli altri SSD che ci ha fornito precedentemente. Infatti la scatola è un semplice blister di plastica, che misura 175x115x15mm, ed è caratterizzata da uno sfondo bianco-rosso sul quale troviamo le varie specifiche tecniche e le caratteristiche dello stesso. Frontalmente sulla parte alta presenta il logo dell’azienda, la velocità in lettura e scrittura e il nome del modello. Centralmente troviamo l’SSD affiancato da un’immagine che ne mostra lo spessore di soli 7mm e da dei piccoli bollini che ci danno delle informazioni importanti sul prodotto.

MSilicon Power S80 01  MSilicon Power S80 02  MSilicon Power S80 03  MSilicon Power S80 04  MSilicon Power S80 05

La parte posteriore è divisa in due macro aree: nella parte superiore troviamo un grafico, che paragona le prestazioni di questo SSD a un normale HD meccanico, e vengono specificate alcune tecnologie supportate dal prodotto. Nella parte inferiore invece sono presenti le certificazioni del sample in nostro possesso, il numero di serie e alcuni contatti dell’azienda.

MSilicon Power S80 06  MSilicon Power S80 07  MSilicon Power S80 08  MSilicon Power S80 09  MSilicon Power S80 10

Aprendo la scatola, troviamo solamente l’SSD che sarà protetto contro gli urti durante il trasporto solamente dal blister in plastica, inoltre non abbiamo nessun bundle accompagnatorio.

MSilicon Power S80 12

Dopo aver tolto il prodotto dal blister di plastica, possiamo vederlo finalmente nel dettaglio. Il prodotto si presenta con una struttura esterna metallica di colore nero e nella parte superiore troviamo uno sticker che riporta il logo dell’azienda, il nome del prodotto, la capacità e le varie certificazioni. L’S80 ha il classico form factor da 2,5 pollici ed uno spessore ormai classico di 7 millimetri che lo rendono ideale anche per l’installazione in Ultrabook o Notebook.

MSilicon Power S80 11  MSilicon Power S80 13  MSilicon Power S80 14

La parte posteriore dell’oggetto si presenta completamente planare, eccezion fatta per i 4 fori per l’installazione del drive sulle slitte dei vari case e per gli ingressi SATA Power e SATA Data 6Gb/s.

MSilicon Power S80 15  MSilicon Power S80 16

I lati, oltre a presentare altri 4 fori sempre dedicati al montaggio dell’oggetto in apposite cage o slitte per PC, presentano le 4 viti che ci consentono di smontare il prodotto. Non sono presenti bollini sulle viti, per cui pensiamo che potremmo aprire il prodotto senza perdere la garanzia.

MSilicon Power S80 17

PCB dell’unità oggetto della recensione odierna si presenta in un colore verde ed ha una disposizione dei componenti molto ordinata. Come possiamo vedere dalle foto nella parte superiore troviamo solamente gli alloggi per le memorie MLC vuoti, in quanto la capacità di questo drive è molto ridotta. Sempre sulla parte superiore sono presenti 4 viti di colore nero che tengono unito il PCB al resto del case metallico. Una volta svitate queste viti possiamo mettere in mostra il retro del PCB. Sul retro e precisamente nella parte alta troviamo il controller SandForce SF-2281, inoltre sono posizionati in due colonne anche gli 8 chip di memoria NAND Flash di tipo MLC prodotte da Intel riportanti questo codice 29F64G08ACME2.

MSilicon Power S80 18  MSilicon Power S80 19  MSilicon Power S80 20  MSilicon Power S80 21  MSilicon Power S80 22  MSilicon Power S80 23  MSilicon Power S80 24  MSilicon Power S80 25


Sistema di prova e metodologia dei test

Abbiamo testato la scheda oggetto della review odierna con il seguente sistema di prova:

sistema

Vi mostriamo il nostro PC per i test:

pc test

Queste le applicazioni interessate:

Benchmark Sintetici:

  • AS SSD Benchmark
  • HD Tune Pro
  • CrystalDiskMark
  • ATTO Disk Benchmark
  • AnvilPro

CrystalDiskMark 

CrystalDiskMark è un utilissimo software per misurare le performance in lettura e in scrittura in modo sequenziale (sequential) e casuale (random), grazie al pieno supporto del NCQ (Native Command Queuing) l'ordine degli IOPS viene ottimizzato in modo da migliorare le prestazioni di input/output con una Queue Depth (file in coda) di 32, tale test consente di osservare il comportamento del drive durante il trasferimento di numerosi file con dimensioni ridotte.

L'ultima versione del programma al momento disponibile e la 3.0.3, vi ricordiamo che nelle versioni 1.0, 2.0 e 2.1 sono stati riscontrati dei bug critici pertanto sono vivamente sconsigliate.

CrystalDiskMark SP S80  CrystalDiskMark 0Fill SP S80

Come possiamo vedere dagli screen il controller adottato da questo SSD fa perdere moltissime prestazioni passando dalla modalità 0 fill, cioè scrittura di soli zeri, alla modalità normale (che simula un comportamento più vicino ad uno scenario di utilizzo reale). Ricordiamo che questo calo di prestazioni era evidente in SSD con controller SandForce e infatti non veniamo smentiti. Guardando gli screen possiamo appurare che le qualità velocistiche sono davvero deludenti, soprattutto in scrittura.

Grafico CDM 4K QD1 Read SP S80Grafico CDM 4K QD1 Write SP S80Grafico CDM 4K QD32 Read SP S80Grafico CDM 4K QD32 Write SP S80Grafico CDM Seq. Read SP S80Grafico CDM Seq. Write SP S80

Le prestazioni in lettura e scrittura sequenziale sono da ultimi posti della nostra classifica, soprattutto in scrittura, mentre le prestazioni in lettura sequenziale sono di basso retaggio ma non cosiì problematiche nell’utilizzo quotidiano. Per i test 4K si piazza nella zona medio/bassa della classifica.


HD Tune Pro

HD Tune è un'utility per Hard disks e SSDs con molte funzioni, può essere utilizzato per misurare in modo accurato le performance del drive, per trovare errori, per controllare lo stato vitale del drive, per cancellare dati in modo sicuro e molto altro ancora. La versione da noi utilizzata è l'ultima disponibile al momento e si tratta della 4.60. Il programma è disponibile in due versioni, una freeware (HD Tune) e una a pagamento (HD Tune PRO), nel nostro caso è stato necessario utilizzare la versione PRO in quanto è l'unica a misurare le prestazioni del drive in scrittura.

HD Tune Pro Random Access Read SP S80HD Tune Pro Random Access Write SP S80HD Tune Pro Read SP S80HD Tune Pro Write SP S80

Le prestazioni in lettura e scrittura sono appena sufficienti e fanno piazzare l’S80 nella zona bassa del grafico.

Grafico HD Tune Pro Random 4KB Read SP S80Grafico HD Tune Pro Random 4KB Write SP S80Grafico HD Tune Pro Read SP S80Grafico HD Tune Pro Write SP S80

Il numero di operazioni IOPS invece è un po’ deludente in lettura, mentre sono ottime per quanto riguarda la scrittura.


ATTO Disk Benchmark

Atto è un benchmark gratuito che esegue dei semplici test in lettura e in scrittura in modalità sequenziale adoperando una Queue Depth (file in coda) di 4.

ATTO SP S80

Le prestazioni con ATTO sono in linea con la concorrenza ed infatti il nostro sample riesce a piazzarsi a metà classifica sia nei test in lettura che scrittura sequenziale. Di fatto in questo benchmark gli SSD attuali sono limitati dalla banda messa a disposizione dal SATA 6 Gb/s che inizia a mostrare i suoi limiti.

Grafico Atto Read SP S80Grafico Atto Write SP S80


AS SSD Benchmark

AS SSD Benchmark è un altro benchmark gratuito studiato appositamente per SSD, effettua i suoi test sintetici senza adoperare la cache del sistema operativo che va ad influenzare pesantemente i risultati del Tranfer Rate, inoltre determina i tempi di accesso del drive sfruttando l'intera capacità del drive stesso, tutti i test vengono effettuati utilizzando dati non comprimibili.

AS SSD SP S80  AS SSD Copy SP S80  AS SSD Compression SP S80

Anche in questo benchmark notiamo che il nostro sample si posiziona nella parte bassa della classifica, sicuramente la bassa capacità del drive e le prestazioni in scrittura sotto la media penalizzano notevolmente questo SSD in questo test.

Grafico AS SSD SP S80


Anvil

Questo nuovo bench introdotto nella nostra suite di test, chiamato Anvil's Storage Utilities, è pensato appositamente per gli SSD ed è in grado di testare i drive sotto ogni aspetto. I risultati ottenuti sono sempre molto elevati. Con lo stesso Benchmark abbiamo provveduto ad effettuare i test occupando parte del drive (circa il 90%); è interessante notare come lo score non differisce di molto, anzi quasi per nulla da quello ottenuto ad SSD vuoto, considerando che in passato i controller SandForce erano quelli che subivano maggiormente queste situazioni.

Anvil Empty SP S80Anvil Full SP S80

Vi mostriamo il grafico comparativo:

Grafico Anvil SP S80


Conclusioni

 

bronzo- trasparente

 

Prestazioni 3 stelle Prestazioni deludenti che lo posizionano nella parte bassa della nostra classifica, ma che comunque lo rendono adatto per l’utilizzo su Ultrabook e netbook al posto degli HD meccanici.
Qualità 4,5 stelle La qualità del prodotto è di buon livello, molto gradevole alla vista e al tatto. Sul lato tecnico il PCB è ben progettato e i componenti installati sullo stesso sono di buona qualità.
Bundle 3,5 stelle Nel modello da noi ricevuto è nullo, ma abbiamo visto che per quanto riguarda i modelli con capacità superiore è previsto un bundle molto più corposo.
Prezzo 4,5 stelle 55€ il prezzo ufficiale per il sample in nostro possesso.
Complessivo 4 stelle  

 

Come abbiamo potuto vedere, nel corso della nostra recensione, la nuova serie S80 di Silicon Power non è particolarmente indicata a coloro che cercano le migliori prestazioni in termini assoluti ma è indirizzata piuttosto a coloro che cercano un SSD affidabile e con prestazioni abbastanza soddisfacenti, ma soprattutto con un rapporto prezzo/prestazioni molto elevato. Tale SSD è creato appositamente per soddisfare le esigenze di utenti che possiedono ultrabooks e netbooks, andando a sovrastare le prestazioni offerte da un comune Hard Disk meccanico. Con un prezzo ufficiale di 55€ ci porteremo a casa un prodotto con una capacità di 60GB con mediocri prestazioni in termini assoluti. D’altra parte il prezzo contenuto lo rende appetibile a chiunque voglia velocizzare il proprio portatile o PC Desktop. Il controller del Silicon Power S80 è un classico SandForce SF-2281, che a differenza dei suoi predecessori non risente in maniera evidente del calo di prestazioni in relazione allo spazio occupato sul drive. Il bundle è nullo, avremmo gradito almeno la presenza di un adattatore in plastica per il montaggio del prodotto in notebook con cage non compatibile con lo spessore di 7mm. In conclusione consigliamo questo prodotto a chiunque voglia velocizzare il proprio PC portatile senza spendere un capitale.

 

Pro

  • Prezzo
  • Qualità componenti

 

Contro

  • Prestazioni
  • Bundle

Si ringrazia Silicon Power per il sample fornitoci.

Gianluca Angelucci