• SSD
  • Posted
  • Hits: 10266

Samsung 950 PRO SSD

Tags: reviewrecensionesataSSDSamsungsamsung 950 prom22280rapidmodesamsung magicianv nand 3d

Samsung 950 Pro 10Ciao a tutti i lettori di Xtremehardware.com, dopo essersi affermata nel mercato degli SSD SATA3 Samsung entra di prepotenza anche nel settore degli SSD M2 x4 per il mercato consumer con il nuovo 950 PRO, che come vedremo è riuscito a stabilire diversi record velocistici. L’azienda coreana ci ha fatto recapitare presso la nostra redazione la versione da 256GB, ma sul mercato sarà proposto anche in versione da 512GB che possiede addirittura prestazioni superiori. Anche per i modelli 950 PRO M2  troviamo alcune tecnologie introdotte con la serie 850 PRO come ad esempio la dotazione di memorie V-NAND 3D che garantisco prestazioni da urlo e un’ottima durata nel tempo. Novità importante per questo modello è il supporto al protocollo NVM Express, che va a soppiantare l’ormai obsoleto AHCI per sfruttare al meglio le prestazioni delle memorie NAND. Andiamo a vedere come questo SSD si è comportato nei nostri test e se sia una reale alternativa agli SSD SATA3.

samsung logo

Samsung non è di certo un produttore che necessita di una qualsivoglia presentazione, neanche per il mercato SSD, visto il successo riscontrato anche in questo settore. L’azienda sudcoreana è in pratica uno dei pochi produttori che riesce a costruire integralmente i propri Solid State Drive, senza dover ricorrere a componentistiche da acquistare da terzi. Le memorie flash utilizzate, il controller e quindi il firmware, sono prodotti e sviluppati da Samsung, che può quindi godere di una completa gestione interna.

Nel mercato degli SSD, Samsung l'abbiamo recentemente ammirata attraverso gli ottimi 840 in versione liscia, PRO ed EVO ed anche nell’ottimo 850 PRO da noi recensito la scorsa estate. A distanza di qualche tempo ecco arrivare i nuovi Samsung 950 PRO, SSD dotati dell’ultima tecnologia di Samsung con interfaccia M2.


Caratteristiche tecniche

Il Samsung 950 PRO è disponibile in 2  tagli di capacità, infatti abbiamo il più piccolo da 256GB, che abbiamo oggi in prova, che sarà la scelta per chi vuole spendere meno ed ha intenzione di installare solamente il SO e qualche programma, fino al più grande da 512GB, che potrebbe essere benissimo il nostro unico disco rigido del nostro PC, se ovviamente non conserviamo un’enorme mole di dati. Come possiamo vedere, purtroppo manca l’opzione da 1TB che avrebbe fatto felici sicuramente gli utenti Enthusiast, probabilmente per questioni di difficoltà ad integrazione sul formato M.2. Come avviene per ogni brand le prestazioni di una serie di SSD variano a seconda della capacità dello stesso e anche in questo caso avviene la stessa cosa, per cui abbiamo posto nella tabella le prestazioni dei nostri SSD in modo da rendervi chiara la differenza di prestazioni:

tabella spec

Le prestazioni sulla carta sono eccezionali, soprattutto se le confrontiamo con le performance dei comuni SSD SATA. Analizzando la tabella notiamo che entrambi i tagli di memoria sono dotati dello stesso controller Samsung UBX, versione appositamente studiata per questi prodotti e che si differenzia dai classici MGX e MEX che troviamo sulla seria 850 PRO e EVO. Il nuovo controller permette di sfruttare al meglio la connessione M.2 con 4 linee PCI Express 3.0, in grado di garantire una bandwidth di 32Gbps. Le memorie adottate da questo SSD come abbiamo già detto sono proprietarie di Samsung e caratterizzate dalla tecnologia V-NAND che garantiscono maggiori prestazioni e affidabilità. Degno di nota il support al protocollo NVMe che va a ridurre ulteriormente i tempi di accessi alla memoria rispetto al precedente protocollo AHCI, studiato per gli hard disk tradizionali. Questo ci darà un vantaggio prestazionale su tutte le nuove piattaforme che supportano tale protocollo (Intel Z170 e buona parte delle X99 e Z97).

 

Vi mostriamo una semplice tabella che confronta il TBW delle varie generazioni degli SSD Samsung con taglio da 250GB:

TBW


Packaging e Bundle

La confezione del nuovo SSD 950 PRO M2 presenta una forma rettangolare ed è caratterizzata da uno sfondo nero su cui troviamo centralmente l’immagine del prodotto. Intorno a quest’immagine sono presenti il nome del prodotto, il logo dell’azienda e il taglio di memoria dell’oggetto contenuto nella scatola.

Samsung 950_Pro_1  Samsung 950_Pro_2  Samsung 950_Pro_3

Questa parte dà davvero poche informazioni sul dispositivo, infatti oltre alla specificazione della durata della garanzia (5 anni) e alle varie certificazioni del prodotto, non troviamo nessuna informazione utile a capire le prestazioni e le sue tecnologie, tutto questo probabilmente dovuto al fatto che chi acquista questo tipo di prodotto è un consumatore consapevole e ben informato su ciò che sta acquistando.

Samsung 950_Pro_4  Samsung 950_Pro_5

I lati della confezione riportano solamente il nome del prodotto.

Samsung 950_Pro_6

Aprendo la scatola ci troviamo davanti l’SSD custodito all’interno del blister in plastica trasparente per evitare danni durante il trasporto, al di sotto del quale non troviamo nulla in quanto il nostro sample è privo di accessori.

Samsung 950_Pro_7


Nel Dettaglio

Dopo aver tolto il prodotto dal blister di plastica, possiamo vederlo finalmente nel dettaglio. Il prodotto si presenta in una colorazione nera e sul primo lato che vediamo non possiede nessun chip RAM o controller, infatti su questo lato è presente solamente uno sticker che riporta il nome del dispositivo. Il 950 PRO misura 80.15 x 22.15 x 2.38 (mm), quindi dovrete assicurarvi che la vostra scheda madre o adattatore PCI-E sia compatibile con lo standard 2280.

Samsung 950_Pro_8 Samsung 950_Pro_9  

La parte posteriore del prodotto presenta un grande sticker centrale sul quale sono riportate la capacità dell’SSD, il part number, il serial number, il modello e tutte le varie certificazioni del prodotto. Procedendo dunque l’analisi sotto tale adesivo troviamo il controller del Samsung 950 PRO, ovvero il S4LN058A01-8030 UBX con architettura ARM. Samsung ha progettato appositamente questo controller per questo SSD in quanto i controller che troviamo negli SSD SATA non avrebbero consentito di esprimere al meglio le prestazioni velocistiche delle memorie di cui è dotato.

Samsung 950_Pro_10  Samsung 950_Pro_11  PCB Samsung_950_PRO_1  PCB Samsung_950_PRO_2  PCB Samsung_950_PRO_3

Posizionato nelle vicinanze del controller UBX troviamo l’unico chip RAM Samsung 512 MB Low Power DDR3 SDRAM, riportante la sigla K4E4E324EESGCF.

PCB Samsung_950_PRO_4

Sempre sul PCB del prodotto troviamo disposti in parallelo gli unici due chip di memoria V-NAND Samsung di cui questo prodotto è dotato, ogni chip ha una capienza di 128GB per un totale di 256GB. Il modello di questi due chip ROM è K9PKGY8S7A.

PCB Samsung_950_PRO_5

Per concludere vi lasciamo alcune foto del connettore M2 PCI-E e del foro per la vite di fissaggio del dispositivo sulla scheda madre o adattatore PCI-E x4.

Samsung 950_Pro_12  Samsung 950_Pro_13


Sistema di prova e metodologia dei test

Abbiamo testato l’SSD oggetto della review odierna con il seguente sistema di prova:

Tabella PC 1

Vi mostriamo il nostro PC per i test:

PC test

Queste le applicazioni interessate:

 

Benchmark Sintetici:

  • AS SSD Benchmark
  • HD Tune Pro
  • Crystal Disk Mark
  • ATTO Disk Benchmark
  • Anvil

Abbiamo utilizzato questo SSD Samsung con l’adattatore Silverstone ECM20 per garantire le migliori prestazioni possibili, installandolo su uno slot PCI Express 3.0 direttamente connesso alla CPU.


CrystalDiskMark

CrystalDiskMark è un utilissimo software per misurare le performance in lettura e in scrittura in modo sequenziale (sequential) e casuale (random), grazie al pieno supporto del NCQ (Native Command Queuing) l'ordine degli IOPS viene ottimizzato in modo da migliorare le prestazioni di input/output con una Queue Depth (file in coda) di 32, tale test consente di osservare il comportamento del drive durante il trasferimento di numerosi file con dimensioni ridotte.

Di recente uscita la nuova versione 5.0.2 che abbiamo prontamente utilizzato. Vogliamo ricordare che tale versione o per meglio dire i valori ottenuti con questa versione non sono comparabili con le precedenti dunque da oggi avvieremo una nuova tabella per i futuri test degli SSD.

 

A seguire i grafici con i valori ottenuti dal Samsung 950 PRO 256GB:

CDM  CDM 0fill  cdm read  cdm read 4k  cdm read 4k qd32  cdm write  cdm write 4k  cdm write 4k qd32

Le prestazioni sono davvero sbalorditive e come possiamo vedere il nostro sample riesce a primeggiare sempre tranne che nel test di scrittura 4K QD32.


HD Tune Pro

HD Tune è un'utility per Hard disks e SSDs con molte funzioni, può essere utilizzato per misurare in modo accurato le performance del drive, per trovare errori, per controllare lo stato vitale del drive, per cancellare dati in modo sicuro e molto altro ancora. La versione da noi utilizzata è l'ultima disponibile al momento e si tratta della 5.50. Il programma è disponibile in due versioni, una freeware (HD Tune) e una a pagamento (HD Tune PRO), nel nostro caso è stato necessario utilizzare la versione PRO in quanto è l'unica a misurare le prestazioni del drive in scrittura..

A seguire i grafici con i valori ottenuti dal Samsung 950 PRO 256GB:

hd tune read  HD Tune Pro write  hd tune RA read  HD Tune Pro random access write  hdtune read  hdtune write  hdtune iops read  hdtune iops write

Si ripetono anche in HD Tune le prestazioni sbalorditive di questo prodotto, che riesce a staccare di molto anche uno dei suoi diretti concorrenti come l’HyperX Predator.


ATTO Disk Benchmark

Atto è un benchmark gratuito che esegue dei semplici test in lettura e in scrittura in modalità sequenziale adoperando una Queue Depth (file in coda) di 4.

A seguire i grafici con i valori ottenuti dal Samsung 950 PRO 256GB:

atto  atto read  atto write

Con Atto riusciamo a raggiungere e superare i dati di targa del dispositivo sia in lettura che scrittura, infatti in scrittura raggiungiamo e superiamo i 900 MB/s dichiarati dalla casa ed anche in lettura ci attestiamo sui 2291 MB/s (2200 MB/s dichiarati).


AS SSD Benchmark

AS SSD Benchmark è un altro benchmark gratuito studiato appositamente per SSD, effettua i suoi test sintetici senza adoperare la cache del sistema operativo che va ad influenzare pesantemente i risultati del Tranfer Rate, inoltre determina i tempi di accesso del drive sfruttando l'intera capacità del drive stesso, tutti i test vengono effettuati utilizzando dati non comprimibili.

A seguire i grafici con i valori ottenuti dal Samsung 950 PRO 256GB:

as ssd  as ssd 1  as ssd 2  as ssd

Il Samsung 950 PRO in questo test stacca e di molto i suoi concorrenti più diretti come il Plextor M6e e facendo registrare quasi 700 punti in più in totale rispetto ad un RAID 0 di Samsung 845DC PRO.


Anvil

Questo nuovo bench introdotto nella nostra suite di test, chiamato Anvil's Storage Utilities, è pensato appositamente per gli SSD ed è in grado di testare i drive sotto ogni aspetto. I risultati ottenuti sono ottimi e li posizionano perfettamente nella zona alta del grafico. Con lo stesso Benchmark abbiamo provveduto ad effettuare i test occupando parte del drive (circa il 90%); è interessante notare come lo score non viene peggiorato dall’esiguo spazio disponibile sul device, anzi abbiamo ottenuto un punteggio anche migliore di quello ottenuto ad SSD vuoto, fatto che influiva molto sui controller SandForce installati sui primi SSD sul mercato.

A seguire i grafici con i valori ottenuti dal Samsung 950 PRO 256GB:

anvil  anvil full  anvil

Come possiamo vedere dagli screen, abbiamo registrato un punteggio maggiore con SSD vuoto ma il risultato con periferica piena è quasi identico, segnale dell’ottima gestione del controller UBX che non soffre per nulla un calo di prestazioni all’aumentare dei dati sulle memorie, a contrario dei controller SandForce.


Conclusioni

Oro HD new  performance

 

Prestazioni 5 stelle Prestazioni sensazionali per questo nuovo SSD Samsung M2 PCI-E, infatti ha fato registrare molti record velocistici nei nostri test sintetici posizionandosi quasi sempre al primo posto.
Prestazioni 5 stelle Il PCB è progettato in maniera davvero pulita e i componenti installati sullo stesso sono tutti di fabbricazione Samsung. In quanto a durabilità le memorie assicurano un’eccellente durata che per il nostro modello si fissa sui 200TBW.
Bundle 3,5 stelle Il bundle accompagnatorio è inesistente ma non potevamo aspettarci diversamente per il tipo di prodotto in questione.
Prezzo 4,5 stelle Ormai i prezzi degli SSD sono diminuiti di molto, infatti troviamo quest’ottima unità da 256GB al prezzo di 183€ su Amazon.it.
Complessivo 5 stelle  

  

La nuova linea Samsung 950 PRO ha confermato a pieni voti le aspettative, infatti abbiamo registrato doti velocistiche da primato, sia in lettura che scrittura, distaccando altri SSD M2 PCI-E anche di molto. La qualità costruttiva è davvero ottima, infatti  i componenti che troviamo sul PCB sono tutti di fabbricazione Samsung, ormai leader mondiale nella fabbricazione di semiconduttori, e a confermare la nostra tesi abbiamo a disposizione i 200TBW di durata assicurati da Samsung per questo dispositivo. Il controller UBX ci ha esaltato in quanto riesce a gestire le memorie senza problemi anche a dispositivo pieno, riuscendo anche a mantenere le stesse prestazioni rispetto al dispositivo vuoto come mostrato nel testi di Anvil. Il bundle accompagnatorio è nullo, ma ce lo aspettavamo data la tipologia di prodotto. Il prezzo è buono considerando le prestazioni superiori alla media dei concorrenti che si trovano anche a prezzi maggiori. Se spulciando il mercato degli SSD M2 a elevate prestazioni siete indecisi tra il 950 PRO e il SM951, sempre di Samsung, ricordatevi che a parità di prestazioni avrete una garanzia di 5 anni a fronte dei 3 anni dell'SM951, nonché garanzia di un pieno supporto al protocollo NVMe.

 

Pro

  • Prestazioni
  • Qualità componenti
  • Garanzia
  • NVMe

 

Contro

  • Rapid Mode non supportato con Samsung Magician 4.9.5

 

Si ringrazia Samsung per il sample fornitoci.

Angelucci Gianluca

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.