ASUS RX470 Strix OC

Vi mostriamo la famiglia di schede AMD di fascia media/alta:

tabella amd 470

Come possiamo vedere dalla tabella, il nostro sample adotta il chip Ellesmere versione PRO, al contrario della RX480 che adotta la variante XT, prodotto con il nuovo processo produttivo FinFET a 14nm. Per l’Asus RX470 Strix OC abbiamo 2048 Stream Processors che lavorano ad una frequenza di 1250 MHz in Gaming Mode e 1270 MHz in OC Mode. Questa scheda possiede un overclock di fabbrica per il core di +64 MHz in OC Mode. Invece per quanto riguarda le memorie non assistiamo ad un aumento delle frequenze, infatti ritroviamo il valore stock di 1650 MHz (6600MHz effettivi) a cui lavorano le memorie GDDR5. Successivamente abbiamo a disposizione ben 32 ROPs come per la RX480, ma a differenza di quest’ultima le TMU della RX470 sono “solo” 128. Questa scheda possiede 4GB di VRAM GDDR5, che assicurano elevate prestazioni anche a risoluzioni maggiori del Full-HD. Infine troviamo l’unico connettore di alimentazione da 6-pin, soluzione identica a quella adottata dalla scheda video reference.

Analizziamo ora le nuove tecnologie messe a disposizione da AMD per queste nuove schede grafiche RX400. Riassumendo le principali novità introdotte con la serie RX400, abbiamo:

WattMan:

Nuovo software AMD per modificare le frequenze della GPU e monitorare tutti i parametri durante l’overclock. Questo software ci permetterà di modificare il power-limit, la velocità delle ventole, le frequenze della GPU / memorie ed infine anche il voltaggio.

Radeon VR Ready:

AMD con le nuove RX400 vuole portare la VR Experience ad una più vasta fetta di mercato, offrendo GPU ad un prezzo basso in grado di supportare la realtà virtuale grazie a tecnologie come: TrueAudio Next, Quick Response Queue, Variable Rate Shading e DX12.

HDR:

Con tale tecnologia avremo immagini più definite, colorate e vivide, grazie all’aumento del contrasto che si può ottenere grazie a monitor o TV dotati di tale caratteristica.