ASUS ROG STRIX RTX 2060 OC: fascia media, prestazioni elevate

Analizziamo ora le nuove tecnologie messe a disposizione da Nvidia per queste nuove schede grafiche RTX 2000. Per spiegare le nuove tecnologie apportate da Nvidia per le sue nuove schede GeForce, vi proponiamo questi due fantastici video che illustrano una delle principali caratteristiche delle schede RTX 2000, ossia il Ray-Tracing:

 

Riassumendo le principali novità introdotte con la serie RTX 2000, abbiamo:

NVIDIA Ray-Tracing

Il Ray tracing, che per lungo tempo è stato utilizzato per il rendering non-realtime, fornisce un’illuminazione realistica grazie alla simulazione del comportamento fisico della luce. Il Ray tracing calcola il colore dei pixel tracciando il percorso che la luce percorrerebbe se viaggiasse dall’occhio dello spettatore verso la scena virtuale 3D. In questo percorso la luce potrebbe riflettersi da un oggetto ad un altro, provocando riflessi realistici, essere bloccata da un oggetto, generando ombre, o passare attraverso oggetti trasparenti o semi-trasparenti, causando rifrazione, tutto questo in real-time. Tutte queste interazioni sono combinate per produrre il colore finale del pixel che è mostrato a video.

Nvidia DLSS

Il DLSS (Deep Learning Super Sampling) è la nuova tecnologia RTX che usa la potenza del deep learning e dell'IA per addestrare la GPU al rendering di immagini nitide, con esecuzioni fino a 2 volte più veloci rispetto alle GPU di precedente generazione, utilizzando tecniche anti-alias convenzionali.

Nvidia NVLINK

Questo nuovo connettore va a sostituire il glorioso SLI, per garantire una maggiora banda passante tra le due schede video, così da supportare display 4K HDR con refresh rate di 144 Hz e risoluzioni ancora più alte, ad esempio quella 8K.