Biostar TPOWER I55 con Intel Core i5-750

Tags: overclockddr3IntelrecensionehardwareScheda Madremainboardi7dual channelbiostartpoweri55corei5
introL'8 settembre è stato il giorno del rilascio ufficiale dei nuovi processodi mid-level per socket LGA 1156. Questa nuova piattaforma tanto attesa da chi non voleva spendere molti soldi su un Core i7 è finalmente arrivata! Come altre schede madri, questa Biostar monta il chipset Intel P55. La scheda rispecchia completamente le specifiche costruttive della Intel.
Le CPU che si possono utilizzare sono i Core i7 della serie 8XX (con supporto per HT) e i Core i5 della serie 7XX (questi ultimi senza supporto HT). Se vi state chiedendo quali sono le differenze tra la serie 8XX (LGA 1156) e 9XX (LGA 1366) dei Core i7, vi diciamo subito che tecnicamente sono identici, l'unica cosa che cambia è la frequenza di funzionamento.

Le schede madri con chipset P55 sono il prodotto del momento, e come è già successo per la motherboard con X58, in pochi mesi si troveranno sul mercato varie versioni con differenti prezzi per permettere all'utente finale di scegliere quella che più si adatta alle proprie esigenze.

Un punto fondamentale è il prezzo, attualmente le schede madri P55 di fascia bassa (entry-level) si attestano intorno ai 150 euro, la fascia mid-level va dai 140 ai 200 euro mentre le schede di fascia alta (high-end) vanno ben oltre i 200 euro.

biostar

Oggi la protagonista della nostra recensione sarà la Biostat TPOWER I55!

Biostar non è di certo un marchio motlo conosciuto, ma ogni anno tira fuori un prodotto con un ottimo rapporto qualità prezzo. L'anno scorso fu il momento della Biostar P45. Quest'anno sarà quello della P55? Andiamolo a scoprire!

Prima di tutto diamo un'occhiata alla scatola; sicuramente il colore più usato e presente è l'oro, forse un po' troppo forte.
btip5501


Gli accessori presenti nella confezione sono:
  • Manuale Utente
  • Cd dei Drivers
  • Cavi SATA e di alimentazione
  • Pannello I/O posteriore per Case ATX
  • SLI Bridge
  • CFX Bridge
  • BIOSTAR inoltre ci mette a disposizione più cavi di quelli di cui si necessita di solito (ad esempio ci sono moltissimi cavi di alimentazione 4-pin to SATA)

btip5502


Un rapido sguardo alla scheda:

btip5503 btip5504


La CPU utilizzata è l'Intel Core i5 750, con frequenza di lavoro di 2.66GHz (senza il supporto per la tecnologia HT). Questa CPU è attualmente il processore di fascia più bassa disponibile per socket LGA 1156, il suo prezzo si aggira intorno ai 160/170 euro.

btip5505



La scheda nei dettagli:

Angolo in basso a sinistra:
2 X PCIE X16(Con Supporto ATI CrossFireX e Nvidia SLI technology, con collegamento a X8+X8)
1 X PCI-E X4
2 X PCI-E X1
2 X PCI
Dual LAN Intel 82578/Realtek RTL8111DL, con supporto 2Gb LAN Teaming.
Il chip utilizzat per l'audio è il  ALC888S, e supporto HD Audio e 7.1 canali.
btip5506


Angolo in basso a destra:
6 X SATAII (P55 ha il supporto per RAID 0, RAID 1, RAID 0+1, e RAID 5)
Pulsanti per Power/Reset e indicatore per debug; 1394a su chipset LSI
btip5507


Angolo in alto a destra
4 X DIMM DDR3, con supporto per frequenze 800/1066/1333/1600/2000+ (i 1600MHz sono utilizzabili con il Core i7, mentre per 2000+ bisogno overcloccare in ogni caso qualsiasi processore che usiamo)
1 X IDE
Connettore alimentazione ATX a 24PIN
Possiamo vedere come l'alimentazione per le DDR3 è a 2 fasi
btip5508


L'alimentazione della CPU è ad 8 fasi, mentre 4 fasi sono state utilizzate per l'alimentazione del Nothbridge
btip5509


Pannello I/O posteriore
8 X USB 2.0
2 X eSATA
2 X Gigabit LAN(supports Teaming function)
1 X 1394a
btip5510


Il Northbridge non si trova nella classica posizione, e il dissipatore che si vede serve solo per aumentare la superficie di scambio termico a disposizione delle heat-pipe.
btip5511


Il chipset P55 con un dissipatore molto più grosso lo troviamo al posto del SB
btip5512o


Uno studio accurato per la disposizione delle fasi, e l'utilizzo di materiali di qualità più elevata del normale per l'alimentazione della CPU fanno guadagnare alla Biostar I55 molti punti a favore.
btip5513


Sia che stiate utilizzando una CPU LGA 1336 che una LGA 1156 riuscirete ad avviare il PC solo inserendo le ram nei scondi slot DIMM. Ricordiamo che il controllo della memoria è integrato nella CPU.
btip5514



Il Bios

Boot logo, possiamo vedere come il supporto per lo SLI sia molto enfatizzato.
btip55b01


Over-Clocking Navigator Setting
btip55b02 btip55b03


DDR3Timing Configuration
btip55b04


Voltage Control
CPU Vcore +0.00625~0.78750V
CPU VTT Voltage 1.100~2.030V
CPU PLL Voltage 1.800~2.730V
DRAM Voltage 1.600~2.530V
PCH Voltage 1.100~2.030V
btip55b05


Disabilitare la voce CPU Load Line aiuta nel diminuire la Vdrop
btip55b06


Intel PPM Configuration
btip55b07


Questa funzione vi permette di leggere direttamente le caratteristiche SPD delle vostre ram dal BIOS.
btip55b08


Premesso che la CPU è a 133MHz di FSB e non è overcloccata.
Le opzini del DDR3 Frequency ci danno le seguenti scelte tra cui scegliere: 800/1066/1333 per i5; 800/1066/1333/1600 per i7.
btip55b09


Informazioni sulla CPU e sulle sue funzioni.
btip55b10


Hardware Health
btip55b11


Come sempre per overcloccare, anche su questa piattaforma LGA 1156, bisogna alzare la frequenza della CPU e trovare il voltaggio migliore. Visto che il controller della memorie è integrato nella CPU, il voltaggio che applichiamo alle memorie ha un bell'impatto anche sulla CPU, quindi andiamoci cauti.

Qui di seguito vedrete i settaggi da noi utilizzati per raggiungere una frequenza stabile di  210/2000. Si ricorda che tutti i componenti si comportano diversamente, quindi potete basarvi sui nostri settaggi ma sicuramente avrete bisogno di ritoccare la frequenza di lavoro e/o il voltaggio se volete overcloccare la vostra piattaforma.


Configurazione di Test:

btip5515CPU: Intel Core i5-750
Motherboard: BIOSTAR TPOWER I55
DRAM: CORSAIR Dominator 2GBX2 DDR3 1866C9D
VGA: MSI R4890 CYCLONE DDR5 1GB CrossFireX
HD: CORSAIR CMFSSD-64GB2D (RAID 0)
POWER: Antec TruePower New TP-750
Dissipatore: Mega Shadow(Deluxe Edition)



Software in Dotazione:

Qui di seguito vi mostreremo le feature del softeare rilasciato dalla BIOSTAR denominato “Toverclocker”.
Le sue funzioni sono molto simili a CPUz, ma oltre alle classiche ha anche alcuni tool che vedremo in seguito.
btip55os1


I voltaggi del sistema possono essere visti qui.
btip55os3


Possiamo tenere sotto controllo le temperature della nostra configurazione.
btip55os3


Attualmente, le temperature della nostra CPU LGA 1156 overcloccata sopra i 3.6GHz sono abbastanza proibitive, non è difficile infatti passare i 99°! Quindi se volete overcloccare vi consigliamo vivamente un ottimo dissipatore. Noi utilizziamo un Mega Shadow Deluxe Edition prodotto dalla Prolimatech.
btip5516


La nostra è la black version, e supporta il socket LGA 1156, dimostrandosi un ottimo dissipatore in grado di rimuovere il calore molto efficacemente!
btip5517



Performance Test a Default

Frequenza di funzionamento di default 133 X 20=> 2666MHz
DRAM DDR3 1333 CL6 6-6-21 1T
C1E/Turbo Boost Tech closed

Hyper 4 X PI 32M=> 14m 00.266s
CPUMARK 99=> 434
btip55dpi


CrystalMark 2004R3
btip55dcm

CINEBENCH R10
1 CPU=> 3975
x CPU=> 13995
btip55dcb


PCMark Vantage=> 12043
btip55dpcvan


DDR3 1333 CL6 6-6-21 1T
Sandra Memory Bandwidth-16928 MB/s
EVEREST Memory Read-12924 MB/s
btip55d1333mem


Le prestazioni del Core i5 (anche senza la tecnologia HT) sono fantastiche. Se le compariamo con la piattaforma LGA 775 possiamo riscontrare un incremento delle performance fino al 40%! Attivando il Turbo Boost Tech la CPU lavorerà con moltiplicatori x20~x22.



Overclocking Test
Frequenza di funzionamento 210 X 20=> 4200MHz

Hyper 4 X PI 32M=> 9m 28.047s
CPUMARK 99=> 653
btip5542gpi


CrystalMark 2004R3
btip5542gcm


CINEBENCH R10
1 CPU=> 5988
x CPU=> 20939
btip5542gcb



PCMark Vantage=> 15802
btip5542gpcvan


DDR3 2103 CL9 9-9-25 1T
Sandra Memory Bandwidth-25815 MB/s
EVEREST Memory Read-19078MB/s
btip5542g2100mem


La Biostar Tpower I55 riprende in mano le redini lasciate dalla Tpower X58, la facilità con cui sale in overclock questa scheda è tanto esaltante quanto user friendly. Se la CPU è abbastanza buona non sarà difficile prendere i 200/2000 stabilmente e non sarà necessario andare a smanettare su settings avanzati. Con CPU molto fortunate, inutile a dirlo, possiamo tranquillamente sperare di far girare il nostro sistema a frequenze di 210/2100~220/2200 o superiori! Attualmente la Biostar TPOWER I55 è una delle migliori schede madri P55 sul mercato!



Conclusioni:
Gold


Prestazioni : 4,5 stelle
Rapporto qualità/prezzo: 4 stelle
Complessivo : 4 stelle


Nei nostri test la capacità di overclock con un Core i5 750 si è dimostrata molto buona. La cpu ha raggiunto facilmente i 4GHz con 1.35v. Consigliamo vivamente di non utilizzare il dissipatore stock se vogliamo overclocckare. Infatti con un buon dissipatore siamo riusciti ad abbassare le temperature in full load (alla frequenza di 4.2GHz) da 99° a 70~75°!

La Biostar TPOWER I55 si dimostra essere un degno successore della tradizione “King of Overclocking” di cui faceva parte la TPOWER I45!

Attualmente questa piattaforma si va a piazzare ad un livello medio-alto, e sicuramente la Biostar TPOWER I55 è la miglior scheda madre attualmente disponibile per questo fascia di prezzo (la I55 avrà un prezzo intorno ai 160/170 euro contro i 250 delle sue avversarie).

Pro
1. La principale carattteristica della BIOSTAR è la facilità con cui si overclocca.
2. Ottimo rapporto qualità Prezzo (la scheda è in vendita negli usa ad un prezzo intorno ai 200USD.
3. Ottimo il design della sezione di alimentazioni a Fasi Dirette. Biostar inoltre ci da a disposizione un software per tenere sotto controllo le temperature.
4. Il chipset P55 supporta sia ATI CrossFireX che Nvidia SLI technology.
5. Il BIOS ci permette di variare molte opzioni (ampio è il range per i voltaggi). Tutto questo rende ottima la capacità di overclock di questa scheda
6. La scheda ha 6 porte SATA II integrate e 2 eSATA di espansione nel pannello I/O posteriore
7. La motherboard è provvista di doppia LAN, una delle quale controllata dal chipset Intel 82578 LAN


Contro
1. I colori della scheda e dell'imballaggio lasciano molto a desiderare.
2. L'IC dell'alimentazione potevano essere saldati più ordinatamente.
3. Si può solo aumentare il voltaggio della CPU

Recensione by WindWithMe

VIDOL

€ 11,34

CreateSpace Independent Publishing Platform

€ 6,23
Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.