AMD AM1 ATHLON 5350: l'SFF ha un nuovo concorrente!

Tags: amdamd am1athlon 5350gigabyte am1

copertina Come annunciato in precedenza oggi è il giorno del lancio della nuova piattaforma AMD destinata ai settori entry-level e low-power.

Parlamo della piattaforma AM1 che vede combinati il Socket FS1b e l'utilizzo delle nuove APU "Kabini" Athlon e Sempron!

 

 

 

 

AMD continua la sua corsa nella creazione di Accelerated Processing Unit, comunqmente chiamate APU e lancia sul mercato quello che diverrà il nuovo standard per sistemi di fascia entry level ed a basso consumo.

Secondo l'azienda di Sunnyvale, nata nel 1969 e diretta concorrente del colosso di Santa Clara, infatti, tale settore è rappresentato dalla maggior parte dei sistemi attualmente in circolazione.

1

Il 38% dei sistemi desktop sarebbero, secondo quanto riportato da ricerche effettuate da AMD, soluzioni low-cost ed a basso impatto energetico.

Tali sistemi sono spesso rappresentati da PC utilizzati in ambito di multimedia entertaining o storage solution e quindi difficilmente upgradabili in quanto soluzioni frequentemente integrate.

Proprio per questa ragione AMD ha deciso di rinnovare il suo portfolio prodotti andando a sostituire quelle che erano le proprie offerte in ambito low-profile e Small Form Factor, come ad esempio le piattaforme mITX dotate di APU "Zacate".

La peculiarità della nuova piattaforma, infatti, sarà quella di disporre di un socket che permette l'upgrade della propria APU installata, senza dover necessariamente sostituire l'intero blocco mainboard-APU, ad un prezzo contenuto. Possiamo augurarci quindi che questo socket avrà una buona longevità, al fine di permettere upgrade anche tra tre o quattro anni.

2

Le nuove APU della famiglia Athlon e Sempron, basate su piattaforma AM1, andranno dunque ad affiancarsi alle soluzione mid-level basate su socket AM2+ ed ai sistemi high-end aventi socket AM3+ in grado di fornirci le massime prestazioni.

Andiamo dunque a vedere più nel dettaglio le nuove soluzioni introdotte.


AMD AM1 VISTO DA PIU' VICINO

Le nuove soluzioni di AMD si basano sull'architettura "Kabini" e prevedono APU dotate di un massimo di 4 core "Jaguar" funzionanti alla frequenza di 2.05GHz, un supporto completo alle memorie DDR3 operanti a 1600MHz di frequenza in Single Channel e dotati di un massimo di 2MB di cache L2 condivisa.

3

La nuova piattaforma sarà in grado, inoltre, di supportare e gestire oltre alla scheda video integrata AMD Radeon R3 operante ad una frequenza massima di 600MHz, uscite video VGA/Displayport/HDMI, una scheda video dedicata tramite la porta PCIe x4, 2 porte USB 3.0, un massimo di 8 porte USB 2.0 e 2x unità SATA 3 6Gbps.

4

Le soluzioni Athlon e Sempron AM1 sono dotate di scheda video integrata facente parte della famiglia Radeon HD 8000/R3, aventi 128 GCN Radeon Core operanti alla frequenza di 600MHz, nel caso degli Athlon e 450/400 MHz nel caso delle soluzioni Sempron.

5

Tra le altre features troviamo il supporto al formato video 4K ed al Wireless Display e numerose funzioni integrate relative alla Codifica (VCE) e Decodifica Video (UVD).

6

Andiamo dunque a vedere quali sono le APU lanciate sul mercato da AMD.

Troviamo quattro nuove proposte, due facenti parte della famiglia Athlon e due Sempron.

Le prime due, più performanti, si distinguono nell'Athlon 5350, testato nelle pagine seguenti, e nell'Athlon 5150.

Queste due soluzioni, come possiamo vedere dalla tabella, differiscono solamente per la frequenza operante della CPU che da 2.05GHz nel 5350 passa a 1.6GHz nel 5150.

Rimangono dunque invariate le caratteristi tecniche relative al comparto video ed alla cache condivisa.

Le due soluzioni Sempron, invece, si distinguono in Sempron 3850, dotato di quattro core operanti alla frequenza di 1.3GHz e 128 CGN Radeon Core operanti a 450MHz.

Le differenze dal fratello minore Sempron 2650 sono dunque più marcate inquanto quest'ultimo è dotato di due core invece che quattro, operanti alla frequenza di 1.45GHz e sempre 128 GCN Radeon core operanti però alla frequenza di 400MHz.

Le differenze non finiscono qui, infatti mentre per tutte e tre le prime soluzioni troviamo il supporto alle DDR3 1600MHz e 2 MB di cache L2 condivisa, nel Sempron 2650 troviamo il supporto alle DDR3 operanti a 1333MHz e solo 1 MB di cache di secondo livello.

Per tutte e quattro le soluzioni, infine, il TDP è pari a 25W, ma possiamo probabilmente aspettarci consumi leggermente inferiori dal modello Semptron 2650.

7

 

Ecco infine la tabella riportante i prezzi delle nuove soluzioni AMD AM1.
prezzi

AMD ATHLON 5350

front back

Guardiamo nel dettaglio le caratteristiche tecniche dell'AMD Athlon 5350.

cpuz-5350

L'AMD Athlon 5350 è dunque un processore quad-core operante alla frequenza di 2.05GHz avente nome in codice "Kabini" e costruito con un processo produttivo a 28nm.

L'APU è dotata di 905 pin e viene installata dunque nel nuovo socket AM1 (FS1b).

Caratteristica degna di nota è il consumo massimo di questa unità, appena 25W.

La nuova soluzione low-end di AMD è dotata di 256KB di cache di primo livello, suddivisa in 4 x 32 KB per quanto riguarda l'L1 Data e 4 x 32 KB per le istruzioni.

La cache di secondo livello ammonta a 2MB ed è condivisa; non troviamo cache di terzo livello.

cpuz-5350 2

Nella terza schermata di CPU-Z possiamo trovare le informazioni relative alla scheda madre, una Gigabyte AM1M-S2H dotata di chipset A55/A60M che andremo a vedere più nel dettaglio.

cpuz-5350 3

cpuz-5350 4

Infine troviamo i dati relativi alla scheda video integrata Radeon R3/8400 dotata di 512MB di RAM operante alla frequenza di 800MHz.

La frequenza dei GCN Radeon Core, come notiamo e come è stato gia detto è pari a 600MHz.


GIGABYTE AM1M-S2H

mobo2 mobo3

MOBO1

 

L'AMD Athlon 5350 è stato testato con una nuova mainboard prodotta da Gigabyte; parliamo della AM1M-S2H, una mainboard creata appositamente per queste nuove soluzioni e quindi dotata di socket FS1b.

socket

socket1

Come possiamo notare dalle immagini soprastanti, il nuovo socket FS1b (AM1) è dotato di un sistema di ancoraggio del dissipatore differente; troviamo infatto solamente due fori per l'aggancio del dissipatore stesso, che risulta essere di dimensioni ridotte.

 

Tale mainboard è dunque dotata di un alimentazione per la CPU a 4 pin invece che 8 pin, necessari per sistemi più onerosi in termini elettrici.

alimobo

Troviamo inoltre uno slot PCI Express x16 funzionante a x4 per l'inserimento di una scheda video dedicata e altre due porte PCI Express x1 per garantire l'espandibilità del sistema.

Appena sopra lo slot PCI Express x16, trovano posto due porta SATA 6Gbps.

pcix

Sul retro della mainboard troviamo due connettori PS/2 per mouse e tastiera, una porta VGA, una uscita HDMI, due porte USB 3.0, due porte USB 2.0, una porta di rete LAN RJ-45 e il connettore audio 5.1.

backio

Per informazioni più dettagliate riguardanti questo prodotto vi rimandiamo alla pagina internet dello stesso:

http://it.gigabyte.com/products/page/mb/ga-am1m-s2hrev_10/


Sistema di prova e test

Di seguito riportiamo la tabella contenete le configurazioni con le quali abbiamo effettuato i test di questa APU.

Screenshot-2014-04-09 13.55.41

Screenshot-2014-04-09 13.55.48

L'AMD Athlon 5350 è stata inoltre comparata con una piattaforma dotata di processore AMD E-350, soluzione entry level e low-profile dai consumi contenuti. L’E-350, basato sulla piattaforma Zacate, è stata la prima APU messa in commercio da AMD. Fino ad ora gli aggiornamenti di questa piattaforma erano stati dei piccoli ritocchi alle frequenze operative (fino alla serie E2-2000), ma è rimasta sostanzialmente invariata l’architettura e il TDP, di 18W. Come vedremo, Kabini fa un sostanziale passo avanti rispetto alla precedente architettura, che risale ormai a 3 anni fa.

Il sistema utilizzato per il test dell'Athlon 5350 comprende oltre alla scheda madre Gigabyte AM1M-S2H, un banco di ram "RADEON MEMORY" da 4GB DDR3 1600MHz, un hard disk WD RED da 1TB il tutto aliumentato da un alimentatore "be quet!" Straight Power da 400W con certificazione Bronze 80 Plus.

Athlon5350

ram1 ram2

ali1 ali2

ali3 ali4

ali5 ali6

Ecco la tabella della configurazione di sistema.

caratteristiche

Di seguito l'elenco dei test effettuati e comparati con le altre CPU:

  •          3DMark Fire Strike Physics
  •          7Zip 9.20
  •          Winrar 4.20
  •          Blender 2.60
  •          X264 Benchmark HD 3.0
  •          SiSoft Sandra Cryptography
  •          Cinebench 11.5
  •          Euler3D
  •          Fritz Chess
  •          Handbrake 0.9.4
  •          MaxxMEM
  •          Povray 3.7
  • Di seguito l'elenco dei test comparat all'AMD E-350
  •          3DMark Fire Strike
  •          Cinebench R 15
  •          Cinebench R 15 OpenGL
  •          Jpeg Decoder
  •          PCMark8
  •          Peacekeeper
  •          TrueEncrypt
  •          Winrar 5.1
  •          MKV Play

3DMark Fire Strike Physics

 

Physics è uno dei tre scenari presenti nella nuova suite di test rilasciata dalla Futurmark e presente nell'ultimo 3DMark.

Principalmente ideato per rilevare le prestazioni del comparto grafico il 3DMark si rivela adatto anche per il testing delle CPU che sempre più spesso fanno da collo di bottiglia nei sistemi quando si parla di applicazioni grafiche.

Il test in questione raccoglie il risultato relativo alle performance della CPU nello svolgere calcoli inerenti alla fisica degli oggetti.

3dmark

Questo risultato è stato comparato solamente con i processori Intel i7-4770k e i7-4960x in quanto recente.

Rispetto a questi due processori sicuramente di un altra fascia l'AMD Athlon 5350, entry-level, fa registrare un valore di appena 3000 punti per quanto riguarda i calcoli sulla fisica.

L'intel i7-4770 risulta dunque essere circa 4 volte più performante mentre l'i7-4960x quasi 5 volte più performante, come era ovvio aspettarsi.


7Zip 9.20

 

Questo noto software di gestione degli archivi contiene al suo interno un tool in grado di analizzare le prestazioni di sistema, riportando un valore espresso in MIPS (million istruction per second). Il test comprende compressione, decompressione e valore generale.

7zip

In questo test, che comprende numerose altre soluzioni, l'Athlon 5350 si posizione al penultimo posto, subito prima dell'Intel Pentium G620.

Notiamo che le performance rilevate in decompressione sono superiore a quelle registrate da Intel i5-3317U ed Athlon X3 450.

Nel complesso l'Athlon 5350 non si distacca molto da quest'ultimo.


Winrar 4.20

 

Altro famoso software di compressione e decompressione di archivi di dati. Al suo interno è presente una utility di benchmark che comprime un file standard atto a tale scopo; il software provvede a restituire il valore di compressione espresso in KB/s.

winrar420

In questo test la nostra APU si posiziona all'ultimo posto, sotto l'Intel i5-3317U più veloce di circa il 140%.

Altro dato interessante è dato dalle altre APU prodotte da AMD ma destinate alla fascia mid-level come ad esempio l'A10-6700 e l'A10-5800K che han fatto registrare risultati pari al 200% della nostra APU in esame.


Blender 2.60

Blender è un programma open source di modellazione, rigging, animazione, compositing e rendering di immagini tridimensionali. Dispone inoltre di funzionalità per mappature UV, simulazioni di fluidi, di rivestimenti, di particelle, altre simulazioni non lineari e creazione di applicazioni/giochi 3D. È disponibile per vari sistemi operativi: Microsoft Windows, Mac OS X, Linux, FreeBSD, assieme a porting non ufficiali per BeOS, SkyOS, AmigaOS, MorphOS e Pocket PC. Blender è dotato di un robusto insieme di funzionalità paragonabili, per caratteristiche e complessità, ad altri noti programmi per la modellazione 3D.

blender

Come è facile intuire minore è il tempo impegato dal test per effettuare il render dell'immagine migliori saranno le performance della CPU.

L'Athlon 5350 si posizione ancora una volta all'ultimo posto con un distacco che risulta essere notevole.

In single core le performance sono identiche a quelle registrate dall'Intel Pentium G620 che però nell'utilizzo Multi Core risulta essere, in questo caso, più veloce.


X264 Benchmark HD 3.0

Software in grado di misurare le performance della CPU mediante la codifica video x264.

x264hd

Anche in questo caso la nostra APU si posiziona al penultimo posto, staccando, e non di poco, l'Intel Atom D525.

Le prestazioni registrate nella "first run" sono in linea con quanto visto da altre soluzioni anche più costose, mentre nella "second run" l'Athlon 5350 viene staccato di netto.


SiSoft Sandra Cryptography

 

SiSoftware Sandra (System Analyser, diagnostica e Reporting Assistant) è uno strumento di diagnostica che permette di fornire informazioni dettagliate sulla configurazione hardware e software del computer. Un anno fa, SiSoftware rilasciò Sandra 2010 offrendo pieno supporto a Windows 7; a 18 mesi dal lancio di Windows 7, abbiamo assistito ad una vera e propria incoronazione del PC ad hub multimediale. Pochi mesi fa è stato rilasciato un benchmark dedicato alle unità Blu-Ray, ora gli autori si sono focalizzati sulla realizzazione di un nuovo benchmark: il Media Transcoding basato sulle Media Foundation di Windows 7. A tutto è stato affiancato un nuovo benchmark (Crittografia GPGPU) che permette un confronto diretto tra le prestazioni registrate dalla CPU (utilizzando i set di crittografia disponibili) e quelle della GPGPU.

sandra

In questo test notiamo un netto miglioramento delle prestazioni.

L'Athlon 5350 fa registrare un valore pari a 0.216, piuttosto bassino, per quanto riguarda l'utilizzo di SHA mentre sfoggia un buon 2 GB/s per quanto riguarda la crittografia AES 256, decisamente migliore di molte soluzioni più potenti come Intel i7 e Phenom II X6.


Cinebench 11.5

 

Software prodotto dalla Maxon che permette, tramite l’elaborazione di immagini e di contenuti tridimensionali, di testare le performance della CPU. Il software permette il test della CPU utilizzando un core singolo oppure tutti i core presenti all’interno del processore.

cine11

Anche in questo caso le prestazioni registrate non sono da capogiro.

L'Athlon 5350 risulta essere migliore delle soluzioni Intel G620 e molto vicino all'i5-3317U.


EULER 3D

È un software che può trattare numeri reali, complessi, intervalli di numeri, matrici ed array. Traccia diagrammi 2D/3D ed include un moderno linguaggio di programmazione. Tutte le versioni di EULER sono freeware con licenza GNU. EULER è molto simile a Matlab, ma l’autore tiene a precisare che non si tratta di un suo clone. Euler 3D è utilizzato per analisi di fluidodinamica, dotato di una modalità di benchmarking integrata liberamente utilizzabile che sfrutta tutti i core e thread a disposizione del processore.

Euler

Anche in questo caso l'Athlon 5350 non brilla in quanto a prestazioni pure, posizionandosi al penultimo posto con un distacco di 500 punti circa dal Pentium G620 e circa 540 punti dall'Athlon II X3 450.


FRITZ CHESS

 

Fritz Chess è il più forte motore di scacchi ed è l’evoluzione di quello che ha affrontato il campione del mondo Vladimir Kramnik nel Bahrain nell’ottobre del 2002. Milioni di appassionati di scacchi hanno guardato le partite in diretta in Internet. Fritz è stato capace di pareggiare il match (4:4), e Kramnik ha mostrato tutto il suo rispetto per la performance di Fritz quando ha detto: “DeepFritz è più forte di DeepBlue!” Il nuovo motore del Fritz8 si basa appunto su quella versione “Bahrain” ed è stato ulteriormente migliorato nel gioco posizionale.

 

fritz

In questo test l'APU in esame si posiziona ancora una volta a ridosso dell'Athlon II X3 450 superando in quanto a performance l'Intel Pentium G620.


HANDBRAKE 0.9.6

 

Software di transcodifica video multithread con il quale trasformeremo un file (un film) in MP4; il processo comprende codifica video x264, codifica audio FAAC e mux finale in contenitore MP4. Verrà preso in considerazione il tempo impiegato dalla CPU per svolgere questo compito.

 

handbrake

Il grafico mette subito in risalto il divario che c'è in questa circostanza tra l'Intel Atom D525 rispetto alle altre CPU.

L'AMD Athlon 5350 si posiziona nuovamente alla penultima posizione impiegando 1686 secondi per completare la trasformazione video, praticamente a pari merito con l'Intel Pentium G620.

L'Athlon II X3 450, in questo caso, impiega circa 526 secondi in meno, circa 8 minuti, per completare l'operazione.


MaxxMEM

 

Il noto benchmark di diagnostica per le memorie ci fornisce risultati sulle performance in Lettura, Scrittura, Copia delle nostre memorie, nonchè la latenza in modo da poter compare con facilità i risultati dei vari sistemi utilizzati.

maxxmem1

Da questo grafico possiamo prendere in esame più da vicino quelle che sono le performance sulla memoria per quanto riguarda l'Athlon 5350 comparato con le altre APU prodotte da AMD.

Ancora una volta il soggetto di questo articolo si posiziona al di sotto delle altre soluzioni, come era facile aspettarsi, mantenendo un distacco piuttosto marcato.

Maxxmem2

La situazione diventa decisamente marcata per quanto riguarda il latency time in ms di accesso alle memorie, 110,4 ms contro i circa 60 delle altre soluzioni AMD.

Il risultato ci sembrava un po' "strano" ma effettuando più volte il test questo non è cambiato.


POV-RAY 3.7

 

POV-Ray è un programma di ray tracing disponibile per una gran varietà di piattaforme. Era originariamente basato su DKBTrace, un programma sviluppato da David Kirk Buck and Aaron A. Collins. È stato anche influenzato pesantemente dal programma di ray tracing Polyray con il beneplacito del suo autore, Alexander Enzmann. Nelle versioni più recenti il motore di rendering è stato aggiornato profondamente per consentire il calcolo della illuminazione globale, delle caustiche, ed di elementi particellari per generare nubi, fuoco, vapore. Fa ora uso del multithreading, quindi si avvantaggia della presenza sul computer di processori multicore o più processori.

povray

Ancora una volta l'Athlon 5350 va a posizionarsi in fondo alla nostra classifica impiegando 718 secondi per chiudere il nostro benchmark, leggermente piu lento del Pentium G620 che ne impiega 694 e circa 2 minuti più lento dell'Intel i5-3317U.

Il risultato di questo test parla chiaro, l'AMD AThlon 5350 non è una APU che brilla in quanto a prestazioni pure.

Tutti questi test rispecchiano comunque un utilizzo "pesante" del sistema e sicuramente una soluzione di questo genere non è indicata a questo scopo.

Ricordiamo che l'Athlon 5350 è una APU da 25W di consumo e lo scopo della sua creazione è andare a rinnovare il settore entry level.

Per questo motivo ora andiamo a comparare alcuni test sintetici con la soluzione entry level AMD Zacate E-350.

I test sono maggiormente improntati ad un utilizzo "home" piuttosto che di potenza pura.


ATHLON 5350 VS E-350: 3DMark Fire Strike

In questo test prenderemo in considerazione lo "score" finale e non quello relativo solamente alla fisica.

3dmark

La differenza è piuttosto marcata.

L'Athlon 5350 chiude il test con 412 punti contro i 173 della "vecchia" soluzione Zacate.

Il risultato è piuttosto indicativo, stiamo parlando di 2 soluzioni che non superano i 25W di potenza (Zacate addirittura 18) e notiamo il divario tra la nuova soluzione e l'E-350.


ATHLON 5350 VS E-350: Cinebench R 15

Cinebench R15 è l'ultimo arrivato in casa Maxon e permette l'elaborazioni di immagini e contenuti tridimensionali tramite la quale è possibile rilevare le performance della CPU e GPU grazie al testing dell'OpenGL.

Il software permette il test della CPU utilizzando un core singolo oppure tutti i core presenti all'interno del processore stesso.

cine15 1

Ecco dunque la differenza tra le due soluzioni in quanto a potenza pura...

Sono due soluzioni indicate nel settore entry-level e destinate anche a sistemi "home" e storage; la differenza è assolutamente abissale con l'Athlon 5350 che risulta essere piu del 250% più veloce.

cine15 2

Anche i test relativi all'OpenGL parlano chiaro.

L'Athlon 5350 fa registrare prestazioni il doppio più veloci rispetto all'AMD Zacate E-350.


ATHLON 5350 VS E-350: JPEG DECODER

 

Questo test permette di rilevare le prestazioni del sistema in ambito quotidiano.

Jpeg Decoder infatti rileva il tempo impiegato dalla CPU per decodificare la tabella di Huffman presente in ogni immagine JPEG.

Sostanzialmente meno tempo ci mette ad aprire le immagini il sistema e migliori saranno le performance.

Il test viene eseguito utilizzando la decodifica software presente in Windows e quella fornita dalla APU in esame.

jpeg decoder

Notiamo come la decodifica effettuata dall'Athlon 5350 utilizzando il decoder integrato nei Catalyst sia decisamente più veloce, 6.08 secondi, rispetto a quella integrata in Windows che impiega praticamente il doppio del tempo.

L'AMD Zacate E-350 in questo caso esce fortemente sconfitto in quanto non permette una decodifica via Catalyst e si appoggia direttamente a Windows che le fa impiegare 23.84 secondi per chiudere il bench.


ATHLON 5350 VS E-350: PCMARK 8

 

La nuova edizione della famosa suite di Benchmark per PC che ci aiuta a misurarne le performance dei componenti. Questo benchmark ci fornisce dei risultati sulla capacità globali di un sistema. L’azienda ha annunciato che quest’ultima versione, oltre ad ottimizzare le vecchie funzionalità, include ulteriori benchmark e un nuovo tool per la misurazione accurata dell’autonomia della batteria e dei consumi.

Abbiamo preso in considerazione per questo test i risultati ricavati dalla suite "Home".

pcmark8

In questo caso l'AMD E-350 guadagna un po' di terreno rispetto al nuovo Athlon 5350.

La nuova soluzione rimane infatti più veloce registrando 1844 punti contro i 1142 della vecchia soluzione Zacate


ATHLON 5350 VS E-350: PEACEKEEPER

Peacekeeper è un browser test che permette per l'appunto di verificare la potenza del vostro browser e del sistema in ambito web grazie al supporto del nuovo HTML 5.

Tale test misura la capacità del proprio sistema di gestire diversi contenuti web.

peacekeeper

Anche in questo caso è evidente che il nuovo AMD Athlon 5350 sia decisamente più potente ed indicato dell'AMD Zacate E-350, staccato di 300 punti circa.


ATHLON 5350 VS E-350: TRUECRYPT ENCRYPTION

 

TrueCrypt è un software in grado di creare volumi di sistema crittati per mantenere al sicuro i propri dati sensibili.

Questo software contiene al suo interno un misuratore di prestazioni che permette di mostrare le performance di un sistema nella crittazione e decrittazione di file e volumi.

Noi prenderemo in esame il risultato, espresso in MB/s, della crittografia AES.

true

Notiamo l'abisso in quanto a performance tra l'Athlon 5350 e l'AMD E-350 in questo ambito.

La nuova soluzione registra 1200 MB/s contro gli appena 91.7 della vecchia soluzione.


ATHLON 5350 VS E-350: WINRAR 5.1

 

Riportiamo il risultato espresso in KB/s mostrato dall'utility benchmark contenuta all'interno del famoso software di compressione Winrar, versione 5.1.

winrar51

Ancora una volta l'Athlon si dimostra, come era ovvio aspettarsi, decisamente più potente dell'AMD E-350 facendo registrare 2091 KB/s contro gli appena 664.


ATHLON 5350 VS E-350: MKV Play

 

In fine riportiamo l'utilizzo della CPU durante la riproduzione di un film FullHD in formato .mkv piuttosto pesante.

replicanti

replicantie-350

Ecco un altro esempio di come la nuova soluzione gestisca in modo decisamente più semplice i file multimediali, facenti parte proprio del settore verso il quale questa APU è rivolta.

Notiamo che l'Athlon 5350 dotato di quattro core, utilizza poco meno del 50% delle risorse CPU per riprodurre il video, il picco che vedete nel Task Manager è dovuto ad un cambio repentino dis cena dal cursore.

La seconda immagine, invece, riporta l'utilizzo della CPU E-350 che è praticamente al 100%, questo si traduce in evidenti scatti in fase di cambio scena o nell'apertura di vari menù.

Il risultato di questi test mette in mostra come l'AMD Athlon 5350, e la serie AM1 in generale, ,sia caratterizzato da performance piuttosto basse ma ideali per un utilizzo "home" ed a basso consumo.


Consumi

 

Riportiamo di seguito il grafico relativo ai consumi della nuova piattaforma.

consumi

Notiamo come la nuova piattaforma AM1 mantenga consumi assolutamente contenuti, raggiungendo un picco massimo di 34,5 Watt utilizzando al 100% l'APU.

La singola CPU o il songolo comparto video si fermano a 31W di consumo massimo mentre il sistema in IDLE consuma solamente 17 Watt.


Conclusioni

 

oro

Prestazioni Assolute  2 stelle 

Se comparato agli altri processori l'Athlon 5350 risulta essere decisamente più lento e ben lontano dalle soluzioni più potenti.

 
Prestazioni Categoria 5 stelle 

Se comparato con il settore entry-level questa APU risulta essere l'ideale per sistemi a basso consumo 24/7 o di home entairtaining, oltre ovviamente che utilizzo office e web.

Efficienza 5 stelle  Appena 35W per l'intero sistema, rispetto alle performance viste e alle soluzioni integrate E-350. Ottimo passo avanti!
Prezzo  4,5 stelle 

L'Athlon 5350 viene venduto al prezzo di 59€, se contiamo uche su trovaprezzi.it troviamo schede madri mITX a poco meno di 30€ con 89€ abbiamo un sistema AM1, ram esclusa, che consuma poco e ha performance migliori di molte altre soluzioni attualmente disponibili.

Overall  5 stelle   

 

AMD ha introdotto sul mercato la nuova piattaforma AM1 in grado di assicurare buone performance in ambito home e low-profile pur mantenendo i consumi al minimo.

Tali soluzioni, che vedono raggiungere un prezzo massimo di 59€ nel caso dell'Athlon 5350, non superano infatti i 25W di consumo ed un intero sistema si assesta intorno ai 35W.

Con questo possiamo assolutamente annunciare che AMD ha rimpiazzato alla grande le piattaforme SFF dando ai propri utenti APU dalle buone performance e sistemi upgradabili grazie al socket FS1b.

Online troviamo gia mainboard a prezzi inferiori ai 30€ e affiancando ad esempio un Athlon 5350 dal prezzo di 59€ ed ideale per l'home entertainment ci rendiamo conto di quanto sia conveniente costruire un sistema di questo tipo.

Se siamo intenzionati a costruire ad esempio un NAS possiamo puntare a soluzioni meno costose come ad esempio un Sempron 3850 o 2650 in vendita a 33,90€; meno di 65€ per mainboard e APU a consumi sicuramente ancora piu contenuti.

E' giunto dunque il momento di dire addio a soluzioni come Zacate E-350 ed affiancare a pieno diritto le nuove APU Athlon e Sempron alle soluzioni già esistenti.

Pro

Prestazioni nel suo target di mercato

Consumi

Prezzi

Contro

Ridotta gestione di SATA (solo 2)

Performance assolute

Ringraziamo AMD per il sample fornitoci

 

Angelo Ciardiello

 

 

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.