Thrustmaster TX Racing Wheel Ferrari 458 Italia Edition, Force Feedback Next-Gen

Thrustmaster TX 57Thrustmaster, brand famoso per le più svariate periferiche per PC e Console, ha da poco rinnovato l’intera gamma relativa ai volanti introducendo nuovi prodotti sia per PC, Xbox One e PS4. Quest’oggi nel nostro caso andremo a recensire un prodotto dedicato alle prime due piattaforme appena citate, stiamo parlando del Thrustmaster TX Racing Wheel Ferrari 458 Italia Edition, dotato di nuove tecnologie che ci auguriamo andranno ad innovare l’intero settore. Thrustmaster si era messa in mostra ultimamente in questo mercato con il suo volante top gamma T500rs dal costo di circa 500Il prodotto di oggi si colloca invece ad un prezzo più basso ma non rinuncia a prestazioni al top. Dunque andiamo a vedere come è fatto il TX Racing Wheel 458 Italia e come si comporta nella nostra prova. Lo  vedremo direttamente in azione in un video, quindi seguiteci lungo il corso di tutta la recensione!

 

 

logo

Fondata nel 1992 ed acquistata da Guillemot Corporation nel 1999, Thrustmaster è sempre stata orgogliosa di riuscire a portare il proprio Know-How e la propria esperienza tecnologica nel mercato degli accessori per videogiochi. Per circa vent’anni, Thrustmaster ha sviluppato soluzioni in grado di soddisfare e intrattenere qualsiasi tipo di giocatore, creando prodotti – come volanti e joystick- per esperienze di gioco ricche di precisione, oltre a divertenti accessori per le console, focalizzandosi nel contempo su necessità di archiviazione e ricarica. Per aumentare il livello di realismo e immersione nei leggendari mondi dei videogiochi, Thrustmaster ha da sempre posto grande enfasi nello sviluppare prodotti e accessori che potessero beneficiare di licenze prestigiose.


Specifiche Tecniche

Procediamo dunque ad elencare brevemente le caratteristiche del volante Thrustmaster TX:

tabella 1

Come possiamo vedere dalla tabella, il nuovo volante della Thrustmaster è dotato di un motore basato su una tecnologia davvero innovativa per il settore, stiamo parlando del motore Brushless che consiste in un motore elettrico ad eccitazione indipendente. A differenza di un motore a spazzole, non ha bisogno di contatti elettrici striscianti sull'albero motore per funzionare (da qui il nome). La commutazione della corrente circolante negli avvolgimenti, infatti, non avviene più per via meccanica (tramite i contatti striscianti), ma elettronicamente. Ciò comporta una minore resistenza meccanica, elimina la possibilità che si formino scintille al crescere della velocità di rotazione, e riduce notevolmente la necessità di manutenzione periodica. Inoltre, il prodotto è dotato di un software davvero completo che ci permetterà di settare la periferica al meglio per ogni gioco.


Confezione e Bundle

La confezione del volante Thrustmaster, come era facilmente auspicabile, è di generose dimensioni e peso. Sulla parte superiore della stessa, sono riportate alcune immagini che ci evidenziano il contenuto e soprattutto i possibili Add-On acquistabili separatamente. In basso troviamo il bollino che ci indica che il prodotto è nella versione compatibile con le reti elettriche europee da 220-240V.

Thrustmaster TX 01  Thrustmaster TX 02  Thrustmaster TX 03  Thrustmaster TX 04

La parte frontale è caratterizzata dall’enorme immagine del volante affiancata da diverse spiegazioni delle caratteristiche dello stesso, inoltre in basso a sinistra troviamo l’indicazione della pagina Facebook dei fan di questo volante.

Thrustmaster TX 10  Thrustmaster TX 11

I lati della confezione riportano tutte le specifiche del prodotto scritte in varie lingue tra cui l’italiano. Sul lato destro abbiamo delle didascalie che ci spiegano alcune funzionalità del prodotto.

Thrustmaster TX 06  Thrustmaster TX 07  Thrustmaster TX 08  Thrustmaster TX 09

Nella parte posteriore troviamo il nome del prodotto di fianco all’immagine dello stesso. In basso a sinistra vengono indicate alcune features del volante e la compatibilità con i PC, all’altro capo invece abbiamo specificata la compatibilità con Xbox One.

Thrustmaster TX 05

Sulla parte inferiore, infine, troviamo alcune generalità dell’azienda Guillemot Corporation e le varie certificazioni del prodotto.

Thrustmaster TX 12

Aprendo la confezione, per prima cosa troviamo il volante, il cavo di alimentazione e la vite per il sistema di bloccaggio, il tutto incastrato all’interno di un cartone per proteggerli dagl’urti. Al di sotto degli stessi troviamo: il corpo centrale del volante che ospita il motore, la pedaliera, il sistema di bloccaggio e il manuale utente.

Thrustmaster TX 13  Thrustmaster TX 14  Thrustmaster TX 15

Il bundle comprende solamente il manualetto e il cavo di alimentazione.

Thrustmaster TX 16


Il Volante

Dopo aver tolto tutti i vari pezzi del prodotto dalla scatola, andiamo ad analizzarli uno per volta. In sintesi troviamo:

  • Corona volante Ferrari 458 Italia in scala 7:10
  • Cavo di alimentazione
  • Sistema di bloccaggio
  • Corpo centrale del volante che ospita il motore
  • Pedaliera

 

Procediamo dunque ad analizzare il prodotto. Per prima cosa vediamo come è fatta la corona del volante: è realizzata interamente in plastica con alcune parti rivestite in gomma come ad esempio i lati dove poggiamo le mani, inoltre è realizzata su licenza Ferrari ed infatti è una riproduzione in scala 7:10 del volante della Ferrari 458 Italia. Al centro della corona troviamo il logo Ferrari e più in basso il logo Thrustmaster.  Oltre ai pulsanti stile  Xbox One,  troviamo la riproduzione del “manettino”, del pulsante start engine e del pulsante per rendere gli ammortizzatori più duri, tutti questi tasti sono completamente programmabili e possiamo assegnargli qualunque funzione del gioco. Posteriormente troviamo due grandi paddle in acciaio per cambiare marcia, davvero precisi e rapidi nell’azione, e inoltre due tasti più piccoli che corrispondono ai tasti LT e RT. Sempre nella parte posteriore troviamo al centro il sistema quick release di Thrustmaster, con all’interno un connettore che permette ai tasti presenti sulla corona di funzionare senza problemi. Per finire la corona presenta un ispessimento sui lati per consentire una maggior presa da parte dell’utente.

Thrustmaster TX 20  Thrustmaster TX 21  Thrustmaster TX 22  Thrustmaster TX 23  Thrustmaster TX 24  Thrustmaster TX 25  Thrustmaster TX 26  Thrustmaster TX 27  Thrustmaster TX 28

Adesso passiamo ad analizzare la pedaliera di cui è dotato il prodotto. La pedaliera è realizzata interamente in plastica ad esclusione della parte dei pedali, dove troviamo un rivestimento in metallo caratterizzato da un design a cerchi. Come possiamo notare il pedale del freno offre una superficie d’appoggio ben più ampia rispetto a quella dell’acceleratore, questo è dovuto al fatto che questo pedale dispone di una molla che lo rende molto più duro da spingere, per simulare la controparte reale, e quindi una maggior superficie d’appoggio ci consente di esercitare una maggiore pressione. Il poggiatacco della pedaliera è realizzato in plastica con una trama simile all’alluminio mandorlato, ciò consente al piede di non scivolare. Il retro della pedaliera è caratterizzato dalla presenza dei gommini antiscivolo, dall’etichetta del prodotto e dai fori utili per attaccare la pedaliera a qualche supporto, come quelli forniti con i sedili per simulatori. Come possiamo vedere dalla foto sottostante il connettore per collegare la pedaliera al volante è identico a quello che troviamo per il T500rs, quindi pensiamo che ci sia una perfetta compatibilità tra i due prodotti.

Thrustmaster TX 29  Thrustmaster TX 30  Thrustmaster TX 31  Thrustmaster TX 32  Thrustmaster TX 33  Thrustmaster TX 34  Thrustmaster TX 35  Thrustmaster TX 36  Thrustmaster TX 37  Thrustmaster TX 38

Veniamo al pezzo forte del prodotto, cioè il corpo centrale del volante. Come possiamo vedere il corpo del TX è decisamente più piccolo del T500rs e ciò ci consentirà di poterlo installare più facilmente anche sulle scrivanie più piccole. Analizzando la parte frontale troviamo il sistema quick release con al centro il connettore, in questo caso femmina, che permette il funzionamento dei tasti presenti sulla corona del volante. Sulla parte in plastica del sistema che serve a stringere la corona troviamo una vite che ha lo scopo di bloccare il serraggio. Nella parte destra troviamo il pulsante Xbox One, un tasto giallo utile per gli aggiornamenti del firmware e infine un led di stato. Nella parte sinistra troviamo il tasto MODE, utile quando installiamo la pedaliera a tre pedali venduta separatamente, e un led di stato che ci indica la modalità di funzionamento della pedaliera cioè se a due o tre pedali.

Thrustmaster TX 39  Thrustmaster TX 40  Thrustmaster TX 41  Thrustmaster TX 42  Thrustmaster TX 43

Nella parte posteriore notiamo immediatamente il Binder ID, necessario al kinect della console di Microsoft per assicurare un corretto rilevamento del volante. Sui lati della periferica notiamo molte prese d’aria in quanto il volante dopo molte ore di gioco tende a scaldare molto e per questo motivo si aziona una ventolina interna non molto silenziosa. Sul retro del prodotto troviamo il connettore per la pedaliera, il connettore d’alimentazione per reti elettriche 110-240V ed infine il connettore a 5-pin per il cavo di alimentazione 220-240V. Nella parte inferiore del volante possiamo notare i gommini antiscivolo, il foro per il sistema di ancoraggio, i fori per viti M6 per installare il volante su supporti dedicati ed infine l’etichetta del prodotto. Infine vi mostriamo il classico connettore USB 2.0 che presenta qualche centimetro prima della parte terminale un connettore proprietario di Thrustmaster che verrà usato molto probabilmente per aggiungere accessori al volante.

Thrustmaster TX 44  Thrustmaster TX 45  Thrustmaster TX 46  Thrustmaster TX 47  Thrustmaster TX 48  Thrustmaster TX 49  Thrustmaster TX 50  Thrustmaster TX 51  Thrustmaster TX 52  Thrustmaster TX 53  Thrustmaster TX 54  Thrustmaster TX 55  Thrustmaster TX 56

Infine vi mostriamo il volante assemblato con la corona installata e il sistema di fissaggio caratterizzato da una vite e da un supporto in plastica dotato di due gommini antiscivolo.

Thrustmaster TX 17  Thrustmaster TX 18  Thrustmaster TX 19


Il Software

A corredo del volante TX non viene fornito nessun CD-ROM con il software e i driver del prodotto, ma ci basterà collegarci al sito della Thrustmaster e scaricare il software di gestione che ci permetterà di controllare e calibrare tutte le funzionalità del volante. Il file che dovremo scaricare dal sito sono i driver 2014_TTRS_2 e poi il successivo update v47 che migliora alcune impostazioni per quanto riguarda l’uso su Xbox One.

Una volta installato il software dovremmo collegare la periferica al PC e ciò ci consentirà di modificare le impostazioni del volante. La prima pagina del software è chiamata “Test della Periferica” e ci consente di definire l’angolo di rotazione fino ad un massimo di 900°, di scegliere tra pedali combinati o indipendenti ed inoltre di verificare il funzionamento di ogni pulsante. Inoltre è presente il pulsante per verificare se sono disponibili nuovi aggiornamenti e il grafico dell’Hat-Switch Multidirezionale.

software tx 1

La seconda pagina nominata “Test delle Forze” presenta un immagine del volante con assegnato ad ogni pulsante un numero. Ad ogni numero è assegnato un test del motore che vanno dal colpo di frusta all’effetto gong.

software tx 2

L’ultima pagina è chiamata “Regolazione delle Forze” e ci permette come dice lo stesso titolo di regolare le forze prodotte dal volante. Possiamo regolare le forze con un unico valore andando a toccare l’intensità generale delle forze, oppure possiamo andare a compiere un aggiustamento più fine, modificando i 4 parametri presenti nella zona centrale della finestra. Possiamo modificare le forze costanti, periodiche, elastiche e di ammortizzazione. Per ultima cosa possiamo andare a scegliere se le impostazioni di ricentraggio sono definite tramite il software oppure seguire le impostazioni del gioco che si andrà ad utilizzare.

software tx 3


Impressioni d’uso

Dopo alcuni giorni di prove con diversi giochi di corse, possiamo dire che il volante Thrustmaster TX Ferrari 458 Italia ci ha davvero colpito grazie alla sua precisione e facilità di guida. Analizziamo comunque nel dettaglio le nostre impressioni. Come sempre per le nostre recensioni divideremo l’analisi sul campo della periferica in due parti, nella prima parte analizzeremo la qualità costruttiva mentre nella seconda ci occuperemo dei feedback di utilizzo in ambito strettamente ludico. Il volante Thrustmaster TX presenta degli alti e bassi dal punto di vista della qualità costruttiva, ma in generale la costruzione è solida e decisamente all’altezza. Per prima cosa parliamo di quegli aspetti che non ci sono piaciuti in fatto di qualità e costruzione. La prima cosa che avremmo voluto per un volante di questa fascia sarebbe stata una corona di maggiore qualità rispetto a quella in dotazione, infatti la corona originale è costruita interamente in plastica che al tatto non dà quel senso di qualità che ci si aspetta da un volante di questa caratura, inoltre la parte in gomma dove vengono poggiate le mani non permette alla pelle di respirare abbastanza e tendiamo a sudare facilmente anche dopo pochi minuti di utilizzo. La parte restante del prodotto, eliminando la corona del volante, si rileva di ottima qualità. Inoltre Thrustmaster ci mette a disposizione diverse corone sostitutive. Infine il sistema di fissaggio è davvero ottimo e rapido da installare e consente al volante di non muoversi anche nelle situazioni più movimentate. Vi postiamo anche una piccola videoreview qui sotto:

Ora passiamo alla prova più importante e più attesa dai lettori, cioè la prova durante una sessione di gaming. Abbiamo utilizzato questo volante per giocare ad Assetto Corsa, Grid Autosport ed iRacing, quest’ultimo principalmente in modalità multiplayer per testare in condizioni di gaming competitivo il volante Thrustmaster TX. Riassumendo quello che abbiamo espresso nella video-recensione possiamo dire che il volante è ottimo sotto ogni punto di vista, infatti riusciamo sempre ad essere precisi e veloci nelle curve ed inoltre questo volante è privo della zona morta centrale tipica di molti volanti concorrenti dovuta agli ingranaggi elicoidali e ciò non fa altro che aumentare la facilità d’uso di questo prodotto. Il volante riesce a trasmetterci ogni effetto della strada grazie al suo motore Brushless, inoltre abbiamo dovuto impostare le forze sul 70% in quanto al 100% sono talmente forti che ci stanchiamo dopo pochissimi giri (se siete dei piloti professionisti potrebbe costituire un buon allenamento!). I paddle per la cambiata sono di ottima fattura e non sbaglieremo mai una marcia. I pedali sono molto precisi e soprattutto il pedale del freno grazie alla molla di cui è dotato ci ridà sensazioni tipiche di un’automobile reale. Purtroppo questa rigidità del pedale del freno, oltre alla leggerezza della base dei pedali, comporta che su superfici lisce la pedaliera tenderà a scivolare e sollevarsi e ciò ci porterà sicuramente a sbagliare la frenata.


Conclusioni

oro

 

 

Prestazioni 

 

4,5 stelle

 

Considerando solo la base del volante avremmo dato facilmente 5 stelle, ma considerando il difetto dei pedali analizzato nel capitolo precedente non possiamo dargli il massimo dei voti. Nel complesso la guida è molto precisa e reattiva, dovuto all’assenza della zona morta centrale e alla facilità di trasmissione di ogni singolo effetto dal motore al volante. I paddle per la cambiata sono ottimi e i pedali molto precisi e  modulabili.

 

Qualità 

 

4 stelle

 

Qualità nel complesso più che buona, infatti l’unica cosa che non ci è davvero piaciuta sono i materiali usati per la corona dello sterzo, decisamente non all’altezza del prezzo del prodotto.

 

Design 

 

4,5 stelle

 

Volante prodotto su licenza Ferrari 458 Italia e quindi ne riprende alla stragrande il design della vettura di Maranello. Bellissimi i pedali con superficie in metallo.

 

Prezzo 

 

4 stelle

 

Il prezzo ufficiale è di 369 euro ma è possibile trovarlo online a circa 300€, prezzo onesto per la qualità della periferica.

 

Complessivo 

 

4,5 stelle

 

 

Thrustmaster, con il volante TX, ha fatto un ottimo lavoro creando prima di tutto un volante ottimo per cominciare ma anche migliorabile grazie ai diversi Add-On messi a disposizione dall’azienda. Ricapitolando le prestazioni sono esaltanti sotto ogni punto di vista meno per la piccola pecca del pedale del freno talmente duro da far alzare la pedaliera in fase di frenata. Un problema risolvibile ancorando in qualche modo la pedaliera al suolo. La qualità del prodotto è più che discreta anche se migliorabile dal punto di vista della corona, costruita con materiali troppo economici ad esclusione dei paddle per la cambiata in acciaio davvero ottimi. Il design è ben riuscito grazie anche alla presenza della licenza Ferrari per quanto riguarda pedali e corona. In conclusione il volante Thrustmaster TX consente di accontentare gli utenti più esigenti che sono alla ricerca del volante quasi perfetto ad un prezzo di circa 300€.

 

Pro:

  • Motore Brushless
  • Assenza zona morta centrale
  • Compatibilità PC e Xbox One
  • Pedali e sterzata molto precisi
  • Sistema ancoraggio

 

Contro:

  • Corona in materiali economici
  • Pedaliera scivola in fase di frenata

 

Si ringrazia Thrustmaster per il sample fornitoci

Angelucci Gianluca