Sunvell T9 - Rockchip alla riscossa

Sunvell T9 1

In un mercato in continua crescita come quello dei TV Box Android non è raro notare la continua nascita di nuove aziende, pronte a sfruttare il trend positivo che caratterizza questo settore (grazie alla spinta di Dazn ed anche app simili illegali), che immettono sul mercato l’ennesimo re-brand dell’ennesimo TV Box OEM. Infatti sono poche le aziende che si possono vantare di progettare da zero il proprio prodotto e di avere un know-how paragonabile a quello di Sunvell. Quest’azienda, che si trova nel settore da più di 8 anni, ha inviato presso la nostra redazione il suo ultimo TV Box Android, stiamo parlando nello specifico del Sunvell T9 con microprocessore RK3328. Questo chipset garantisce la riproduzione di file 4K VP9 e 4K 10bit sia in H264 che H265 fino a 60fps, obiettivo abbastanza coraggioso considerando il basso prezzo a cui viene proposto questo prodotto.

logo

Sunvell Electronics è stata fondata nel 2008 a Shenzhen. Nei primi anni di vita l’azienda era specializzata nella realizzazione di chip elettronici, da destinare ad importanti e famosi produttori di circuiti integrati. Il loro business si estendeva ben oltre il mercato cinese, avendo anche attività commerciali all’estero. Questo ha permesso all’azienda di costruire solide basi per il programma di R&S nei lettori multimediali in alta definizione che esplosero in quel periodo (2008). Dopo qualche anno di sviluppo in tale settore, l’azienda venne in possesso delle economie di scala, del team di R&S, del team di produzione e degli operatori di post vendita necessari per lanciarsi nella produzione di TV Box Android, ormai business primario della company.


A seguire le specifiche tecniche del Sunvell T9:

Spec T9  3328  Sunvell T9 27


Il Sunvell T9 ci giungerà in una confezione di cartone di colore nero, caratterizzata da dei particolari dorati, sulla quale troveremo tutte le principali informazioni. Assenti invece le specifiche tecniche, che non sono riportate nemmeno sul lato posteriore.

Sunvell T9 2  Sunvell T9 3  Sunvell T9 4  Sunvell T9 4

Una volta rimosso il cartonato più esterno e aperta la confezione troveremo il prodotto e il bundle ottimamente riposto e protetto.

Sunvell T9 6  Sunvell T9 7  Sunvell T9 8

Estraendo il tutto dalla confezione avremo:

  • TV Box Android Sunvell T9
  • Telecomando IR
  • Alimentatore da parete 5V/2A
  • Cavo HDMI 2.0b
  • Manuale Utente

Sunvell T9 16  Sunvell T9 13  Sunvell T9 14  Sunvell T9 15  Sunvell T9 25

Come sempre un bundle davvero ricco che ci permetterà di controllare e installare velocemente il TV Box.


Possiamo dunque procedere ad analizzare dettagliatamente il nuovo TV Box Sunvell T9. Le dimensioni sono abbastanza compatte, parliamo infatti di 115x115x22 mm, ma non lo rendono il più piccolo TV Box mai provato. Il peso invece è da primato e si attesta a 124 g. Insomma il T9 risulta essere un box multimediale piccolo e leggero, che non si farà notare troppo all’interno del vostro salotto o stanza multimediale. La colorazione è nera, mentre il logo T9 è bianco. Lo chassis è realizzato in plastica con una texture a nido d’ape irregolare per la parte superiore. I lati invece presentano un motivo che ricorda vagamente il design della Playstation 2.

 Sunvell T9 23

Dettaglio della parte superiore e inferiore. In quella superiore possiamo notare il logo mentre in quella inferiore possiamo osservare i quattro piedini angolari in gomma, le finte prese d’aria, l’adesivo con il codice modello/codice a barre e infine l’adesivo per le specifiche di alimentazione.

  Sunvell T9 22  Sunvell T9 21

Sul lato sinistro troveremo una porta USB 2.0, una porta USB 3.0 e l’ingresso per schede MicroSD.

Sunvell T9 20

Sul lato destro non sono disponibili porte di espansione, ma sono presenti dei fori per il raffreddamento del dispositivo.

Sunvell T9 18

Sul lato posteriore troveremo, da sinistra a destra:

  • Uscita SPDIF
  • Ingresso AV
  • Ingresso RJ-45 LAN 10/100/1000 (Gigabit)
  • Ingresso HDMI 2.0b
  • Ingresso alimentazione

Sunvell T9 19

Infine il lato frontale ospita uno schermo LED di colore Blu che ci indicherà lo stato di funzionamento del box, l’orario del giorno e alcune notifiche importanti, come ad esempio lo stato del Wi-Fi e della Lan.

Sunvell T9 17

Passiamo velocemente al Telecomando IR. Questo telecomando renderà possibile l’utilizzo simultaneo del TV Box e della TV, grazie ai tasti dedicati a quest’ultima, senza dover utilizzare un altro dispositivo di input. Oltre ai classici pulsanti avremo a disposizione una croce direzionale indispensabile nella navigazione tra i vari menu del sistema e i seguenti tasti funzione: 1) Menù; 2) Cursore; 3) Home; 4) Back.

Sunvell T9 9  Sunvell T9 10  Sunvell T9 11

Per il suo funzionamento saranno necessarie in totale 2 batterie Ministilo AAA, che non sono fornite in confezione.

Sunvell T9 12

Una volta che avremo collegato il cavo HDMI e l'alimentazione saremo pronti ad accedere all’interfaccia di sistema.

Sunvell T9 26


Collegato il T9 alla nostra TV tramite cavo HDMI saremo pronti all’immediato utilizzo (la TV si accenderà automaticamente all’accensione del box). Come possiamo vedere l’interfaccia basata su Android 8.1 oreo è molto semplice e ben organizzata. Il Menù è composto da tiles che ci permetteranno una facile navigazione e accesso. Come possiamo vedere dalle immagini sottostanti la prima release del firmware presentava una UI personalizzata dal produttore, a nostro avviso più appagante visivamente rispetto all’ultima versione caratterizzata dalle tiles colorate.

Screen t9 11  Screenshot 20181024 182603

Le impostazioni sulle ultime versioni di Android TV si aprono da destra, occupando una piccola porzione dello schermo.

Screen t9 12  Screen t9 13

Cliccando sull’icona App si aprirà il drawer di tutte le applicazioni installate sul dispositivo.

Screen t9 21

Come sempre abbiamo le maggiori e più importanti applicazioni per navigare su internet (Browser, Google Chrome).

Screen t9 26

Vedere video, serie tv, film o ascoltare musica (Netflix, Youtube).

Screen t9 16  Screen t9 17

Gestire un eventuale Streaming Online/Offline di contenuti (Miracast, WifiDisplay).

Screen t9 23  Screen t9 24

Gestione dei file multimediali (Kodi, VLC). Kodi è presente nella versione 17.6.

Screen t9 15  Screen t9 25

Gestione interna dei file (File Browser).

Screen t9 18  Screen t9 19  Screen t9 20  Screen t9 22

Con l’ultimo firmware è possibile ricevere finalmente aggiornamenti OTA. Per aggiornare a questo firmware vi riportiamo la guida in inglese:

1. Download the firmware from Link.

2. Make SD Startup Disk.

2-1. Cpoy SD_Firmware_Tool.exe to your PC, then open SD_Firmware_Tool program;

2-2. Insert SD card into USB port of PC, choose disk of SD card, choose file of File-name.img, then click Start Make, wait a moment SD Starup Disk ready.

3. Connect TV Box to TV set via HDMI Cable, Insert SD Card to SD Slot, then plug power in(turn on the box).

4.Update will run automatically. When upgraded finished, unplug SD Card and restart the box.

Sunvell T9 Update Instructions

Boot SD Card Maker Tool

Firmware Download

Lo Staff di Xtremehardware.com non si assume responsabilità in caso di danneggiamenti del vostro dispositivo a seguito di questa operazione.

1  Screen t9 14


Passiamo ora ai classici test per vedere all’atto pratico le prestazioni del nuovo Sunvell T9. Le prove multimediali sono state tutte effettuate tramite XBMC o, come viene chiamato oramai da tempo, Kodi con file provenienti da un Hard Disk da 2.5 pollici USB 3.0, autoalimentato, collegato al T9 tramite USB 3.0.

Dunque prima dei test prestazionali ci siamo soffermati sulla qualità HW di riproduzione di vari formati video e codec. Nei test abbiamo provato a riprodurre dei sample video di varie dimensioni a seconda del formato e codec. Abbiamo preso in esame i seguenti file:

  • Astra DVB Sample HDR H265 4K 10-bit 25fps: Test Passato (richiede qualche secondo per diventare fluido)
  • [Underwater] Another H264 Hi10P 1080p ACC 24fps: Test Fallito
  • Clannad After Story OPA H265 Hi10p 1080p ACC 24fps: Test Passato
  • 1080P MPEG4 ACC 25fps: Test Passato
  • Big Buck Bunny H264 4K AC3 30fps: Test Passato
  • Big Buck Bunny H264 1080P ACC 24fps: Test Passato
  • Big Buck Bunny H265 1080P ACC 60fps: Test Passato
  • Big Buck Bunny VP9 4K 30FPS: Test Passato
  • jellyfish-110-mbps H264 1080P 30fps: Test Passato
  • jellyfish-120-mbps 10bit H265 4K 30fps: Test Passato (richiede qualche secondo per diventare fluido)
  • Sintel - 1080p H264 AAC HE 24fps: Test Passato
  • The Redwoods HDR VP9 4K 24fps: Test Fallito
  • The World in HDR VP9 4K 60fps: Test Fallito

Come possiamo notare da questo elenco, il Sunvell T9 ci ha permesso di eseguire in modo fluido molti file e codec. Per file in AVC High 10 H265 a risoluzione FullHD non abbiamo avuto alcun problema, lo stesso non si può dire per il codec H264 per il quale sono presenti lag. Infine non è stato possibile avviare i file HDR VP9 4K con nessun lettore multimediale presente sul Play Store (compreso Kodi), l’unico risultato che ci si presentava davanti era una schermata verde in cui abbondavano artefatti grafici.


Per i test prestazionali abbiamo scaricato dal Google Play Store alcuni programmi di benchmark e di lettura info. Nel dettaglio abbiamo utilizzato:

  • CPU-Z per Android
  • Antutu Benchmark
  • 3Dmark Sling Shot Extreme
  • GeekBench 4
  • Real Racing 3
  • Speedtest

Come prima cosa abbiamo scaricato e installato CPU-Z per verificare a fondo i dettagli tecnici ed Hardware del Sunvell T9. Installato ed avviato notiamo che l’app non riconosce correttamente il chipset presente nel dispositivo (RK3066 invece del più prestante 3328), prova che ci sono ancora miglioramenti da fare dal lato firmware. Mentre è confermato il comparto grafico affidato ad una Mali 450MP2, GPU SoC di fascia bassa che supporta OpenGL ES 2.0. La RAM disponibile è di ben 4GB a cui si aggiungono i 32GB di eMMC per app e dati. A seguire notiamo come sia implementato un sistema Android Oreo 8.1.0. Da notare infine l’assenza di qualsiasi sensore, come giroscopio o similari.

Screen t9 2  Screen t9 3  Screen t9 4  Screen t9 5  Screen t9 6  Screen t9 7

Dopo aver preso visione delle caratteristiche hardware possiamo passare ai test veri e propri, installando la suite di benchmark composta da Antutu, Geekbench 4, il nuovo 3Dmark Ice Storm Unlimited (non abbiamo eseguito per incompatibilità il classico Sling Shot Extreme), Real Racing 3 e Speedtest.

Antutu Benchmark

A seguire il punteggio ottenuto. Da notare l’incompatibilità con il test per la GPU.

Screen t9 10

3Dmark Sling Shot Extreme

A seguire il punteggio ottenuto.

Screen t9 8  Screen t9 9

GeekBench 4

A seguire il punteggio ottenuto.

Screen t9 1

Real Racing 3

Il gioco si avvia velocemente, ma con la visuale interna risulta a mala pena giocabile, mentre se utilizziamo la visuale dal paraurti o dall’alto è piuttosto fluido e godibile. Dopo due sessioni di gioco abbiamo raggiunto una temperatura massima di 70°C sulla CPU, temperature più che buone.

maxresdefault 1

Test Wi-Fi e Lan

Abbiamo raggiunto ottimi risultati per entrambe le modalità, considerando la velocità teorica della nostra rete di 11Mbps.

test lan e wifi


oro

Prestazioni 4 stelle

Comparto hardware complessivamente buono.

Design

4 stelle

Design funzionale e semplice.

Supporto Formati

4,5 stelle

Supporto completo ai più comuni formati video o audio.

Prezzo

5 stelle

Prezzo di circa 60€ su Amazon.

Complessivo

4,5 stelle

 

Per concludere la nostra recensione non possiamo altro che confermare il buon lavoro svolto da Sunvell per la realizzazione di questo T9. È un prodotto nuovo che necessita ancora di qualche aggiornamento software, ma che ciononostante svolge egregiamente il suo lavoro, ossia navigare sul web e riprodurre film, video e musica.  Il T9 risulta un ulteriore passo in avanti nel settore dei box multimediali con sistema Android su questa fascia di prezzo, infatti può riprodurre senza problemi quasi tutti i formati e codec video e audio. La navigazione nel sistema è fluida, mentre con Real Racing 3 abbiamo avuto qualche lag di troppo.  La dotazione di porte e connessioni è completa. Le dimensioni e il suo design classico permetteranno di abbinarlo facilmente alla vostra Smart TV OLED o 4K e creare il vostro piccolo e portatile ''Media Center''. Il telecomando IR risponde bene e non perde mai un colpo, ma vi consigliamo di abbinargli una comoda tastiera Bluetooth così da velocizzare la digitazione. Il prezzo del T9 si attesta a circa 60 €, davvero ottimo considerando le prestazioni e le caratteristiche offerte.

Pro

  • Design funzionale
  • Supporto alla maggior parte dei formati e codec
  • Telecomando comodo e compatibile con la TV
  • Buone prestazioni
  • Prezzo competitivo

 

Contro

  • Assenza di pile per il telecomando
  • Bug software

 

Si ringrazia Sunvell per il sample fornitoci

Angelucci Gianluca

 

Commenta sul forum

SSL
XtremeShack