ASUS ROG Strix XG27VQ: il monitor FreeSync targato ROG

ASUS ROG XG27VQ 25

Gli appassionati del settore sanno benissimo che l’acronimo ROG di ASUS sta per Republic of Gamers e che i prodotti destinati a questa famiglia presentano caratteristiche peculiari per i videogiocatori di ogni tipo. Nonostante la tecnologia Adaptive Sync di AMD (FreeSync) sia presente già da tempo e che la stessa ASUS annovera nel suo catalogo monitor con il supporto a questa funzione (come ad esempio l’ASUS MG24UQ recensito), è solo da questa recentissima serie XG che viene però inserita nella linea ROG.

A questa famiglia di prodotti XG, tutti con pannello curvo, fanno parte il ROG Strix XG35VQ (35”, 3440x1440 a 100Hz), l’XG32VQ (32”, 2560x1440 a 144Hz), l’XG27VQ (27”, 1920x1080 a 144Hz) e l’XG258Q (24,5”, 1920x1080 a 240Hz). Oltre al FreeSync i monitor sono dotati della funzione ELMB, ovvero Extreme Low Motion Blur, che ha la funzione di diminuire il fastidioso effetto scia inserendo un frame nero tra quelli creati dalla scheda video. La controparte NVIDIA chiama questa funzione ULMB nei monitor dotati della tecnologia G-Sync.

Aura RGB e ROG

A tutto ciò ASUS ha aggiunto il sistema Aura RGB nella zona posteriore e una firma luminosa che viene proiettata sulla scrivania. D’altronde i prodotti ROG devono essere facilmente riconoscibili!