• Posted
  • Hits: 2149

Zadak Spark 16GB 4133MHz, RGB full-power

Tags: zadak ,

Zadak Spark 1

Nell’attuale mercato dell’elettronica e dell’informatica non è raro veder nascere nuovi brand in grado di offrire, sin da subito, prodotti di elevata qualità ad un prezzo davvero competitivo. Un esempio di tale fenomeno è proprio l'azienda cinese Zadak, società specializzata nella produzione di memorie RAM ad alte prestazioni e case personalizzati, prodotti che, almeno sulla carta, non hanno nulla da invidiare ai prodotti dei concorrenti più blasonati. Oggi andremo a recensire il kit RAM DDR4 Spark da 16GB con frequenze di 4133MHz CL19, modello di punta del loro catalogo. Queste RAM sono caratterizzate da un design high profile e dall’illuminazione RGB di nuova generazione. Andiamo a vedere come sono fatte e come si sono comportate nei nostri test sintetici.

ZADAK 511 logo

Zadak è un’azienda specializzata nell’offrire soluzione di raffreddamento a liquido per PC, fondata nell’autunno del 2015 da un gruppo di designer, modder e ingegneri. Il design originale e la qualità costruttiva dei suoi prodotti sono i valori fondamentali di Zadak. Attualmente il loro catalogo prodotti si divide in tre categorie: cooling, modded case e components. Recentemente ha presentato le prime memorie Double Capacity da 32GB per singolo banco, prodotto che sottolinea, di nuovo, la sua grande attenzione all’innovazione.


Riportiamo ora le specifiche tecniche di tutte le varianti delle Zadak Spark:

spec

Il modello oggetto della nostra recensione sono le Zadak Spark 16GB DDR4 4133 C19-21-21-42 1.4V.

  • Capacità: 8GB per modulo. 16GB in totale
  • Frequenza: 4133MHz
  • Latenza: 19-21-21-42 2T
  • Tensione alimentazione: 1,4V
  • XMP 2.0
  • Software RGB supportati: Aura Sync, Msi Mystic Light Sync, RGB Fusion 2.0, Polychrome Sync e Razer Chroma.

Da CPU-Z conferma il funzionamento a 4133MHz CL19 con soli 1.4V.

cpuz

Le Zadak Spark offrono 3 profili JEDEC con voltaggio di 1.2V fino ad arrivare a un profilo XMP da 4133MHz, timings di 19-21-21-42 con Command Rate 2T e voltaggio di 1.4V Possiamo osservare meglio questi valori e gli altri profili JEDEC dallo screen di CPU-Z.

cpu


La confezione delle Zadak Spark non è il classico blister plastico che accompagna quasi tutti i prodotti di questo tipo, ma è una bellissima confezione nera in cartone protetta da un rivestimento protettivo. La confezione mostra, in un’immagine, i due banchi di RAM con i led RGB in funzione. In alto a sinistra troviamo il logo dell’azienda, mentre in basso a destra il nome del prodotto.

Zadak Spark 2

Il retro della confezione presenta una breve descrizione del prodotto, alcuni codici QR, che rimandano al sito web e ai profili social dell’azienda, e i codici a barre riportanti il seriale del prodotto.

Zadak Spark 3

Aprendo la confezione troviamo i due banchi RAM protetti all’interno di due rivestimenti in spugna. Il bundle è inesistente.

Zadak Spark 4


Finita di analizzare la scatola, passiamo ai moduli. Le Spark in nostro possesso sono dotate di un heatsink di alluminio, grigio e nero, che ricopre il 90% del PCB, quest’ultimo di colore nero opaco. La forma dei banchi è lineare. Frontalmente troviamo stampato sul dissipatore il logo Zadak e riusciamo ad intravedere le parti in plastica trasparente che si illumineranno grazie ai led RGB.

Zadak Spark 12  Zadak Spark 5 
 Zadak Spark 6

 Nella parte posteriore è identica alla parte frontale, ma è presente lo sticker che riporta il nome del modello ed altre informazioni utili. Quest’ultimo sticker non va rimosso, pena la perdita della garanzia a vita Zadak.

 Zadak Spark 7  Zadak Spark 11  
Zadak Spark 8

Sulla parte superiore dell’heatsink è presente un ulteriore inserzione in plastica trasparente identica a quella presente sul frontale. L’heatsink presente su questo kit aumenta l’altezza dei moduli nudi di molti millimetri, quindi dovrete prestare attenzione alla compatibilità con il vostro sistema di dissipazione per CPU.

Zadak Spark 9  Zadak Spark 10

Zadak, con la serie Spark, ha voluto soddisfare coloro che amano mettere in mostra il proprio PC, equipaggiando questo kit con un sistema RGB addressable, in grado di essere customizzato grazie ai più diffusi software di gestione RGB, come ad esempio ASUS Aura Sync. Grazie alla possibilità di modificare colore ed effetti, queste RAM si armonizzeranno perfettamente con qualsiasi configurazione PC.

Zadak Spark 13  Zadak Spark 14

 

Vi lasciamo un video esplicativo delle diverse modalità di funzionamento dei led RGB presenti su questo kit Zadak:


Abbiamo testato il prodotto oggetto della review odierna con il seguente sistema di prova:

componenti

Ricordiamo che queste memorie hanno un Vdimm a default di 1,40V per la frequenza xmp di 4133MHz.  Sulle CPU di architettura Coffee Lake è consigliato mantenere il Vdimm con un valore inferiore a 1.5V, per evitare nel tempo di danneggiare il memory controller.

Vi ricordiamo inoltre cosa si intende per timing di accesso, i cui valori si possono impostare dal BIOS della scheda madre:

  • CasLatency Time (TCL):durante un’operazione di lettura, rappresenta l'intervallo di tempo tra l'istante in cui il comando di lettura giunge ad una certa cella di memoria e quello in cui inizia il trasferimento dei dati. La denominazione è dovuta al fatto che, per individuare la cella di memoria, l'indirizzo di colonna viene selezionato sempre per ultimo (tramite il segnale Cas), successivamente a quello di riga.
  • Ras to Cas Delay Time (TRCD):costituisce l'intervallo di tempo che passa tra l'attivazione della riga e della colonna che identificano la cella di memoria in cui si vuole leggere o scrivere il dato, cioè il ritardo del segnale Cas rispetto al segnale Ras.
  • Ras Precharge Time (TRAS):rappresenta il periodo di tempo in cui una certa riga è attiva, prima che giunga il segnale precharge.
  • RowPrecharge Timing (TRP):questo settaggio BIOS specifica il minimo ammontare di tempo tra due successive attivazioni allo stesso modulo DDR. Minore è l'intervallo, più velocemente il prossimo banco di memoria può essere attivato in fase di lettura o scrittura.

Usando le impostazioni sopra riportate, abbiamo rilevato le prestazioni usando i software di seguito elencati:

  • 3D Mark 13 Fire Strike
  • Aida64
  • WinRAR
  • Cinebench R15

3Dmark 13

Versione più recente (2013) nonché il punto di riferimento dei test grafici in ambito DirectX 11 è prodotto dalla Futuremark per misurare le prestazioni del comparto hardware grafico. Include 3 diversi benchmark (Ice Storm, Cloud Gate e Fire Strike) progettati per una tipologia specifica di hardware, dagli smartphone alle potenti schede grafiche di ultima generazione. La versione utilizzata Fire Strike, compatibile solo con il sistema operativo Windows, fa un uso non intensivo delle librerie grafiche Microsoft DirectX 11.1 ed effettua calcoli sia di tipo grafico che della fisica degli oggetti e misto. Al termine restituisce una media dei valori ottenuti sui singoli test che andranno a contribuire sul valore finale. Più alto è questo valore più performante è il sistema utilizzato.

3dmark

Aida64

Aida64 è un software prodotto dalla FinalWire che consente di monitorare il sistema fornendoci informazioni dettagliate sulla componentistica hardware. Il software comprende al suo interno un utility di bench in grado di testare la memoria e i vari stadi di cache presenti all’interno del processore. I valori restituiti dal test dimostrano un netto aumento delle prestazioni con kit a frequenze maggiori, da notare la differenza tra Corsair e Zadak, ma anche un leggero aumento delle performance nel momento in cui si riducono i timings dello stesso kit RAM.

aida


WinRAR

WinRAR, famoso software di compressione e decompressione di archivi di dati. Al suo interno è presente una utility di benchmark che comprime un file standard atto a tale scopo. Il software provvede a restituire il valore di compressione espresso in KB/s. Il grafico rispecchia la tendenza del software a beneficiare maggiormente la frequenza di lavoro delle memorie, ma in questo caso anche la riduzione dei timings determina un netto aumento delle prestazioni.

winrar

Cinebench R15

Software prodotto dalla Maxon nell’ultima versione, permette tramite l’elaborazione di immagini e di contenuti tridimensionali di testare le performance della CPU. Il test della CPU è stato eseguito utilizzando un core singolo oppure tutti i core presenti all’interno del processore. Quest’ultima release utilizza il motore di rendering Cinema 4D. Come si evince dal grafico, le differenze prestazioni in questo benchmark sono davvero infinitesimali.

cinbench


Siamo passati alla fase di test in Overclock per vedere eventuali incrementi possibili da parte delle Zadak Spark. A tal fine abbiamo provato ad incrementare la frequenza delle RAM, ma senza riuscirci, a quel punto abbiamo provato a far scendere i Timings.

Per i test abbiamo sfruttato il software SuperPI che sollecita il processore nel calcolo del PiGrego consentendo di calcolare fino a 32 milioni di decimali (Super PI 32M). Logicamente più è esoso il calcolo, più lo stadio CPU-RAM viene sollecitato.

Questi sono i risultati raggiunti:

Zadak Spark 16GB 4133 MHz 16-16-16-42 2T 1,45V

SuperPi

Abbiamo scelto di non concentrarci sulla frequenza, in quanto necessitava di voltaggi troppo elevati per poter essere incrementata, ma di focalizzarci sui timings. Questo ci ha permesso di aumentare le prestazioni senza impostare il voltaggio su livelli pericolosi per l’uso quotidiano.


 

Oro HD new  design

 Prestazioni  4,5 stelle  In ogni test hanno registrato ottime prestazioni.
 Overclock  4 stelle  Purtroppo non siamo riusciti ad aumentare le frequenze, ma con i timings ci siamo tolti qualche soddisfazione.
 Estetica  5 stelle  Design originale e personalizzabile.
 Materiali  5 stelle  Heatsink in alluminio. Particolari e cura ottimi.
 Prezzo  4 stelle  Prezzo ufficiale pari a 249$.
 Complessivo  4,5 stelle  

Zadak, con le Spark, fa centro al primo colpo nel mercato delle RAM ad alte prestazioni, sfornando un prodotto con un design accattivante e dalle ottime prestazioni. Le Spark puntano ad un cliente esigente sia dal punto di vista delle prestazioni che dal punto di vista del design. Oltre ad ottime prestazioni in generale, offrono anche un discreto gap in overclock, permettendoci di ottenere ottimi risultati in tutti i benchmark da noi provati. Da segnalare la possibile incompatibilità con alcuni dissipatori per CPU a causa dell’altezza dei moduli stessi. La possibilità di poter controllare i led RGB, installati all’interno di questo kit, è l’asso nella manica che rende eccezionale un prodotto già ottimo, offerto al prezzo ufficiale di 249$, da noi ritenuto più che onesto considerando che i prodotti della concorrenza sono venduti alla stessa cifra.

 

Pro:

Design

Overclock

Prezzo

Attenzione ai dettagli

RGB Addressable

 

Contro:

Design High Profile

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.