• Posted
  • Hits: 8273

Shuttle XPC Slim XH170V

Shuttle XH170V 8Shuttle, azienda rinomata per la produzione di Mini-PC e Barebone, come ogni anno ha rinnovato la propria gamma di prodotti introducendo in concomitanza con il lancio della nuova piattaforma Intel Skylake e relativi chipset il nuovo XPC Slim XH170V, Slim PC dal look elegante e classico dotato del relativo chipset/PCH H170, perfetto per creare un PC multimediale dalle ridotte dimensioni. Come sempre Shuttle fornisce all’utente finale un prodotto completo di chassis, alimentatore, bundle e scheda madre, spesso in formato proprietario a cui noi dovremo aggiungere solo CPU, RAM ed un SSD. Vediamo dunque come è composto e come si è comportato il modello XH170V di Shuttle.

 

 

XH170V banner

 

Shuttle Inc. è un'azienda taiwanese che nasce inizialmente come produttrice di schede madri per poi evolversi nel segmento dei sistemi mini PC Barebone, sistemi PC completi e monitor. Nel corso degli ultimi 10 anni, Shuttle è stato uno dei produttori di schede madri top 10 del mondo, ed ha guadagnato la fama nel 2001 con l'introduzione del SV24 Shuttle, uno dei primi computer al mondo che ha avuto un enorme successo commerciale per le sue dimensioni ridotte.

 

shuttle logo

 

La sua fortunata linea di computer XPC è oggi ben conosciuta ed annovera modelli di ogni genere. I suoi sistemi di tipo desktop sono disponibili sia come XPC Barebone (sistemi composti da chassis, scheda madre, alimentatore e sistema di raffreddamento) sia come configurazioni complete pre-assemblate (anche su specifica richiesta degli utenti che possono utilizzare il configuratore online disponibile sul sito del produttore). Questa differenziazione è divenuta cardine dell'azienda che nel corso degli anni ha lanciato parecchi modelli come i sistemi esclusivi M-series ed X-series.

Potete scoprire tutta la vasta gamma di prodotti visitando il seguente web link cliccando sull'immagine sottostante:

 

xpc

 

Lo Shuttle XPC Slim XH170V è costituito da un elegante chassis rifinito in alluminio con già preinstallata la scheda madre (Mainboard) prodotta direttamente da Shuttle, con form factor e layout proprietari, compatibile con CPU Intel Skylake i3, i5, i7 con socket LGA 1151 e chipset Intel H170; un alimentatore esterno (PSU) con potenza di 90W in grado di garantire massima stabilità al nostro Shuttle; il tutto per ottenere un sistema ad alta efficienza e silenziosità.

 


Shuttle XPC Slim XH170V - Features Principali

Di seguito vi riportiamo una breve descrizione di quelle che sono le principali funzionalità che caratterizzano lo Shuttle XPC Slim XH170V.

 

Supporto ai processori della famiglia Skylake

Lo Shuttle XPC Slim XH170V è dotato di una scheda madre con socket LGA-1151 in grado di ospitare CPU Intel Core i3/i5/i7 e Pentium della sesta generazione; avremo quindi ampia scelta per personalizzare il cuore di questo Slim PC. Tali CPU sono dotate di grafica Intel-HD e Memory Controller integrata direttamente nel die con supporto a RAM DDR-3 Dual-Channel 1333/1600MHz fino a 32GB oltre che supporto PCI-Express x16 Gen.3.0.  Le CPU Skylake, come sappiamo, supportano anche le nuove memorie DDR4, ma Shuttle ha preferito mantenere la compatibilità solo con le meno costose DDR3, al fine di mantenere basso il prezzo di acquisto di una soluzione basata sul suo barebone compatto.

 

Skylake caratteristica

 

Dotato di Chipset serie 100 di Intel

Grazie al chipset/PCH H170 di Intel il modello XH170V di Shuttle permetterà di gestire moduli RAM DDR3-L fino a 1600MHz e tagli fino a 16GB per garantire buone performance nell’ambito multimediale. Non mancano una valida dotazione di porte USB 2.0/3.0, LAN Gigabit Intel, porte SATA e molto altro ancora.

 

PCH caratteristica

 

Heat pipe cooling technology

Come sempre Shuttle equipaggia le sue soluzioni con validi dissipatori dotati di Heat pipes a diretto contatto con la CPU per migliorare lo scambio termico e mantenere temperature adeguate in tutti gli utilizzi. Anche nel caso dell’XH170V troviamo un buon dissipatore a clip per raffreddare le diverse CPU che possiamo installare (con TDP massimo di 65W).

 

heatpipes caratteristica

 

Intel Gigabit LAN

Lo Shuttle XPC Slim XH170V è stato dotato di una scheda di rete Intel Gigabit con funzione Wake on Lan per poter gestire il Mini-PC anche a distanza oltre che utilizzarlo anche in ambiente lavorativo.

 

Intel Gigabit Lan

 

Supporto 4K

Grazie alle uscite HDMI e Display Port, l’XH170V garantisce il supporto a schermi con risoluzione fino a 4K e permette utilizzare senza alcun tipo di problema il Mini-PC con TV di nuova generazione.

 

4K

 

Supporto ad un Triplo Display

Grazie alla dotazione di 2 Display Port ed 1 Porta HDMI con i relativi adattatori potrete gestire fino a 3 monitor contemporaneamente per aumentare un’eventuale produttività lavorativa.

 

triple display

 

Supporta M.2 e Mini PCIe

Lo Shuttle XPC Slim XH170V completa le sue doti con diversi slot interni per l’installazione di SSD in formato M.2 nei formati 280/2260/2242nonché con uno slot Mini PCIe per installare un eventuale modulo Wi-Fi.

 

Mini PCIe e M.2

 

A seguire invece le Specifiche Tecniche del modello XPC Slim XH170V:

 

specifiche

 


Intel PCH H170 e Architettura Skylake

In questo paragrafo andremo ad analizzare il nuovo Chipset/PCH H170 di Intel che va ad equipaggiare la nuova generazione di schede madri atte ad ospitare i processori di sesta generazione Intel Skylake a 14nm, stesso processo produttivo impiegato per Broadwell.

Intel per la fascia bassa e media ha introdotto diversi PCH proprio per soddisfare le diverse esigenze e utilizzi. Il PCH (Platform Controller HUB) H170 (modello direttamente superiore al B150 che abbiamo già visto) è ideale per creare sistemi a basso costo o di media potenza per poter comunque beneficiare dei nuovi processori Skylake.

Passiamo ora subito ad analizzare meglio la tipologia di chipset/PCH H170 offerto dalla scheda madre che troviamo nello Shuttle XPC Slim XH170V. Per farlo utilizzeremo sempre il diagramma a blocchi di Intel.

 

h170 chipset block diagram

 

Possiamo osservare già come man mano che si progredisce nello sviluppo dei microprocessori questi controllino sempre più informazioni. Osserviamo come anche con Skylake si utilizzi il cosiddetto PCH ovvero Platform Controller Hub, collegato a suo volta alla CPU tramite il DMI (Direct Media Interface) di terza generazione con banda di ben 8 GT/s (raddoppiata rispetto alle precedenti generazioni di chipset).

A differenza del PCH Z170, l’H170 adotta una singola linea PCI-Express 3.0 x16 direttamente collegata al processore per gestire la scheda video (oltre al supporto a tre monitor tramite la scheda grafica integrata del processore),e fino ad 8 linee PCI-Express 3.0 da parte del PCH con banda fino ad 8Gb/s.  Il PCH H170 non è molto votato alla creazione di sistemi Multi GPU vista la minore quantità di linee PCI-Express a disposizione. Ovviamente nessuno di noi proverebbe ad utilizzare uno SLI o Crossfire su uno Slim PC come questo vista anche ed ovviamente l’impossibilità nella realizzazione.

Per quanto riguarda invece la gestione delle porte SATA e di espansione osserviamo come potremo gestire fino a 6 porte SATA o eSATA 6Gb/s, fino a 2 porte SATA Express, fino a 8 porte USB 3.0 o ben 14 USB 2.0. Troviamo al solito anche una scheda di rete Ethernet fino a 1000Mbps ed un controller HD Audio.

 

Intel Serie 100 SKU

 


Shuttle XPC Slim XH170V - Caratteristiche Principali

Lo Shuttle XPC Slim XH170V viene commercializzato senza alcuna unità di memorizzazione interna (e quindi senza sistema operativo), senza CPU e alcun modulo di memoria RAM preinstallato.

La scelta e l’installazione di questi componenti è quindi lasciata all’utente finale. L’installazione dell’hardware richiede poco tempo ed una volta ultimata la fase di installazione, saremo subito operativi.

 

Lo Shuttle XPC Slim XH170V è davvero molto completo sotto il punto di vista delle connessioni disponibili. Come accennavamo la scelta dell’hardware da installare spetta a noi ma Shuttle per garantire la massima compatibilità tra i vari componenti preinstallati da lei stessa, quali Mainboard, alimentatore e dissipatore, ha stilato alcune tabelle guida in modo da assicurarci una compatibilità al 100% con l’XH170V. Di seguito trovate la lista completa delle memorie supportate:

 

RAM Lista

 

Per concludere vi postiamo la lista delle CPU supportate:

 

CPU Lista

 

Inoltre abbiamo la possibilità di ampliarlo con alcuni accessori e di cui vi riportiamo la lista:

 

Accessori lista

 

La lista degli SSD compatibili (fornita in passato per precedenti modelli), non è presente, indicazione per cui Shuttle  assicura massima compatibilità con le più recenti unità SSD disponibili in commercio. Sarebbe stata gradita una lista per i modelli M.2 che seppur non si discostino di molto dalle unità classiche spesso possono portare a delle incompatibilità. Non trovandola siamo sicuri che Shuttle avrà avuto buoni motivi (piena compatibilità ai diversi modelli).

Vi invitiamo comunque a controllare sempre la lista di compatibilità aggiornata sul sito Shuttle.

 


Packaging e Bundle

Shuttle come sempre è molto attenta all’ambiente tant’è che al solito troveremo una confezione di cartone con le diverse informazioni e immagini stilizzate del prodotto. Non manca un adesivo posto di lato con le specifiche e caratteristiche nonché la classica maniglia superiore in plastica.

 

Shuttle-XH170V-1  Shuttle-XH170V-2  Shuttle-XH170V-3

 

Aperta la confezione troviamo l’unità ben ospitata in sagome di polietilene ed una busta di tessuto.

 

Shuttle-XH170V-4

 

Con lo Shuttle XPC Slim XH170V ovviamente viene fornito a corredo anche un bundle ben riposto in una scatola di cartone e manualistica in una busta di plastica.

 

Shuttle-XH170V-5

 

Estratto tutto il bundle e unità dalla confezione troviamo:

  • Mini-PC Shuttle XPC Slim XH170V
  • Alimentatore/Brick Esterno da 90W 19V
  • Cavo presa elettrica/alimentatore
  • Tubetto di pasta termica
  • Viti varie per SSD, SSD M.2 e Schede slot Mini PCIe
  • Copertura Plastica Socket
  • Manualistica

 

Shuttle-XH170V-6

 

Bundle classico di Shuttle che ci permetterà di installare immediatamente i componenti e mettere in funzione il Mini-PC.

 


Shuttle XPC Slim XH170V: Nel dettaglio

Passiamo dunque ad analizzare questo nuovo Mini-PC di Shuttle. Troviamo come sempre uno chassis in alluminio di buona qualità in colorazione nera che dona allo Shuttle un look classico ed elegante. Purtroppo, come vediamo dalle immagini, la verniciatura adottata non evita la formazione di impronte o ditate una volta preso in mano il Mini-PC. Passando a dare uno sguardo più esterno allo stesso, osserviamo le dimensioni compatte che si attestano a 240 x 200 x 72mm per un volume complessivo del Mini-PC di 3,5L (e un peso di circa 3,5Kg con tutti i componenti installati) sufficiente ad installare i restanti componenti. Grazie a queste dimensioni, potremo facilmente installare tale modello in salotto senza alcun tipo di problema. Potremo inoltre porre lo Shuttle XPC Slim XH170V in posizione verticale acquistando a parte lo stand/accessorio PS01 o ancora montarlo con un supporto VESA modello PV02 dietro il nostro monitor per risparmiare ancora più spazio.

 

Shuttle-XH170V-7  Shuttle-XH170V-8  Shuttle-XH170V-9

 

Passando a dare uno sguardo più da vicino, specialmente al frontale, notiamo come questo sia in plastica lucida e completi l’aspetto elegante che trasmette l’unità. Anche in questo caso, essendo il frontale dotato di una plastica di tipo lucido dovremo prestare attenzione ad eventuali impronte per non “rovinare” l’aspetto dell’XH170V. Frontale che nasconde con due sportellini il bay per un’eventuale unità ottica Slim e nella parte inferiore le porte e gli ingressi.

 

Shuttle-XH170V-10

 

Il frontale si caratterizza anche per la presenza della serigrafia nell’angolo inferiore sinistro del brand e per il tasto di accensione di forma circolare con relativo LED di Stato/attività nella parte destra.

 

Shuttle-XH170V-11  Shuttle-XH170V-12

 

Con un semplice tocco e click potremo accedere al vano per l’unità ottica da comprare ed installare a parte.

 

Shuttle-XH170V-13

 

In questa zona sono presenti anche le 2x Porte USB 3.0, Jack per Mic e Cuffie ed infine 2x Porte USB 2.0. Dotazione di porte per il frontale comune alla quasi totalità dei prodotti Shuttle.

 

Shuttle-XH170V-14  Shuttle-XH170V-15

 

Ci spostiamo velocemente ai lati del Mini-PC e lo facciamo partendo dal lato destro dove non possiamo non notare la presenza di due ventoline da 60mm poste all’interno dello chassis in estrazione, in corrispondenza della terminazione finale del dissipatore in alluminio, che vedremo meglio a seguire. Vediamo inoltre come entrambi i lati siano completamente forati per agevolare il ricircolo di aria all’interno del Mini-PC.

 

Shuttle-XH170V-16

 

Lato sinistro privo di ventoline ma, come detto, interamente forato.

 

Shuttle-XH170V-17

 

Ci spostiamo ora nel retro del Mini-PC dove possiamo osservare la dotazione di porte ed ingressi di cui si compone. In ordine partendo da sinistra verso destra troviamo:

  • 1x Connettore Alimentazione Esterna
  • 1x Porta COM RS232
  • 1x Porta HDMI 1.4
  • 2x Porte Display Port 1.2
  • 1x Tasto Clear CMOS
  • 1x Porta Intel Gigabit LAN
  • 2x Porte USB 3.0
  • 2x Porte USB 2.0
  • 1x Porta eSATA
  • 1x Porta Line-in
  • 1x Porta Line out
  • 1x Porta MIC-in

 

Troviamo anche dei fori per eventuale predisposizione di una scheda Wi-Fi.

 

Shuttle-XH170V-18

 

Non dimentichiamo il foro Kensigton e la possibilità di accedere all’interno del Mini-PC svitando semplici viti Tool-Less.

Superficie inferiore classica e dotata di piedini in gomma di forma circolare.

 

Shuttle-XH170V-19

 


Shuttle XPC Slim XH170V: Uno sguardo all’interno

Procediamo ora a dare uno sguardo a cosa si cela all’interno di questo Mini-Pc di Shuttle. Svitiamo le due viti Tool-Less presenti nel retro dell’unità e sfiliamo velocemente la parte superiore.

 

Shuttle-XH170V-20

 

Fatto ciò avremo immediato accesso all’interno del Mini-PC. Una volta all’interno del Mini-PC troviamo subito le due slitte in metallo che serviranno ad installare un eventuale SSD classico ed un’unità ottica Slim.

 

Shuttle-XH170V-21

 

Le due slitte potranno essere rimosse tramite due viti per slitta e fatto ciò potremo accedere ai componenti interni.

 

Shuttle-XH170V-22  Shuttle-XH170V-23  Shuttle-XH170V-24

 

Al solito Shuttle realizza i propri prodotti con cura e ordine tant’è che avremo immediato accesso alla scheda madre in formato ITX e a tutti gli slot e porte interne. Da notare anche la presenza del dissipatore già installato per risparmiare eventuali confezioni o ulteriore bundle.

 

Shuttle-XH170V-25  Shuttle-XH170V-26

 

Notiamo subito come il PCB con le porte frontali dell’unità sia collegato alla scheda madre tramite un cavo flat con in più un classico set di cavi/connettore proprietario.

 

Shuttle-XH170V-27

 

Spostiamoci nella parte inferiore della scheda madre Shuttle dove troviamo i due slot per le memorie di tipo DDR3-L con frequenza massima installabile di 1600MHz e 16GB di capacità. Da notare come vengano impiegate, in queste unità, moduli e slot da notebook (SODIMM) viste le ridotte dimensioni delle stesse.

 

Shuttle-XH170V-28

 

Posti di lato e inferiormente agli slot di memoria, troviamo diversi Header tra cui uno aggiuntivo per porte USB 3.0, alcuni per moduli aggiuntivi nonché uno slot PCI-Express x4 che però è inutilizzabile come da specifiche di Shuttle.

 

Shuttle-XH170V-29

 

Spostando i cavi e connettori SATA per le unità possiamo scorgere meglio lo slot PCI-Express poc’anzi citato nonché la presenza di un Heatsink per il PCH H170 vicino allo slot per gli SSD M.2. Questo è compatibile con SSD fino al comune formato 2280 (80 mm di lunghezza). Avremo dunque la possibilità di utilizzare SSD M.2 rispetto ad uno classico SATA da 2,5”, riducendo gli ingombri all’interno del Mini-PC.

 

Shuttle-XH170V-41  Shuttle-XH170V-43

 

Da notare dall’ultima immagine la presenza di 3 connettori SATA a cui sono di default installati già due connettori SATA dati e relativi cavi di alimentazione collegati ad un Header proprietario poco più a destra.

 

  Shuttle-XH170V-32

 

Nel lato destro delle porte SATA trova posto anche lo slot Mini PCIe per installare un eventuale modulo aggiuntivo Wi-Fi.

 

Shuttle-XH170V-33

 

Non ci dimentichiamo della batteria tampone che utilizza il classico involucro e collegamento a 2 Pin sulla scheda madre.

 

Shuttle-XH170V-34

 

Ci spostiamo in posizione centrale per terminare l’analisi della scheda madre presente nel modello XH170V di Shuttle. Qui troviamo ovviamente il socket LGA1151 che potrà ospitare le diverse CPU Skylake partendo dalla serie Pentium per arrivare ad un’eventuale Core i7.

 

Shuttle-XH170V-30

 

Da notare nella parte superiore il socket le 4 fasi per la CPU e a lato 1 fase per le RAM. Come sempre Shuttle dota le proprie schede madri di una buona sezione di alimentazione senza strafare né lesinare troppo. Le fasi presenti assicureranno dunque una buona gestione sia con processori fino ad un TDP di 65W.

 

Shuttle-XH170V-35

 

Rimuoviamo ora il dissipatore per dare uno sguardo anche a quest’ultimo. Esso prevede sistema di montaggio Push Pin tipico dei dissipatori Stock di Intel o di altri Aftermarket di medie prestazioni. E’ dotato di un corpo in alluminio nickelato e di due heat pipes HDT che escono dal lato destro per terminare in un corpo lamellare di discrete dimensioni. Qualità e cura per i materiali buona per un sistema votato più che altro alla multimedialità e all’utilizzo office.

 

Shuttle-XH170V-36  Shuttle-XH170V-37  Shuttle-XH170V-38  Shuttle-XH170V-39

 

Da notare come la forma del dissipatore sia sagomata appositamente per arrivare in corrispondenza delle due ventoline da 60mm poste nella paratia laterale del Mini-PC e collegate entrambe alla scheda madre tramite un connettore a 4 Pin. Queste ventole da 60mm sono poste in estrazione e non in immissione, rendendo agevole la fase di trasferimento termico del calore da dentro il Mini-PC. In base alla dotazione HW e temperature si potrebbe provvedere anche al cambio del senso di rotazione delle ventole.

 

Shuttle-XH170V-31  Shuttle-XH170V-40

 

Non ci resta nient’altro da fare che procedere all’installazione di CPU e RAM. Lista completa nei prossimi capitoli.

 

Shuttle-XH170V-42  Shuttle-XH170V-44  Shuttle-XH170V-45

 

Ed a seguire dell’SSD sul quale dovremo e potremo installare qualsiasi sistema operativo.

 

Shuttle-XH170V-46  Shuttle-XH170V-47  Shuttle-XH170V-48  Shuttle-XH170V-49 

 

Ecco il nostro Shuttle XH170V completato e pronto alla fase di test. Prima di ciò comunque passiamo a dare uno sguardo al BIOS dello stesso.

 

Shuttle-XH170V-50

 


Shuttle XPC Slim XH170V: BIOS

ll BIOS dello Shuttle XH170V è di tipo classico e non è stato utilizzato l’ultimissimo UEFI ma non per questo manca di funzionalità o caratteristiche. Ovviamente però non essendo un computer ad alte prestazioni manca di voci per l’overclock del processore. Appena avvieremo il Mini-PC la prima schermata sarà così veloce da non visualizzare niente. Dovremo essere dunque veloci a cliccare più volte il tasto CANC fin quando non saremo nel BIOS dell'XH170V, il quale si compone di cinque menù che sono Main, Advanced,Security, Boot e Save & Exit. Il primo menù è ''Main'' nel quale vengono mostrate informazioni come versione del BIOS installato, informazioni sul quantitativo di memoria RAM installata, ed ovviamente i valori di ora e data, modificabili.

 

Shuttle-XH170V-BIOS-1

 

Spostandoci nel Menù ''Advanced'' troveremo numerose funzionalità tutte racchiuse in diversi sottomenù. Potremo agire dunque sull'abilitazione o disabilitazione delle diverse porte ed ingressi presenti o ancora modificare le opzioni per Hard Disk/SSD settando la modalità AHCI per una migliore compatibilità degli stessi. Non manca un sottomenù per controllare la temperatura di CPU e Main oltre che agire su alcune funzioni della CPU tra cui i risparmi energetici ed i relativi C-State. 

 

Shuttle-XH170V-BIOS-2  Shuttle-XH170V-BIOS-3  Shuttle-XH170V-BIOS-4  Shuttle-XH170V-BIOS-5  Shuttle-XH170V-BIOS-6  Shuttle-XH170V-BIOS-7  Shuttle-XH170V-BIOS-8

 

Proseguendo con il Menù ''Security'' troveremo la classica possibilità di impostare una password limitando l'accesso al nostro Mini-PC.

 

Shuttle-XH170V-BIOS-9

 

Il classico Menù ''Boot'' invece ci permetterà di impostare la priorità di Boot.

 

Shuttle-XH170V-BIOS-10

 

Infine abbiamo il Menù ''Save and Exit'' dal quale potremo salvare le precedenti modifiche apportato o nel caso di problemi di Boot o instabilità ricaricare le impostazioni di Default.

 

Shuttle-XH170V-BIOS-11

 

Dopo aver dato uno sguardo veloce anche al BIOS dell’XH170V, non ci resta che procedere con i nostri test.

 


Sistema e Metodologia dei Test

Il Mini-PC Shuttle XPC Slim XH170V come abbiamo visto di base non viene fornito di componenti aggiuntivi. Nel nostro caso abbiamo installato un Pentium G4400 che utilizzeremo per eventuali e prossimi Mini-PC da mettere in comparativa a cui abbiamo abbinato due moduli di RAM SO-DIMM da 4GB DDR3 1600MHz della Crucial e completato il tutto con un SSD Plextor M6 Pro da 128GB più che sufficiente ad eseguire il sistema operativo e i test. Con questa configurazione siamo pronti ad eseguire la nostra classica suite di test. Ricordiamo dunque all’utente finale che dovrete aggiungere al Mini-PC, da considerare quindi come Barebone, SSD o SSD M.2 e RAM di tipo SO-DIMM, le stesse dei portatili.  Inoltre, sempre nel nostro caso, lo Shuttle XPC Slim XH170V non era dotato di sistema operativo dunque abbiamo optato per un sistema operativo Windows 10 Pro.

 

Ricordiamo che i componenti installati all’interno dell’XH170V sono:

  • CPU: Intel Pentium G4400
  • RAM: DDR3 2x4GB Crucial DDR3-1600MHz
  • Hard Disk: SSD Plextor M6 Pro 128GB SATA 6Gbp/s

 

Di Seguito riportiamo lo screenshot delle impostazioni e dei dati dell’XH170V rilevati da CPU-Z.

 

cpuz

 

Per i test abbiamo proceduto come segue:

Sintetici

  • PCMark 8 Advanced Edition

 

Compressione Dati e Multimedia

  • Winrar
  • Cinebench R15
  • Riproduzione H.264 e H.265

 

Storage

  • Crystal Disk Mark v5.1.0
  • ATTO Disk Benchmark v2.47

 

Siamo pronti dunque ad eseguire e procedere con tali benchmark per misurare le prestazioni del Mini-PC Shuttle XPC Slim XH170V.

 


Test Sintetici

 

PCMark 8

PCMark è un’ormai noto programma di benchmarking e test del sistema sviluppato da Futuremark, in grado di fornire una precisa indicazione di quelle che sono le reali prestazioni del proprio sistema o dei singoli reparti (CPU, Memoria RAM, Hard-Disk etc.).

 

Pcmark 8

 


Test compressione dati e multimedia

 

WinRAR

WinRAR, famoso software di compressione e decompressione di archivi di dati. Al suo interno è presente una utility di benchmark che comprime un file standard atto a tale scopo; il software provvede a restituire il valore di compressione espresso in KB/s.

 

winrar

 

Cinebench R15

Software prodotto dalla Maxon nell’ultima versione, permette tramite l’elaborazione di immagini e di contenuti tridimensionali di testare le performance della CPU. Il test della CPU è stato eseguito utilizzando un core singolo oppure tutti i core presenti all’interno del processore. Quest’ultima release utilizza il motore di rendering Cinema 4D.

 

cinebench r15

 

Riproduzione Video H.264 e H.265

Abbiamo riprodotto alcuni video con questi due codec, di cui il H.265 di recente introduzione e ancora poca diffusione, per misurare anche le prestazioni multimediali effettive e vedere come con un Pentium di fascia entry level la riproduzione poteva incidere o meno sull’intero sistema.

 

H.264 VLC

 

h264 VLC

 

H.264 MPC-HC

 

h264

 

H.265 VLC

 

h265 VLC 

 

H.265 MPC-HC

 

h265

 

Notiamo come la riproduzione è stata eseguita con una percentuale di carico per la CPU di 10% e frequenza di 1,9GHz durante la riproduzione del filmato in FHD con codec H.264 mentre siamo passati alla totale saturazione durante la riproduzione del video in 4K con codec H.265 avvertendo anche notevoli scatti. Ovviamente e come vediamo in questo caso abbiamo avuto un utilizzo del 99% alla frequenza massima di 3,28GHz. Notiamo altresì che per una riproduzione in altà qualità e alta risoluzione, come può essere un video o film in 4K con codec H.265, il Pentium G4400 non garantisca alcun valido risultato almeno con il software VLC. Infatti per controprova abbiamo utilizzato il software Media Player Classic chiamato anche MPC-HC e possiamo vedere come tutto sia cambiato. La riproduzione del file con codec H.264 ha restituito una percetuale di utilizzo del 5% con una frequenza di 0,89GHz mentre passando al file, con cui abbiamo avuto grossi problemi con VLC, abbiamo avuto valori di utilizzo del 45% con una frequenza di 3,25GHz. Comprendiamo dunque come in questo caso il Pentium G4400 offra valide prestazioni e i problemi sono stati causati da un problema software e non hardware. Consigliamo dunque agli utenti di utilizzare il software MPC-HC al posto di VLC, almeno per il momento. 

 


Test di Storage

 

ATTO Disk Benchmark

ATTO è un benchmark gratuito che esegue dei semplici test in lettura ed in scrittura in modalità sequenziale adoperando una Queue Depth (file in coda) di 4.

 

atto

 

ATTO ci ha restituito un valore di circa 522MB/s in Lettura e 315MB/s in Scrittura.

 

Crystal Disk Mark

CrystalDiskMark è un utilissimo software per misurare le performance in lettura e in scrittura in modo sequenziale (sequential) e casuale (random), grazie al pieno supporto del NCQ (Native Command Queuing) l'ordine degli IOPS viene ottimizzato in modo da migliorare le prestazioni di input/output con una Queue Depth (file in coda) di 32; tale test consente di osservare il comportamento del drive durante il trasferimento di numerosi file con dimensioni ridotte.

 

CDM

 

Anche i valori sequenziali restituitici da CrystalDiskMark confermano valori di 545MB/s in Lettura e 325MB/s in Scrittura. Valori vicini o identici a quelli effettuati durante i singoli test dell'unità. QUI la recensione completa del Plextor M6 Pro.

 


Temperature, consumi e rumore

Passiamo adesso all'analisi delle temperature rilevate sulla CPU, sia in stato di riposo (Idle), sia in stato di massimo carico operativo (Full Load) in diverse condizioni di carico. I consumi sono stati rilevati con un Wattmetro collegato direttamente alla presa di corrente e collegando a suo volta solo il PC ad esso. Teniamo a precisare che tali valori possono variare in base all’hardware da noi scelto.

I test sono stati eseguiti utilizzando il software AIDA64 che ci ha permesso di testare in modo approfondito il carico sulla nostra CPU. Abbiamo voluto aggiungere e simulare anche la condizione di navigazione oltre che i classici Idle e Full-Load. Per le prove abbiamo semplicemente utilizzato il Browser Chrome di Google aprendo circa 10 tab per quattro finestre nelle quali erano in riproduzione siti in flash, streaming audio e video, video da YouTube, in modo da garantire una condizione simile a quella in cui ci si possa trovare un utente medio di un computer.

 

consumo

 

Notiamo dal grafico come il valore in IDLE di circa 14W sia buono per un Mini-PC che andrà completato scegliendo CPU, RAM ed SSD, mentre in Full con la nostra CPU siamo arrivati a circa 40W.

 

Temperature

Per rilevare le temperature ci siamo serviti di AIDA64 il quale ci ha permesso di monitorare anche altri parametri dello Shuttle XPC Slim XH170V.

 

temperatura

 

Rumorosità

Per quanto riguarda la rumorosità come sempre tramite il BIOS di Shuttle avremo la possibilità di settare la rotazione delle due ventole incluse su diversi step. Lo step più basso sarà ''Smart Fan Mode'' che vi consigliamo di lasciare come profilo Default per avere un buon compromesso dissipazione/rumorosità. Con tale profilo avremo un Mini-PC adatto a lavorare anche 24/7 senza alcun problema di rumorosità. Infatti già impostando il profilo successivo ovvero ''Mid fan Mode'' avremo una rumorosità abbastanza sostenuta per non parlare del profilo ''High Fan Mode'' che renderà almeno in ambiente domentisco e lavorativo impossibile l'utilizzo.

 


Conclusioni

 

Oro HD new

Prestazioni 4,5 stelle

Prestazioni valide partendo già con un Pentium G4400. Dotazione e porte come sempre ideali per un utilizzo Multi Purpose.

Design 4 stelle Chassis in alluminio di dimensioni compatte ma capiente allo stesso modo. Design complessivo classico ed elegante. 
Caratteristiche 4,5 stelle

Shuttle come sempre ci ha abituato bene e fornisce una valida base con il chipset H170.

Dissipazione 4 stelle Il dissipatore con due heat pipes fornito con il modello XH170V si è dimostrato buono in unione con le due ventoline da 60mm in dotazione. Confermiamo comunque un utilizzo più multimediale dell’unità quindi con CPU non troppo calorose.
Rapporto Qualità/Prezzo 4 stelle

Circa 270€ a cui aggiungere come sempre CPU, RAM ed SSD. Forse per il chipset H170 adottato è un prezzo leggermente alto ma tutto sommato Shuttle offre come sempre una valida base di partenza e dotazione più che valida. Da considerare anche e sicuramente la recente immissione sul mercato della piattaforma Skylake di Intel.

Consumi 4,5 stelle Consumi buoni a seconda della CPU e componenti montati e scelti. La CPU comunque farà la differenza.
Complessivo 4,5 stelle  

   

Shuttle con il nuovo XPC Slim XH170V offre dunque e subito un valido Mini-PC con architettura Skylake. Lo Shuttle XH170V si affaccia sul mercato europeo a pochi mesi dalla presentazione ufficiale dell’architettura Skylake e lo fa offrendo, come da tradizione, un prodotto versatile e come detto Multi Purpose. Il chipset H170 non è l’ideale per gli smanettoni ma in un PC o per meglio dire Mini-PC si guarda solo il comparto porte/dotazione e comparto espandibilità. Carte che lo Shuttle XPC Slim XH170V offre senza alcun problema. Design elegante e dimensioni compatte lo rendono insieme agli accessori acquistabili a parte un prodotto per l’ufficio, l’azienda o la casa. Lo Slot per SSD M.2 e il tray per un’unità ottica Slim completano il piccolo XH170V. Consumi e temperature rientrano nella norma e collocano l’XH170V tra i candidati per un piccolo Home Server seppur il prezzo di circa 270 non è propriamente basso visto che dovremo aggiungere CPU, RAM ed SSD. Noi abbiamo optato per una soluzione con hardware low cost, ma probabilmente l'XH170V si presta di più ad un sistema dedicata alla produttività in ufficio, magari con un più potente Core i7 6700, con il quale la soluzione di Shuttle può esprimere il meglio di sé. Consideriamo anche che Skylake è ancora poco diffuso e quindi i prezzi stentano a calare velocemente. Inoltre non dobbiamo dimenticare che Shuttle offre comunque un sistema al 60% completo.

 

Pro

  • Silenziosità con Step ''Smart Mode Fan''
  • Compatto ed Elegante
  • Dotazione base classica
  • Consumi validi
  • Dotazione porte ed ingressi

 

Contro

  • Prezzo per alcuni

 

Si Ringrazia Shuttle per il sample fornitoci.

Tommaso Mele