SilverStone Sugo SG08, case compatto ad alte prestazioni

sg08Dopo la dettagliata presentazione dei prodotti Silverstone, a cui abbiamo dedicato in precedenza un articolo, in questa recensione analizzeremo nel dettaglio il  nuovissimo modello Sugo SG08, per sistemi Mini-ITX dalle massime prestazioni.

 

Fondata nel 2003, SilverStone è un leader affermato nel suo campo, con una squadra d'elite di ingegneri, ha iniziato la sua ricerca nella fornitura di prodotti che creano ispirazione. Da allora L’azienda ha ampliato le linee e le tipologie di prodotti, dando ai suoi clienti una vasta gamma di scelte. Con centri di distribuzione in diverse aree del globo, i prodotti SilverStone possono essere trovati in tutto il mondo, non solo per gli utenti di personal computer, ma anche per uso domestico ed intrattenimento. Provvedere al piacere personale mediante l'integrazione di tecnologie avanzate che siano funzionali, e rendere i prodotti anche piacevoli da usare: questa è la sua filosofia. SilverStone, continua ad essere orgogliosa di fornire il più alto livello degli standard nella progettazione e produzione delle soluzioni per computer con cabinet chiuso, alimentatori e accessori; la loro ricerca per il fascino estetico di prima classe è implacabile. I loro team di ingegneri sono costantemente dedicati alla ricerca delle migliori tecnologie che più si adattano agli utenti finali, con tutte le diverse esigenze.

 

Logo_SilverStone

 

La filosofia SilverStone si basa sulla consapevolezza che avere competenze solamente innovative nel settore non è sufficiente. L’obiettivo dichiarato è quello di garantire che l’esperienza venga consegnata a tutti i prodotti con coerenza, in risposta alle esigenze dell'utente, e con la massima soddisfazione finale. SilverStone vive di sfide derivanti dalle rapide innovazioni tecnologiche e dalla creazione di standard di estetica per l'industria.

 

Finalità :

  • Design eccezionale
  • Qualità perfetta
  • Soddisfazione dell’utente finale

 

2

 

 

Per aumentare ulteriormente l'appeal del rivoluzionario Sugo SG07, gli ingegneri SilverStone hanno realizzato la nuova versione SG08. Per la prima volta in un prodotto SilverStone e probabilmente anche il primo per Mini-ITX, è stato utilizzato uno spessore di 1 cm (0,4 pollici) in alluminio estruso  per adornare il pannello frontale dell’unità. Rifinito con superficie spazzolata finemente e anodizzata, il pannello frontale dell’SG08 rivaleggia i migliori sistemi home theater in termini di qualità e stile. Sono stati molti i premi vinti dalla precedente versione Sugo SG07 e tutte le caratteristiche comprovate di quest’ultimo modello sono presenti nella nuova versione, assieme però alle nuovissime e potentissime ventole Air Penetrator AP181 da 180mm, con interruttore a doppia velocità, filtro facilmente rimovibile, layout a pressione positiva ed ultima, non per importanza, l'inclusione dell’alimentatore 80 PLUS Bronze con potenza certificata fino a 600W. Anche se di dimensioni compatte, con un volume di soli 14,8 litri, il Sugo SG08 è ancora in grado di accettare una scelta di componenti full size molto potenti. Anche la più lunga delle schede grafiche, fino a 12,2 pollici, è tranquillamente supportata in questo cabinet. Questa straordinaria capacità, insieme con la potenza di raffreddamento fornita dall’adozione della AP181, rende l'SG08 la vostra scelta migliore per uno chassis Mini-ITX.

 

Sempre della serie Sugo esistono queste versioni

  • SG01/-F
  • SG02-F
  • SG03/-F
  • SG04-F/-FH
  • SG05/-450
  • SG06/-450
  • SG07
  • SG08

 

Riportiamo il link alla casa costruttrice SilverStone :

http://www.silverstonetek.com/product.php?pid=94&area=en

 

Riportiamo inoltre il link all’elenco dettagliato dei modelli in questione :

http://www.silverstonetek.com/product_case.php?tno=0&case=c_sff&area=en

 


 

Caratteristiche tecniche principali

 

9

Sono molte le feature interessanti quindi procediamo subito ad elencarvele :

  • Cabinet leader del settore SSF con una ventola Air Penetrator da 180mm a pressione positiva. Questa feature permetterà un’aerazione invidiabile in un case del genere
  • Spazio per l’installazione di un dissipatore per CPU fino a 117mm in altezza ovvero un quantitativo molto elevato per un case di questa tipologia. Questo consentirà massime performance anche con un ingombro così ridotto
  • Supporto per due SSD/HDD da 2.5” ed un disco da 3.5”
  • Include un alimentatore 80 Plus Bronze certificato 600W@50℃ con una singola linea da +12Vdedicata per le schede grafiche, ed ottimi amperaggi complessivi. Potrete montare persino una GTX 480 Nvidia!
  • Possibilità di regolazione di uno specifico dotto di aerazione per la scheda grafica, per migliorare le performance di raffreddamento complessive

5  6  7

 

  • Filtri per le ventole removibili inclusi, per la ventola del cabinet, dell’alimentatore e della VGA
  • Supporta schede grafiche lunghe fino a 12.2 pollici e 400W di consumo massimo teorico! A dir poco impressionante data la tipologia di questo case
  • Struttura interamente in Alluminio da 10mm di spessore nella parte frontale, per un’estetica unica, elegante ma soprattutto ricercata. Compatibilità con standard di progettazione di schede madri Mini-ITX. Layout avanzato, rivettature ridotte ai minimi termini e gestione avanzata degli scomparti interni
  • Stile e finitura conformi agli elevatissimi standard SilverStone

 

10

 

11

 


 

Specifiche Tecniche e Datasheets addizionali

 

silverstone_sg08_specifiche

silverstone_sg08_specifiche_1

 

Riportiamo l’elenco della grandezza delle moderne schede grafiche, a titolo puramente comparativo

  • AMD Radeon HD 5970 – 12.2”
  • NVIDIA GeForce GTX 590 – 12.2”
  • AMD Radeon HD 7970 – 11”
  • AMD Radeon HD 6950 – 11”
  • AMD Radeon HD 5870 – 11”
  • AMD Radeon HD 6870 – 10.5”
  • NVIDIA GeForce GTX580 – 10.5”
  • NVidia GeForce GTX480 – 10.5”
  • AMD Radeon HD 5850 – 9.5”
  • NVIDIA GeForce GTX470 – 9.5”
  • AMD Radeon HD 6850 – 9”


specifiche_alimentatore
specifiche_alimentatore_1

[Nota1] Fate riferimento al sito Silverstone per maggiori dettagli sugli standarad degli alimentatori: http://www.silverstonetek.com/techtalk_cont.php?area=en&tid=10055#1

 

 

472

 

ampere_alimentatore

8

 

Confezione e bundle

 

Il cabinet è stato imballato nel classico ed ottimo box SilverStone. Ottime le foto, molte le informazioni dettagliate e adeguata la descrizione dell’unità. All’interno il cabinet è al riparo da potenziali urti grazie a due gigantesche protezioni in polistirolo, cartone protettivo ed una grande busta di plastica contro graffi accidentali.

Assieme al cabinet sono forniti in dotazione :

  • Connettore di alimentazione supplementare per l’alimentatore
  • VGA air duct specifico e proprietario della SilverStone, con annesso filtro
  • Kit di viti, sia per il montaggio di periferiche interne che di una ventola
  • Due fascette molto pratiche per il cablaggio interno, riutilizzabili
  • Adattatore per USB da connettere direttamente sulla scheda madre tramite l’apposito connettore
  • Il  manuale, di cui riportiamo il link per il download

http://www.silverstonetek.com/downloads/Manual/case/Multi-SG08-Manual.pdf

 

302  303  306  307  309  312  314  316  318

 

Anche se dovessero esserci pesanti sollecitazioni, state certi che il contenuto non subirà il minimo danno. Il bundle in dotazione è ottimo; la ventola è già stata montata all’interno del case quindi tutto quello che è necessario sia al montaggio che alla funzionalità stessa lo troverete già assemblato.

Di queste componenti ne mostriamo la fotografia:

501

Riportiamo inoltre vari link SilverStone, relativi a kit addizionali e compatibili con questo preciso modello :

321  323  330  331  335  340  350  352  354  


 

SilverStone SG08, analisi strutturale dell’esterno e pressione positiva

 

Dall’esterno non possiamo fare altro che notare l’eleganza di questa nuova versione. Le sue finiture sono molto curate, con linee sobrie e senza decorazioni o decalcomanie inappropriate; sembra un piccolo monolito di kubrickiana memoria. Eppure, nonostante le dimensioni siano quanto di più contenuto si possa avere, date le features permette l’installazione di una configurazione molto potente. Data la categoria HTPC “Extreme” (HTCP per quanto concerne le dimensioni, Extreme invece in merito alle potenzialità di installazione), SilverStone ha cercato di massimizzare la dissipazione termica delle componenti al suo interno, non a caso troviamo preinstallata la nuovissima ed ottima ventola AP181 Air Penetrator, oltre ad una gestione configurabile dell’aerazione della scheda video. La struttura è molto rigida ed il case conferisce un’ottima impressione generale. La colorazione è uniforme, nera con il frontalino satinato, con il classico posizionamento del logo SilverStone in posizione bassa e laterale. Ma un’altro aspetto interessante è anche la tipologia di aerazione che viene utilizzata all’interno di questo cabinet, la famosa pressione positiva Silverstone, già utilizzata nell’eccellente modello Fortress 01. Pochissimo tempo fa abbiamo pubblicato un articolo molto dettagliato proprio su queste caratteristiche tecniche, vi invitiamo a leggerlo ma soprattutto a commentare ; diteci cosa ne pensate di queste soluzioni Silverstone, la vostra opinione è importante!

 

Silverstone , la ricerca dell’eccellenza:

http://www.xtremehardware.com/recensioni/case-e-modding/silverstone-la-ricerca-delleccellenza-201202076411/

 

Fronte e Porzione superiore

La parte frontale è caratterizzata da una struttura a corpo unico in alluminio dallo spessore di ben un centimetro; sono presenti 1 slot da 5.25” per lettori ottici SLIM, il pulsante di accensione ed infine l’indicatore di lettura degli Hard Disk. Sul lato destro sono presenti due porte USB 3.0 ed il consueto ingresso microfono e cuffie. Posteriormente, nella paratia superiore, è presente una grande griglia di aerazione da 180mm, che permetterà il passaggio dell’aria dalla sottostante AP181.

 

366 373  412  417  418  420

 

Paratia laterale sinistra e destra

 

Nel lato sinistro è presente una griglia di aerazione che occupa la quasi totalità della paratia. Anche qui sono ottime le rifiniture come l’estetica complessiva. Nella parte destra troviamo la stessa identica struttura, caratterizzata però da una suddivisione al centro e da un’altezza della griglia complessivamente minore. Le paratie vengono rimosse tramite tre classiche e grandi viti, svitabili tramite l’ausilio di un cacciavite a croce nella parte posteriore, che ben si intonano con la colorazione del case.

 

382  380

 

Paratia posteriore

Posteriormente possiamo notare che la scheda madre, come una qualsiasi configurazione di questa tipologia, è posizionata alla base del cabinet. In alto a destra è presente l’ingresso dell’alimentazione 220V, assieme a tutti i certificati di qualità dell’alimentatore e del cabinet stesso. Nella parte laterale destra troveremo i due slot di espansione per schede grafiche di ultima generazione. Non sono presenti paratie forate di ventilazione ed è possibile rimuovere il pannello di protezione grazie alla rimozione delle tre viti precedentemente menzionate.

 

384  387  389  391

 

Paratia Inferiore

 

In basso abbiamo 2 ottimi supporti gommati antivibrazione, due sottili paratie ventilate per l’alimentatore ed il comparto hard disk. Non è possibile montare rotelle per lo spostamento del case. Sono inoltre presenti dei rilievi per il passaggio di fascette di cablaggio, un filtro per una ventola potenziale da 120mm e degli spessorini gommati antivibrazione nella parte frontale.

 

356  359  360  361  363

 

 

Ora passiamo all’analisi dell’interno.


 

SilverStone Sugo SG08, analisi strutturale dell’interno

 

Rimossa la paratia laterale e superiore, che forma un corpo unico, possiamo subito notare la peculiare struttura interna. E’ immediatamente visibile il grande filtro antipolvere della ventola da 180mm, facilmente rimovibile tramite un sistema a scorrimento. Guardando più avanti si nota un alloggiamento per due SSD o hard disk da 2.5”, rimovibile tramite delle semplici viti. Eliminando questo alloggiamento possiamo installare un hard disk da 3,5”, all’interno dell’unico bay predisposto, e dotato di profili gommati antivibrazione. Rimuovendo sia l’alimentatore, sia i bay dei dischi, ci rendiamo conto di quanto in realtà lo spazio possa esser stato ottimizzato e studiato. Da notare il cavo di alimentazione che parte dalla porzione inferiore destra, frontalmente, e termina, mediante fascettatura tramite linguette metalliche, all’estremità posteriore sinistra, in alto. Il meccanismo di fissaggio dell’unica ventola da 180mm è ad incastro, e la rimozione è davvero facile. Molto caratteristico anche il sistema di bloccaggio delle periferiche addizionali, quali ad esempio la scheda video. E’ necessario smontare delle viti nella porzione posteriore, smontare poi i due bracket ed infine rimontare tutto, di modo che si blocchi automaticamente. I bracket sono inoltre ventilati.

 

Riportiamo le foto e i dettagli tecnici anche dell’alimentatore in dotazione, dettagli che sono già stati spiegati precedentemente. Riportiamo però la mancata modularità dei cavi, e forse un’eccessiva lunghezza data la tipologia del case. Ad ogni modo troviamo che sia stata una scelta azzeccata, ciò permette di rendere riutilizzabile anche quest’unità.

 

434  435  440  443  448  450  452  458  459  462  457

 

Zona socket e dissipatore CPU

Sebbene lo spazio sia davvero molto contenuto, l’altezza massima per un dissipatore è 117mm. Un ottimo quantitativo considerando la tipologia di cabinet. Purtroppo non sarà comunque possibile installare sistemi a liquido integrati.

401  424

 

Tipologia di ventole utilizzate

E’ stata utilizzata la famosa Air Penetrator AP181, da 180mm e capace di muovere un gran quantitativo d’aria, ma soprattutto indirizzarla frontalmente con grande efficacia, a differenza degli altri modelli della concorrenza. Dato il facile smontaggio, qualora voleste rimuovere la polvere non ci sarà il minimo problema, anche perché ne troverete un quantitativo davvero ridotto data la pressione positiva interna. Il filtro della AP-181 è posizionato nella parte superiore sotto la paratia. Per estrarlo occorre ovviamente rimuovere la paratia superiore e laterale.

 

393  394  396  426  432

 

Sul fondo è presente la griglia di areazione per l’alimentatore, con un filtro che potrà essere rimosso svitando 4 viti. Il pannello frontale dell’SG-08 poggia direttamente a terra in tutta la sua lunghezza; SilverStone ha applicato delle strisce di gomma al fine di eliminare qualsiasi vibrazione. La parte posteriore poggia invece attraverso due piedini in gomma.


 

SilverStone Sugo SG08, analisi strutturale dell’alimentatore

 

Silverstone ha pensato bene di integrare un eccellente modello di alimentatore, precisamente il SilverStone SST-ST60F-SG, capace di erogare 600W e ben 46 Ampere sul canale dei 12V! Questo permetterà l’installazione di schede video molto potenti. Riportiamo i dati principali dell’SST-ST60F-SG, e la compatibilità con determinate schede video (il modello è lo stesso utilizzato nell’SG07).

compatibilit_vga

 

20120212_60

 

20120212_65  20120212_68  20120212_70  20120212_72  20120212_75  20120212_77  

 

Per facilitare la lettura, riportiamo una seconda volta gli amperaggi complessivi, che potrete trovare anche nel capitolo “caratteristiche tecniche”

 

ampere_e_cavi

 

 

 

20120212_98  20120212_99  20120212_107

 

Come ventola è stata utilizzata la PLA12025B12M-2 della Power Logic, con un sistema di rotazione di tipo “2 ball bearing”, ventola in grado di generare un flusso d’aria pari a 73.47 CFM alla velocità di rotazione di 1800 RPM, con circa 33.52 dBA di rumore. Purtroppo siamo dell’idea che la lunghezza dei cavi sia forse eccessiva, in quanto pregiudica leggermente il cablaggio all’interno dell’SG08, anche se però dobbiamo dire che permette un’organizzazione interna molto mutevole, quindi forse è stata una scelta corretta, poiché elimina il problema dei cavi corti in altri case.

 

20120212_109  20120212_111  20120212_113  20120212_117  20120212_121  20120212_123  20120212_126  20120212_127  20120212_130

 

Come prima cosa troviamo il sistema di filtraggio delle emissioni emettromagnetiche e radio, precisamente l’EMI/RFI Transient Filter. Posizionato necessariamente dietro all’ingresso della corrente AC include un condensatore ad X e due condensatori ad Y, assieme al controller PWM/PFC proprio sotto al primario. Nel primario è presente un condensatore CapXon 420uF-420V; successivamente abbiamo due trasformatori, un GH-130 ed un DASH 2 B-5. Nel secondario invece sono presenti due condensatori Teapo. Purtroppo sembra che sia presente una group regulation nel secondario, a colpo d’occhio è evidente.

 

20120212_132    20120212_137  20120212_138  20120212_140  20120212_143  20120212_145  20120212_148  20120212_150  20120212_154  20120212_156

 


 

Small Form Factor. Un compagno ideale per LAN Party

 

Cambiando discorso,Silverstone ha utilizzato per l’SG08 lo standard SFF, ovvero la tipologia “Small Form Factor”. Ma cosa significa in realtà? Riportiamo una traduzione dal sito principale della Silverstone :

Aprire il case e date un'occhiata! Non trovate che lo spazio all’interno sia forse eccessivo? Non vi accorgete che si utilizza solo una parte del totale? Un telaio ATX tradizionale possiede un volume relativamente grande, di circa 45 litri e questa dimensione può rappresentare un problema, sia per lo spostamento che per le dimensioni stesse, ovvero quanto spazio occupa nella vostra stanza, se posizionato magari sotto la scrivania.

 

12  13  14

 

Grazie ai progressi dei design più avanzati e moderni, se viene adoperato un cabinet che sfrutta adeguatamente gli alloggi interni, è possibile recuperare molto dello spazio precedentemente nascosto ed inutilizzato, al fine di ridurre la dimensione complessiva. SilverStone suggerisce che solo i cabinet più piccoli di 23 litri possono essere qualificati per essere chiamati SFF. Un pc SFF è la metà delle dimensioni di un normale PC con cabinet avente un form-factor ATX e struttura tower. Fornire il massimo delle prestazioni nello spazio più piccolo possibile, è proprio dove risiede lo spirito SilverStone, nella creazione della serie Sugo.

 

Ma cosa significa allora in realtà? Significa portabilità e potenza, quindi? LAN-PARTY! Allo scopo della recensione abbiamo provato per voi anche la Silverstone “SUGO BAG” (al cui interno come vedete è posizionato il case di questa recensione), ovvero una borsa creata ad hoc, per alloggiare all’interno il vostro cabinet dell’omonima serie. Una borsa eccellente sotto ogni punto di vista, perfetta anche per altri scopi, ad esempio la palestra oppure viaggi di breve o media durata.

 

20120105_15  20120105_17  20120105_20  20120105_24  20120105_25  20120105_27  20120105_29  20120105_31  20120105_34

 


 

 

Assemblaggio, cablaggio e sessione di test

 

Nel paragrafo “Confezione e Bundle” abbiamo riportato le fotografie del manuale, in modo da farvi valutare direttamente tutte le caratteristiche tecniche del case.  In un cabinet simile, vi domandiamo, che tipologia di componenti si potrebbero montare? Dato l’alimentatore, e dati i suoi amperaggi, sarà possibile ovviamente montare anche configurazioni molto potenti. In tal caso, al fine di rendere la recensione più interessante, corposa e completa, abbiamo pensato di montare l’ultimo arrivato in casa AMD, una scheda madre FUSION della Gigabyte ovvero il modello GA-E350N-USB3. Ad ogni modo, come potevamo esimerci dall’effettuare test di temperatura? XtremeHardware non si tira di certo indietro. Abbiamo installato una motherboard Fusion AMD di ultimissima generazione, con CPU e GPU integrata DX11, ma dato l’ottimo alimentatore fornito di serie, non ci è bastato. Dovevamo testare a fondo le potenzialità di questo modello. Abbiamo quindi deciso di montare la scheda video più impegnativa di tutte, sia sotto il punto di vista dei consumi che delle stesse temperature. Come si comporterà l’SG08 con una potente EVGA GTX 480 NVIDIA? Il sistema verrà testato sempre con una temperatura ambientale (Tamb) pari a circa 24 gradi centigradi. Sarà inoltre comparato ad altri case mid-tower e full-tower, in cui sarà installata la stessa scheda video ma su sistema LGA 1366 con Intel Core-i7 920. Il sistema installato nell’SG08 è così composto:

sistema_di_prova

 

Riportiamo qualche fotografia diretta della scheda madre utilizzata

 

20120212_160  20120212_165  20120212_166  20120212_168  20120212_173  20120212_174

 

Ricordiamo che è un sistema mini-ITX, ovvero lo standard più piccolo per le schede madri, per i quali non è di solito disponibile hardware top di gamma ad alte prestazioni. La piattaforma più potente installabile in un case mini-ITX è una piattaforma con socket LGA 1155 e CPU i7-2700K che purtroppo per ragioni di tempo non siamo riusciti a recuperare. D’altro canto la piattaforma AMD della serie FUSION con CPU e GPU integrate nella APU proprietaria, è davvero perfetta per un case mini-ITX: un sistema simile è un magnifico esempio di ciò che dovrebbe essere un sistema home theater.

20120212_181  20120212_183  20120212_185  20120212_190  20120212_193  20120212_195  20120212_197  20120212_201  20120212_202

 

Procediamo quindi all’installazione del nostro sistema all’interno del Sugo SG08. Per prima cosa dovrete smontare la paratia di protezione; fatto questo bisognerà smontare al ventola AP181, tramite le 3 viti, per poi farla scorrere lateralmente. Rimossa quest’ultima si potrà procedere all’installazione della scheda madre, previa installazione del dissipatore scelto. Serrate le viti della scheda madre si procede allo smontaggio dl bay dell’HD da 3.5”, al fine di installarlo. Fatto questo, e montato eventualmente anche l’SSD, si potrà procedere all’installazione della scheda video, smontando prima i bracket di ritenzione del case, tramite l’apposito meccanismo. Terminata questa procedura e connessi i cavi di alimentazione della VGA, si procede al montaggio del lettore ottico SLIM, assieme al posizionamento corretto dell’air duct nella paratia laterale di ventilazione. Infine si procederà al riassemblaggio sia della ventola che della paratia di protezione. Una procedura molto facile quindi, non dovrete preoccuparvi. Ovviamente fate attenzione a stendere il consueto velo di pasta termica tra la CPU e la base del dissipatore, oltre a connettere tutti i vari cavi di alimentazione dedicati, compresi quelli degli hard disk. Silverstone fornisce nell’SG08 anche un adattatore per trasformare il cavo USB3 in uno USB2 standard, da connettere ovviamente sulla scheda madre; questo permetterà di utilizzare le porte USB frontali anche in caso di assenza di connettori interni USB3.0 sulla vostra scheda madre.

 

Ecco qui come si presenterà il case a lavoro terminato.

 

20120212_205  20120212_206  20120212_212  20120212_214  20120212_219  20120212_224

 

NB: consigliamo a Silverstone di montare un distanziatore di minore spessore per la scheda video in quanto data la pressione tende a curvare leggermente il PCB della scheda madre sottostante.

 

Sessione di test


temp_480_1

 

temp_480

 

 

 

I risultati parlano da soli. La temperatura delle componenti del sistema sono molto basse, merito dell’eccellente AP181 posizionata nella parte superiore del chassis. Per quanto concerne la scheda video invece siamo ai livelli di un cabinet di fascia medio-alta, e con questo intendiamo un comune mid tower, non un cabinet per schede madri mini-ITX! Il fatto che riesca a gestirla è un chiaro indice dell’assoluta bontà di progettazione di questo modello, e conoscendo Silverstone non poteva che essere altrimenti.

 


 

Conclusioni

oro  design

 

Prestazioni 5 stelle
Prezzo 4 stelle
Design 5 stelle
Bundle 5 stelle
Ventola 5 stelle
Montaggio 5 stelle
Complessivo 5 stelle

 

 

Qualitativamente al top, dal design sobrio ma elegante e funzionale ed infine dotato di caratteristiche di design all’avanguardia sotto il punto di vista della gestione delle temperature.

 

E’ il case HTPC per eccellenza, capace di gestire sistemi molto potenti in uno spazio ridottissimo. L’alimentatore in dotazione è quanto di meglio potete chiedere attualmente in commercio per sistemi integrati tanto ridotti in dimensioni, sia dati gli amperaggi, sia per quanto riguarda i wattaggi. E’ in dotazione anche una AP181, cosa volere di più? L’alimentatore è compatibile con schede video fino a 400W di consumo, per un totale di 46A sulla singola rail da 12V; montare una GTX 590 avrebbe richiesto probabilmente un sistema di dissipazione più avanzato dell’alimentatore, assieme alla presenza di una ventola laterale in estrazione. Insomma, riprogettare una buona parte del cabinet. Vogliamo precisare che già una singola GTX 480/580 sono più che idonee a far girare ogni applicazioni al massimo dei settaggi possibili, con risoluzioni fino a 1920x1200 con filtri attivati, in DirectX11. Per chi volesse schede video più potenti, sarebbe necessario forse puntare su prodotti leggermente diversi, ad esempio il SilverStone TJ08-E, dotato di un’ottima AP181 frontale, però di certo non HTPC.

 

570

 

Difetti? Non ne abbiamo trovati, se non la ridottissima compatibilità, solo con sistemi mini-ITX, ma d’altronde è questo l’ambito di utilizzo quindi perché considerarlo un punto a sfavore? E’ stato progettato per questo standard quindi in merito a quest’ultimo deve essere parametrato. Il prezzo è molto interessante ed è lo stesso del modello che sostituisce, ovvero l’SG07. Il prezzo è circa 190/200 euro iva compresa, che può però variare in base al negozio ed alla disponibilità. Ricordiamo che nel prezzo è incluso l’alimentatore 600W 80 Plus Bronze e l’ottima ventola AP181, pertanto è ben parametrato a quanto offerto. Solo il frontale è in alluminio (il resto è in acciaio SECC), ma l’SG-08 è comunque molto leggero e facilmente trasportabile anche per LAN Party. L’acciaio garantisce in questo caso maggiore robustezza, proteggendo l’hardware interno durante il trasporto.

Differenze rispetto al modello precedente? SilverStone, seguendo le impressioni di mercato, ha scelto di modificare alcune caratteristiche chiave:

  • è stato finalmente cambiato l’attacco del connettore di alimentazione all’alimentatore, che prima in qualche caso era addirittura esposto. Problema risolto
  • in certi casi non era possibile accedere al sistema di blocco della presa PCI-E senza rimuovere il sistema di bloccaggio del connettore di alimentazione posteriore. Problema risolto; ora il sistema di ritenzione presenta un ampio gap che permette la rimozione di periferiche senza toccare minimamente quel connettore
  • aggiunta dei due connettori frontali per l’USB3.0, cosa decisamente pratica e funzionale rispetto al modello precedente

 

Pro

  • performance al top per un cabinet mini-ITX
  • il migliore cabinet mini-ITX che potete acquistare al giorno d’oggi
  • qualità complessiva superlativa
  • esteticamente ottimo
  • in bundle c’è la migliore ventola da 180mm attualmente in commercio
  • presenza di una paratia laterale con un sistema dedicato al raffreddamento delle VGA
  • ampia compatibilità di dimensione con tutte le schede video attualmente esistenti
  • alimentatore in bundle, creato ad hoc e molto compatto, che permette persino il montaggio di una GTX 480/580 oppure una HD 5970!
  • qualità SilverStone
  • la ventola è regolabile quindi il sistema è silenzioso

 

Contro

  • pressione sulla scheda madre forse eccessiva, da rivedere il gommino sottostante l’AP181
  • alimentatore non ai livelli del case, per quanto concerne la struttura. Le performance invece sono più che buone quindi ve lo consigliamo senza ombra di dubbio

 

 

 

Si ringrazia SilverStone per il prodotto fornitoci in test.

Trinca Matteo