Recensione OCZ Modstream 520W

Tags: alimentatorealimentatorioczmodstream520 wattPSURecensione OCZ Modstream 520W

Recensione OCZ Modstream 520W      Image

Andiamo oggi a testare uno dei più famosi alimentatori in ambito modding: l'OCZ modStream da 520 watt.


Confezione e contenuto

Image


La confezione si presenta grande e ben curata, al suo interno possiamo trovare:


  • L'alimentatore

  • I cavi

  • Delle fascette adesive

  • Le istruzioni d'uso

Image 

 

Caratteristiche 

 

Queste sono le caratteristiche dichiarate dalla casa madre:

      

  • 160x150x86 mm     

  • 95~132Vac / 190~264Vac 10/6a       

  • 200~240Vac Only**       

  • 450W: +3.3V(28A), +5V(45A), +12V(26A)       

  • 520W: +3.3V(28A), +5V(52A), +12V(28A)       

  • Over-voltage/Short-Circuit protection


Questo è quanto dichiarato sulla confezione:

Image


Peculiarità fondamentale di questo alimentatore è rappresentata proprio dai cavi modulari che possono essere semplicemente rimossi, ma soprattutto dal fatto che è finalmente un alimentatore destinato agli amanti del modding, infatti si presenta completamente lucido , di un colore vicino a quello del titanio, i cavi sono tutti UV-reactive, stessa cosa dicasi dei molex, che dire, davvero uno spettacolo, come potrete senz'altro vedere dalle seguenti foto:


Image


Image


Nella parte posteriore è presente solo l'interruttore di accensione, dalla griglia si può scorgere la ventola da 12cm la cui velocità è autoregolata a seconda della temperatura interna dell'alimentatore stesso


Image


Questa invece è una foto rappresentante l'interno che come vediamo appare davvero curato, ben fatto e molto ordinato ( bellissima la ventola interna trasparente con led blu):


Image


Infine questi sono tutti i cavi in dotazione, ovviamente tutti quanti modulari (segnaliamo la presenza di un solo cavo pciexpress per VGa):


Image

 

Test 

 

Adesso andiamo finalmente a testarlo, questa è la configurazione utilizzata:

  • Amd 64 X2 3800+ @ 2500mhz vcore default

  • MSI k9 Platinum

  • Kingston ddr2 pc-800

  • Ati X300

  • Maxtor 80GB


Ed ecco i risultati, nelle foto a sinistra è rappresentato lo stato in idle, mentre a destra quello otto sforzo (in questo caso un doppio PRIME95)

+3.3 volt

Image


+5.5 volt


Image


+12 volt


Image


Come possiamo vedere, l'alimentatore si comporta abbastanza bene, i voltaggi sono mantenuti sopra la oglia ottimale in tutti e tre i casi, solo il canale dei +12 è leggermente meno stabile degli altri due.


 

Conclusioni

 Prestazioni                             Image

Rapp. qualità/prezzo             Image 

 Giudizio complessivo          Image

 

Image 

 

L'OCZ Modstream, rappresenta uno dei più curati alimentatori in commercio, apprezzato dai modders ma anche dagli overclockers (per i buoni voltaggi e amperaggi), certo non è in grado di supportare un sistema SLI di ultima generazione, ciò è dovuto alla sua potenza che è relativamente bassa : 520 watt. Al buio e con neon UV lo spettacolo è assicurato non solo dai cavi e dai molex, ma anche dalla ventola interna che monta un led blu. OCZ resta comunque sempre una garanzia di qualità in ogni campo, probaile che tra non molto uscirà l'evoluzione di questo alimentatore di certo dotato di molti più Watt rispetto a questo.

Fabrizio Bovari




Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.