• Varie
  • Posted
  • Hits: 985

VIA presenta l’IkamvaYouth ICT Training Center in Sud Africa

Grazie alla VIA pc-1 Initiative, l’associazione di volontari IkamvaYouth offre l’accesso agli strumenti informatici e ad una formazione professionale ai giovani di una township svantaggiata vicino a Città del Capo, mostrando il loro spirito e la loro dedizione per il miglioramento della propria comunità

 

Taipei, Taiwan, 28 Settembre 2006 – VIA Technologies, Inc, Azienda leader nello sviluppo di innovative tecnologie nell’ambito delle PC platform solution, ha svelato i dettagli del progetto che fa parte della VIA pc-1 Initiative e che sta dando un importante contributo al recupero di una delle più povere township del Sud Africa, Khayelitsha, sede del laboratorio informatico IkamvaYouth, dove l’insegnamento dell’uso del computer sta migliorando le prospettive dei giovani del posto e di tutta la comunità. Aperto nel Maggio 2006, l’IkamvaYouth tuXlab sta tenendo corsi di alfabetizzazione informatica denominati Operation Fikelela (“Operation Access”) a numerosi ragazzi tra i 10 e i 12 anni, oltre ad offrire accesso ai computer alla comunità locale.

 

In collaborazione con la Fondazione Shuttleworth e il Dipartimento del Sud Africa per lo Sviluppo Sociale, IkamvaYouth ha istituito il laboratorio informatico “tuXlab” nella biblioteca Nazeema Isaacs della township, dotato di 20 PC client VIA pc-1 con sistema operativo open source Ubuntu Linux. Gestita esclusivamente da volontari, molti dei quali formatisi loro stessi nell’ambito del programma, l’associazione non-profit IkamvaYouth sta offrendo il proprio importante contributo in una regione assediata da problemi socio-economici quali disoccupazione di massa, bassi livelli di qualificazione professionale e criminalità giovanile.

 

“L’IkamvaYouth tuXlab è un primo ed importante passo verso la crescita delle competenze informatiche per i giovani di Khayelitsha, che si sentono incoraggiati ed entusiasti di aver ottenuto una conoscenza base di informatica,” ha commentato Joy Olivier, direttore e co-fondatore di IkamvaYouth. “Gli studenti appaiono orgogliosi dei loro studi ed entusiasti di imparare e quando il laboratorio avrà anche la connessione a Internet, i nostri ragazzi potranno anche comunicare con loro coetanei e tutor volontari in tutto il mondo.”

 

“IkamvaYouth deve essere un esempio d’impegno volto a guidare un cambiamento sociale in Sud Africa e rappresenta ciò che si può fare con il giusto mix di speranza, entusiasmo e generosità d’animo,” ha affermato Richard Brown, Vice President of Corporate Marketing, VIA Technologies, Inc. “La VIA pc-1 da la possibilità alle persone di  migliorare la propria vita e quella della comunità intorno a loro e il tuXlab è un ottimo esempio dello spirito di collaborazione essenziale per il successo e la sostenibilità dei progetti di sviluppo comunitari nei mercati emergenti.”

 

Khayelitsha, nella periferia di Città del Capo, è una delle township più estese e povere del Sud Africa, con oltre il 50% di disoccupazione e oltre un quarto della popolazione affetta dal virus dell’HIV, dove molti vivono in baracche prive dei servizi essenziali. Da qui bisogna partire per spronare la crescita della comunità attraverso l’educazione, aumentando le prospettive post-scolastiche e infondendo così la speranza nei giovani e cercando di frenare il deterioramento sociale.

 

L’IkamvaYouth tuXlab è coordinato da Nkosikho Sigaba e Xolani Ntandathu, due volontari, e offre un programma di studi completo focalizzato su software open source, utilizzando il sistema operativo Ubuntu sviluppato dalla Shuttleworth Foundation, OpenOffice ed altre diffuse applicazioni. Gli studenti producono documenti relativi ad ogni lezione sotto forma di relazione o documenti relativi al loro percorso formativo, in linea con l’obiettivo di offrire una formazione pratica in grado di accrescere le loro possibilità post-scolastiche.

 

Maggiori informazioni sull’IkamvaYouth tuXlab sono disponibili qui:

http://www.viapc-1.com/index.php?option=com_content&task=view&id=457&Itemid=2

 

VIA pc-1 Community Solutions for Education and Development

La VIA pc-1 Community Solution in uso presso l’IkamvaYouth tuXlab comprende venti PC client VIA pc-1 con Ubuntu Linux collegati a un server, mettendo in grado gli insegnanti di offrire un’infrastruttura ideale per le attività da svolgere in classe.

 

Le VIA pc-1 Community Solution sono progettate per offrire gli strumenti essenziali per facilitare l’istruzione, lo sviluppo di nuove categorie professionali e consentire ai singoli di studiare e contribuire alla comunità online globale; questi sistemi possono essere installati praticamente in ogni ambiente e, essendo basati sulle piattaforme VIA pc-1 ad elevata efficienza, possono essere alimentati da fonti di energia alternativa come l’energia solare e le batterie per auto, un aspetto di vitale importanza nei mercati emergenti dove l’infrastruttura per la produzione di energia elettrica può essere instabile o costosa.

 

Impiegando i client VIA pc-1, gli educatori possono abbassare significativamente                                                                                                                                                                                                                                     il costo per postazione delle apparecchiature informatiche, non solo in termini di hardware ma anche per una rilevante riduzione dei costi di funzionamento grazie a “bollette”  elettriche più basse e ad una minore necessità di raffreddamento dei sistemi. La struttura client-server offre anche maggiore sicurezza e controllo sui contenuti, così come una più semplice gestione del software, aggiornabile a livello server in modo semplice e rapido.

 

“Le VIA pc-1 Community Solution consentono un approccio economico e flessibile che permette a chi ne ha maggiormente bisogno di accedere agli strumenti informatici con una serie di configurazioni compatibili con i diversi contesti dei mercati emergenti,” ha precisato Richard Brown di VIA. “I client VIA pc-1 sono particolarmente adatti nelle strutture scolastiche, poiché offrono una grande gestibilità e sicurezza riducendo al contempo i costi d’acquisto e gestione, un aspetto importante per le scuole ovunque nel mondo ma in particolare nei mercati emergenti.”

 

Maggiori informazioni su le VIA pc-1 Community Solution all’indirizzo:

http://www.via.com.tw/en/initiatives/empowered/community_solutions.jsp.

 

IkamvaYouth

IkamvaYouth è un’organizzazione non-profit composta da giovani che operano per i giovani, creata e condotta unicamente                                                                                                                                                                                                                   da volontari. L’organizzazione opera presso le biblioteche pubbliche in alcune delle aree più povere del Sud Africa e guida il cambiamento sociale consentendo ai giovani più svantaggiati di accedere all’educazione terziaria e ad altre opportunità post-scolastiche.

 

IkamvaYouth conduce cinque principali programmi: Supplementary tutoring; Career guidance and life skills mentoring; Computer literacy training; Media and expression e Facilitated HIV testing. IkamvaYouth aiuta i giovani del Sud Africa a prendere il futuro nelle loro mani e realizzare il loro potenziale per loro stessi, le loro famiglie, la loro comunità e il loro paese. www.ikamvayouth.org

 

VIA pc-1 Initiative

Il principale obiettivo della VIA pc-1 Initiative è quello di consentire al prossimo miliardo di persone di accedere alla tecnologia e connettersi a Internet. Con un focus sulla comunicazione, l’istruzione e l’informazione, la VIA pc-1 Initiative si propone di consentire a milioni di persone di migliorare la qualità della propria vita attraverso la tecnologia, con particolare attenzione ai mercati emergenti. Con una serie di sistemi flessibili basati sulle note piattaforme VIA a basso consumo, la VIA pc-1 Initiative rappresenta un approccio realistico al tentativo di rendere la tecnologia accessibile a milioni di persone all’interno di una struttura di business sostenibile. Tra le numerose iniziative che VIA ha lanciato per diffondere la tecnologia e migliorare la qualità della vita, la VIA pc-1 Initiative mira all’obiettivo “universale” di riuscire a fare la differenza nella vita di milioni di persone. www.viatech.com/pc-1

 

VIA ha lanciato anche un sito web dedicato al digital divide, il sito web VIA pc-1 (www.viapc-1.com), che analizza le difficoltà e le sfide a livello tecnico, logistico ed economico che le aziende operanti nel mercato dei PC, della comunicazione e delle infrastrutture, così come i governi, si trovano ad affrontare nel tentativo di superare il digital divide.

 

 

VIA Technologies, Inc.

VIA Technologies Inc. è la più importante realtà di tipo fabless (senza linee di produzione interne) nell’ambito della progettazione e sviluppo di chipset, processori x86 a basso consumo, soluzioni per la connettività, il multimedia, il networking, lo storage silicon ed innovative piattaforme per il mercato dei PC e dei sistemi integrati.

Quotata alla Borsa di Taiwan (TSE2388), VIA ha il proprio quartier generale a Taipei (Taiwan) e sedi negli Stati Uniti, in Europa e in Asia. Tra i sui clienti annovera i maggiori produttori di motherboard ed i principali OEM e system integrator a livello mondiale. www.via.com.tw

SSL
XtremeShack