• Varie
  • Posted
  • Hits: 850

Telecom, nuove offerte per l'ADSL wholesale

Roma - Dal primo maggio 2007 Telecom Italia aggiornerà l'offerta ADSL wholesale su DSLAM Ethernet.

Le soluzioni consentiranno, agli operatori che vi aderiranno, di realizzare accessi in modalità flat fino a 2Mbps e fino a 4Mbps "con consegna verso l'Operatore a livello di nodo feeder della rete Ethernet di Telecom Italia".
I profili disponibili, già presenti su piattaforma ATM, sono i seguenti:
- Profilo fisico di tipo rate adaptive con velocità di picco fino a 2 Mbit/s in direzione down e fino a 280 Kbit/s in direzione up, con velocità minima di 640 Kbit/s in direzione down e di 256 Kbit/s in direzione up;
- Profilo fisico di tipo rate adaptive con velocità di picco fino a 4 Mbit/s in direzione down e fino a 256 Kbit/s in direzione up, con velocità minima di 768 Kbit/s in direzione down e di 225 Kbit/s in direzione up.

"La banda di backhaul relativa ai due profili tecnici suddetti nonché al profilo già presente in offerta relativo all'ADSL fino a 20 Mbit/s - spiega Telecom Italia - viene trasportata mediante un'unica VLAN per DSLAM Ethernet e per operatore che può ospitare al suo interno i tre profili di 2, 4 e 20 Mbit/s. Il dimensionamento complessivo viene effettuato considerando i seguenti impegni di banda: 10 Kbit/s per ciascun accesso a 2 Mbit/s, 20 Kbit/s per ciascun accesso a 4 Mbit/s e 40 Kbit/s per ciascun accesso a 20 Mbit/s.

I Punti di Consegna della piattaforma Ethernet per gli accessi fino a 2Mbit/s e fino a 4 Mbit/s sono identici a quelli già pubblicati per gli accessi fino a 20 Mbit/s.

Per gli accessi ADSL fino a 2 Mbit/s è previsto un canone mensile di 11,64 euro ed un contributo di 103 euro (+ IVA) comprensivi della banda fino al primo nodo feeder di Telecom Italia; per quelli a 4 Mbit/s il canone mensile è pari a 16,83 euro mentre il contributo è fissato in 90 euro (+ IVA) comprensivi della banda fino al primo nodo feeder di Telecom Italia. I prezzi sono relativi al servizio e non includono modem o altri apparati presso il cliente finale. I contributi di attivazione, ricorda l'incumbent, saranno in promozione gratuita fino al 30 giugno 2007.

Precisazione doverosa: se al servizio ADSL non è abbinato l'abbonamento ad una linea RTG/ISDN di Telecom Italia, a quanto sopra vanno aggiunti anche i costi del servizio di collegamento senza fonia.

 

Fonte: PuntoInformatico