• Varie
  • Posted
  • Hits: 736

Steve Jobs scettico sulla musica a noleggio

SAN FRANCISCO (Reuters) - L'amministratore delegato di Apple Steve Jobs ha detto ieri di essere poco propenso soddisfare le richieste dell'industria musicale per la creazione di un servizio di noleggio della musica tramite il negozio online iTunes.

"Mai dire mai, ma i clienti non sembrano essere interessati", ha detto Jobs a Reuters in un'intervista rilasciata dopo la presentazione dei risultati trimestrali dell'azienda. "Il modello del noleggio è stato un fallimento finora".

Le affermazioni di Jobs arrivano proprio nel momento in cui la sua azienda si prepara a rinnovare gli accordi con le majors discografiche che dovrebbero essere perfezionati entro il prossimo mese.

Dalla nascita di iTunes nel 2003, Apple ha venduto più di 2,5 miliardi di canzoni e ora offre un numero crescente di show televisivi e film.

Molti nell'industria della musica sperano che iTunes inizi a fornire musica a noleggio, perché un servizio del genere potrebbe garantire alle case discografiche entrate ricorrenti. Ma Jobs dice che non c'è una grossa richiesta da parte dei consumatori per questo tipo di servizio.

"La gente vuole rimanere in possesso della musica che acquista", ha detto Jobs.

Apple sta anche cercanso di convincere le case discografiche a vendere la loro musica senza il software di protezione Drm (Digital rights management), e ha già raggiunto un accordo preventivo con la terza casa discografica del mondo Emi per la vendita di musica non protetta.

"Ci sono un sacco di persone nell'industria della musica che sono molto interessate", ha detto Jobs parlando della possibilità di estendere l'accordo ad altre aziende. "Ci stanno pensando seriamente in questo momento".

SSL
XtremeShack