• Varie
  • Posted
  • Hits: 755

Intel punta sull'efficienza delle architetture I/O

Intel ha svelato il risultato di una ricerca su una nuova tecnologia I/O che migliora l'efficienza energetica delle attuali architetture, come quella PCI Express, di ben sette volte. Intel afferma che la nuova tecnologia consuma solo il 14% dell'energia attualmente utilizzata PCI Express 2.0: con un data rate massimo di 5 Gb/s, il PCI Express 2.0 consuma circa 20 mWatts per un Gb/s di banda. Intel afferma che la sua nuova tecnologia può raggiungere i 2.7 mWatts per Gb/s.

Ad oggi l'efficienza energetica della tecnologia scala quasi linearmente e può raggiungere i 3.6 mWatts per GB/s a 10 Gb/s e i 5.0 mWatts per Gb/s a 15 Gb/s - il quale rappresenta finora il risultato migliore per i ricevitori I/O.

 

lmeno sulla carta, l'interfaccia Intel potrebbe aumentare la banda disponibile - in confronto a quella odierna - di un fattore di 3 consumando circa il 75% in meno.

Randy Mooney, membro e direttore dell'I/O research di Intel, tuttavia, ricorda che questa tecnologia è ancora in via di sviluppo, sebbene abbia confermato che potremmo vederla all'interno di alcuni anni nei prodotti Intel. Rooney spiega che questa nuova scoperta sarà la chiave per permettere un numero maggiore di core (il che significa oltre i 10 core). Alcuni esempi applicativi potrebbero riguardare i collegamenti punto-punto nel microprocessore, i quali rimpiazzeranno il front side bus dell'attuale architettura Intel.

 Fonte: Tomshw.it

SSL
XtremeShack