• Varie
  • Posted
  • Hits: 757

Apple TV piace (anche) agli hacker

Roma - A pochi giorni dal lancio sul mercato di Apple TV, il dispositivo wireless della Mela che permette di trasferire i contenuti di iTunes verso un televisore, i più smanettoni già fanno a gara per modificare e personalizzare la neonata appliance.

Uno dei primi ritrovi virtuali per la comunità hacker di Apple TV è il blog appletvhacks.net, che tra le altre cose spiega come sia possibile accedere al media extender di Apple da remoto via SSH, sostituire l'hard disk interno da 2,5 pollici e aggiungere il supporto al formato video Xvid (se ne parla anche qui).

Il blog riporta inoltre come, con "la giusta combinazione di cavi", sia possibile utilizzare Apple TV anche con alcuni televisori privi del supporto ad HDTV.

Da Wired si apprende invece che, a breve, dovrebbero apparire sul mercato i primi accessori da collegare alla porta USB di Apple TV: tra questi si attendono un hard disk esterno e un ricevitore TV.

Sia come sia, l'interesse per Apple TV è alle stelle. Gizmodo.com ha predisposto una serie di faq sul nuovo aggeggio, mentre piombano le prime recensioni degli utenti e le prime polemiche, alimentate ancora una volta da Paul Thurrot: "Sono qui per dirvi che AppleTV non è nientepiù di un iPod pensato per il vostro soggiorno anziché per la vostra tasca. Si tratta semplicemente di un altro modo per consumare contenuti acquistati dal quasi onnipresente iTunes Store di Apple".

Anche nella blogosfera italiana se ne parla moltissimo. Brodo Primordiale ne parla mettendo in luce la scarsa duttilità del supporto video e le qualità di fondo, che ricordano Xbox 360, mentre Kurai propone un post dal titolo emblematico: "Perché AppleTV non è male".

Fonte: PuntoInformatico 

SSL
XtremeShack