Domenica, Mag 2021
Ciao Mondo 3!
"/news/software/microsoft-corregge-il-bug-della-password-nelle-app-di-windows-10-2020122913785/" />/news/software/microsoft-corregge-il-bug-della-password-nelle-app-di-windows-10-2020122913785/

Microsoft corregge il bug della password nelle app di Windows 10

Microsoft rilascerà una correzione per un bug della password che ha influenzato le attività di S4U da alcuni mesi.
Fino ad ora è disponibile una soluzione alternativa.
Dopo la correzione, gli utenti non verranno più disconnessi dai programmi utilizzati di frequente come Outlook o OneDrive. Maintenance-Password-Policies-Blog_0_a4abc.jpg

Non molto tempo fa, gli utenti di Windows 10 hanno notato che dopo l'installazione di Windows 10 versione 2004 Build 19041.173 e relativi aggiornamenti, le loro password non venivano più riconosciute da alcuni programmi.

Problemi notevoli sono stati confermati anche da Microsoft con Outlook , Edge o Chrome, ma sono state interessate anche altre app di Windows.

La correzione finale per il bug della password verrà rilasciata a breve

closeup-business-woman-hand-typing-laptop-keyboard_1232-4331_4c28c.jpg

Dopo l'aggiornamento citato, alcuni servizi non sono stati caricati, il che ha causato il ripristino dei cookie e della sincronizzazione. Di conseguenza, gli utenti venivano disconnessi dai loro programmi e costretti a reinserire le password ogni volta che aprivano le stesse app.

Il problema è stato monitorato da aprile e gli sviluppatori di Chrome hanno collaborato strettamente con Microsoft per trovare la causa e una soluzione stabile.

Ad un certo punto, gli sviluppatori di Chrome hanno scoperto che interessava solo le attività S4U e una soluzione alternativa proposta è stata menzionata a settembre, per disabilitarle tramite l'Utilità di pianificazione.

Se apri l'Utilità di pianificazione e disabiliti tutte le attività che elenca, penso che questo bug scomparirà.

 

Questo perché l'RPC che UBPM utilizza per creare il token S4U a volte può eliminare le credenziali salvate in LSASS. Tra le altre cose, le tue credenziali salvate vengono utilizzate per generare la tua chiave di crittografia utente DPAPI e quando vengono eliminate LSASS utilizza solo l'hash della stringa vuota.

Microsoft ha suggerito la stessa soluzione alternativa, ma solo a novembre 2020

Ora, un funzionario di Microsoft Edge ha menzionato nel suo canale interno che il problema ha interessato solo un piccolo numero di utenti e che è già stata rilasciata una correzione per il canale Insider .

Per il resto degli utenti di Windows 10, la correzione sarà inclusa in uno dei prossimi aggiornamenti ufficiali (previsti nei primi mesi del 2021).

 

Quindi, se sei stato anche disconnesso ripetutamente dalle tue app più utilizzate, una soluzione è in arrivo. Se fai parte del programma Insider e hai già installato la correzione, raccontaci la tua esperienza nei commenti.

Pubblicità


Corsair

Follow us on Instagram

Segui il nostro profilo Instagram

Articoli Correlati - Sponsored Ads