Mercoledì, Dic 2021
Ciao Mondo 3!
"/news/software/i-dettagli-di-microsoft-cloud-pc-sono-trapelati-prima-del-rilascio-del-2021-2020110613700/" />/news/software/i-dettagli-di-microsoft-cloud-pc-sono-trapelati-prima-del-rilascio-del-2021-2020110613700/

I dettagli di Microsoft Cloud PC sono trapelati prima del rilascio del 2021

Secondo quanto riferito, Microsoft potrebbe rilasciare Cloud PC, un servizio di virtualizzazione basato su Azure, durante la primavera del 2021. Sebbene ci siano molte incognite riguardanti Microsoft Cloud PC, una serie di dettagli aggiuntivi sono recentemente trapelati online.  

microsoft_7cf0c.jpg

 

All'inizio di quest'anno, è emerso che Microsoft sta lavorando a un servizio di virtualizzazione chiamato Cloud PC.

Secondo quanto riferito, il nuovo progetto potrebbe essere basato su Azure e vedere la luce da qualche parte durante la primavera del 2021. Tuttavia, per gentile concessione di WalkingCat, alcuni dettagli aggiuntivi riguardanti il ​​progetto sono recentemente trapelati online, ampliando la nostra attuale conoscenza del progetto.

Cos'è Microsoft Cloud PC?

Ci sono ancora molte incognite riguardo a Microsoft Cloud PC, ma da quello che capiamo, è un servizio di virtualizzazione basato su Azure che mira a fornire agli utenti l'accesso alle app Microsoft 365.

A luglio è stato individuato un annuncio di lavoro datato 5 giugno per un gestore di programmi Microsoft Cloud PC. La descrizione dell'impiego era formulata in modo vago e non offriva molte informazioni , almeno a prima vista.

Fondamentalmente, Cloud PC offre ai clienti aziendali un'esperienza Windows moderna, elastica e basata su cloud e consentirà alle organizzazioni di rimanere aggiornate in modo più semplice e scalabile. 

Si può affermare con certezza che il prossimo servizio di virtualizzazione di Microsoft rappresenterà un modo conveniente per gli utenti finali di accedere alle risorse di lavoro in remoto e da qualsiasi dispositivo appropriato.

Sono trapelati ulteriori dettagli su Microsoft Cloud PC

Sebbene siano passati alcuni mesi dall'ultima volta che abbiamo sentito parlare di Cloud PC, recentemente ci siamo imbattuti in alcuni dettagli aggiuntivi che ci hanno aiutato a comprendere meglio la strategia di Microsoft. Apparentemente, il prossimo servizio ha un nome in codice: Project Deschutes, ed è già possibile accedervi su cloudpc.microsoft.com o deschutes.microsoft.com .

Tuttavia, avrai bisogno di un account aziendale o scolastico per utilizzarlo, poiché gli account Microsoft personali non permetteranno l'accesso. Inoltre, gli utenti che hanno configurato correttamente il proprio Cloud PC possono successivamente accedervi tramite Microsoft Remote Desktop

Questo aspetto è molto conveniente, considerando che l'app Desktop remoto è disponibile su varie piattaforme, tra cui Windows (32 bit, 64 bit e ARM64), Mac, Android e iOS.

Ultimo, ma non meno importante, Microsoft Cloud PC sarà disponibile per gli utenti in tre diverse configurazioni: 

  • Configurazione media (uso generale, ottimizzato per costi / flessibilità) : 2 vCPU ; 4 GB RAM ; 96 GB SSD.
  • Configurazione pesante (avanzata, prestazioni / velocità ottimizzata) : 2 vCPU ; 8 GB RAM ; 96 GB SSD.                                                                                                         
  • Configurazione avanzata (grafica accellerata, elaborazione dati / ottimizzata per la scalabilità) : 3 vCPU ; 8 GB RAM ; 40 GB SSD.

Pensi di utilizzare in futuro Microsoft Cloud PC? Faccelo sapere nei commenti.

 

Pubblicità


Corsair

Articoli Correlati - Sponsored Ads