• Mobile
  • Posted
  • Hits: 998

Il futuro di Centrino

Intel ha dedicato la seconda parte del proprio Developer Forum (IDF) alla presentazione di due tecnologie chiave: la piattaforma Centrino di quarta generazione, nota con il nome in codice Santa Rosa, e una nuova evoluzione del bus PCI Express con supporto ai co-processori.
Santa Rosa raggiungerà il mercato durante la prima metà del 2007 con il nome commerciale di Centrino Duo. Al cuore della nuova piattaforma mobile vi sarà il giovane processore Core 2 Duo Merom, il chipset ICH8M Crestline e il modulo wireless Kedron.

                                                                                       Image

Tra le principali novità di Santa Rosa vi sono l'incremento della frequenza del front-side bus, passata dagli attuali 667 MHz a 800 MHz, e il supporto alla specifica Wi-Fi 802.11n, attualmente ancora in fase di definizione. Dal momento che Kedron implementerà una versione non definitiva della specifica 802.11n, Intel ha avviato una collaborazione con diversi produttori di dispositivi wireless, tra cui D-Link, Linksys e Netgear, per garantire la massima interoperabilità con gli odierni e futuri prodotti Wi-Fi.

Grazie al supporto della specifica MIMO/11n, e all'integrazione di due trasmettitori e tre ricevitori, il nuovo modulo wireless promette di quintuplicare la banda passante ed estendere significativamente la portata del segnale.

Intel ha anche annunciato una collaborazione con Nokia per l'integrazione, nelle soluzioni basate su Santa Rosa, della connettività alle reti mobili 3G.

Per quanto riguarda il risparmio energetico, Centrino Duo introdurrà due novità significative: la prima è la possibilità di variare dinamicamente la frequenza e la tensione elettrica del bus; la seconda è l'adozione della tecnologia Enhanced Deeper Sleep (EDS), che mette i core inutilizzati del processore in uno stato di "sonno profondo" caratterizato da un assorbimento energetico minimo.

A fianco del chipset Crestline vi sarà un nuovo acceleratore grafico integrato, chiamato X3000, capace di supportare l'interfaccia Aero Glass di Windows Vista e, grazie alla tecnologia Crear Video di Intel, il video in alta definizione.

Centrino Duo includerà anche il supporto alla tecnologia di gestione dei sistemi Active Management, oggi alla base della piattaforma vPro, e alla tecnologia Robson, che utilizza memorie flash di tipo NAND per velocizzare l'avvio del sistema, il lancio delle applicazioni e il ritorno dallo stato di ibernazione.

Intel ha anche confermato il proprio impegno nel continuare a migliorare la piattaforma Ultra Mobile PC (UMPC), a cui prossimamente aggiungerà il supporto a WiMAX.

fonte:Punto informatico. 

SSL
XtremeShack