• Hardware
  • Posted
  • Hits: 1153

Roadmap delle cpu K8L di AMD

Le più recenti roadmap dei processori che AMD ha reso pubbliche ai propri partner riportano interessanti informazioni sulle nuove cpu che AMD immetterà in commercio nel corso del 2007. Innanzitutto, scompare dalla roadmap il Socket AM3, che AMD ha inizialmente previsto per il 2007 in concomitanza con il debutto delle memorie DDR3 in sistemi Desktop. Questa piattaforma è stata spostata al 2008, pensando ad una diffusione delle memorie DDR3 nel mercato posticipata rispetto a quanto inizialmente previsto e in concomitanza con il debutto delle architetture di processore con tecnologia a 45 nanometri.

Image


AMD, pertanto, presenterà una versione rinnovata del proprio Socket per processori Athlon 64 X2, chiamato AM2+, in sostituzione di quello AM3; quest'ultimo debutterà solo in un secondo tempo, quando le memorie DDR3 avranno una diffusione di mercato tale da giustificare per AMD la loro adozione. Il Socket AM2+ sarà compatibile con le architetture Quad Core basate su architettura nota con il nome in codice di K8L, e compatibile anche con le soluzioni Socket AM2 che AMD ha immesso in commercio sino ad oggi e presenterà nel corso dei prossimi mesi. La principale novità del Socket AM2+ è data dal supporto allo standard HyperTransport 3.0, che porterà un sensibile aumento della bandwidth in I/O e che sulla carta dovrebbe rivelarsi utile per le architetture multicore.

Le architetture K8L, come documenta in dettaglio il sito HKepc, debutteranno nel corso della seconda metà del 2007, in abbinamento a tecnologia produttiva a 65 nanometri. Come già anticipato in varie occasioni, K8L è il nome che AMD utilizza per indicare le nuove cpu Quad Core, che vedranno varie innovazioni al proprio interno oltre all'aumento nel numero dei processori. La prima cpu K8L  per sistemi desktop prenderà il nome di Altair; questo processore quad core verrà utilizzato in sistemi Athlon 64 FX e Athlon 64 X4, con cache L2 da 512 Kbytes per ciascun Core e una cache L3 unificata tra i core da 2 Mbytes di capacità. Circa le frequenze di clock, si indicano valori da 2,7 a 2,9 GHz per queste cpu ma si tratta solo di supposizioni.

A seguire troveremo Antares, soluzione dual core attesa al debutto nel corso del terzo trimestre 2007, assieme a Arcturus nel quarto trimestre 2007. Anche questi processori avranno cache L2 da 512 Kbytes per ciascun Core, con la differenza che la cache L3 sarà integrata solo nell'architettura Antares e assente in quella Arcturus. Le cpu Antares saranno disponibili con frequenze di clock da 2 Ghz e 2,1 GHz, con TDP di 35 Watt; a salire versioni da 2,4 GHz sino a 2,7 GHz con TDP di 65 Watt e a chiudere versioni sino a 2,9 GHz di clock con TDP pari a 89 Watt.

Per le cpu Arcturus, le frequenze di clock varieranno da 2,1 GHz a 2,3 GHz, con TDP pari a 65 Watt e un posizionamento in un segmento più entry level delle soluzioni Antares. A chiudere troviamo un ultimo processore per il segmento Value, con architettura single core: il nome in codice è Spica, con debutto previsto nel corso del quarto trimestre 2007.

Riassumendo, le cpu Athlon 64 desktop con architettura K8L utilizzeranno sia Socket AM2 che Socket AM2+, con la differenza data dal supporto o meno alla tecnologia HyperTransport 3.0 e quindi una più elevata bandwidth per l'I/O; mancano conferme definitive ma le cpu K8L per piattaforme Socket AM2 dovrebbero essere pienamente compatibili con le schede madri Socket AM2 attualmente in commercio.

Fonte: hwupgrade 

SSL
XtremeShack