Martedì, Lug 2020

Il supercomputer Fugaku conquista il primo posto nella Top500

fugaku_photo10_43c86.jpg

Il supercomputer Fugaku, sviluppato congiuntamente da RIKEN e Fujitsu Limited e basato su tecnologia Arm®, ha conquistato il primo posto nella Top500, la classifica dei supercomputer più veloci al mondo. Si è anche aggiudicato il primo posto della classifica HPCG, che guarda invece alla  capacità prestazionale dei supercomputer per applicazioni del mondo reale, HPL-AI che valuta la loro capacità di compiere performance in applicazioni di intelligenza artificiale, e nella classifica Graph 500, che valuta la capacità dei supercomputer di lavorare con carichi ad alta intensità di dati.

E’ la prima volta nella storia che lo stesso supercomputer è diventato il numero 1 su Top500, HPCG e Graph500 contemporaneamente.

I premi sono stati annunciati il 22 giugno durante la conferenza internazionale ISC High Performance 2020.

Il risultato record indica le elevate prestazioni complessive di Fugaku e il suo significativo contributo alla realizzazione della Society 5.0

I supercomputer Fujitsu serie PRIMEHPC FX700 e FX1000 utilizzano la tecnologia dei supercomputer Fugaku sviluppata congiuntamente da RIKEN e Fujitsu, disponibile a livello globale

The new top system, Fugaku, turned in a High Performance Linpack (HPL) result of 415.5 petaflops, besting the now second-place Summit system by a factor of 2.8x.  Fugaku, is powered by Fujitsu’s 48-core A64FX SoC, becoming the first number one system on the list to be powered by ARM processors. In single or further reduced precision, which are often used in machine learning and AI applications, Fugaku’s peak performance is over 1,000 petaflops (1 exaflops). The new system is installed at RIKEN Center for Computational Science (R-CCS) in Kobe, Japan.

 

Top 500 List

 

Commenta sul forum

Corsair

Follow us on Instagram

Segui il nostro profilo Instagram