Martedì, Lug 2020

Arriva l’istanza AWS EC2 C5a alimentata da AMD

ReInvent_HA_C5.jpg

Oggi AMD e Amazon Web Services hanno annunciato la disponibilità dell'istanza EC2 C5a dotata di processori AMD EPYC™ di seconda generazione. La soluzione C5a costituisce per i clienti del cloud AWS una nuova opzione che permette maggiori prestazioni e costi inferiori per una varietà di carichi di lavoro intensivi.

Alimentati da un processore EPDC AMD di seconda generazione in esecuzione a frequenze fino a 3,3 Ghz, le istanze Amazon EC2 C5a sono la sesta famiglia di istanze di AWS con processori AMD EPYC. Utilizzando il processore EPDC AMD di seconda generazione, l'istanza C5a offre prestazioni x86 leader del prezzo per un'ampia gamma di carichi di lavoro ad alta intensità di elaborazione, tra cui elaborazione batch, analisi distribuita, trasformazioni di dati, analisi dei log e applicazioni Web.

Disponibili in otto configurazioni, con un massimo di 96 CPU virtuali, le istanze Amazon EC2 C5a sfruttano i conteggi elevati del processore AMD EPYC per offrire il costo più basso per CPU virtuale x86 nel portafoglio Amazon EC2. Questo offre ai clienti una scelta aggiuntiva per prestazioni e costi ottimali attraverso una varietà di carichi di lavoro ad alta intensità di calcolo, tra cui lo sviluppo di videogiochi e l'hosting che sfruttano l'elevato numero di core della CPU e i rapporti di memoria forniti da C5a.

"I processori EPDC AMD di seconda generazione offrono i livelli di prestazioni richiesti ai nostri clienti per portare nel cloud carichi di lavoro incentrati sul calcolo", ha affermato Forrest Norrod, vicepresidente senior e direttore generale, Data Center e Embedded Solutions Group, AMD. "Con le nuove istanze Amazon EC2 C5a, stiamo espandendo strategicamente la nostra presenza e le nostre capacità con AWS. Ancora più importante, insieme stiamo contribuendo a migliorare continuamente l'esperienza cloud dell'utente finale. "

"Insieme, AMD e AWS offrono ai clienti grande flessibilità e scelta di opzioni di calcolo per aiutarli a ottimizzare sia le prestazioni che i costi per una vasta gamma di carichi di lavoro", ha affermato David Brown, Vice Presidente, Amazon EC2, Amazon Web Services, Inc. "Sin dal lancio Istanze Amazon EC2 R5a, M5a e T3a basate su processori AMD EPYC di prima generazione, abbiamo visto i clienti spostare molti carichi di lavoro generici e ottimizzati per la memoria per sfruttare le capacità del processore AMD EPYC e prezzi inferiori del 10% rispetto a casi comparabili. Con la disponibilità di istanze Amazon EC2 C5a basate sui processori AMD EPYC di seconda generazione, i clienti hanno ora una nuova opzione che consente migliori prestazioni e costi anche per una varietà di carichi di lavoro ad alta intensità di calcolo ”.

AMD e AWS hanno fornito ai clienti opzioni ad alte prestazioni e convenienti sin dall'inizio del 2018 con cinque famiglie di istanze Amazon EC2 (M5a, M5ad, R5a, R5ad e T3a) che coprono più di 15 AWS Regions globali. Le nuove istanze Amazon EC2 C5a con processori AMD EPYC ™ di seconda generazione sono ora disponibili nelle regioni AWS U.S.Est, AWS U.S.Ovest, AWS Europa e AWS Asia Pacifico. Presto saranno disponibili varianti del disco, Amazon EC2 C5ad, fornite con l'archiviazione locale di istanze NVMe e varianti bare metal, Amazon EC2 C5an.metal e Amazon EC2 C5adn.metal.

Le istanze EC2 ottimizzate per il calcolo di AWS sono il risultato diretto della collaborazione in corso tra AWS e AMD. Maggiori informazioni sul processore AMD EPYC ™ di seconda generazione e sulla disponibilità generale dell'istanza EC2 di AWS qui.

 

Commenta sul forum

Corsair

Follow us on Instagram

Segui il nostro profilo Instagram