Venerdì, Mar 2021

[Anti-CeBIT 2013] Gigabyte svela le altre schede madri Z87: GA-Z87X-UD5H, GA-Z87X-UD3H e GA-Z87X-D3H

Abbiamo visto poco fa come Gigabyte abbia presentato in separata sede i suoi prodotti, boicottando in un certo senso l'evento del CeBIT. In particolare vi abbiamo mostrato le immagini e le caratteristiche della nuova ammiraglia Z87X-OC. Ovviamente la gamma Z87 è ben più ampia e comprende anche le schede madri GA-Z87X-UD5H, GA-Z87X-UD3H e GA-Z87X-D3H.

z87x-ud5h

 

 

 

z87X-ud5H-3

 

Vediamole nel dettaglio a partire dalla nuova UD5H. Impomente la sezione di alimentazione che sfoggia ben 16 fasi (contro le sole 8 della Z87X-OC). Ciò non è per forza sinonimo di maggiore qualità rispetto all'ammiraglia Gigabyte dedicata agli overclockers e possiamo ipotizzare un controllo a fasi splittate (il controller digitale controlla contemporanemante due fasi alla volta). Rimangono comunque evidenti le spiccate doti di overclock, con pulsanti di Power, reset e clear CMOS onboard e punti di lettura delle tensioni, seppur non dotati di connettore apposito. Sul fronte delle connessioni troviamo 3 Slot PCI Express X16, presumibilmente in configurazione X16/X8/x8 (di cui l'ultimo rotto! o più semplicemente aperto). 3 PCI-E x1 e 1 PCI. A fianco delle 6 porte Sata 6Gb/s del chipset Z87, ne troviamo altre 4 gestite da controller esterno. Notiamo inoltre un connettore di alimentazione ausiliario per la scheda madre, di tipo Sata.

 

z87X-ud5H-1

 

z87X-ud5H-2

 

Sul pannello posteriore possiamo individuare le 6 porte USB 3.0 del chipset Intel, Dual-Gigabit Ethernet, 2 HDMI, 1 DisplayPort e 1 DVI.  Già dal lato connettività delle nuove schede madri Z87 possiamo intuire le incrementate performance grafiche sia in 3D che in 2D della IGP di Haswell. 

 

z87X-ud3h

 

z87X-ud3h-1

 

 

z87X-d3h

 

z87X-d3h-1

 

La UD3H e la D3H presentano fasi di alimentazioni più contenute, costituite da "sole" 8 fasi e perdono rispettivamente 2 e 4 connessioni Sata addizionali, oltre a qualche connessione video digitale. Per il resto le feature sono abbastanza simili. Se Gigabyte si è impegnata a mostare nuovi nonostante l'assenza ufficiale dal Cebit, secondo i nostri colleghi di Lab501.ro, ASUS non ha fatto altrettanto, senza mostrare alcuna scheda madre Z87 in eventi correlati. Il colosso Taiwanese trova forse più redditizio in mercato mobile, a cui sta sicuramente dedicando maggiore attenzione. Una grande delusione per gli hard core gamers, affezionati alla serie ROG. 

 

 

Pubblicità


Corsair

Follow us on Instagram

Segui il nostro profilo Instagram

Articoli Correlati - Sponsored Ads