• Hardware
  • Posted
  • Hits: 1056

AMD perde 574 milioni di dollari nel Q4 2006

AMD aveva anticipato già la settimana scorsa che risultati finanziari del quarto trimestre 2006 potevano essere "sotto le aspettative": così è stato.

Sebbene l'acquisizione di ATi ha permesso ad AMD di raggiungere il fatturato record di 1.77 miliardi di dollari, l'acquisizione ha avuto anche effetti negativi creando un deficit di 574 milioni di dollari. Escludendo ATi, AMD ha riscontrato calma piatta per quanto riguarda il fatturato anno su anno - 1.37 miliardi di dollari - con un leggero profitto di 63 milioni di dollari, seppure in declino del 77% rispetto ai 272 milioni registrati nel Q4 2005.

Parlando di dati che coprono l'intero 2006, il fatturato di AMD è cresciuto del 33% - 5.25 miliardi di dollari - e l'utile è salito del 9% toccando i 600 milioni di dollari. Da queste cifre vanno escluse tutte le operazioni effettuate nell'acquisizione della canadese ATi Technologies. L'azienda in questo 2006 ha fatto registrare una perdita netta di 166 milioni di dollari.

Tralasciando i numeri, AMD ha affermato che durante l'ultimo trimestre 2006 ha incrementato le sue quote nel mercato dei microprocessori. Secondo quanto riportato il quarto trimestre ha visto una crescita delle vendite del 19%, il 26% anno su anno.

 

AMD perde 574 milioni di dollari nel Q4 2006

 

Il settore mobile ha visto un'elevatissima richiesta di microprocessori, con la divisione che ha fatto segnare un +41% sulle unità vendute e sul fatturato trimestre su trimestre. La vendita di microprocessori anno su anno è salita del 76%, mentre il fatturato della divisione mobile è cresciuto dell'8%.

Ma se i processori desktop X2 si siano ben comportati, così non è stato per gli Opteron, colpiti dalla pressione competitiva dei processori Woodcrest e Clovertown di Intel. In questo caso le vendite sono rimaste più o meno invariate, laddove il prezzo medio di vendita è sceso in modo significativo.

La battaglia dei prezzi si è sicuramente fatta sentire e, come dichiarato dal CEO Hector Ruiz, è stata "più dura del previsto". Ora gli occhi di tutti sono puntati sul processore Opteron quad-core "Barcelona", in uscita a metà 2007 e sulla CPU quad-core desktop Agena. AMD promette la leadership nelle prestazioni per watt e prezzi simili alla prima generazione dei prodotti Opteron dual-core.

Nel 2007 AMD effettuerà la completa transizione al processo produttivo a 65 nanometri, genttando le basi per il primo processore a 45 nm in arrivo nella prima metà del 2008.

PARLANE SUL FORUM:

http://www.amdclockers.it/forum/f64/amd_perde_574_milioni_di_dollari_nel_q4_2006_a-2274/#post32010