• Hardware
  • Posted
  • Hits: 1292

Accordo tra AMD e TSMC per Fusion? Forse!

Secondo il Barron’s magazine’s Technology Trader AMD starebbe valutando di delegare la produzione di alcune delle proprie future architetture di CPU a fonderie esterne, in particolare la taiwanese TSMC.

La quale già da tempo produce per conto prima di ATI e in seguito anche per AMD, le GPU adottate nelle varie tipologie di schede video ATI Radeon oltre ai chipset AMD.
ATI è stata azienda cosiddetta fabless, capace cioè di sviluppare tecnologia ma non in grado di produrre i chip, in modo identico a quanto accade per NVIDIA.

AMD produce i propri processori all'interno delle FAB30 e FAB36 di Dresda, in Germania, oltre a delegare parte della produzione di CPU alla fonderia Chartered di Singapore.
Il passaggio a TSMC come partner produttivo potrebbe essere visto come un accorgimento per ridurre i costi di produzione su alcune soluzioni.

TSMC potrebbe inoltre produrre per conto di AMD alcune soluzioni della famiglia Fusion (future architetture AMD che integrano al proprio interno sia CPU e GPU), questa tipologia di soluzione potrebbe essere fatta in due modi:
- integrando i due componenti a livello di package
- utilizzando un blocco unico di silicio con GPU e CPU

Non si capisce ancora se AMD e TSMC abbiano firmato un qualche accordo ma sembra plausibie che i primi test su prodotti Fusion possano avvenire nel corso del 2008, e che in qualche modo AMD potrebeb annunciare qualcosa nel mese di Dicembre.
Un accordo di questo tipo non dovrebbe riguardare la produzione di processori Athlon 64 X2 e Phenom, in quanto richiedono una tecnologia produttiva complessa.

Gianni Marotta
SSL
XtremeShack