SWPA 2011: Student Focus Winner

Sony World Photography Awards 2011: uno studente dell'École Nationale Supérieure Louis Lumière (Francia) vince il concorso Student Focus

SWPA-2011

Oggi, mercoledì 27 aprile, Louis Boulet dell'École Nationale Supérieure Louis Lumière (Francia)è stato proclamato vincitore del concorso Student Focus nell'ambito dei Sony World Photography Awards 2011.

Tra gli studenti degli oltre 200 istituti in lizza, i giudici hanno selezionato 10 finalisti provenienti da tutti i sei continenti del mondo. L'annuncio della vittoria dell'École Nationale Supérieure Louis Lumière e di Louis Boulet è stato dato nel corso della prestigiosa cerimonia di assegnazione dei Sony World Photography Awards, tenutasi presso il Leicester Square Odeon di Londra. La scuola ha ricevuto in premio un'attrezzatura completa Sony per il digital imaging del valore di circa 45.000 euro.

Prima dell'assegnazione dei premi, gli studenti hanno avuto un mese per portare a termine il lavoro. Il tema della sfida era "Actions speak louder than words" ("Le azioni parlano più forte delle parole"): ai partecipanti è stato chiesto di realizzare una serie di scatti ispirata ad azioni e soggetti in movimento usando le fotocamere Sony 
SLT-A55.

Così Louis ha spiegato la sua serie di immagini:

"Oggi viviamo in una società caotica, in cui il legame fra azioni e parole è diventato più problematico che mai. Siamo in grado di agire senza pensare? Dovremmo sempre pensare prima di agire? A costo di non intraprendere mai nulla? Le azioni sono più incisive delle parole? La mia serie di immagini vuole dimostrare quanto sia impercettibile lo scarto fra banalità e tirannia. Di sicuro, la soluzione - se esiste - non sta nei dibattiti senza fine: per trovarla, dobbiamo osservare e analizzare la realtà attraverso un movimento che non è né la parola né l'azione, ma un po' tutte e due: la fotografia".

Louis Boulet e gli altri nove fotografi finalisti prenderanno parte al World Photography Festival alla Somerset House di Londra, durante il quale avranno l'opportunità di assistere a conferenze, dibattiti e lezioni tenuti da membri dell'Accademia e figure di spicco del settore. Inoltre, sia l'immagine vincitrice sia le foto giunte alla fase conclusiva del concorso saranno esposte durante la tappa londinese del World Photography Festival.

Student Focus si è imposto come la competizione fotografica studentesca di maggior rilievo del panorama internazionale ed è aperta a tutte le università del mondo che prevedono un indirizzo fotografico. Il concorso ha visto la partecipazione degli atenei crescere dalle dieci università europee dell'edizione inaugurale, nel 2007, a 120 nel 2010. E quest'anno, il numero delle adesioni è salito ulteriormente, raggiungendo oltre 200 istituti in sei continenti.

Formulato in collaborazione con Young Tate Online, il programma digitale del Tate per i giovani creativi, il tema di quest'anno si basa sulla mostra fotografica EXPOSED, osannata dalla critica e allestita presso il Tate Modern di Londra. La partnership nata in occasione dello Student Focus 2010 e il progetto che ne è derivato incarnano l'obiettivo del Tate di spaziare oltre le mura delle gallerie del museo, operando contemporaneamente su più piattaforme per coinvolgere il pubblico in modo nuovo e alternativo. Agli studenti è stato richiesto di ispirarsi ai temi toccati dalla mostra e la rosa delle immagini selezionate per la finale ha raggiunto livelli sorprendenti.

I finalisti sono stati selezionati da una giuria composta da autorevoli rappresentanti del mondo della fotografia, tra cui: Deborah Willis, professoressa ordinaria di fotografia e imaging presso la Tisch School of the Arts, New York University; Eder Chiodetto, Curator of Photography del Museo di arte moderna di San Paolo; Roger Tooth, direttore fotografico per The GuardianThe Observerguardian.co.ukSimon Norfolk, vincitore del Foreign Press Club of America Award e del Prix Dialogue al festival Les Rencontres d’Arles e Shizuka Yokomizo, fotografa esposta in tutto il mondo e famosa in particolare per la serie di ritratti Strangers.

Deborah Willis, membro della giuria, ha commentato:

"I lavori presentati quest'anno dagli studenti sono fra i più interessanti che mi sia capitato di esaminare ultimamente. Sono innovativi, freschi, e rappresentano le ultime tendenze della fotografia d'avanguardia contemporanea. Ciascuna immagine propone una metafora perfetta dell'idea che le azioni parlano più forte delle parole, perché crea uno stato d'animo interiore ed esprime la sensibilità del fotografo, la sua capacità di osservare il potere di 'agire' o 'recitare'. Le espressioni dei soggetti di fronte all'obiettivo generano tensione e attesa nello spettatore, che tenta di immaginare il momento in cui tempo e azione si scontrano".

Ania Wadsworth, coordinatrice del concorso Student Focus per la World Photography Organisation, ha aggiunto:

"Siamo lieti che l'École Nationale Supérieure Louis Lumière abbia vinto il concorso Student Focus 2011! Sono enormemente colpita dalle fotografie proposte dai candidati al premio Student Focus, che diventano sempre più convincenti di edizione in edizione. Ci congratuliamo con gli studenti e li invitiamo a puntare sempre all'eccellenza”.

Tatsuya Akashi, Vicepresidente di Digital Imaging per Sony Europe, ha concluso:

"È gratificante constatare l'elevata qualità dei lavori realizzati dai partecipanti e siamo fieri di poter dare un sostegno concreto alla passione di questi studenti per la fotografia".

Gli appuntamenti

World Photography Festival - Londra
Martedì 26 aprile – domenica 1 maggio 2011

Mostre
Martedì 26 aprile – domenica 22 maggio 2011

SSL
XtremeShack