• NAS
  • Posted
  • Hits: 8736

Asustor AS3202T

Tags: nasreviewrecensioneasustoras3202t

Asustor AS3202t 10

Quest’oggi la redazione di Xtremeharware torna a parlare di Asustor analizzando un N.A.S. dual bay recentemente lanciato sul mercato in grado di soddisfare gli utenti più esigenti che fanno del proprio hard disk di rete una stazione multimediale. Parliamo del nuovo Asustor AS3202T dotato di processore quad-core Intel e del pieno supporto 4K tramite la sua porta HDMI.

asustor

Fondata il primo Agosto 2011 con sede a Taipei, Asustor è un’azienda affiliata alla colossale ASUS (il nome ci diceva qualcosa) che ha a catalogo prodotti atti allo storage online, NAS, nello specifico. Seppur molto giovane, l’azienda si appoggia quindi all’infrastruttura di uno dei leader mondiali nel settore IT Consumer.

Con il passare del tempo Asustor sta consolidando il suo nome grazie a prodotti dalle ottime perfomance e features, posizionandosi al top nel settore NAS.

In passato abbiamo già testato prodotti Asustor, di seguito potete trovare i link relativi alle pubblicazioni precedenti:

AS3202T R1

L’Asustor AS3202T è dunque un NAS dual-bay rivolto alle famiglie ed alle piccole imprese (SO/HO).

Spinto da un processore Intel Celeron quad-core 1.6GHz (2.4Ghz in Turbo Mode) accompagnato da 2GB di RAM DDR3L non espandibile, questo prodotto ha tutte le carte in regola per garantire streaming video in UHD 4K attraverso la porta HDMI 1.4b posta sul retro del prodotto.

Il software ormai lo conosciamo bene, l’ADM sviluppato da Asustor ormai giunto alla versione 3.0 (in beta) che garantisce supporto, stabilità ed innumerevoli applicazioni installabili.

Il prezzo è di circa 284€ al momento della pubblicazione ed il prodotto è acquistabile su Amazon al seguente indirizzo: https://www.amazon.it/Asustor-AS3202T-ASUSTOR-HardDisk/dp/B01EA6MZG6/ref=sr_1_1?s=lighting&ie=UTF8&qid=1495467965&sr=8-1&keywords=as3202t

Prima di proseguire con l'articolo e vedere nel dettaglio le caratteristiche di questo prodotto vi rimandiamo al nostro unboxing video-recensione presente su Youtube:

https://youtu.be/Nihse6A2emU


Riportiamo di seguito le caratteristiche tecniche dell’ASUSTOR AS3202T ricordandovi che potrete trovare approfondimenti direttamente sulla pagina ufficiale del prodotto:

https://www.asustor.com/en/product?p_id=46

Hardware Packaging ASUSTOR NAS Opera 2017 05 29 18 17 55

Hardware Packaging ASUSTOR NAS Opera 2017 05 29 18 18 13

Hardware Packaging ASUSTOR NAS Opera 2017 05 29 18 18 31

Hardware Packaging ASUSTOR NAS Opera 2017 05 29 18 18 39

Hardware Packaging ASUSTOR NAS Opera 2017 05 29 18 18 49

Hardware Packaging ASUSTOR NAS Opera 2017 05 29 18 19 01

Hardware Packaging ASUSTOR NAS Opera 2017 05 29 18 19 21

Hardware Packaging ASUSTOR NAS Opera 2017 05 29 18 19 35

Hardware Packaging ASUSTOR NAS Opera 2017 05 29 18 19 47

Hardware Packaging ASUSTOR NAS Opera 2017 05 29 18 20 00


L’Asustor AS3202T viene venduto all’interno di una confezione di color bianco ricca di informazioni utili.

Sul frontale trova posto un’immagine del prodotto acquistato, un riquadro azzurrino con stampata la sigla del modello preciso e le caratteristiche hardware principali; sotto questo riquadro notiamo le feature più interessanti dell’AS3202T.

Asustor AS3202t_01

Il retro è caratterizzato da un elenco dei servizi disponibili stampato in multilingua, tra cui l’italiano.

Asustor AS3202t_02

Sui laterali sono presenti immagini relative ad ambiti di impiego del prodotto: accesso da remoto tramite app smartphone e utilizzo come centro multimediale grazie al pieno supporto 4K ed alla porta HDMI 1.4b.

 Asustor AS3202t_03 Asustor AS3202t_04

La confezione è dotata di una comoda maniglia in plastica rigida per il trasporto.

Asustor AS3202t_05

Sollevando il “coperchio” della scatola troviamo la scritta “Thank you” e dei codici QR che rimandano alle pagine ufficiali dell’azienda e del prodotto.

Asustor AS3202t_06

L’Asustor AS3202T è ben protetto all’interno della confezione grazie al classico celofan e soprattutto dal polietilene espanso ben incastrato con la scatola di cartone contenente gli accessori; impossibile che il prodotto si muova durante il trasporto.

Asustor AS3202t_07 Asustor AS3202t_08

All’interno della scatola troviamo:

  • L’Asustor AS3202T
  • CD di installazione
  • Guida quick start
  • Alimentatore di corrente
  • Cavo di alimentazione
  • Cavo LAN RJ-45 (Cat. 5e)
  • Viti “tool-less” per l’ancoraggio dei dischi.

Asustor AS3202t_09

 


Esteticamente l’Asustor AS3202T riprende la linea già vista dal “fratello maggiore” AS3104T (qui l’articolo completo: http://www.xtremehardware.com/networking/nas/asustor-as3104t-2016041411429/?start=3) ovviamente con dimensioni riviste essendo un dual bay.

Il design è reso dunque gradevole dalla parte frontale in plastica lavorata con il fine, perfettamente raggiunto, di creare un intreccio in dislivello che restituisce riflessi di luce sfalsati; molto piacevole.

Non troviamo dunque bay estraibili, solamente un tasto di copia rapida, una porta USB 3.0 e LED di notifica/status.

Asustor AS3202t_10

asustor as3104t_17 asustor as3104t_21

Sul retro trovano posto una ventola da 70mm posta in estrazione, il tasto di accensione, un tasto Reset, due porte USB 3.0, la porta HDMI 1.4b, una porta LAN RJ-45, plug per l’alimentatore di corrente e kensington lock.

Asustor AS3202t_11

Notiamo inoltre due viti “tool-less” che permettono di aprire il prodotto ed installare i dischi; svitiamole e facciamo scivolare la metà più grande verso la parte posteriore.

Asustor AS3202t_12

Una volta aperto il prodotto troviamo la struttura metallica, che si sviluppa per l’appunto per metà prodotto.

Asustor AS3202t_13

Scorgiamo i collegamenti SATA e l’alloggiamento metallico per i dischi e sotto il telaio il dissipatore che raffredda l’Intel Celeron Quad-Core del quale il nostro AS3202T è fornito.

Asustor AS3202t_14 Asustor AS3202t_15

 


Tra le caratteristiche che rendono questo prodotto allettante al pubblico e lo trasformano in una postazione multimediale al 100% riportiamo il pieno supporto ai nuovi formati 4K, visualizzabili tramite la comoda porta HDMI 1.4b presente sul retro del prodotto.

Installiamo dunque un player come ad esempio KODI, scaricabile tramite l'APP Center e colleghiamo l'AS3202T al nostro televisore.

Per poterci muovere all'interno del menù colleghiamo ad una porta USB 3.0 un mouse.

asustor as3202t_h265_04

Avviamo KODI.

asustor as3202t_h265_03

Creiamo la nostra libreria multimediale selezionando le cartelle presenti all'interno del NAS contenenti i video che vogliamo riprodurre ed il gioco è fatto.

L'Asustor AS3202T è in oltre in grado di riprodurre filmati .mkv codificati con l'ultimo codec H.265 (HEVC), a patto che questi abbiano un bitrate inferiore ai 20mbps ed una profondità inferiore ai 10bit.

Riportiamo la tabella di compatibilità multimediale.

hevc compat

Abbiamo testato il prodotto dunque con un video sample avente le seguenti caratteristiche.

mediainfo 3.jpg_-_Foto_2017-07-06_16-41-35

Come potete notare il video è in formato HEVC, bitrate di 17MB/s e profondita di 8bit e, difatti, gira liscio come l'olio senza rallentamenti ne' intoppi.

asustor as3202t_h265_02

asustor as3202t_h265_01

Abbiamo testato altri sample con bitrate superiore ai 20MB/s, o profondità di 10bit e questi presentavano problemi nella riproduzione, come ad esempio rallentamenti o glitch.

mediainfo mediainfo 2

Questa caratteristica ci permette, dunque, di poter godere di contenuti ad altissima risoluzione e di ultima generazione, stando attenti però alle caratteristiche tecniche del file da riprodurre.

 

 


I test sono stati effettuati mediante alcuni dei software più utilizzati, completi e affidabili:

  • Intel NAS Performance Toolkit
  • Robocopy
  • Spostamento file SMB tramite Xcopy
  • CrystalDiskMark 4.0.3 x64
  • ATTO Disk Benchmark
  • Ab test eb server

I test Robocopy e Xcopy sono stati effettuati tramite un software da noi sviluppato che esegue tre passate per ogni “test” ed effettua una media matematica delle velocità di trasferimento rilevate.

xhnassuite

xhnassuite2

I dischi utilizzati per il test sono 4 Western Digital RED in configurazione RAID 0/1/5/6/10.

Inoltre abbiamo testato la velocità di trasferimento file delle porte USB 3.0 del quale il sistema è dotato e abbiamo comparato i valori con quelli registrati da una piattaforma fissa e altri NAS dotati di tale porta. Tale test è stato effettuato collegando un Hard Disk esterno Buffalo MiniStation USB 3.0.

Ecco un breve riassunto della configurazione utilizzata per effettuare i test sul PC:

configtest

Il sistema è stato collegato ad uno switch NETGEAR ProSafe GS108T in grado di supportare il protocollo Link Aggregation, protocollo non supportato dall’Asustor AS3202T e quindi non testato.


Questa suite è stata sviluppata da Intel appositamente per testare le performances dei Network Attached Storage. Tale applicazione effettua test in svariati ambiti riproducendo situazioni tipiche nell’utilizzo dei NAS, come ad esempio la riproduzione di contenuti multimediali, lo spostamento di file e cartelle o la visualizzazione di Photo Album.

A nostro avviso è ancora acerba in quanto vi possono essere variazioni di performance legate al sistema dal quale viene lanciato il test (ad esempio viene visualizzata la possibilità di riportare dati leggermente differenti dalla realtà se abbiamo più di 2GB installati nel sistema), nonostante ciò rimane comunque uno dei pochi software a svolgere questo compito.

Intel NAS Performance Toolkit Exerciser 2017 05 29 22 26 58

 

Intel NAS Performance Toolkit Exerciser 2017 05 30 11 17 02

Multimedia

naspt1

Analizzando il grafico relativo alle prestazioni multimediali possiamo affermare con sicurezza che l’Asustor AS3202T è in grado ci di riprodurre contenuti in alta definizione senza il minimo problema di rallentamenti.

Ideale dunque per collegamento alla televisione tramite l’apposita uscita HDMI 1.4b.

Office

naspt2

Anche in ambito lavorativo i risultati non sono affatto male.

L’AS3202T occupa la parte alta della classifica per quanto riguarda il la creazione di contenuti, mentre l’”office productivity” vede una flessione nei risultati, aspetto comune con tutte i NAS che occupano la top 15 della classifica.

Copia File e Photoalbum

naspt3

I risultati relativi alla copia di file e immagini, invece, sono leggermente sotto le nostre aspettative.

Raggiungiamo e superiamo in un caso i 100MB/s ma in generale le performance sono medie; verificheremo questi valori con altri test pratici e sintetici.


CRYSTALDISK MARK

CrystalDiskMark 5.0.2 x64 r0

CrystalDiskMark 5.0.2 x64 r1

I valori riportati da questo test sono a dir poco eccellenti.

Sfioriamo i 120 MB/s sia in fase di scrittura che in lettura e questo garantisce un trasferimento senza attese ed uno streaming fluido.

ATTO DISK

Untitled ATTO Disk Benchmark r0

Untitled ATTO Disk Benchmark r1

Stessi ed identici valori (118MB/s in lettura e 115MB/s in scrittura) son riportati da ATTO Disk che ne conferma le performance.


Robocopy è un’applicazione installata nel nostri sistemi operativi dal tempo di Windows Vista; essa ha il compito di spostare i file in maniera rapida. Per utilizzare tale funzione utilizziamo il prompt dei comandi; una volta completato il trasferimento il software riporterà la velocità di trasferimento dati.

robocopy r0r robocopy r0w

robocopy r1r

robocopy r1w

Le performance rilevate da Robocopy sono curiose, ma confermate dai numerosi test effettuati;

notiamo dai grafici come le prestazioni in fase di scrittura utilizzando il volume RAID 0 siano pressoché coincidenti con quelle lettura utilizzando il RAID 1.

Tali performance, oltretutto, sono molto buone, raggiungendo, o sfiorando, i 100MB/s di velocità di trasferimento per quanto riguarda sia i file di piccole dimensioni che quelli di dimensioni più grandi.

Diverso accade se osserviamo la lettura del RAID 0 e la scrittura del RAID 1, coincidenti.

Ottime performance per i file di piccole dimensioni (100MB/s circa) e prestazioni ridimensionate in negativo (65/70MB/s) per quanto riguarda file di grandi dimensioni.

SMB

xcopy r0r xcopy r0w

xcopy r1r xcopy r1w

Utilizzando il protocollo SMB con Xcopy (protocollo comunemente utilizzato grazie al copia-incolla) i valori si equilibrano e stabilizzano decisamente.

Utilizzando il RAID 0 vengono confermate velocità nell’ordine di 100MB/s per quanto riguarda file di piccole dimensioni (500MB) e 70MB/s circa per immagini e file di grandi dimensioni; sia in scrittura che in lettura.

Il RAID 1, invece, restituisce ottime performance che sfiorano i 100MB/s sia con piccoli che con grandi file.

La copia di cartelle di immagini, in questo caso, risulta essere decisamente veloce.


“ab” Server test

webserveras3202t

serverweb

Le 1000 richieste di accesso ad una pagina web hostata sull’Asustor AS3202T sono state gestite nell’arco di poco più di 4 secondi.

Le performance son dunque molto buone anche in questo ambito nonostante si noti un tempo “doppio” di attesa rispetto ad altri prodotti della stessa azienda come l’AS3104T e l’AS6102T rivolti però alle aziende.

USB 3.0

usb3

Le prestazione in ambito USB 3.0 sono nella media, simili a quelle fatte registrare da altre soluzioni prodotte dall’azienda asiatica.


consumi

Abbiamo rilevato tramite il wattmetro un picco massimo pari a 15Watt; questo si tramuta in una spesa annua di circa 27€ annui (ipotizzando un costo al KW/h pari a 0.20€).

In quanto a rumorosità possiamo dormire sonni tranquilli con l’AS3202T; se installiamo dischi poco rumorosi non ci accorgeremo della sua presenza.


oro

Prestazioni 4,5 stelle

Le perfomance sono molto buone come da abitudine, notiamo alti e bassi in base alla configurazione RAID utilizzata ma questo non pregiudica veloctà e tempi di attesa ridotti.

L’utile presenza della porta HDMI e le buone prestazione delle porte USB 3.0 completano il quadro positivo.

Rumorosità 5 stelle

Perfetto in tutti gli ambienti, salotto compreso, l’Asustor AS3202T risulta essere molto silenzioso.

Qualità dei materiali 4,5 stelle

Plastiche di qualità, ottima rifinitura del frontale e l’interno in alluminio fanno di questo prodotto un NAS dalla buona qualità costruttiva; manca l’estrazione diretta dei dischi sul frontale; scelta di design.

Software e supporto 5 stelle - copia

L’ADM di Asustor è ormai una garanzia per quanto riguarda prestazione, affidabilità, qualità e quantità di applicazioni disponibili, per non parlare della GUI moderna, curata e del supporto tecnico.

Prezzo 4 stelle

L'Asustor AS3202T è venduto online a 285€ (Prezzo Amazon) dischi non compresi.

Il costo non è tra i più contenuti per quanto riguarda i dual bay, ma parliamo di un prodotto che offre oltre a ottime performance il supporto HDMI 1.4, riproduzione in 4K con codec h.265 tramite l'applicazione Kodi.

Complessivo 4,5 stelle  

Scrivere le conclusioni in merito ai prodotti Asustor sta diventando quasi imbarazzante, si cade nel ripetitivo e nello scontato.

Come di consueto ci troviamo di fronte ad un prodotto dalla qualità eccellente che mette a disposizione del cliente una marea di servizi, ottime performance e la possibilità, in questo caso, di godere di contenuti multimediali in UltraHD direttamente in poltrona senza problemi.

Il processore Intel Celeron Quad-Core, unito alla porta HDMI 1.4b ed all'accoppiata ADM+Kodi ci permettono infatti di collegare il prodotto ad una televisione 4K e godere di filmati compressi in h.265/HEVC senza problemi.

Le performance in fase di trasferimento sono molto buone, raggiungiamo i 100MB/s in svariate occasioni, e tocchiamo i 118MB/s nei test sintetici.

L'aggiunta di ben 3 porte USB 3.0 fa il resto.

Ma il vero segreto di questi prodotti è l'ADM, il software che permette alla componentistica di esprimersi al meglio grazie ad un quantitativo di applicazioni sempre crescente che espandono le vie di utilizzo di questi prodotti.

Dunque se siamo alla ricerca di un ottimo NAS dual bay in grado di regalarvi ore di intrattenimento ad alta definizione questo Asustor AS3202T fa decisamente al caso vostro!

Pro

  • Processore Intel Quad-Core
  • Performance generali
  • 3 porte USB 3.0
  • Design
  • Consumi contenuti
  • Porta HDMI 1.4b
  • Supporto codec h.265
  • rumorosità contenuta
  • Software ADM
  • Prezzo non eccessivo

Contro

  • Mancanza di bay hot-swap

Ringraziamo Asustor per il sample fornitoci.

Angelo Ciardiello

 

 

Commenta sul forum