• NAS
  • Posted
  • Hits: 12356

Asustor AS6102T

Tags: nasreviewrecensione4kasustorASUSTOR AS6102TAS6102Tceleron n3050

Asrock AS6102T photo 07Quest’oggi parliamo di un NAS dual-bay prodotto da Asustor; l’AS6102T. Dotato di processore Intel Celeron N3050, 2GB di RAM DDR3 espandibili, Link Aggregation e supporto video 4K…prestazioni? Beh… continuate a leggere.

 

 

 

asustor

Fondata il primo Agosto 2011 con sede a Taipei, Asustor è un’azienda affiliata alla colossale ASUS (il nome ci diceva qualcosa) che ha a catalogo prodotti atti allo storage online, NAS, nello specifico. Seppur molto giovane, l’azienda si appoggia quindi all’infrastruttura di uno dei leader mondiali nel settore IT Consumer.

Con il passare del tempo Asustor sta consolidando il suo nome grazie a prodotti dalle ottime perfomance e features, posizionandosi al top nel settore NAS.

In passato abbiamo già testato prodotti Asustor, di seguito potete trovare i link relativi alle pubblicazioni precedenti:

2015 11 14 18 38 23

L’Asustor AS6102T è un prodotto rivolto soprattutto alle SOHO (Small Office / Home Office) ed agli utenti domestici che cercano un prodotto dalle performance e dalle caratteristiche al top.

Questa soluzione infatti racchiude al suo interno le tecnologie più recenti, come il processore Intel Celeron N3050 Dual Core operante alla frequenza di 1.60GHz (2.16GHz in Turbo Mode), 2GB di RAM espandibile ad 8GB, ben 3 porte USB 3.0, 2 porte USB 2.0, 2 porte eSATA e ben 2 porte LAN RJ-45 con pieno supporto al protocollo Link Aggregation.

Il tutto animato dal potente e versatile Sistema Operativo ADM 2.5 che abbiamo già avuto modo di conoscere; una sicurezza.


Le premesse sono dunque ottime. Prima di andare a conoscere più da vicino le prestazioni e le caratteristiche di questo prodotto gia presente presso i rivenditori Asustor, vi lasciamo ad una breve videorecensione/unboxing presente sul nostro canale di Youtube.


Asustor AS6102T: specifiche tecniche

Riportiamo di seguito le caratteristiche tecniche dell'Asustor AS6102T ricordandovi che potrete trovarle anche sul sito ufficiale al seguente indirizzo:

http://www.asustor.com/product?p_id=38#tab3

Asrock AS6102T_char_01

Asrock AS6102T_char_02

Asrock AS6102T_char_03

Asrock AS6102T_char_04

Asrock AS6102T_char_05

Asrock AS6102T_char_06

Asrock AS6102T_char_07

Asrock AS6102T_char_08

 


Asustor AS6102T: box e bundle

La confezione dell’AS6102T è bianca con il top color azzurro e riporta numerose informazioni utili all’acquirente. La parte frontale presenta l’immagine del prodotto, il modello e la scritta “More Than Just Storage”. Più in basso possiamo notare numerose icone relative ai vari servizi ed applicazioni che il sistema permette all’utente di utilizzare.

Asrock AS6102T_foto_01

Sulle facciate laterali troviamo le informazioni più utili ed interessanti. A destra, infatti è presente una tabella che racchiude le caratteristiche hardware del prodotto e le principali applicazioni installabili. A sinistra, invece, l’elenco dei NAS prodotti dall’azienda.

Asrock AS6102T_foto_02 P51113-162337

Sul retro, invece, troviamo scritto in multilingua l’elenco dei servizi offerti dal sistema.

Il top, dal colore sgargiante, presenta una comoda maniglia in plastica per il trasporto, i vari codici a barre relativi ai MAC Address e altre icone.

Asrock AS6102T_foto_03

Aprendo la confezione notiamo come il prodotto sia ben protetto dal classico polietilene espanso che evita urti indesiderati.

Asrock AS6102T_foto_04

Asrock AS6102T_foto_05

All’interno della confezione dunque troviamo:

  • l’Asustor AS6102T
  • 2 cavi di rete LAN RJ-45
  • Il trasformatore di corrente
  • Un cavo di corrente con presa tedesca shuko
  • Viti di serraggio per hard disk
  • Un CD con la documentazione digitale
  • Un quick manual

Asrock AS6102T_foto_06


Asustor AS6102T: visto dall’esterno

Esteticamente l’Asustor AS6102T risulta del tutto identico alle altre soluzioni prodotte dall’azienda e già testate dalla nostra redazione.

Sul frontale trovano posto i due vani per i dischi dotati di bottone per la rimozione veloce, una porta USB 3.0 all’interno di un bottone di “copia rapida” con relativo LED, due LED di stato inerenti all’attività delle due porte LAN RJ-45 presenti sul retro del prodotto, un LED di stato che monitorizza il funzionamento dei dischi e il tasto di accensione, con relativo LED.

Asrock AS6102T_photo_06

Sul lato destro del prodotto troviamo una serie di fori utili per far entrare aria fresca all’interno dello chassis.

Sulla sinistra, invece, non troviamo nulla.

Asrock AS6102T_photo_07 Asrock AS6102T_photo_08

Tutte le altre porte le troviamo sul posteriore, tra cui:

  • una uscita audio S/PDIF;
  • una porta HDMI con supporto 4K;
  • due porte eSATA;
  • due porte USB 2.0 + 1 porta GigabitLAN RJ-45;
  • due porte USB 3.0 + 1 porta GigabitLAN RJ-45;
  • un pulsante di reset;
  • il jack per la corrente;
  • Kensington Lock.

 

Ovviamente è presente anche una ventola da 70mm posta in estrazione per favorire la fuoriuscita di aria calda prodotta dal funzionamento del sistema.

Asrock AS6102T_photo_09

Sul fondo sono presenti quattro piedini in gomma anti-scivolo e la classica etichetta riportante alcune informazioni su prodotto stesso.

Asrock AS6102T_photo_10

I bay sono in alluminio, ad eccezion fatta per la parte frontale in plastica, dotati di due LED di stato ciascuno per monitorare l’attività eb server dischi.

Asrock AS6102T_photo_11 Asrock AS6102T_photo_12


Asustor AS6102T: visto dall’interno

Rimuovendo i dischi notiamo all’interno del vano la struttura in alluminio dalla quale possiamo scorgere il dissipatore che nasconde il processore Intel.

Asrock AS6102T_photo_16

Di seguito procederemo con il “disassembly” (ovvero lo smontaggio) del prodotto per mostrarne l’interno e la componentistica hardware.

 

Ricordiamo che questa procedura invalida la garanzia e pertanto la redazione di XtremeHardware sconsiglia la pratica di questa operazione e non si assume la responsabilità in caso di danni procurati dagli utenti sui propri prodotti.

 

DISASSEMBLY

  1. Come prima cosa togliamo le tre viti presenti sulla parte posteriore dello chassis che permettono di rimuoverne la copertura metallica.

Asrock AS6102T_photo_13 Asrock AS6102T_photo_14

  1. Scolleghiamo il connettore del pannello frontale dalla scheda madre del sistema.

Asrock AS6102T_photo_16

Asrock AS6102T_photo_27 Asrock AS6102T_photo_28

  1. Proseguiamo svitando le tre viti presenti lungo il bordo del pannello posteriore.

17/18

Asrock AS6102T_photo_19

  1. Rimuoviamo dunque le rimanenti viti presenti sul posteriore, eccezion fatta per le quattro viti che serrano la ventola; facciamo presente che sotto all’etichetta della garanzia vi è una vite da rimuovere, facendo decadere la garanzia del prodotto stesso.

Asrock AS6102T_photo_20 Asrock AS6102T_photo_21

  1. Scolleghiamo la ventola dalla scheda madre e rimuoviamo il pannello posteriore.

Asrock AS6102T_photo_22

Asrock AS6102T_photo_23

  1. Togliamo dunque l’unica vite che tiene fermo il controller SATA inserito nella porta PCI-E della mainboard e rimuoviamola.

Asrock AS6102T_photo_24 Asrock AS6102T_photo_25

  1. Non ci rimane dunque che svitare le quattro viti che tengono ferma la scheda madre e rimuoverla.

Asrock AS6102T_photo_29

Asrock AS6102T_photo_30

Al centro della scheda trova posto il processore Intel Celeron N3050 nascosto dal dissipatore passivo.

Asrock AS6102T_photo_33

Accanto ad esso notiamo la porta PCI-E che ospita la scheda con i connettori SATA.

Asrock AS6102T_photo_26

Tra i vari componenti scorgiamo la batteria a tampone vicina al connettore PIN del pannello frontale.

Asrock AS6102T_photo_32

Vicino allo speaker trova posto la ROM contenente il firmware di sistema e possiamo scorgere la stampa “MB, AS6104T, V1.1”; da questo particolare si evince che tale mainboard è utilizzata anche per il modello a 4 Bay della medesima serie.

Asrock AS6102T_photo_31 Asrock AS6102T_photo_34

Sul retro trovano posto i banchi di memoria RAM DDR3.

Asrock AS6102T_photo_35


Asustor AS6102T: configurazione di sistema

Per poter utilizzare il nostro Asustor AS6102T dobbiamo effettuare, come di consueto, la prima configurazione guidata. Apriamo dunque il browser e rechiamoci alla pagina “start.asustor.com” dove verremo guidati passo passo verso il completamento di questa procedura.

Asrock AS6102T_sshot_01 Asrock AS6102T_sshot_02

I primi due step son semplicemente informativi, mentre al terzo punto dovremo scaricare il software Asustor Control Center, tramite il quale potremo rilevare il NAS presente in rete e procedere con la configurazione vera e propria.

Asrock AS6102T_sshot_03

Asrock AS6102T_sshot_04

Scrollando verso il basso troviamo informazioni relative al supporto ed al customer care.

Asrock AS6102T_sshot_05 Asrock AS6102T_sshot_06

Asrock AS6102T_sshot_07

Una volta scaricato ed installato avviamo il Control Center che immediatamente ci avviserà di aver rilevato all’interno della rete il nostro AS6102T, chiedendoci dunque se vogliamo far partire la configurazione guidata; accettiamo.

Asrock AS6102T_sshot_08

Veniamo rimandati nuovamente al browser dove una pagina ci accoglie e ci permette di decidere se effettuare la configurazione veloce “1-Click Setup” o la “Custom Setup” dove l’utente può modificare numerosi parametri.

Asrock AS6102T_sshot_09

Scegliamo ovviamente la “Custom Setup” e lo step immediatamente successivo consiste nell’impostare il nome del server e la password di amministrazione.

Asrock AS6102T_sshot_10

Proseguiamo ed impostiamo data e ora.

Asrock AS6102T_sshot_11

Lo step successivo consiste nello scegliere i parametri relativi alla rete.

Se il nostro switch di rete supporta il protocollo link Aggregation da questa schermata possiamo abilitarlo.

Scegliamo tra indirizzo IP Statico o Dinamico.

Asrock AS6102T_sshot_12

Altro passaggio fondamentale consiste nella scelta del volume da creare.

Possiamo utilizzare due dischi e quindi impostare un volume RAID 0, RAID 1, JBOD o usare dischi singoli.

Asrock AS6102T_sshot_13

I passaggi sono completati, non ci resta che verificare le impostazioni ed attendere che il sistema configuri il prodotto.

Asrock AS6102T_sshot_14

Una volta finita l’installazione scegliamo se registrare immediatamente il nostro NAS Asustor oppure rimandare questa operazione.

Asrock AS6102T_sshot_15 Asrock AS6102T_sshot_16

Tutti i passaggi sono completati, possiamo dunque accedere al nostro AS6102T inserendo l’indirizzo IP direttamente nella barra degli indirizzi del nostro browser oppure tramite il software Control Center.

Una volta effettuata questa operazione il sistema ci chiederà di inserire le credenziali scelte in fase di configurazione inserendo “admin” come nome utente e la password precedentemente scelta.

Asrock AS6102T_sshot_17

Eccoci dunque all’interno del potente ADM 2.5, sistema potente e ricco di funzionalità e applicazioni.

Asrock AS6102T_sshot_18

Asrock AS6102T_sshot_19 Asrock AS6102T_sshot_20

Questo sistema operativo non si distacca molto dalle ultime versioni e pertanto vi rimandiamo alla pagina relativa alla versione 2.4 provata testando il modello AS5004T (http://www.xtremehardware.com/networking/nas/asustor-as5004t-non-solo-storage-2015040210605/?start=7)

 

In passato abbiamo già trattato questo sistema operativo e pertanto vi rimandiamo al video-tutorial presente sulla nostra pagina di Youtube:

  •  - Fine = Conclusioni e considerazioni

    Facciamo presente che il Sistema Operativo analizzato nel video era inv ersione 2.0, Asustor ha rilasciato da poco la versione 2.5 presente all'interno di questo sistema.

Asustor AS6102T: configurazione e metodologia di test

I test sono stati effettuati mediante alcuni dei software più utilizzati, completi e affidabili:

  • Intel NAS Performance Toolkit
  • Robocopy
  • Spostamento file SMB tramite Xcopy
  • CrystalDiskMark 4.0.3 x64
  • ATTO Disk Benchmark
  • Ab test eb server

I test Robocopy e Xcopy sono stati effettuati tramite un software da noi sviluppato che esegue tre passate per ogni “test” ed effettua una media matematica delle velocità di trasferimento rilevate.

xhnassuite xhnassuite2

I dischi utilizzati per il test sono 2 Western Digital RED in configurazione RAID 0 e  RAID 1.

Inoltre abbiamo testato la velocità di trasferimento file delle porte USB 3.0 del quale il sistema è dotato e abbiamo comparato i valori con quelli registrati da una piattaforma fissa e altri NAS dotati di tale porta.Tale test è stato effettuato collegando un Hard Disk esterno Buffalo MiniStation USB 3.0.

Ecco un breve riassunto della configurazione utilizzata per effettuare i test sul PC:

configtest

Il sistema è stato collegato ad uno switch NETGEAR ProSafe GS108T in grado di supportare il protocollo Link Aggregation, protocollo supportato dall’Asustor AS6102T testato tramite lo spostamento dati utilizzando il protocollo SMB (xcopy).

 

AGGIORNAMENTO:

Il prodotto è stato testato nuovamente utilizzando il nuovo BIOS/Firmware v. 1.35 rilasciato da Asustor.

Potete trovare tutti i nuovi risultati dei test al seguente indirizzo: http://www.xtremehardware.com/networking/nas/asustor-as6102t-aggiornamento-test-nuovo-firmware-1-35-2015120411135/


Asustor AS6102T: Intel NAS Performance Toolkit v 1.7.1

TEST AGGIORNATI (FIRMWARE V. 1.35) AL SEGUENTE INDIRIZZO: CLICCA QUI

Questa suite è stata sviluppata da Intel appositamente per testare le performances dei Network Attached Storage. Tale applicazione effettua test in svariati ambiti riproducendo situazioni tipiche nell’utilizzo dei NAS, come ad esempio la riproduzione di contenuti multimediali, lo spostamento di file e cartelle o la visualizzazione di Photo Album.

A nostro avviso è ancora acerba in quanto vi possono essere variazioni di performance legate al sistema dal quale viene lanciato il test (ad esempio viene visualizzata la possibilità di riportare dati leggermente differenti dalla realtà se abbiamo più di 2GB installati nel sistema), nonostante ciò rimane comunque uno dei pochi software a svolgere questo compito.

naspt raid0 naspt raid1

MULTIMEDIA

naspt1

Non lasciamoci ingannare dalla posizione nel grafico dell’AS6102T.

Questo posizionamento è in base ad un valore specifico, ovvero quello in fase di Registrazione HD che assesta il prodotto nella seconda metà della classifica.

Se notiamo attentamente però tutti gli altri valori sono decisamente più elevati rispetto alla concorrenza, ed anzi, per certi aspetti questo si è rilevato il NAS più veloce mai testato (4HD Playback su tutti).

 

OFFICE

 

naspt2

Il risultato è curioso e completamente in controtendenza rispetto agli altri prodotti testati.

Notiamo infatti come il test “Content Creation” faccia registrare numeri superiori rispetto all’”Office Productivity”, facendo posizionare il nostro NAS al primo posto.

 

COPIA FILE E PHOTOALBUM

naspt3

Anche in questo caso nonostante la posizione sia bassa nel nostro grafico notiamo come le performance relative al “File copy to NAS” e “File copy from NAS” siano molto elevate.

I risultati di questo benchmark sono ottimi, il prodotto ci permette di riprodurre video in alta qualità senza il minimo rallentamento e di trasferire file a velocità elevata.


Asustor AS6102T: CrystalDisk Mark e HDTune

 

CRYSTALDISK MARK

 

cdm r0 cdm r1

Come potete notare dalle immagini soprastanti i risultati son a dir poco eccezionali.

Questo prodotto ha fatto registrare sia in RAID 0 che in RAID 1 ben 118 MB/s sia in lettura che in scrittura, risultato a dir poco sbalorditivo.

 

ATTO Disk Benchmark

atto r0 atto r1

I risultati si replicano utilizzando un altro benchmark per hard disk.

Questo Asustor AS6102T mostra i muscoli regalando performance al top.


Asustor AS6102T: Robocopy (RAID 0 / RAID 1)

TEST AGGIORNATI (FIRMWARE V. 1.35) AL SEGUENTE INDIRIZZO: CLICCA QUI

Robocopy è un’applicazione installata nel nostri sistemi operativi dal tempo di Windows Vista; essa ha il compito di spostare i file in maniera rapida. Per utilizzare tale funzione utilizziamo il prompt dei comandi; una volta completato il trasferimento il software riporterà la velocità di trasferimento dati.

 

RAID 0

robocopy r0 r

robocopy r0 w

Buone performance in fase di lettura dove l’AS6102T raggiunge e supera i 100MB/s sia nello spostamento di file di grandi dimensioni che di dimensioni più piccole. Buono anche i risultati relativi allo spostamento di documenti e cartella di immagini. In scrittura la velocità cala soprattutto spostando il file da 4GB. Buoni valori nello spostamento del file da 512MB e in immagini e documenti; velocità massima raggiunta 106,28MB/s.

 

RAID 1

robocopy r1 r

robocopy r1 w

Le performance in lettura son confermate anche utilizzando il volume RAID 1. Raggiungiamo la velocità di 99,25MB/s ed anche lo spostamento degli altri file ci regala ottimi risultati. Medesimi valori positivi vengono registrati in scrittura.


Asustor AS6102T: Xcopy/SMB (RAID 0 / RAID 1)

TEST AGGIORNATI (FIRMWARE V. 1.35) AL SEGUENTE INDIRIZZO: CLICCA QUI

Il protocollo Server Message Block è un protocollo utilizzato per la condivisione e lo spostamento di file soprattutto in ambienti Windows. Abbiamo utilizzato questo protocollo tramite il comando “Xcopy” presente nel prompt dei comandi (MS-DOS).

 

RAID 0

xcopy r0 r

xcopy r0 w

Anche in questo caso i risultati sono molto buoni; il nostro AS6102T supera sia in lettura che in scrittura i 102MB/s e le performance generali sono ottime.

 

RAID 1

xcopy r1 r

xcopy r1 w

Cambiando la tipologia di RAID il risultato non varia; ottime performance e valori superiori a 100MB/s.


Asustor AS6102T: LAG, Web Server e USB 3.0

 

LAG

TEST AGGIORNATI (FIRMWARE V. 1.35) AL SEGUENTE INDIRIZZO: CLICCA QUI

Analizziamo ora le performance utilizzando il protocollo Link Aggregation.

lag download

Le performance del Link Aggregation non son al livello, stranamente, delle altre soluzioni Asustor precedentemente testate.

Raggiungiamo ugualmente il buon valore di 145MB/s ma ci aspettavamo qualcosa di più.

lag upload

Anche in fase di scrittura su NAS il Link Aggregation ci ha lasciato l’amaro in bocca facendo registrare valori massimi pari a 127,99MB/s.

 

Web Server

Questo test viene eseguito attraverso l’utilizzo del protocollo phpBB e il software “ab”, Apache Benchmark, lanciato tramite terminale linux. Attraverso tali funzioni siamo in grado di registrare quanti secondi sono necessari al sistema analizzato per “gestire” 1000 richieste singole di accesso ad una pagina web hostata dal sistema stesso.

server

Le performance dell’Asustor AS6102T in questo senso sono molto buone. Il sistema impiega infatti appena 2,541 secondi per gestire 1000 richieste di accesso alla pagina di prova hostata sul sistema.

 

USB 3.0

 

usb3

La porta USB 3.0 risulta molto molto veloce. Siamo rimasti stupefatti nel leggere il valore di 117 MB/s in fase di scrittura del “Photo Album” ma provando e riprovando il test il risultato non è cambiato. Anche la copia del film in MKV è risultata molto veloce facendo registrare ben 66,11MB/s.


Asustor AS6102T: consumi e rumorosità

 

consumi

I consumi del nostro Asustor AS6102T sono piuttosto contenuti; abbiamo rilevato infatti un assorbimento di energia massimo pari a 18Watt, il che si traduce in una spesa di circa 31,54€/annui tenendo acceso il NAS in Full Load per 24/24h 7/7 giorni (ipotizzando una spesa di 0,20€ Watt/h).

Per quanto riguarda la rumorosità il sistema risulta essere assolutamente silenzioso e permette di essere installato in qualsiasi ambiente, sia domestico che lavorativo.

La sua silenziosità è perfetta per la visione di un film direttamente in salotto seduti sul proprio divano.


Asustor AS6102T: conclusioni

 

oro

 

Prestazioni 4,5 stelle

Le performance sono molto valide, raggiungiamo e superiamo i 100MB/s in molte occasioni, spesso anche i 118MB/s. Il Link Aggregationci delude un po’, presenza di HDMI e ottime performance delle tre porte USB 3.0.

Rumorosità 5 stelle - copia

L’AS6102T risulta molto silenzioso, adatto a tutti gli ambienti.

Qualità dei materiali

5 stelle - copia

Chassis in alluminio, bay in alluminio e scheletro in acciaio molto resistente garantiscono una qualità e sicurezza da primato.

Software e supporto 5 stelle

ADM 2.5 è un sistema completo e di altissimo livello, il meglio che si può trovare sul mercato. Molti servizi e applicazioni a disposizione, anche mobile. Eccellente

Prezzo 3,5 stelle

Questo prodotto è reperibile presso i rivenditori autorizzati Asustor ed il prezzo è di circa 480€, non poco, anche se le performances son elevate.

Complessivo 4,5 stelle  
 

Asustor ci sta viziando, questo è ormai un dato di fatto. Lo sta facendo sfornando prodotti di qualità molto elevata ed andandosi a posizionare nella zona più “di nicchia” per quanto riguarda questo settore grazie ad un portfolio composto univocamente da prodotti “Top” gamma che lasciano terra bruciata, o quasi, dietro di loro. E’ molto difficile, se non praticamente impossibile, trovare un NAS Asustor nella fascia entry-level, perché di entry-level qui c’è ben poco. Le performance son elevate, superiamo in alcuni test i 118MB/s in scrittura e lettura, lo spostamento di file è veloce sia che questi siano file di grandi dimensioni che cartelle di documenti o immagini. Lo streaming video è agevole e grazie al pieno supporto 4K possiamo goderci film a risoluzioni cinematografiche direttamente in salotto anche grazie alla silenziosità del prodotto. Il sistema operativo è ormai una garanzia; un prodotto dalle solide basi, stracolmo di applicazioni e servizi che permettono all’utente di utilizzare il NAS nel modo che più gli è congeniale.

Anche il trasferimento delle porte USB 3.0 è veloce, dimezzando i tempi di attesa. Il Link Aggregation ci lascia un po’ di amaro in bocca, motivo per il quale non abbiamo dato 5 stelle su 5, ma già la presenza di questo protocollo è un valore aggiunto che aumenta la versatilità del prodotto (VEDASI AGGIORNAMENTO). Dunque non ci sono altro che parole positive per l'Asustor AS6102T che regala performance da primato.

 

Pro

  • Performance in lettura
  • Performance in scrittura
  • Performance USB 3.0
  • Performance Web Server
  • Bay in alluminio
  • Caratteristiche hardware
  • RAM espandibile
  • Link Aggregation
  • HDMI
    Supporto video 4K
  • Consumi
  • Sistema Operativo ottimo
  • Quantità di servizi e applicazioni

Link Aggregation VEDASI AGGIORNAMENTO

 

Contro

  • Prezzo non contenuto
  • Performance Link Aggregation VEDASI AGGIORNAMENTO

 

AGGIORNAMENTO

Visti i risultati relativi ai test effettuati con il nuovo Firmware v. 1.35, riportiamo l'aggiornamento alle conclusioni che potrete trovare alla seguente pagina: CLICCA QUI

 

 

Prestazioni 

5 stelle - copia

Aggiorniamo questo valore in quanto le performance relative al Link Aggregation son migliorate notevolmente in RAID 0, notiamo una flessione al ribasso delle performance relative allo spostamento di file di testo in fase di lettura, ma in generale notiamo migliorie rispetto alla versione precedente. 

 

In conclusione l’aggiornamento al nuovo BIOS/Firmware è consigliato per usufruire al meglio delle performance di questo già ottimo prodotto.

Ricordiamo di NON spegnere ne riavviare il prodotto in fase di aggiornamento firmware/BIOS onde evitare danni irreparabili al prodotto stesso.

 

Ringraziamo Asustor per il sample fornitoci

            Ciardiello Angelo

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.