ASUS Zenfone 3 Max

Tags: reviewrecensioneAsussmartphoneandroidZenfone 3 MaxMediatek MT6737M

zen3max 12

Nella recensione di oggi ci occupiamo di ASUS Zenfone 3 Max, smartphone ormai sul mercato da diverso tempo che si propone come uno dei migliori dispositivi nella fascia 150-200€. ASUS ha fatto grossi passi avanti sul fronte smartphone negli ultimi anni, raccogliendo un buon successo di pubblico con la serie Zenfone 2; Zenfone 3 rappresenta pertanto un logico step evolutivo volto a colmare le lacune dei precedenti dispositivi in modo da soddisfare una fetta di pubblico ancor più ampia.

asus logo

La gamma Zenfone 3 si compone di vari modelli con hardware attento alle prestazioni ma anche al budget, nello specifico la versione Max è caratterizzata da un SoC Mediatek, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna, fotocamera da 13MP e display 5" 720x1280 ma il pezzo forte di tutti gli smartphone "MAX" è la batteria, ben 4130mAh. Riuscirà lo Zenfone 3 Max ad imporsi come il best buy nella fascia 150-200€? Scopriamolo nella recensione.


Le specifiche tecniche di ASUS Zenfone 3 Max sono di buon livello, il giusto mix per coniugare prestazioni sufficienti ad un prezzo basso. Certamente non abbiamo un SoC velocissimo ma nel complesso l'hardware ci sembra più che adeguato alla tipologia di prodotto. Personalmente avrei preferito un display con risoluzione Full HD a costo di pagare qualche euro in più, d'altro canto però una risoluzione di "soli" 720x1280 permette di incrementare l'autonomia sacrificando davvero pochissimo sul piano della qualità del display perchè su dimensioni del genere la differenza tra un HD ed un Full HD non è abissale.

  • CPU Mediatek MT6737M quad-core 1.25GHz Cortex-A53
  • GPU Mali T720MP2
  • Memoria RAM 3GB
  • Memoria interna 32GB + MicroSD (max 256GB)
  • Display 5.2" IPS 720x1280 
  • Fotocamera posteriore 13MP f/2.2, flash led
  • Fotocamera anteriore 5MP f/2.0
  • Batteria 4130mAh
  • SIM: dual SIM dual stand-by (microsim + nanosim)
  • Connettività: WiFi 802.11 b\g\n, WiFi-Direct, BT 4.0, GPS
  • Sensori: impronta digitale, accelerometro, prossimità, bussola, luminosità
  • Reti supportate: GSM \ HSPA \ LTE (cat.4 150/50Mbps, no banda 20)
  • Sistema Operativo: Android 6.0 con ZenUI 3.0
  • Dimensioni: 149.5x73.7x8.6mm
  • Peso: 148 grammi

La confezione di ASUS Zenfone 3 Max è abbastanza classica, così come il bundle. Troviamo la manualistica, il caricabatterie e gli auricolari. Punto in più per Asus la decisione di aver incluso anche un piccolo cavetto che permette di usare lo smartphone come powerbank al fine di caricare altri dispositivi.

zen3max 10

zen3max 9


La qualità costruttiva di ASUS Zenfone 3 Max è ottima. La scocca sostanzialmente unibody in metallo rende lo smartphone molto solido conferendo anche un look minimal ed elegante. Il telefono è abbastanza comodo da maneggiare anche per chi ha mani piccole grazie allo schermo da 5", durante l'utilizzo non abbiamo mai notato una tendenza del dispositivo a scivolare dalle mani nonostante il metallo sul retro e sui bordi non abbia alcuna texture volta ad incrementare il grip.
Ho molto apprezzato la stondatura dei bordi, ripresa tra l'altro dal vetro in formato 2.5D. Una finitura stondata come quella dello Zenfone 3 infatti conferisce eleganza e sinuosità alle linee del telefono, il quale riesce pertanto ad offrire un feeling davvero ottimo all'utente. 

Le uniche parti in plastica sono quelle, piuttosto sottili, che ricoprono i punti in cui sono collocati i moduli per la ricezione del segnale. I tasti fisici si premono bene e sono ben posizionati, stesso discorso per il connettore usb (micro USB, non di tipo C), il jack audio e lo slot per la scheda micro SIM. La posizione della fotocamera con relativo flash e quella del sensore di impronte è altrettanto azzeccata, capita raramente di coprirla con le dita durante uno scatto e, per quanto riguarda il sensore di impronte, risulta molto semplice da raggiungere per sbloccare velocemente il telefono.
Peccato per il posizionamento dello speaker, la collocazione sul retro infatti fa sì che la qualità audio degradi tantissimo quando si poggia lo smartphone sul tavolo.

zen3max 4

zen3max 7

zen3max 8

   zen3max 3

 zen3max 4


ASUS Zenfone 3 può contare su Android 6.0.1 in versione personalizzata ZenUI 3.0, ormai abbiamo visto la ZenUI in lungo e in largo, questa interfaccia grafica caratterizza i dispositivi di ASUS da parecchio tempo e risulta una delle più apprezzate in tutto l'ecosistema Android. Si tratta di una customizzazione estremamente ricca che aggiunge funzionalità sia "tecniche" che estetiche al sistema operativo. Citiamo per esempio il launcher customizzabile, i temi personalizzabili, la modalità semplificata, la modalità bambini, il sistema di gesture ZenMotion, la barra delle notifiche con toggle rapidi totalmente customizzabili.
Queste sono soltanto le aggiunte che Asus ha inserito dentro il menu delle impostazioni; se poi andiamo a controllare tra le app preinstallate vediamo che ci sono app di tutti i tipi, dalla gestione delle note e degli appuntamenti sino alla gestione avanzata di applicazioni, permessi, notifiche, batteria, privacy, utilizzo dei dati e chi più ne ha più ne metta. Insomma c'è davvero tutto ciò che serve per gestire e personalizzare il proprio dispositivo sin nel minimo dettaglio.

zen3max 38 zen3max 27 zen3max 31 zen3max 37

Ma è davvero tutto oro quel che luccica? Dipende. La ZenUI 3.0 è talmente ricca che gli utenti meno esperti potrebbero ritrovarsi a volte spiazzati di fronte alla vastità di aspetti configurabili. Questo comunque non è un grosso problema, il telefono è perfettamente utilizzabile già con tutte le impostazioni di default e non c'è nulla che debba essere necessariamente configurato in modo manuale; le funzionalità aggiuntive della ZenUI 3.0 hanno infatti più che altro lo scopo di fornire all'utente avanzato tutti i parametri personalizzabili che cerca, se non andate di proposito nei vari menu avanzati non dovrete di certo armeggiare con complicate configurazioni relative ai permessi delle app piuttosto che alle notifiche.

Concedetemi un ultimo appunto riguardante le app preinstallate. In passato dispositivi come gli Zenfone 2 avevano una quantità imbarazzante di app, anche indesiderate, installate "di serie". Con gli Zenfone 3 la situazione è migliorata un po' ma non è ancora idilliaca, continuerete a trovare app preinstallate come NSF No Limits, Puffin Browser, SimCity, TripAdvisor, ZenCircle, ZenTalk ecc. ecc. delle quali si farebbe tranquillamente a meno.

zen3max 29 zen3max 39 zen3max 41 zen3max 43


Per quanto riguarda il comparto fotografico devo ammettere che sono stati fatti passi avanti rispetto alla precedente versione dello Zenfone Max che avevo potuto provare, detto questo comunque i risultati non mi sono sembrati eclatanti. La fotocamera posteriore fa un discreto lavoro considerata la categoria del dispositivo anche se pecca un po' in condizioni di scarsa luminosità ma questo è naturale essendo il sensore molto piccolo; anche in condizioni di luce molto piatta come in alcune foto sotto noterete che alcuni punti della foto risultano un pochino rumorosi o poco definiti. Nel complesso pertanto possiamo considerare la fotocamera posteriore come in linea con la qualità mediamente offerta dai prodotti appartenenti a questa fascia di prezzo.
Ottima, come al solito, l'app della fotocamera ASUS Pixel Master che offre controllo totale sugli scatti sia ai meno esperti sia agli utenti più avanzati. Fotocamera anteriore da 5MP senza infamia e senza lode, come per i concorrenti in questa fascia di prezzo.

zen3max 13 zen3max 14 zen3max 15 zen3max 16 zen3max 17 zen3max 18 zen3max 19 zen3max 20 zen3max 21 zen3max 22 zen3max 23 zen3max 24 zen3max 25 zen3max 26


Chiudiamo la recensione con una carrellata di impressioni riguardanti display, autonomia e prestazioni in genere.

Partendo dal display devo dire che sono rimasto abbastanza soddisfatto, i livelli di luminosità sono buoni così come gli angoli di visione. Tralasciando le considerazioni fatte in apertura di recensione relative alla risoluzione, mi limito a far notare che il sistema di gestione automatica della luminosità funziona bene ma è caratterizzato da un po' di inerzia nella regolazione. Per il resto schermo assolutamente promosso.

zen3max 11 zen3max 12 zen3max 1 zen3max 6

L'autonomia dovrebbe essere il vero punto di forza di questo smartphone...ma è così? La risposta è ni, nel senso che possiamo tranquillamente arrivare a sera (anzi direi mattina seguente) con qualsiasi tipo di utilizzo ma durante la prova ho notato che, con le impostazioni di default e nonostante un utilizzo medio-basso, oltrepassare i due giorni di autonomia è davvero difficile. Ovviamente, oggi come oggi, un giorno pieno di autonomia è più che sufficiente però sotto questo punto di vista mi sarei aspettato qualcosina in più, un diretto concorrente come Xiaomi Redmi 4 Pro infatti fa leggermente meglio su questo fronte ma, ripeto, si tratta davvero di un aspetto marginale visto che l'autonomia sul breve-medio periodo è più che sufficiente.

Le considerazioni generali relative alle prestazioni del dispositivo, in termini di qualità dell'esperienza utente, sono positive al 100%. Non abbiamo mai notato alcun lag nè alcuna incertezza indice di hardware sottodimensionato o software non ottimizzato; anche per ciò che concerne tutti gli altri aspetti del telefono, in particolare ricezione, qualità delle chiamate e qualità dell'audio, siamo rimasti assolutamente soddisfatti e non abbiamo riscontrato alcun difetto. 

zen3max 30 zen3max 32  zen3max 33 zen3max 34 zen3max 35 zen3max 36


   oro best buy

Hardware 4 stelle Il giusto compromesso
Bundle  4,5 stelle Utile il cavo USB-OTG
Materiali  5 stelle Ottimi
Software  4,5 stelle Completo e ben fatto
Prestazioni 4,5 stelle Sempre soddisfacenti 
Display 4 stelle Buono ma non Full-HD
Fotocamera  4 stelle Nella media della categoria 
Autonomia 4,5 stelle Ottima ma non da record assoluto
Prezzo 4,5 stelle Circa 170€, molto buono
Complessivo   4,5 stelle  

ASUS Zenfone 3 Max è un ottimo smartphone che fa del rapporto qualità\prezzo il proprio cavallo di battaglia. Per un prezzo medio di circa 170€ o poco più, online o nei negozi fisici, è sicuramente un ottimo prodotto. Lo collocherei assolutamente a pari merito con Xiaomi Redmi 4 Pro e dunque sul gradino più alto del podio nella fascia 150-200€. L'hardware ben bilanciato, le soddisfacenti prestazioni, la notevole autonomia, la qualità dei materiali e l'eleganza delle linee lo rendono di certo uno dei best-buy nel segmento degli smartphone economici.

Pro

  • rapporto qualità-prezzo
  • materiali
  • autonomia

Contro

  • speaker sul retro
  • regolazione automatica luminosità non velocissima

Si ringrazia ASUS per aver fornito il sample
Fornero Matteo

 

Commenta sul forum

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.