• Tastiere
  • Posted
  • Hits: 4709

Mionix Wei - La nuova tastiera meccanica RGB di Mionix

Tags: Mionix WeiMionix Wei RGB

Mionix WEI 24

L’ultima tastiera meccanica proposta da Mionix è stata la Zibal 60 e parliamo di circa 7 anni fa. D’allora Mionix non ha rinnovato il modello o proposto di nuovi fino ad adesso. Oggi terminiamo i prodotti ricevuti da Mionix con la nuova e scintillante tastiera meccanica da gaming Mionix Wei dotata di retroilluminazione RGB per singolo tasto personalizzabile, design moderno ma al tempo stesso leggermente retrò, base superiore in alluminio e per finire esclusiva dotazione di switch meccanici CHERRY MX Red per assicurare il massimo ai videogiocatori ma anche velocità e precisione in ogni frangente. Diamo subito uno sguardo a questa nuova tastiera che accompagna i nuovi prodotti Mionix.

Mionix Logo

‘’Mionix was founded in Sweden 2007 by Peter Nygren with the mission to create the world’s best performing and most ergonomic gaming mouse. We proved that a small dedicated Swedish clan could do this. And it was just the beginning. Today, our complete gaming range is crafted with the same level of innovation and attention to detail.’’


Procediamo ad elencare brevemente le caratteristiche della tastiera Mionix Wei:

specifiche


La confezione della tastiera meccanica Mionix Wei, realizzata in cartone in colorazione bianca, riprende in tutto e per tutto il design dei già recensiti mouse Mionix AVIOR e Castor. Troveremo due immagini illustrative del prodotto e qualche informazione aggiuntiva tra cui una breve lista delle caratteristiche riportate in diverse lingue tra cui anche l’italiano.

Mionix WEI 1 Mionix WEI 2

Prima di procedere all’analisi della tastiera, vi lasciamo al video dell’unboxing:


Rimossi i due sigilli posti nel lato inferiore della confezione possiamo accedere all’interno della stessa e vedere come la tastiera sia ben riposta e protetta.

Mionix WEI 3 Mionix WEI 4

Estratto il tutto troveremo:

  • Tastiera Mionix Wei
  • 2x Adesivi Mionix
  • Manuale

Mionix WEI 6

Bundle standard come per gli altri prodotti Mionix già visti ed analizzati.

Passiamo ad analizzare la tastiera. La Mionix Wei rispetto la Zibal 60 propone un design completamente rinnovato. Questa si presenta con un design minimale e moderno. La retroilluminazione RGB per singolo tasto permetterà la massima personalizzazione estetica. La Mionix Wei ha dimensioni (440 x 140 x 40 mm) e peso (1,2 Kg) standard di una tastiera meccanica Full Layout. Parlando di layout di digitazione avremo a disposizione diversi tipo di layout eccezion fatta per quello italiano. Il modello richiesto infatti è dotato di layout US (Americano). La colorazione è grigio scuro e offre infinite combinazioni e possibilità di integrazione. Lo chassis in plastica è dotato superiormente di un plate in alluminio che garantirà alla tastiera nonché ai singoli switch maggiore solidità e affidabilità.

Mionix WEI 7 Mionix WEI 8 Mionix WEI 9

La Mionix Wei non è caratterizzata da molti tasti aggiuntivi ad eccezion di quelli multimediali presenti in corrispondenza del tastierino numerico e di quelli per la regolazione dell’intensità fino allo spegnimento della retroilluminazione, di quello per il cambio effetto retroilluminazione e infine per il blocco dei tasti Windows.

Mionix WEI 10

Non mancano infine alcuni dettagli come la scritta Mionix nell’angolo inferiore destro.

Mionix WEI 11

O l’inserto in plastica di colore giallo con sempre la scritta Mionix in alto a sinistra.

Mionix WEI 14

Capovolgendo la tastiera notiamo un design diverso dalle classiche tastiere meccaniche e non. Non troviamo infatti nè i comuni piedini in plastica lato superiore nè piedini in gomma lato inferiore. Al loro posto è presente un unico inserto con superficie gommata che fungerà da base stabilizzante. Non essendo presenti i piedini in plastica non potremo nemmeno rialzare un minimo l’altezza della tastiera.

Mionix WEI 12

Presente anche qui la scritta Mionix sulla superficie in gomma.

Mionix WEI 13

Ora, dando uno sguardo lateralmente, possiamo osservare la struttura esposta degli switch meccanici CHERRY MX Red che caratterizzano la Mionix Wei. Come già accennato non saranno disponibili, almeno per il momento, altri modelli di switch meccanici per la Mionix Wei.

Mionix WEI 15

Dettaglio dello switch meccanico CHERRY MX Red con struttura trasparente per irradiare meglio l’illuminazione.

Mionix WEI 18

Completano la Mionix Wei un cavo rivestito in gomma con una parte ad effetto spirale, rimandando alle prime tastiere meccaniche anni ‘70-’80 e dunque un design retrò.

Mionix WEI 16

E un classico cavo USB non placcato oro ma dotato di ulteriore serigrafia con scritta brand sulla copertura in plastica.

Mionix WEI 17

Con la tastiera meccanica Mionix Wei abbiamo ricevuto in abbinamento anche un Set completo di Keycaps (Ice Cream – Azzurro) per un eventuale sostituzione completa o per una maggior e personale personalizzazione, e il poggiapolsi sempre a tema Ice Cream.

Mionix WEI 5

Partiamo velocemente dalla confezione del poggipolsi. Sempre la consueta confezione con diverse immagini e informazioni.

Mionix WEI 19 Mionix WEI 20

Estratto avremo un poggiapolsi nella variante e colorazione Ice Cream. Poggiapolsi con dimensioni di 440 x 100 mm e spessore di 10 mm. Realizzato in gomma espansa e rivestimento superiore in tessuto. Molto flessibile e comodo. Potremo inoltre, come suggerisce Mionix, utilizzarlo come mousepad anche se sarebbe davvero limitato l’utilizzo possibile (verticale).

Mionix WEI 21 Mionix WEI 22

Lo spessore di 10 mm permette di porlo a lato inferiore della tastiera e avere una perfetta altezza per poter agevolare la digitazione. Io sinceramente l’ho trovato sicuramente comodo ma non necessario ai miei utilizzi dato anche il mio stile di digitazione.

Mionix WEI 23 Mionix WEI 24

Dicevamo, e abbiamo visto anche, del Set completo di Keycaps con cui potremo sostituire o personalizzare la tastiera. Il Set di Keycaps è impiegabile in questo caso a modelli con layout US o UK come riportato anche sulla confezione.

Mionix WEI 25 Mionix WEI 26

All’interno della confezione troveremo una generosa busta di plastica contenente tutti i tasti utili alla completa sostituzione oltre ad un estrattore per agevolare l’operazione anche onde evitare di fare danni per i meno esperti e infine un singolo adesivo Mionix.

Mionix WEI 27 Mionix WEI 28

Personalmente il colore azzurro non mi piace molto e dunque ho scelto di dare una minima personalizzazione cambiando i CAPS solo ai tasti WASD e numerici 1-6 proprio per mantenermi in ambito FPS.

Mionix WEI 29 Mionix WEI 30

Vi lasciamo infine ad alcuni scatti e combinazioni per quanto riguarda la retroilluminazione RGB della Mionix Wei.

Mionix WEI LED 1 Mionix WEI LED 2 Mionix WEI LED 4 Mionix WEI LED 5 Mionix WEI LED 6 Mionix WEI LED 7 Mionix WEI LED 8


A livello di Anti-ghosting, la Mionix Wei riesce a garantire un valore NKRO tale per cui potremo premere numerosi e più tasti contemporaneamente. Valore sicuramente abbondante per giochi FPS e ideale per MOBA.

P.S al momento il sito del test di anti-ghosting è offline ma possiamo garantirvi il perfetto impiego di più e più tasti contemporaneamente.


Passiamo ora a dare un rapido sguardo alle impostazioni che vengono messe a disposizione della tastiera Mionix Wei.

In ‘’Keys’’ avremo la classica possibilità di disabilitare determinati tasti o di rimapparli con funzioni multimedia, di cambio tasto, di sequenza tasti. Le opzioni messe a disposizione sono un po' basilari.

Mionix Hub Wei 1 Mionix Hub Wei 2

Potremo anche abilitare o disabilitare il Rollover in modo da aumentare o meno il numero dei tasti premuti.

Mionix Hub Wei 3

In ‘’Colore’’ entriamo nella gestione della personalizzazione della retroilluminazione RGB per singolo tasto della Mionix Wei. Di default avremo 4 Profili preimpostati che sono ‘’Arcobaleno’’, ‘’Esplosione’’, ‘’Passi’’ e ‘’Respiro’’. Presente anche ‘’Personalizza’’ per consentirci una personalizzazione approfondita dei singoli tasti e colori. Potremo regolare anche l’intensità della retroilluminazione (opzione possibile anche dal tasto dedicato sulla tastiera).

L’editor è adeguatamente valido da permettere le dovute modifiche.

Mionix Hub Wei 4 Mionix Hub Wei 5 Mionix Hub Wei 6

Infine in ‘’Info’’ troviamo un riepilogo del modello con relativo Firmware installato e aggiornabile in caso di nuove release (noi siamo passati da quella di default v1.23 all’ultima v1.25). Potremo raggiungere anche il sito Mionix e relativa pagina di supporto.

Mionix Hub Wei 7

Software semplice e di immediato utilizzo.


Abbiamo eseguito per alcuni giorni i consueti test per vedere come si comportava la Mionix Wei. Vediamo nel dettaglio le nostre impressioni.

Ergonomia

La Mionix Wei abbiamo visto non essere dotata di un poggiapolsi eccezion fatta per quello da comprare a parte essendo un accessorio. Durante le molteplici prove di produttività e gaming non ho avuto alcuna necessità di un poggiapolsi seppur è vero che la tastiera non ha piedini con cui rialzarla un minimo. Dunque potrebbe risultare scomoda a qualcuno. E’ vero anche che la forma della stessa e dei tasti è studiata in modo tale da poter digitare anche senza.

Game

Le prove in game si sono svolte con Battlefield 4, Battlefield 1, Counter Strike Global Offensive, Overwatch e PUBG. In tutti i giochi la Mionix Wei mi ha offerto solidità e reattività delle più classiche tastiere meccaniche. L’esclusiva dotazione di switch meccanici CHERRY MX Red conferma a mio avviso la predisposizione verso giochi di tipo FPS. L’antighosting è altrettanto valido da poter premere i più comuni tasti o combinazioni di tasti.


Oro HD new

Prestazioni 4,5 stelle Retroilluminazione RGB, solidità e robustezza di una meccanica di prim'ordine, anti-ghoting NKRO e switch CHERRY MX Red.
Qualità 5 stelle Assemblaggio e materiali ottimi.
Design 4,5 stelle

Design moderno grazie alla retroilluminazione RGB con un tocco retrò.

Prezzo 4 stelle Prezzo di circa 190€. Alto rapportato ad altri modelli di pari caratteristiche.
Complessivo 4,5 stelle  

           

Mionix torna dunque alla ribalta anche nel settore periferiche gaming e precisamente tastiere meccaniche da gaming con il nuovissimo modello Wei. Tastiera meccanica davvero solida e robusta grazie allo chassis in solida plastica rinforzata da un plate interno in alluminio.

Il design è moderno ma con un tocco Retrò per quanto riguarda il cavo di collegamento.

Le principali caratteristiche sono un’immancabile e completa retroilluminazione RGB per singolo tasto personalizzabile tramite il già conosciuto software Mionix Hub oltre agli affidabili e veloci switch meccanici CHERRY MX Red, il top per videogiocatori FPS assieme al modello Speed.

Sicuramente sotto questo aspetto vi è carenza in quanto l’utente finale o il videogiocatore, al momento attuale, non potrà scegliere la Wei con altra tipologia di switch meccanici. La mancanza, ma abbastanza limitata e soggettiva, riguarda anche il Layout di digitazione che risulta assente in quello ITA.

Complessivamente la Mionix Wei è un prodotto ottimamente realizzato e completo come da tradizione Mionix e potrà essere personalizzato al massimo sotto l’aspetto estetico.

Il prezzo della Mionix Wei è di circa 190 €. Prezzo leggermente alto ma in linea ad altri modelli simili. Avremo comunque un’ottima qualità dei materiali, cura per i dettagli e caratteristiche di prim’ordine come switch meccanici CHERRY MX Red e retroilluminazione RGB per singolo tasto.

La potete acquistare direttamente dallo shop ufficiale al seguente link: https://getmionix.com/products/wei?variant=31489584965

Pro

  • Design e Dettagli
  • Retroilluminazione RGB
  • Plate in alluminio e robustezza
  • Anti-ghosting NKRO

Contro

  • Assente Layout ITA
  • Farebbero comodo altri modelli di switch meccanici

Si Ringrazia Mionix per i sample fornitici.

Tommaso Mele

 

Commenta sul forum

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.