• Tastiere
  • Posted
  • Hits: 13976

Logitech G19, la vecchia signora

Tags: gaming keyboardtastiera gamingLogitechLogitech G19 recensioneLogitech G19 reviewLogitech G19g19

Logitech G19 0Cari lettori di XtremeHardware quest’oggi andremo a recensire la pluripremiata tastiera Logitech G19. Nonostante il passare del tempo questa tastiera rimane comunque un’ottima periferica, capace di rivaleggiare con le tastiere tastiere a membrana di fascia alta più recenti. Le peculiarità di questa tastiera sono senza alcun dubbio lo schermo LCD e le possibilità di personalizzazione offerta.

 

 

 

 

 

Logitech-Logo

 

Logitech dal 1981 progetta e commercializza ottime periferiche di diverso genere, volte a soddisfare le più disparate esigenze degli utenti durante l’utilizzo del PC. L’azienda cominciò con la produzione di mouse ma pian piano si è specializzata anche nella progettazione di altre periferiche, incontrando molto successo con prodotti indirizzati ai videogiocatori. Ad oggi Logitech è uno dei leader indiscussi per la produzione di mouse, tastiere, webcam e casse per computer.

 

 Prodotto recensito da Gianluca Angelucci in data . Voto: 3.5

 


 

Specifiche Tecniche

 

Illustriamo brevemente le caratteristiche e specifiche del prodotto:

 

specifiche

 

La configurabilità della Logitech G19 è una caratteristica molto enfatizzata, essa presenta ben 12 tasti G programmabili, molto utili nei giochi di ruolo. Tramite il software fornito a corredo possiamo scegliere il colore della retroilluminazione, che mette a disposizione 20 colori predefiniti oltre all’infinità di colorazioni creabili dall’utente stesso. Questa tastiera adotta tasti con struttura di azionamento a membrana, solo di recente Logitech si è affacciata sul mercato delle tastiere meccaniche con la sua G710+.

 


 

Packaging e Bundle

 

La scatola in cui è contenuta la G19 è di grandi dimensioni (525 X 283 X 144 mm) e presenta una colorazione che va dal verde al nero. Analizzando frontalmente la confezione notiamo al centro la rappresentazione grafica della tastiera G19 affiancata da uno sticker che riporta la free trial version di World WarCraft inclusa. In basso a destra troviamo delle immagini che illustrano quattro delle venti colorazioni predefinite della tastiera.

 

logitech g19_2_Medium

 

La parte posteriore della confezione si rileva più interessante rispetto alla parte frontale in quanto sono riportate le specifiche e le caratteristiche del prodotto. Nello specifico sono elencate le 6 features principali del prodotto: la presenza del pannello LCD, della retroilluminazione personalizzabile, due prese USB, il tasto gioco che disabilita i tasti Windows e infine la possibilità di utilizzare fino a 5 tasti contemporaneamente. Al di sotto di quest’ultima lista troviamo l’elenco degli oggetti contenuti nella confezione.

 

logitech g19_3_Medium

 

Aprendo la confezione in primo piano troviamo la G19 racchiusa in un involucro di plastica per proteggerla dai graffi. Negli angoli superiori della scatola troviamo due piccoli scompartimenti di cartone dove sono alloggiati rispettivamente alimentatore e cavo USB della tastiera.

 

logitech g19_4_Medium  logitech g19_5_Medium

 

Al di sotto della tastiera troviamo il poggia polsi aggiuntivo e i vari manuali con CD driver annesso.

 

logitech g19_6_Medium  logitech g19_7_Medium

 


 

Logitech G19 in Dettaglio

 

Tolta dall’involucro in plastica, la tastiera Logitech G19 si rivela in tutta la sua bellezza. Prendendo questa tastiera in mano la prima cosa che notiamo è il suo peso elevato, dovuto probabilmente a tutte le componenti elettroniche presenti sulla tastiera, come il pannello LCD, nonché al grande poggia polsi fornito in bundle. Lo schermo LCD, protetto dai graffi da una pellicola in plastica, è regolabile su più livelli di inclinazione in modo da adattarsi ad ogni utente e scrivania.

 

logitech g19_8_Medium  logitech g19_9_Medium  logitech g19_10_Medium  logitech g19_11_Medium  logitech g19_12_Medium  logitech g19_13_2_Medium

 

Analizzando la tastiera frontalmente notiamo la presenza di ben 12 tasti G programmabili sulla sinistra, questi tasti sono molto utili per giochi GDR ma anche per giochi FPS. Sopra ai tasti G, troviamo quattro tasti M che ci permettono di selezionare diversi profili. Il tasto MR (Macro Record) ci permette di salvare automaticamente su un tasto G una qualsiasi sequenza di tasti, occorre premere prima il tasto MR poi un tasto o una combinazione di tasti e, infine, premere il tasto G sul quale si vuole assegnare la combinazione seguitodal tasto MR.

 

logitech g19_13_Medium  logitech g19_14_Medium

 

Di fianco a questi ultimi tasti troviamo il pulsante Modalità di gioco che disabilita i tasti Windows. Verso lo schermo LCD troviamo i pulsanti che ci consento il controllo di quest’ultimo, sono presenti 4 frecce per muoversi nei menu, un tasto OK e i vari tasti indietro, menu e impostazioni.

 

logitech g19_15_Medium

 

Se la parte sinistra della tastiera è dedicata al gaming la parte destra è predisposta al multimediale. Sono presenti il tasto "muto" e la rotellina per la regolazione del volume. Per la gestione di film e filmati troviamo i tasti Play, Stop, avanti e indietro. A destra dello schermo LCD troviamo il pulsante che ci permette di spegnere e accendere la retroilluminazione della tastiera.

 

logitech g19_16_Medium  logitech g19_17_Medium

 

Le lettere dei tasti sono realizzate tramite laser in modo da permettere il passaggio della luce prodotta dai led della retroilluminazione. In basso, al centro della G19, troviamo il Logo argentato della Logitech. Per chi desidera avere una base di appoggio per il polso più ampia è possibile installare il poggia polsi addizionale presente in bundle.

 

logitech g19_18_Medium  logitech g19_19_Medium

 

La parte posteriore della tastiera non riporta niente di particolare. Sono presenti le classiche certificazioni ed è possibile regolare in altezza la tastiera grazie ai due piedini in plastica.

 

logitech g19_20_Medium  logitech g19_21_Medium

 

La tastiera G19 dispone anche di 2 porte USB 2.0 aggiuntive a cui possiamo ad esempio collegare il mouse o altre periferiche. La retroilluminazione standard della G19 è di colore bianco anche se i tasti G presentano una colorazione leggermente differente che ci permette di riconoscerli al buio dagli altri tasti.

 

logitech g19_22_Medium  logitech g19_23_Medium

 

Il cavo USB non è in treccia e il connettore non è placcato in oro.

 


 

Software

 

Il software utilizzato è il Logitech Gaming Software 8.40 scaricabile direttamente dal sito Logitech, vi consigliamo di scaricare i driver dal sito in quanto la versione presente sul CD driver non è l’ultima disponibile. Dopo l’installazione del software e dopo avere aperto il programma ci troviamo davanti la schermata principale chiamata Home. Su questa schermata è presente l’immagine della tastiera a cui potremmo cambiare impostazioni semplicemente muovendo il mouse su alcune aree interattive dell’immagine, come ad esempio sul pannello LCD o sui tasti G.

 

logitech g19_24

 

L’icona “Logitech G-series” presente in basso a sinistra della home ci consente di registrare il prodotto da noi acquistato.

 

logitech g19_25

 

Il secondo menu riguarda principalmente la gestione dei profili e delle macro. Quando accediamo per la prima volta in questo menu il software avvia una ricerca automatica dei giochi installati e crea dei profili appositi su cui possiamo cambiare alcune impostazioni. Nel nostro caso il sistema ha rilevato Battlefield 3 e Crysis 3 e ha aggiornato la lista delle azioni dei vari giochi. L’assegnazione di un comando a un qualsiasi tasto G è molto semplice, infatti basta cliccare su un’azione e trascinarla sul tasto G desiderato. Infine dopo avere personalizzato il nostro profilo si può scegliere se salvarlo su uno dei tre profili M.

 

logitech g19_26  logitech g19_27

 

Il terzo menu è dedicato alle funzioni dello schermo LCD. Questo menu si divide in due macro sezioni: nella prima è possibile visionare e attivare le varie apps installate nella tastiera nella seconda invece possiamo variare la luminosità e scegliere quale opzione di visualizzazione selezionare.

 

logitech g19_28

 

Andando avanti arriviamo al menu che sicuramente farà contenti i videogiocatori più appassionati di modding. Infatti in questa pagina del software potremo scegliere le varie colorazioni per la retroilluminazione. Logitech ci permette di scegliere tra 20 colori predefiniti ma, nel caso non bastassero, è data la possibilità di creare un colore personalizzato tramite il mixer presente a sinistra della schermata.

 

logitech g19_29

 

L’icona di un chip presente nella home ci segnala la pagina dedicata alla gestione della memoria interna della tastiera. Se dovessimo usare la tastiera non sul nostro PC, ad esempio per qualche Lan Party, potremo salvare dei profili specifici direttamente sulla memoria della G19 in modo da ritrovare la stessa configurazione che usiamo sulla nostra postazione di gioco.

 

logitech g19_30

 

Infine, giungiamo alle impostazioni le quali si suddividono in 3 sottocategorie: il sottomenu “impostazioni generali” ci consente di modificare alcune caratteristiche essenziali del software e della tastiera come ad esempio far gestire la retroilluminazione ai giochi o far eseguire il programma all’avvio di Windows. Nella pagina impostazioni profilo possiamo cambiare alcune specifiche del profilo in uso, infatti possiamo assegnare a un tasto della tastiera la funzione di scorrimento tra i profili in modo da passare da un profilo a un altro velocemente. Per finire il menu “G19” ci indica che Firmware abbiamo installato per questa periferica.

 

logitech g19_31  logitech g19_32  logitech g19_33

 


 

Impressioni d’uso

 

Come sempre per le nostre recensioni divideremo l’analisi sul campo della periferica in due parti così da permettervi un rapido confronto con le recensioni già pubblicate sul nostro portale di altre tastiere. Nella prima parte analizzeremo la qualità costruttiva mentre nella seconda ci occuperemo delle impressioni dateci dall’oggetto durante l’utilizzo strettamente ludico. Logitech è simbolo di qualità e professionalità e questa tastiera non è da meno in quanto i materiali utilizzati, anche se al 100% plastici, sono di ottima fattura. La plastica della scocca è molto resistente e poco soggetta allo sporco, soprattutto evita il formarsi di ditate su di essa. I tasti sono molto buoni e piacevoli al tatto ma le piccole lettere, utilizzate da Logitech per i tasti, sono molto visibili con la retroilluminazione attiva ma poco visibili se è spenta, anche in pieno giorno. La struttura usata è la classica a membrana con tutti i limiti di Antighosting e di life-time che ne comporta. Il pannello LCD è di buona fattura e molto bello esteticamente, migliorabile l’angolo di visione.

 

logitech g19_34_Medium  logitech g19 35 Medium

 

Abbiamo usato questa tastiera con molti giochi ma principalmente l’abbiamo sfruttata con Battlefield 3 e Crysis 3 Beta. La retroilluminazione di cui dispone questa G19 ben si adatta alle sessioni di gaming notturne ed è molto efficace dato che distingue i tasti “normali” dai tasti G variando di poco la colorazione tra i due. I tasti G particolarmente utili nei giochi GDR non sono da meno negli FPS da noi utilizzati, infatti possiamo assegnargli comandi e macro che ci permettono in pochi secondi di compiere azioni complesse. Particolare l’uso che possiamo fare del pannello LCD. Possiamo utilizzarlo con le varie app di YouTube per visualizzare video, utilizzarlo come orologio ma soprattutto possiamo utilizzarlo con l’app (scaricabile separatamente) di MSI Afterburner. Ciò ci permetterà di consultare FPS, gradi della GPU e tutte le altre notizie relativi al sistema sullo schermo LCD senza rovinare la visione del gioco sul monitor. La tastiera è ergonomicamente buona ed altrettanto modulabile, infatti, possiamo aggiungere il poggia polsi per una posizione più comoda del polso e alzare o abbassare la tastiera tramite i piedini in plastica posti sul retro per rendere più agevole l’azionamento dei tasti. L’Antighosting della tastiera è efficace e la registrazione corretta dei tasti avviene, come promesso dalla casa, anche premendo 5 tasti contemporaneamente.

 


 

Conclusioni

 

argento

 

Prestazioni 3,5 stelle Buone prestazioni per questa tastiera di casa Logitech, ma le tastiere meccaniche hanno prestazionalmente una marcia in più sia dal punto di vista della scrittura sia dal punto di vista del gaming
Qualità 4 stelle La qualità dei materiali è molto buona come ci ha sempre abituato Logitech, unica nota dolente sono le lettere dei tasti poco visibili con la retroilluminazione spenta
Design 4 stelle Una tastiera con un design particolare in quanto è una delle poche che incorpora uno schermo LCD
Bundle 4 stelle Il bundle fornito è di buon livello, oltre ai classici CD driver e manuali è presente anche una poggia polsi di ampie dimensioni
Prezzo 3 stelle

Prezzo 3 Nota dolente del prodotto , sul sito ufficiale è venduta a 199€ ma al giorno d’oggi a quel prezzo si trovano tastiere meccaniche di fascia alta

Complessivo 3,5 stelle

 

 

Se cercate una tastiera molto particolare e molto costosa questa tastiera è perfetta per voi, chi comprerà questo prodotto apprezzerà sicuramente le possibilità di personalizzare colori e LCD. I materiali utilizzati sono ottimi e non si sporcano facilmente, inoltre le regolazioni in altezza e il poggia polsi la rendono davvero comoda e adatta a tutti i tipi di utenza. Il software della G19 è ottimo sotto ogni punto di vista e ci consente di personalizzare come vogliamo questa periferica.
Il prezzo di 199 € la rende poco competitiva attualmente sul mercato anche se è l’unica tastiera che offre uno schermo LCD a colori di queste dimensioni.

 

PRO

  • Schermo LCD
  • Personalizzazione
  • Retroilluminazione
  • Bundle

 

CONTRO

  • Tastiera a membrana
  • Prezzo
  • Poco performante rispetto a tastiere meccaniche di pari prezzo

 

Si ringrazia Logitech per il sample fornitoci.

Angelucci Gianluca

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.