• Tastiere
  • Posted
  • Hits: 7236

ASUS ROG Strix Flare - La nuova Top Gamma RGB

Tags: ASUS ROG Strix Flare

ASUS ROG Strix Flare 34

ASUS amplia ulteriormente la gamma di periferiche da gaming con la nuova tastiera meccanica ROG Strix Flare. Dopo l’ampio successo riscosso con il modello ROG Claymore, ASUS ci riprova con la Strix Flare. La ROG Strix Flare come vedremo nel corso di questa recensione non pecca di nulla. Ha davvero tutte le principali caratteristiche e risulta davvero una tastiera meccanica Top Gamma. Tra le principali caratteristiche che troveremo abbiamo una oramai immancabile retroilluminazione di tipo RGB per singolo tasto, switch meccanici CHERRY MX Red, badge con logo ROG più uno personalizzabile, poggiapolsi a richiamare il design della tastiera, set di tasti multimediali e molto altro ancora che scopriremo immediatamente.

ROGLogo nero

ASUSTek Computer Inc. è una compagnia taiwanese fondata nel 1989 da Ted Hsu, TH Tung, Wayne Hsieh e MT Liao che è riuscita sin da subito a farsi apprezzare nel mercato delle schede madri grazie a prodotti di eccellente qualità e dall'utilizzo di soluzioni innovative. Con il passare degli anni è riuscita ad entrare anche nel mercato delle schede video dove ha riscosso notevole successo attraverso moltissimi riconoscimenti in tutto il mondo e una community sempre più grande e unita.

Attualmente è un vero punto di riferimento per qualsiasi settore desktop anche grazie alla sua serie "estrema" Republic Of Gamers (ROG) che, come suggerisce il nome, è dedicata ai gamers più esigenti ma soprattutto agli overclockers.

Con il brand ROG, ASUS ha inoltre ampliato il proprio catalogo con nuovissime periferiche da gaming, notebook, display e molto altro ancora.


Procediamo ad elencare brevemente le caratteristiche della tastiera ASUS ROG Strix Flare:

specifiche


La ASUS ROG Strix Flare giungerà nella classica confezione di cartone con un’accattivante grafica in stile ASUS ROG. Su di questa troveremo tutte le principali informazioni e diverse immagini illustrative.

ASUS ROG Strix Flare 1 ASUS ROG Strix Flare 2

Immancabili i sigilli a garantire l’integrità del prodotto.

ASUS ROG Strix Flare 3

Prima di procedere all’analisi della tastiera, vi lasciamo al video dell’unboxing:


Aperta la confezione potremo estrarre l’ulteriore confezione di cartone contenente la tastiera e tutto il relativo bundle. La confezione come possiamo osservare non manca di dettagli a tema ROG.

ASUS ROG Strix Flare 4

Il tutto è ottimamente riposto e protetto.

ASUS ROG Strix Flare 5

Estratto tutto il contenuto dalla confezione troveremo:

  • Tastiera ASUS ROG Strix Flare
  • Poggiapolsi
  • Manuale
  • 2x Stickers ROG
  • 1x Badge in plastica trasparente da poter personalizzare

ASUS ROG Strix Flare 6

Bundle in relazione alla tipologia di prodotto con qualche aggiunta e personalizzazione del caso.

Passiamo dunque ad analizzare la tastiera vera e propria. La ASUS ROG Strix Flare presenta un design classico ma i dettagli che la caratterizzano la rendono allo stesso tempo molto aggressiva. Personalmente una volta estratta dalla confezione mi è saltato subito all’occhio il badge in plastica trasparente con logo ROG posto poco più sopra il tastierino numerico. La colorazione della tastiera è Grigio Scuro in interessante contrasto al nero dei classici CAPS in ABS. Non manca anche una finitura simil alluminio satinato che percorre trasversalmente il lato destro della stessa. La linea è pulita e classica ma ancora una volta quei pochi dettagli così come a seguire la retroilluminazione RGB per singolo tasto e personalizzabile la renderanno particolare. La ASUS ROG Strix Flare adotta un layout Full quindi con relativo tastierino numerico a differenza del modello Claymore che è ‘’modulare’’. Il layout di digitazione è Italiano e ciò non fa altro che confermare la cura e l’interesse di ASUS per soddisfare l’utente finale. Il peso di circa 1,3 Kg non fa altro che aggiungere qualità al prodotto offrendo una tastiera solida e robusta.

ASUS ROG Strix Flare 7 ASUS ROG Strix Flare 8 ASUS ROG Strix Flare 9

La ASUS ROG Strix Flare è ricca di caratteristiche. In primis abbiamo un set di tasti multimediali posti nella parte alta della tastiera. Precisamente partendo dall’angolo superiore sinistro troveremo una rotella per la regolazione del volume On-The-Fly. Ideale per coloro che magari ascoltano molta musica al PC e si scocciano di intervenire manualmente sul player multimediale.

ASUS ROG Strix Flare 10

A seguire troviamo i restanti tasti di controllo multimediali più il tasto per la ‘’Gaming Mode’’ e quello per attivare o disattivare rapidamente e completamente l’intera retroilluminazione della tastiera.

ASUS ROG Strix Flare 11

Poco più sotto troviamo il tasto ESC che in unione al tasto FN resetterà tutte le eventuali modifiche apportate ai diversi Profili.

ASUS ROG Strix Flare 12

A lato del tasto ESC troviamo i tasti F1 a F4 che ci permetteranno di intervenire sul tempo di ripetizione dei tasti.

ASUS ROG Strix Flare 13

Mentre poso sotto questi troviamo i tasti Profilo che troviamo sempre in duplice funzione ai tasti da 1 a 6.

ASUS ROG Strix Flare 17

Per completare il giro dei tasti con duplice funzione passiamo alle freccette direzionali e precisamente a quella di sinistra e di destra che ci permetteranno di modificare effetto e colore previa personalizzazione.

ASUS ROG Strix Flare 15

Infine il tasto Macro (Alt Gr) che ci permetterà di registrare Macro On The-Fly. Una volta premuta la combinazione FN e Alt Gr la tastiera perderà la retroilluminazione e quest’ultimo tasto inizierà a lampeggiare. Ora potremo iniziare la sequenza di tasti da premere per recordare la Macro e a seguire scegliere il tasto ove salvare la Macro. Una nuova pressione della combo di questi due tasti iniziale permetterà il salvataggio della stessa. Se tale operazione vi risulta complicata potrete passare sempre tramite il software di gestione.

ASUS ROG Strix Flare 16

Passiamo ora a dare uno sguardo ad uno dei principali dettagli e caratteristiche della tastiera ASUS ROG Strix Flare. Stiamo parlando del badge in plastica trasparente con logo ROG. Badge che con la retroilluminazione RGB magari con il classico effetto Waves/Arcobaleno darà quel tocco in più alla tastiera. Ricordiamo inoltre che tale badge è intercambiabile al secondo incluso nel bundle (non serigrafato) che potrete personalizzare voi stessi, tramite strumentazione adatta, con il vostro personale logo. ASUS dunque offre libero sfogo alla vostra creatività.

ASUS ROG Strix Flare 14

Dettaglio della sede che alloggia il badge in plastica trasparente.

ASUS ROG Strix Flare 36

Vista la vicinanza osserviamo anche una porta USB Passthrough a cui eventualmente potrete connettere il mouse per organizzare al meglio i cavi sulla vostra postazione scrivania.

ASUS ROG Strix Flare 37

Andando ora a capovolgere la tastiera possiamo dare uno sguardo anche al design inferiore. Anche qui ASUS non ha lesinato dettagli e cura per la Strix Flare.

ASUS ROG Strix Flare 19

Nella parte alta troviamo due classici piedini in plastica che potranno essere utilizzati per agevolare la digitazione.

ASUS ROG Strix Flare 21 ASUS ROG Strix Flare 22

Poco più sotto troviamo il logo ROG nel lato destro e in ambo i lati due inserti in plastica semitrasparente da cui verrà irradiata la retroilluminazione RGB o il colore che noi sceglieremo. ASUS con la ROG Strix Flare offre un grado di personalizzazione visiva davvero elevato.

ASUS ROG Strix Flare 20

Infine troviamo i classici piedini in gomma insieme alle scanalature che ci permetteranno di agganciare il poggiapolsi e beneficiare ulteriormente di una digitazione comfortevole.

ASUS ROG Strix Flare 23

Si passa ora a porre in posizione laterale la tastiera per osservare l’altezza standard e quella raggiungibile con i piedini aperti.

ASUS ROG Strix Flare 24 ASUS ROG Strix Flare 25

Velocemente ci spostiamo a dare uno sguardo al poggiapolsi in plastica che potrà completare l’aspetto generale della tastiera. Poggiapolsi non privo  di dettagli e richiami al design della tastiera stessa.

ASUS ROG Strix Flare 29 ASUS ROG Strix Flare 32

Dettaglio ROG.

ASUS ROG Strix Flare 30

Dettaglio finitura.

ASUS ROG Strix Flare 31

A seguire alcuni scatti della ASUS ROG Strix Flare completa di poggiapolsi.

ASUS ROG Strix Flare 33 ASUS ROG Strix Flare 34 ASUS ROG Strix Flare 35

Ricordiamo infine che la ASUS ROG Strix Flare adotta switch meccanici CHERRY MX e il modello in esame precisamente i Red adatti molto per i videogiocatori FPS. Switch che adottano oramai una struttura trasparente per irradiare meglio l’illuminazione del singolo tasto.

ASUS ROG Strix Flare 28

La tastiera infine adotta un cavo rivestito in treccia di tessuto

ASUS ROG Strix Flare 26

Con doppio connettore USB placcato che eventualmente potrà servire all’utente finale ad utilizzare la porta USB presente nel lato superiore della tastiera.

ASUS ROG Strix Flare 27

Vi lasciamo ai consueti scatti della retroilluminazione RGB e non della ASUS ROG Strix Flare prima di passare a dare uno sguardo al software di gestione che accompagna la ROG Strix Flare ed altre periferiche ASUS ROG.

ASUS ROG Strix Flare LED 1 ASUS ROG Strix Flare LED 2 ASUS ROG Strix Flare LED 3


Passiamo ora a dare uno sguardo al software di gestione che accompagna un po' tutte le ultime periferiche ASUS ROG. ASUS Armoury II questo è il nome e la versione (2.04.09) attualmente disponibile del software di gestione di ASUS in grado di far accedere l’utente finale alla personalizzazione visiva e non, in questo caso caso della tastiera.

Il software si presenta con un’interfaccia molto simile a quella del software di illuminazione dedicato ASUS AURA SYNC. I colori riprendono al solito il brand ROG. Interfaccia pulita e dai pochi e semplici Menù.

Troviamo infatti solo quattro Menù principali che sono ‘’Tastiera’’, ‘’Macro’’, ‘’Sync’’ e infine ‘’Statistiche’’.

In ‘’Tastiera’’ troveremo una suddivisione tra personalizzazione dei tasti e della retroilluminazione. Da notare nel lato sinistro anche i 6 Profili (5 + quello di Default). Infatti nel sub Menù ‘’Personalizza’’ potremo riassegnare le più classiche funzioni ad altri tasti. Tra le tante funzioni troviamo funzioni del mouse, funzioni multimediali, Macro, esecuzione di un programma e così via.

ASUS Armoury II 1 ASUS Armoury II 2

In ‘’Illuminazione’’ potremo sbizzarrire la nostra creatività cambiando effetti predefiniti e retroilluminazione per singolo colore. Non ci dilunghiamo oltre visto che sono sempre le solite voci.

ASUS Armoury II 3 ASUS Armoury II 4

Spostandoci in ‘’Macro’’ potremo creare la nostra Macro e successivamente bindarla ovvero assegnarla ad un tasto a nostro piacimento sulla tastiera. Sono ovviamente esclusi i tasti multimediali.

ASUS Armoury II 5

In ‘’Sync’’ se avremo altre periferiche compatibili o schede madri dotate di sistema ASUS AURA Sync potremo effettuare appunto la sincronizzazione di colore e effetto tra tutti i dispositivi. Ideale per avere una Build mozzafiato.

ASUS Armoury II 6

Completano il software il Menù ‘’Statistiche’’ che vi permetterà di tenere registrare e tenere traccia di quante pressioni effettuerete per i principali tasti.

ASUS Armoury II 7

Il software messo a disposizione da ASUS per la personalizzazione in questo caso della tastiera è pratico e immediato. Non ho avuto alcun problema a personalizzare quel poco che bastava la ROG Strix Flare secondo le mie esigenze.


Abbiamo eseguito per alcuni giorni i classici test per vedere come si comportava la ASUS ROG Strix Flare. Vediamo nel dettaglio le nostre impressioni.

Ergonomia

Ergonomicamente parlando la ASUS ROG Strix Flare offre tutto ciò che può servire. Si va dalla classica regolazione dell’altezza con piedini in plastica al poggiapolsi che seppur privo di un inserimento magnetico offre praticità e velocità di utilizzo. Poggiapolsi interamente in plastica che eviterà dunque eccessivi aloni e accumuli di polvere senza però dimenticare una finitura valida e in perfetto abbinamento al design della tastiera stessa. Il set di tasti multimediali e la rotellina dedicata al volume rendono la ROG Strix Flare ideale per quei videgiocatori che spesso ascoltano musica durante i loro game e gradiscono poter cambiare tracce o volume senza alt tabbare. Essendo disponibili anche switch meccanici CHERRY MX Brown e Blue oltre a Black e Red l’impiego della Strix Flare secondo personali esigenze e prettamente completo.

Game

Le prove in game si sono svolte con Battlefield 4, Battlefield 1, Overwatch, PUBG e Fortnite. Il modello da noi ricevuto era dotato di switch CHERRY MX Red quindi switch lineare e ideale soprattutto per gli FPS ma ASUS rende disponibile la Strix Flare anche con altri e più classici switch CHERRY MX. Messa alla prova la tastiera ha restituito un ottimo feedback e classiche prestazioni di reattività nonché di anti-ghosting (NKRO). In game e per lunghe sessioni di gioco si avverte subito la solidità e robustezza della tastiera. Sicuramente un punto a favore. Il software di gestione vi permetterà di personalizzarla con Macro o semplicemente personalizzando la retroilluminazione per fraggate notturne. La chicca a mio avviso rimane il logo ROG del badge retroilluminato e le barre laterali inferiori.


Oro HD new design

Prestazioni 5 stelle Retroilluminazione RGB, Barre Laterali retroilluminabili, Tasti Multimediali, Badge personalizzabile, software di gestione, anti-ghosting NKRO, USB Passthrough.
Qualità 5 stelle Qualità e assemblaggio ottimi.
Design 5 stelle Design elegante e al tempo stesso aggressivo. Stile ROG.
Prezzo 4 stelle Circa 200€. Ma totalmente in linea a quanto offre.
Complessivo 4,5 stelle  

             

Dopo il colpaccio messo a segno con la ASUS ROG Claymore, ASUS torna nuovamente alla carica con la sua nuova tastiera meccanica RGB Top Gamma ROG Strix Flare. Una tastiera di tipo meccanico che non pecca davvero di nulla. Non ho sinceramente trovato qualcosa che potesse mancare alla ROG Strix Flare, sia per esigenze personali che non.

Partiamo con l’avere una classica e valida retroilluminazione RGB per singolo tasto con ampia personalizzazione di effetti e colori grazie anche al relativo software di gestione ASUS Armoury II, abbiamo poi una qualità costruttiva, dei materiali così come del design (soprattutto le barre laterali inferiori e il badge ROG) e dei dettagli di prim’ordine in pieno stile ASUS ROG. Passiamo poi al set di tasti multimediali più quelli in duplice funzione per un impiego On-The-Fly dei Profili o della registrazione delle Macro.

Arriviamo infine agli switch meccanici CHERRT MX Red che in unione ad un layout Full della tastiera e layout di digitazione Italiano sono la morte sua. Non manca nemmeno una porta USB Passthrough per coloro che vogliono avere tutto organizzato sulla tastiera.

Insomma la ASUS ROG Strix Flare risulta davvero un’ammiraglia sotto tutti i punti di vista possibili ed analizzabili.

Il prezzo della ASUS ROG Strix Flare si attesta ai circa 200 € classici di questa tipologia e fascia di tastiere meccaniche ricche di funzioni e caratteristiche. Il prezzo se rapportato a quanto viene offerto rimane comunque interessante ma non per tutti.

Disponibile anche da Amazon al seguente link: https://amzn.to/2HICaXE. (Al momento solo Layout US).

Pro

  • Design
  • Qualità costruttiva e Materiali
  • Retroilluminazione RGB, Barre inferiori laterali, Badge logo ROG (anche personalizzabile)
  • Tasti Multimediali
  • Anti-ghosting
  • Gamma completa di CHERRY MX
  • Layout ITA
  • USB Passthrough

Contro

  • Nulla da segnalare

Si Ringrazia ASUS per il sample fornitoci.

Tommaso Mele

 

Commenta sul forum

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.