XTracGear Ripper e Carbonic: dal piccolo al gigante

XtracPads Ripper 1Oggi andremo ad effettuare la recensione degli ultimi mousepad prodotti dalla XTracGear, azienda specializzata e con un ottimo know how per quanto riguarda la produzione di mousepad in tessuto. Nella recensione odierna andremo ad analizzare i modelli Carbonic, Ripper ed Ripper XXL. I mousepad sono tutti realizzati in tessuto ed inoltre potremo sfruttare il più grande Ripper XXL come base per l’intera scrivania date le sue dimensioni che vedremo nel dettaglio nel corso della recensione. Non ci dilunghiamo troppo e procediamo con l’analisi.

 

 

 

 

xtracgear logo

 

XTracPads è stata fondata nel Marzo del 2002 da un gruppo di Hard-Core PC gamers i quali erano alla ricerca di mousepad ad alte prestazioni per garantire le migliori prestazioni in gioco essendo precisi e letali. Sin dalla fondazione XTracPads ha ricevuto numerosi premi per i suoi eccellenti mousepads da gioco. La XTracPads ha fornito nel corso degli anni ai propri clienti ed utenti sempre i migliori prodotti realizzati con materiali di prim’ordine e ciò si è visto anche per la crescente domanda in tutti gli ambienti non solo da gaming dei mousepads. La sede della XTracPads si trova a Salt Lake City una piccola città dello stato dello Utah. Di recente il brand XTracPads è divenuto XTracGear (mantenendo comunque parte del vecchio nome sui mousepad) offrendo oltre ad i classici ed eccellenti mousepads anche accessori come mousefeet di ricambio ed altri accessori per mouse.

 


Specifiche Tecniche

Elenchiamo le varie caratteristiche tecniche dei prodotti in una comoda tabella:

 

specifiche carbonic

 

specifiche ripper

 

specifiche ripper xxl

 

Altre specifiche:

  • Ottimo per mouse con bassa e alta sensibilità
  • Adatti a mouse ottici e laser
  • Massima precisione con tutti i mouse
  • Retro antiscivolo in gomma
  • Facile da pulire con un panno umido

 


Confezione e Bundle

La confezione in cui sono ospitati i mousepads è una comune scatola di cartone, tranne per il modello Carbonic, molto colorata e con varie informazioni circa il prodotto. I colori predominanti sono il rosso ed il nero. Nella parte frontale troviamo il modello del mousepad per entrambe le confezioni della serie Ripper mentre troviamo anche un’immagine illustrativa del prodotto per il modello Carbonic.

 

XtracPads Ripper_1  XtracPads Ripper_3  XtracPads Ripper_4  XtracPads Ripper_5

 

Nel retro delle confezioni della serie Ripper e del modello Carbonic troviamo le dimensioni e specifiche tecniche con alcune caratteristiche tecniche accompagnate da immagini illustrative.

 

XtracPads Ripper_2

 

Serie Ripper

 

XtracPads Ripper_10  XtracPads Ripper_11  XtracPads Ripper_12  XtracPads Ripper_17  XtracPads Ripper_18  XtracPads Ripper_19

 

Serie Carbonic

 

XtracPads Ripper_6  XtracPads Ripper_7  XtracPads Ripper_8

 

Ai lati per la serie Ripper troviamo ulteriori loghi e informazioni come il modello del prodotto.

 

XtracPads Ripper_9  XtracPads Ripper_13  XtracPads Ripper_14  XtracPads Ripper_15  XtracPads Ripper_16  XtracPads Ripper_20  

 

Procediamo dunque ad estrarre i mousepad dalle confezioni per un’analisi da vicino.

 


Nel Dettaglio

Una volta estratti dalla confezione non sono presenti ulteriori protezioni ma potremo prendere immediatamente visione dei prodotti.

Dispiegando i mousepad, notiamo che non hanno una forma perfettamente rettangolare, ma presentano angoli smussati e arrotondati come la maggior parte dei mousepad in tessuto in commercio. Il modello Carbonic inoltre presenta una texture davvero particolare che è sicuramente di impatto visivo rispetto ad un classico mousepad in tessuto di colore nero come possono essere i fratelli della serie Ripper.

 

Modello Carbonic

 

XtracPads Ripper_22  XtracPads Ripper_23  XtracPads Ripper_24

 

Modello Ripper

 

XtracPads Ripper_27  XtracPads Ripper_28  XtracPads Ripper_29

 

Modello Ripper XXL

 

XtracPads Ripper_32  XtracPads Ripper_33

 

In basso a sinistra troviamo il logo XTracPads con il relativo modello di colore bianco a contrastare la colorazione nera del mousepad. Il design è minimale ma non la qualità dei prodotti.

 

Modello Carbonic

 

XtracPads Ripper_23

 

Modello Ripper

 

XtracPads Ripper_28

 

Modello Ripper XXL

 

XtracPads Ripper_33

 

Le dimensioni sono crescenti e nel dettaglio avremo:

Modello Carbonic - 216 x 280 millimetri con spessore di 3 mm ed un peso di circa 250 g

 

XtracPads Ripper_22

 

Modello Ripper - 280 x 432 millimetri con spessore di 3 mm ed un peso di circa 350 g

 

XtracPads Ripper_27

 

Modello Ripper XXL - 914 x 457 millimetri con spessore di 3 mm ed un peso di circa 1 Kg

 

XtracPads Ripper_32

 

Il retro dei mousepads ha una superfice texturizzata con un ottimo grip che permette un solido ancoraggio al piano di lavoro evitando dunque di trascinare anche il mousepad con il movimento del mouse. Unica nota negativa è che i lati del prodotto non sono rivestiti con un rivestimento che impedisca il distaccamento del tessuto dalla base, che sappiamo per esperienza succede al 90% dei mousepad di questa tipologia seppur la qualità sia davvero ottima.

 

Modello Carbonic

 

XtracPads Ripper_25  XtracPads Ripper_26

 

Modello Ripper

 

XtracPads Ripper_30  XtracPads Ripper_31

 

Modello Ripper XXL

 

XtracPads Ripper_34  XtracPads Ripper_35

 

Messi a confronto, possiamo notare le dimensioni e le piccole differenze di tessuto e superficie visibili tramite una diversa colorazione del tessuto che rimane comunque di tipo morbido. I modelli sono comunque compatibili sia con mouse con sensore ottico che con sensore laser.

 

XtracPads Ripper_36  XtracPads Ripper_37  XtracPads Ripper_38

 


Impressione d’Uso

Non abbiamo perso altro tempo e abbiamo subito messo alla prova i tre mousepad ricevuti. Siamo dunque passati alla prova sul campo dei mousepad XTracGear. Nelle prove ci siamo avvalsi di 3 diversi mouse di cui due da Gaming ed uno classico. I due mouse ottici da Gaming sono stati il Logitech G400s e l’Attitude One Rapira One mentre per quello laser ci siamo avvalsi di un Logitech LS1. Abbiamo provato i 3 mouse prima con il modello Carbonic non riscontrando problemi di scorrevolezza o tracciabilità. Abbiamo avvertito soltanto il limite datoci dalle dimensioni del mousepad che non ci ha permesso di effettuare ampi movimenti per cui i giocatori low senser potrebbero avere difficoltà di azione con tale modello.  Passando ai modelli Ripper e Ripper XXL abbiamo avuto le stesse impressioni del precedente modello Carbonic quindi superficie scorrevole, nessun impuntamento sia per la mano che per la tracciatura del sensore ed in questo caso un’ampia superficie di movimento. Specialmente il modello Ripper XXL, che ha coperto quasi del tutto la nostra scrivania, farà felici gli utenti che vorranno anche una sorta di protezione per la propria scrivania.

Il lavoro svolto da XTracGear è davvero eccelso e i modelli da noi testati hanno confermato la qualità ed i materiali di prim’ordine utilizzati per la realizzazione di questi modelli. Inoltre, essendo mousepad in tessuto, hanno sì ridotto la frizione del mouse ma non abbiamo avuto problemi di precisione nei movimenti che sono sempre stati precisi e rapidi.

Tutti i mousepad sono stati testati durante sessioni di gioco online con l’FPS Battlefield 4.

Il design dei mousepad è molto elegante e questo ne faciliterà l’utilizzo in qualsiasi ambiente noi vogliamo. Specialmente il modello Carbonic ha una texture frontale molto aggressiva e particolare. Siamo rimasti un po’ amareggiati dal fatto che per la versione Carbonic le dimensioni siano standard e non ci siano modelli più grandi.

 


Conclusioni

 

oro  performance

  

Prestazioni 5 stelle Ottima superfice e qualità generale. Ottima scorrevolezza e precisione con qualunque tipologia di mouse. Modelli Ripper e Ripper XXL datti anche ad utenti low e high senser.
Qualità 5 stelle

Finitura molto buona nel complesso e dettagli estetici curati soprattutto nella versione Carbonic.

Design 4 stelle Curato ed elegante. La Serie Ripper ha una texture classica mentre il modello ha una texture molto gradevole e particolare.
Prezzo 5 stelle Ottimo prezzo per tutti i modelli recensiti
Complessivo 5 stelle  

 

 

XTracGear è un brand che ha fatto la storia dei mousepad da gaming ad alte prestazioni e che continua a farla con i nuovi modelli. Oggi abbiamo avuto il piacere di provare i modelli della serie Ripper, nel dettaglio il Ripper ed il Ripper XXL, oltre al nuovissimo modello Carbonic che si distacca da un classico mousepad in tessuto di colorazione nera aggiungendo una texture particolare e di impatto visivo. La qualità dei modelli è davvero ottima ed il taglio laser permette una precisione chirurgica evitando dunque imperfezioni nel taglio ed imperfezioni lungo i bordi. Dopo le varie prove siamo rimasti molto soddisfatti, ma non avevamo dubbi delle prestazioni dei mousepad, che si sono tradotte in superfici perfettamente scorrevoli con ogni tipologia di mouse, senza per questo precludere movimenti precisi che in giochi come un FPS sono tutto. La qualità dei mousepad si è notata anche dalle confezioni curate e dettagliate. Il prezzo è per il modello Carbonic di appena 12€, mentre per le versioni Ripper e Ripper XXL è rispettivamente di circa 18€ e 28€ un prezzo davvero competitivo e davvero basso soprattutto per la versione XXL viste le dimensioni.

 

Pro

  • Adatti a tutti i mouse
  • Adatti a tutti gli utenti
  • Versione Ripper XXL multiuso
  • Texture del modello Carbonic non classica

 

Contro

  • nessuno

 

Si ringrazia XTracGear per i sample fornitici.

Tommaso Mele