iTek Taurus G78

Tags: reviewrecensionegamingItekmouseavagoa3050Taurus G78Multicolor

iTek Taurus G78 7

Dopo la recensione della tastiera da Gaming, di tipo meccanico con retroilluminazione multicolor e sistema di swap degli switch meccanici Taurus X06 (QUI recensita), è il turno dell’ultimo prodotto ricevuto dell’omonima serie di iTek. Oggi analizzeremo il mouse da gaming con sensore ottico AVAGO A3050 iTek Taurus G78. Mouse Budget Oriented con retroilluminazione Multicolor e software di gestione.

iTek Taurus XH Logo

Grazie ai continui aggiornamenti delle linee prodotto in linea con le varie richieste del mercato, iTek è in grado di offrire prodotti performanti e tecnologicamente avanzati, sempre con un occhio di riguardo ai servizi di vendita e post-vendita.

Nel mercato italiano si avvale di distributori IT qualificati e una catena di dealers ed e-commerce, ad altissimo valore aggiunto.

Nel 2016 viene annunciato il rinnovo di tutta la linea di periferiche Gaming, presentando Taurus. I PM hanno lavorato sull’aumento nella qualità di progettazione e produzione, oltre a rinnovarne completamente il design realizzando una nuova, intera gamma di articoli che porterà il simbolo del toro. “Si tratta di una vera evoluzione in casa iTek: l’offerta di mouse, mousepad, tastiere, cuffie e dissipatori AIO, oggi si amplia di nuove ed interessanti categorie prodotto.’’


Procediamo ad elencare brevemente le caratteristiche dell’iTek Taurus G78:

specifiche

La tabella riporta come sempre ogni informazione circa le specifiche tecniche del mouse. L’iTek Taurus G78 impiega un sensore ottico AVAGO A3050 con DPI massimi di 3500 e 4 Step/Profili per poter variare al meglio la risoluzione/sensibilità. Dotato di una retroilluminazione multicolor del logo posto sul dorso e software di gestione con cui poter assegnare ulteriori funzioni (quali multimediali o browser) ai tasti disponibili.


Anche il mouse iTek Taurus G78 ci verrà recapitato in una classica confezione di cartone sulla quale troveremo le immancabili immagini illustrative e diverse specifiche tecniche e caratteristiche riportate in lingua Inglese e Italiano.

iTek-Taurus-G78-1  iTek-Taurus-G78-2

Confezione dotata di un’apertura a libro che ci permetterà di scorgere il prodotto all’interno.

iTek-Taurus-G78-3

Prima di procedere all’analisi del mouse, vi lasciamo al video dell’unboxing:

.be">


Rimosso uno dei due sigilli presenti sulla confezione potremo estrarre il contenuto. Troveremo il mouse ospitato in un blister di plastica a sua volta contornato da una classica sagoma di cartone.

iTek-Taurus-G78-4

Ciò che troveremo all’interno della confezione sarà:

iTek-Taurus-G78-5

Bundle classico.

Passiamo ad analizzare il mouse. L’iTek Taurus G78 è stato dotato di un design abbastanza aggressivo e particolare proprio per i videogiocatori che non badano alle sole prestazioni. Il mouse si colloca comunque nella fascia economica visti i materiali e il sensore utilizzati. La scocca infatti è una classica OEM in plastica personalizzata da iTek. Assemblaggio comunque solido. Il design più nello specifico risulta comunque ergonomico e la presa ideale per il Taurus G78 è sicuramente Finger Tip vista la lunghezza dello stesso. Potrete utilizzarlo facilmente anche con una presa di tipo Claw visto l’altezza nella media e i lati affusolati. Il mouse pesa 140 g seppur non è dotato di alcun set di pesi.

iTek-Taurus-G78-6  iTek-Taurus-G78-7  iTek-Taurus-G78-8

Partendo dalla zona superiore e precisamente dal dorso troviamo il logo del Toro che caratterizza l’omonima serie Taurus. Questo sarà possibile retroilluminarlo tramite il software di gestione con diversi colori e effetti. Retroilluminazione garantita da una sfera posta sotto la scocca al cui interno è presente un LED.

iTek-Taurus-G78-9

A seguire troviamo due classici tasti per lo switch On-The-Fly dei DPI, la classica rotellina di tipo cliccabile con rivestimento in gomma e i due tasti principali dotati di switch Omron per la massima affidabilità nel tempo. Osserviamo come tra il dorso e la parte avanzata sia presente un distacco della superficie in plastica con minimo rivestimento Soft-Touch. Questo distacco e la forma complessiva del mouse richiamano sicuramente il logo scelto.

iTek-Taurus-G78-10

Ci spostiamo nel lato sinistro dove osserviamo meglio la ‘’seconda parte’’ della struttura del mouse. Ad un primo sguardo si direbbe realizzata in alluminio e seguente il design Corsair serie M ma in realtà è sempre plastica verniciata argento.  Da osservare anche come la base di tale struttura sia abbastanza ‘’pronunciata’’ da creare un appoggio naturale per il pollice e per il mignolo nel lato opposto e dunque favorire anche una presa Claw. Non mancano due classici tasti laterali che potranno essere personalizzati con diverse funzioni in gioco o tramite il software di gestione.

iTek-Taurus-G78-17

Il lato opposto dunque quello destro del mouse presenta il medesimo design e struttura. Difatti parliamo di un mouse simmetrico e ergonomico.

iTek-Taurus-G78-18

Possiamo comprendere meglio ciò posizionandolo frontalmente.

iTek-Taurus-G78-11

Capovolgendolo invece possiamo osservare non solo e meglio la base simil alluminio di cui vi parlavamo ma anche i tre mousefeet in teflon con effetto a specchio.  Centralmente troveremo in posizione orizzontale e non orizzontale la lente del sensore ottico AVAGO A3050. Sensore ottico da 250 DPI minimi e 3500 DPI massimi. Come dicevamo il Taurus G78 risulta un mouse economico e Budget Oriented proprio per l’adozione di tale sensore ormai quasi EOL.

iTek-Taurus-G78-14

Completano il design dell’iTek Taurus G78 un cavo in treccia di tessuto e connettore USB placcato oro.

iTek-Taurus-G78-15

A seguire vi lasciamo un’immagine dell’accoppiata iTek Taurus X06 e iTek Taurus G78.

iTek-Taurus-G78-16

A seguire invece alcune immagini della retroilluminazione Multicolor del logo.

iTek-Taurus-G78-LED-1  iTek-Taurus-G78-LED-2  iTek-Taurus-G78-LED-3  iTek-Taurus-G78-LED-4  iTek-Taurus-G78-LED-5

Ci spostiamo velocemente al capitolo dove analizzeremo il software che accompagna il mouse.


Seppur un mouse economico iTek ha scelto un prodotto personalizzabile, per quelle poche funzioni, con un software di gestione. Software che insieme ai driver potrà essere prelevato dal Mini CD-Rom incluso nella confezione o direttamente dal sito della iTek nella sezione Download.

Una volta installato ed avviato ci troveremo dinanzi un’interfaccia dal design non classico. Infatti avremo una forma geometrica principale riportante l’immagine illustrativa del mouse e ai lati due ulteriori forme geometriche riviste contenenti i pulsanti con cui accedere ai diversi Menù.

iTek-G78-Software-1

Cliccando i tasti laterali potremo aprire uno o due Menù/Finestre alla volta. I Menù superiori ci permetteranno di accedere all’assegnazione dei 5 tasti del Mouse e ai Profili DPI.

iTek-G78-Software-2

L’assegnazione dei tasti ci permetterà come sempre di assegnare funzioni di tasti Multimediali, Browser, Macro o Fire Key per giochi FPS.

iTek-G78-Software-4

I Menù inferiori invece di accedere alle impostazioni più ‘’tecniche’’ come velocità del Doppio Click, Puntatore etc e relative alla retroilluminazione del Logo.

iTek-G78-Software-3

Software abbastanza semplice e di immediato utilizzo per una personalizzazione leggermente più avanzata.


Abbiamo eseguito per alcuni giorni i classici test per vedere come si comportava l’iTek Taurus G78. Vediamo nel dettaglio le nostre impressioni.

Ergonomia

Sotto l’aspetto ergonomico l’iTek Taurus G78 ci ha restituito una buona impressione. Lo abbiamo potuto utilizzare ininterrottamente per utilizzi classici e game senza affaticare il polso o le dita. I tasti laterali così come gli altri sono facilmente raggiungibili e cliccabili. Feedback buono ma si sente molto la plastica con cui è realizzato e assemblato.

La forma ergonomica e il design permetteranno una facile presa di tipo Finger Tip o Claw Grip. Specialmente per quest’ultima la base allargata permetterà di poggiarvi pollice e mignolo per impugnarlo saldamente.

Game

Siamo passati infine alle prove in gioco con Counter Strike: Global Offensive, Battlefield 4, Overwatch e Battlefield 1. In tutti e quattro i giochi l’ITek Taurus G78 si è comportato bene ma non ai livelli degli ormai e più prestanti sensori ottici PMW3310 e PMW3360.

Inoltre e purtroppo con l’AVAGO A3050 e in questo caso non avremo possibilità ‘’manuale’’ di intervenire sul LOD (circa 3 cm) e dunque se siete videogiocatori che alzano spesso il mouse questo potrebbe non fare al caso vostro.

I DPI potranno essere switchati di 250 in 250 e non avremo purtroppo valori intermedi o manuali.

Per chi cerca un mouse economico da gioco rimane una buona base di partenza.


silver new

Prestazioni 4 stelle Sensore ottico AVAGO A3050 buono per iniziare ma non per chi punta in alto.
Qualità 4 stelle Materiali ed assemblaggio buoni. 
Design 4 stelle Design aggressivo sicuramente.
Prezzo 4,5 stelle Circa 35€. Buono per quanto offerto.
Complessivo 4 stelle  

 

Siamo passati dunque dalla tastiera meccanica con retroilluminazione multicolor e sistema CIY al mouse con sensore ottico Taurus G78. Un mouse da Gaming economico e valido per coloro che vogliono iniziare e approdare al mondo del videogame su PC.

iTek con il Taurus G78 offre un mouse ergonomico e solido seppur realizzato completamente in plastica. Il mouse viene completato da una retroilluminazione multicolor del Logo, un buon software di gestione e un sensore ottico AVAGO A3050.

Sensore che si è dimostrato ancora una volta buono per chi vuole iniziare ma assolutamente non adatto a coloro che cercano prestazioni assolute specialmente in giochi di tipo FPS. I DPI massimi sono di 3500 e saranno sufficienti ai più.

L’iTek Taurus G78 viene proposto ad un prezzo di circa 35€. Prezzo buono per quanto offerto ma i competitors ormai hanno sensori ottici decisamente migliori. E’ disponibile anche da Amazon al seguente link: http://amzn.to/2i40Ex8.

Pro

Contro

Si Ringrazia iTek per il sample fornitoci.

Tommaso Mele

 

Commenta sul forum

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.