Fnatic Gear CLUTCH G1

Tags: reviewrecensionegamingmousergbFnatic GearFnatic Gear CLUTCH G1CLUTCH G1Pixart PMW-3310

Fnatic Gear CLUTCH 12

Fnatic Gear ha recentemente ampliato la propria gamma di periferiche da Gaming presentando il nuovo mouse CLUTCH G1. Il CLUTCH G1 non si distacca molto per design e caratteristiche dal fratello FLICK G1 (QUI recensito). Inoltre come molti sapranno tutte le periferiche dell’azienda/Team Americano sono appositamente studiate e progettate dal proprio Team, uno dei più conosciuti e forti nel panorama dell’eSPORTS. Le principali caratteristiche del CLUTCH sono retroilluminazione RGB, indicatore DPI LED e il classico sensore ottico Pixart PMW-3310. Procediamo dunque alla recensione di questo nuovo mouse.

Fnatic Gear logo Black

A seguire vi lasciamo una breve descrizione di quello che descrive al meglio la nuova serie di prodotti Fnatic Gear: ‘’ After 11 years of blood, sweat, and broken gear… we know what makes great eSports hardware. No flashy green lights will get you a Pentakill. No fan on a mouse will help you hit a headshot. Esports gear is about simplicity, comfort, and reliability - it’s exactly what you need to perform and nothing else. That's why we launched Fnatic Gear, professional grade equipment designed by one of the worlds best esports teams.’’.

Aggiungiamo anche che tale serie di prodotti è stata possibile grazie anche all’acquisizione del brand Func di cui qualche anno fa vi abbiamo proposto la recensione del mouse Func MS-3 (QUI).


Procediamo ad elencare brevemente le caratteristiche del Fnatic Gear CLUTCH G1:

specifiche

Leggiamo dall’immagini qui sopra come il CLUTCH abbia le medesime caretteristiche Hardware del modello FLICK. Possiamo già dire che il nuovo CLUTCH è semplicemente un restyle estetico e di forma per soddisfare un po' se non tutti i videogiocatori con differenti impugnature. Il CLUTCH dunque si caratterizza per l’adozione del sensore ottico Pixart PMW-3310 con DPI impostabili in 3 livelli e fino a 5000DPI. Affiancano il sensore ottico sempre un MCU Holtek HT68FB560 e 256KB di memoria per permettere di salvare nei 5 profili disponibili diverse impostazioni a seconda del gioco o dell’applicazione. Anche in questo modello troviamo una retroilluminazione RGB e il software di gestione.


La confezione che ospita il mouse CLUTCH G1 è di cartone in colorazione bianca con una grafica e design semplice ed immediato identica a quanto visto con il modello FLICK G1. Nella parte frontale troviamo un’immagine illustrativa del prodotto con i relativi riferimenti mentre nel retro troviamo le caratteristiche principali con la classica e breve descrizione.

Fnatic-Gear-CLUTCH-1  Fnatic-Gear-CLUTCH-2

Alcuni dettagli che troveremo lateralmente la confezione.

Fnatic-Gear-CLUTCH-3  Fnatic-Gear-CLUTCH-4

Prima di procedere all’analisi del mouse, vi lasciamo al video dell’unboxing:


Rimossi i classici sigilli e sollevata la parte superiore della confezione troveremo il mouse riposto in una sagoma di gomma mentre il ‘’bundle’’ è ospitato al di sotto.

Fnatic-Gear-CLUTCH-5

Il bundle che troveremo sarà composto solo da:

  • Mouse Fnatic Gear CLUTCH G1
  • Quick Start Guide

Fnatic-Gear-CLUTCH-7

Bundle assente vista la tipologia di prodotto.

Passiamo ad analizzare il mouse. Osserviamo subito come il design del modello CLUTCH sia molto simile al modello FLICK. La scelta di Fnatic Gear si è basata sul concetto di diversificare solo un minimo il design variando completamente la tipologia di impugnatura. Difatti il CLUTCH per dimensioni e peso si presta a prese di tipo Palm Grip e a seconda della grandezza della mano anche a Claw Grip. Una presa di tipo Finger Tip potrebbe risultare abbastanza ibrida in quanto quest’ultima richiede che un mouse sia basso (privo di gobba) e lungo cosa che il CLUTCH non è. La colorazione è sempre Nera e ne risulta un prodotto classico ed elegante. Immancabile la superficie Soft-Touch per migliore comfort e Grip. Il peso di 90 g risulterà il medesimo del modello FLICK.

Fnatic-Gear-CLUTCH-11  Fnatic-Gear-CLUTCH-12  Fnatic-Gear-CLUTCH-13

Partendo dalla zona superiore avremo sempre una superficie liscia e priva di eccessivi rivestimenti in gomma o Soft-Touch. A differenza del precedente modello con il CLUTCH avremo due tasti per lo switch dei DPI On-The-Fly, immancabile rotellina di tipo cliccabile con rivestimento in gomma e i tasti principali dotati di switch Omron.

Fnatic-Gear-CLUTCH-14

Spostandoci nel lato sinistro osserviamo meglio la forma e design del mouse caratterizzato da una ‘’gobba’’ di medie dimensioni. Il lato sinistro al solito è stato dotato di due tasti laterali con finitura liscia e lucida. Immancabile una non pronunciata scanalatura per poggiarvi il pollice. Ricordiamo come questo lato ospiti anche tre piccoli LED per avvertirci in quale Profilo Step staremo lavorando.

Fnatic-Gear-CLUTCH-15  Fnatic-Gear-CLUTCH-16

 

Dettaglio LED Step DPI Profilo.

Fnatic-Gear-CLUTCH-LED-1

Nella zona avanzata troviamo la serigrafia del logo del brand.

Fnatic-Gear-CLUTCH-17

Il lato opposto invece non presenta alcun tasto nè scanalatura.

Fnatic-Gear-CLUTCH-18  Fnatic-Gear-CLUTCH-19

Troveremo solo il nome del modello.

Fnatic-Gear-CLUTCH-20

Posizionandolo frontalmente osserviamo al solito meglio il design complessivo.

Fnatic-Gear-CLUTCH-21

Una volta capovolto invece troveremo una superficie sempre in plastica liscia e lucida. Dotato di tre mousefeet a cui andrà rimosso il film adesivo che li ‘’proteggerà’’ fino al primo utilizzo.  Il sensore che troveremo in posizione quasi centrale sarà ancora una volta un Pixart PMW-3310 da 5000 DPI massimi.

Fnatic-Gear-CLUTCH-22  Fnatic-Gear-CLUTCH-23

Completano il CLUTCH un cavo in treccia di tessuto e classico connettore USB placcato oro.

Fnatic-Gear-CLUTCH-24  Fnatic-Gear-CLUTCH-25

Prima di passare ad analizzare il software di gestione riportiamo i modelli FLICK G1 e CLUTCH G1 a confronto. Le immagini ci mostrano chiaramente il design molto simile.

Fnatic-Gear-CLUTCH-26  Fnatic-Gear-CLUTCH-27  Fnatic-Gear-CLUTCH-28  Fnatic-Gear-CLUTCH-29

Per non dimenticarci vi riportiamo anche qualche scatto della retroilluminazione RGB di cui il mouse si caratterizza.

Fnatic-Gear-CLUTCH-LED-2  Fnatic-Gear-CLUTCH-LED-3  Fnatic-Gear-CLUTCH-LED-4  Fnatic-Gear-CLUTCH-LED-5


Anche il Fnatic Gear CLUTCH potrà essere personalizzato quel minimo tramite il software di gestione che andrà scaricato direttamente dal sito del brand. Il software di gestione ci permetterà di agire sempre sull’assegnazione di tasti, retroilluminazione, Macro e così via.

La GUI del software del mouse CLUTCH è identica a quella vista con il precedente modello. Davvero semplice e immediata.

Nella parte alta troviamo i 5 Profili che potremo personalizzare da tale software di gestione e alcune voci che ci permetteranno di effettuare un Backup, un Restore dei profili salvati, un ripristino ai parametri di fabbrica in caso di problemi e i classici tasti per confermare o meno le modifiche.

CLUTCH-software-1

Nella parte centrale e inferiore del Menù ‘’Basic Settings’’ troveremo le più classiche impostazioni per modificare i DPI dei tre livelli impostabili, velocità del doppio click, dello scroll, valori del Polling Rate e così via. Sinceramente non manca niente a differenza del settaggio relativo al Lift Off Distance che durante i test abbiamo notato comunque essere nella norma anche per il CLUTCH.

A seguire il Menù ‘’Button Assignments’’ potremo assegnare funzioni e voci ai 9 tasti totali di cui il CLUTCH si caratterizza. Si potrà passare dalle classiche funzioni multimediali a quelle office o eventualmente assegnazioni di Macro.

CLUTCH-software-2  CLUTCH-software-3

Il Menù ‘’Color Settings’’ ci permetterà di agire sulla retroilluminazione relativa alla rotellina. Potremo cambiare colore, velocità e anche tipologia di effetto oltre ad agire su modifiche ‘’minori’’. Tutto a beneficio di dare un tocco di personalizzazione al mouse.

CLUTCH-software-4  CLUTCH-software-4a

Infine abbiamo il Menù ‘’Macro Recorder’’ ovvero un Macro Manager dal quale potremo creare e eventualmente assegnare Macro a determinati tasti. Editor molto semplice e forse basilare come già visto.

CLUTCH-software-5


Abbiamo eseguito per alcuni giorni i classici test per vedere come si comportava il Fnatic Gear CLUTCH. Vediamo nel dettaglio le nostre impressioni.

Ergonomia

La forma e le dimensioni del CLUTCH sono leggermente cresciute rispetto al FLICK indi per cui se prima il mouse era utilizzabile solo da utenti con presa Claw Grip e Finger Tip ora coloro che hanno una presa Palm Grip potranno trovare il perfetto comfort. Comfort valido anche grazie ad una superficie Soft-Touch che allo stesso tempo migliora il Grip.

La disposizione dei tasti è la medesima e medesimo è anche il feedback tattile per tutti i tasti di cui il CLUTCH si caratterizza. Durante le prove non abbiamo avuto alcun problema ad utilizzarlo per svariate ore. Anche i materiali e l’assemblaggio sono sempre validi.

Il software di gestione con il Menù di Assegnazione tasti ci permetterà di creare degli shortcuts sui tasti del mouse per applicazioni office, tasti multimediali o altro ancora in modo da agevolare un eventuale produttività.

Game

Siamo passati infine alle prove in gioco con Counter Strike: Global Offensive, Battlefield 4, Overwatch e Battlefield 1. Il sensore ottico Pixart PMW-3310 risulta sempre valido dunque preciso e reattivo. Potremo impostare i DPI fino a 5000 e dunque coprire buona parte dei videogiocatori Low Senser e High Senser. I DPI partiranno da 50 e saranno incrementati di 50 alla volta.

La retroilluminazione RGB darà il tocco in più insieme ai LED per i 3 Profili Step DPI che ci indicheranno a quanti DPI staremo giocando. Utile per i più distratti.

Infine il CLUTCH essendo dotato di 2 tasti DPI al posto di un singolo come nel FLICK favorirà una maggiore gestione e personalizzazione in gioco On-The-Fly degli Step DPI senza effettuare il classico Cycling in caso di pressione accidentale.


Oro HD new

Prestazioni 5 stelle Prestazioni sempre valide grazie al sensore Pixart PMW-3310. Insieme al più recente PMW-3360 costituiscono gli attuali e più performanti sensori ottici.
Qualità 5 stelle Assemblaggio sempre ben realizzato.
Design 4 stelle Design invariato rispetto al precedente modello FLICK G1.
Prezzo 4 stelle Prezzo di circa 70€. Prezzo che poteva essere adeguato se il mouse fosse stato dotato del sensore Pixart PMW-3360.
Complessivo 4,5 stelle  

Concludiamo la recensione confermando quanto già dedotto inizialmente ovvero che il nuovo Fnatic Gear CLUTCH G1 altro non è che un restyle del precedente modello FLICK G1 e dunque va ad affiancarlo con un design sempre classico e elegante. Il Fnatic Gear CLUTCH G1 è un mouse indicato a chi ha una mano leggermente più grande e che dunque con il FLICK G1 poteva trovarsi male o reputarlo troppo piccolo per esigenze personali.

Non nascondiamo che a livello Hardware e di caratteristiche i due mouse non differiscono affatto. Infatti troviamo sempre un sensore ottico Pixart PMW-3310, DPI massimi di 5000, retroilluminazione RGB con diversi effetti ma a singola zona e un software di gestione buono ma come riscontrato precedentemente da ampliare quel po'.

Il Fnatic Gear CLUTCH G1 viene proposto ad un prezzo di circa 70€ sinceramente da rivedere considerando che non adotta un sensore ottico Pixart PMW-3360 ma ancora il PMW-3310. Per carità ottimo e valido sensore ma ad un prezzo maggiore ci si aspetta almeno il Top del Top.

Complessivamente il Fnatic Gear CLUTCH G1 risulta un valido mouse.

Pro

  • Sensore Pixart PMW-3310
  • Memoria On-Board da 256KB
  • Retroilluminazione Rotellina RGB con effetti
  • Prestazioni e Qualità Generale

Contro

  • Prezzo da rivedere
  • Software di gestione da migliore e ampliare lato Macro Editor per il mouse

Si Ringrazia Fnatic Gear per il sample fornitoci.

Tommaso Mele

 

Commenta sul forum

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.