• HeadSet
  • Posted
  • Hits: 8639

Ozone Blast Ocelote World: il 7.1 Surround in edizione ‘’limitata’’

Tags: videoreviewrecensioneunboxingOzoneOzone Blast Oceloteozone blast7.1 surround

Ozone-Blast-Ocelote-19Di recente abbiamo ricevuto da Ozone alcuni prodotti della linea Ocelote World ispirata all’omonimo campione spagnolo di League of Legends. Oggi partiamo con la recensione di un headset rinnovato leggermente nel design ma che mantiene una buona sostanza a livello di prestazioni. Oggi vi portiamo la recensione delle Ozone Blast Ocelote World, un headset 7.1 con alcune caratteristiche interessanti e la compatibilità anche con la PS4 rendendo dunque tale headset un valido set di cuffie multiuso senza rinunciare alla comodità o ad altre funzionalità. Non ci dilunghiamo troppo e procediamo nell’analisi di questo headset in edizione “limitata”.

 

 

 

 

ozone gaming logo

 

Ozone è un brand europeo nato dai gamer per i gamer. Specializzato nello sviluppo di periferiche da gaming, ha come missione “It’s all about Evolution”. Negli ultimi anni il settore ha subito una grande evoluzione e l'azienda l'ha seguito specializzandosi nel segmento delle periferiche High End da gaming. Ozone produce unicamente periferiche ed accessori da gaming come mouse, mousepad, tastiere e ovviamente headset.

 


Specifiche Tecniche

Procediamo dunque ad elencare brevemente le caratteristiche delle cuffie Ozone Blast Ocelote World:

 

specifiche

 

Le Ozone Blast come vediamo hanno specifiche tecniche molto buone, ormai caratteristica importante e diciamo indispensabile per essere catalogate come headset da gaming. Abbiamo già detto che il modello Ocelote World è un headset 7.1 surround e si differenza per tale caratteristica più rilevante rispetto agli altri modelli Blast. Ozone, infatti, ha immesso a catalogo 3 modelli di Blast. Troveremo dunque il modello base Blast ST di tipo Stereo e compatibile con Smartphone, tablet e PC tramite classici jack da 3,5 mm, il modello Blast 4HX sempre con connettore USB ma compatibile anche con  XBOX 360/ PS3/PS4, rimanendo pur sempre un headset stereo, ed infine il modello in recensione, Blast Ocelote World con supporto a PS4 e PC e suono 7.1 surround. A livello estetico tutti i modelli si somigliano come forma salvo per la colorazione. Inoltre, per questo modello in recensione sono disponibili la colorazione Nera/Arancione (la nostra) e la versione Arancione, che differisce solo per il solo colore dei padiglioni esterni. Ozone, per l’intera linea Blast ha impiegato driver da 44 millimetri, un diametro non standard per la stragrande maggioranza degli headset da gaming. Infatti è una via di mezzo tra driver da 40 e 50 millimetri. Questa scelta dovrebbe comunque rendere la qualità di ascolto leggermente migliore. Per il resto, il peso di circa 300 grammi e le specifiche di impedenza e frequency response rendono le Blast comuni ad altri headset da gaming.

 


Confezione e Bundle

La confezione delle Ozone Blast Ocelote è realizzata in cartone e presenta una grafica aggressiva. Nella parte frontale, oltre alle varie informazioni inerenti al prodotto e produttore, troviamo a tutto sfondo l’immagine dell’headset e nella parte inferiore troviamo le caratteristiche principali.

 

Ozone-Blast-Ocelote-1  Ozone-Blast-Ocelote-2  Ozone-Blast-Ocelote-3  Ozone-Blast-Ocelote-4

 

Nel retro della confezione troviamo un’ulteriore immagine illustrativa con la spiegazione delle caratteristiche e poco più sotto in varie lingue la breve descrizione del prodotto.

 

Ozone-Blast-Ocelote-5  Ozone-Blast-Ocelote-6  Ozone-Blast-Ocelote-7

 

Ai lati troviamo le considerazioni di Ocelote riguardo al prodotto ed altre immagini illustrative con una piccola tabella delle specifiche tecniche.

 

Ozone-Blast-Ocelote-8  Ozone-Blast-Ocelote-9

 

Nella parte superiore troviamo un classico supporto in plastica per esposizione.

 

Ozone-Blast-Ocelote-10

 

Passiamo dunque all’unboxing delle cuffie:

 


Le cuffie

Rimossa la prima copertura in cartone, ci troviamo di fronte un cofanetto in cartone rigido che ospita le cuffie ed il relativo bundle. La presenza di un’ulteriore immagine stilizzata del prodotto ci fa rendere conto della cura riposta da Ozone per questi piccoli dettagli estetici della confezione.

 

Ozone-Blast-Ocelote-11  Ozone-Blast-Ocelote-12

 

Ai lati sono presenti due sigilli in plastica per proteggere il prodotto.

 

Ozone-Blast-Ocelote-13  Ozone-Blast-Ocelote-14

 

Le cuffie sono ospitate in una sagoma di plastica che le mantiene ben salda nella confezione, evitando danni durante il trasporto.

 

Ozone-Blast-Ocelote-15

 

Estratto il contenuto dalla confezione, troviamo il seguente bundle (molto ridotto e semplice):

  • cuffie Ozone Blast Ocelote World
  • manuale utente

 

Ozone-Blast-Ocelote-16

 

Procediamo dunque ad analizzare le cuffie.

Le cuffie appena estratte sfoggiano il loro design accattivante, che riprende in parte quello dei vecchi modelli di Ozone, prodotti che hanno avuto un grande successo sia per il loro design che per le loro caratteristiche e prestazioni specialmente per quanto riguarda il comparto microfono. Come detto, le Ozone Blast Ocelote sono un headset 7.1 Surround emulato e per questo l’headset è provvisto di un connettore USB che fungerà da scheda audio, potendo veicolare un suono emulato ed in questo caso 7.1. Questo andrà abilitato dal software di gestione, necessario per il corretto funzionamento delle cuffie. Il design scelto da Ozone per la serie Ocelote ci piace. Il contrasto arancione/nero non è invasivo ma sono quei piccoli dettagli come quelli presenti sul controller In-Line che rendono tale headset molto bello.  Le dimensioni dell’headset sono abbastanza contenute ed entrano quasi in una mano di medie dimensioni. Il peso è di 300 grammi, rendendo le Ozone Blast Ocelote un paio di cuffie leggere e che non appesantiranno la testa durante le sessioni di gioco. Già guardando dall’alto l’headset, si notano le forme squadrate e non con la classica forma tondeggiante e bombata.

 

Ozone-Blast-Ocelote-17  Ozone-Blast-Ocelote-18  Ozone-Blast-Ocelote-19

 

La headband delle Ozone Blast Ocelote non poteva non essere personalizzata ed infatti notiamo nella parte esterna la scritta Ozone su una superficie in pelle. Tale superficie, che nella parte interna si compone di una comoda imbottitura in gomma, ricopre e protegge la struttura in metallo che conferisce solidità all’intero headset.

 

Ozone-Blast-Ocelote-25  Ozone-Blast-Ocelote-26

 

Ovviamente, come ogni altro headset da gaming che si rispetti, anche le Ozone Blast Ocelote sono dotate di una struttura regolabile tramite delle guide, anch’esse in metallo. Avremo dunque la possibilità di regolare la dimensione delle cuffie in modo da farle calzare le cuffie confortevolmente sulla nostra testa, senza ripercussioni durante le sessioni di gioco o di ascolto.

 

Ozone-Blast-Ocelote-24  Ozone-Blast-Ocelote-27  Ozone-Blast-Ocelote-28  Ozone-Blast-Ocelote-29

 

Passando ai lati, riscontriamo quanto detto pocanzi ovvero una forma piuttosto squadrata dei padiglioni esterni che sono impreziositi da questo inserto in plastica colore alluminio che contrasta il colore completamente nero dei padiglioni esterni. Inoltre come vedremo più avanti, questo inserto è dotato nella parte alta interna di una striscia LED che si illuminerà di arancione per abbinarsi con quei dettagli sempre di colore arancione presenti in questa versione.

 

Ozone-Blast-Ocelote-20  Ozone-Blast-Ocelote-22  Ozone-Blast-Ocelote-23  Ozone-Blast-Ocelote-24

 

Notiamo come siano presenti altri dettagli come un rinforzo della struttura in metallo satinato, con relativa serigrafia della serie, poco sopra i padiglioni.

 

Ozone-Blast-Ocelote-21

 

Inoltre, nel lato sinistro è presente, oltre al cavo, anche un microfono ad asta caratterizzato dalla possibilità di attivare o disattivare la comunicazione tramite il semplice movimento verso l’alto o verso il basso. Infatti in posizione normale, quindi rivolto verso l’alto, il microfono integrato non sarà attivo mentre spostando l’asta verso il basso si attiverà il microfono. Tutto questo lo potremo capire anche grazie a due piccoli dettagli. Il primo è un piccolo click che farà l’asticella quando la porteremo verso il basso e la seconda e il LED di stato presente nella parte esterna dell’asticella: in posizione ”disattivato”, il LED si illuminerà di bianco mentre in posizione “attivato” si illuminerà di rosso. Il microfono, essendo posizionato su un’asta in plastica rigida ed essendo caratterizzato da questa peculiarità, non potrà essere direzionato verso la bocca per ovvi motivi. Notiamo anche qui la serigrafia della serie Ocelote.

 

Ozone-Blast-Ocelote-22  Ozone-Blast-Ocelote-34  Ozone-Blast-Ocelote-35  Ozone-Blast-Ocelote-36  Ozone-Blast-Ocelote-37  Ozone-Blast-Ocelote-38

 

Ozone-Blast-Ocelote-LED-1  Ozone-Blast-Ocelote-LED-2  Ozone-Blast-Ocelote-LED-3  Ozone-Blast-Ocelote-LED-4

 

Passando ai padiglioni interni questi riprendono a livello di design lo schema di colore presente nel resto delle cuffie mentre a livello pratico sono dotati di un rivestimento in pelle e relativa imbottitura in gomma che riducono la pressione sulle orecchie ed evitano un’eccessiva sudorazione. I driver presenti nella parte interna dei padiglioni, come detto, sono da 44 millimetri una misura non standard e probabilmente caratteristica esclusiva di questo headset da gaming.

 

Ozone-Blast-Ocelote-30  Ozone-Blast-Ocelote-31  Ozone-Blast-Ocelote-32

 

Altra caratteristica interessante delle Ozone Blast Ocelote è senza dubbio la possibilità di richiuderle su se stesse in modo da riporle in modo compatto e trasportarle più agevolmente. Sarebbe stato carino magari abbinare anche un sacchetto in tessuto per il trasporto vista tale caratteristica.

 

Ozone-Blast-Ocelote-33

 

Passando al cavo questo non è rivestito in treccia di tessuto ma è rivestito di semplice gomma.

 

Ozone-Blast-Ocelote-39

 

Il connettore non è placcato oro ma almeno è provvisto di un cappuccio di protezione nel momento in cui non le dovessimo utilizzare.

 

Ozone-Blast-Ocelote-45  Ozone-Blast-Ocelote-46

 

Inoltre, il cavo è dotato di un controller In-Line che si caratterizza per riferimenti al prodotto e da pochi pulsanti che permettono di regolare il volume e di agire sul microfono nel momento in cui non volessimo stare sempre ad alzare ed abbassare l’asta del microfono. In più, nel retro del controller è presente una comoda clip con dei dentini che permetteranno di agganciare il controller alla maglia o felpa per evitare penzolamenti del cavo.

 

Ozone-Blast-Ocelote-40  Ozone-Blast-Ocelote-41  Ozone-Blast-Ocelote-42  Ozone-Blast-Ocelote-43  Ozone-Blast-Ocelote-44

 

Prima di procedere con l’analisi del software di gestione, vi lasciamo ad alcune immagini delle Ozone Blast Ocelote World da varie angolazioni.

 

Ozone-Blast-Ocelote-47  Ozone-Blast-Ocelote-48  Ozone-Blast-Ocelote-49  Ozone-Blast-Ocelote-50  Ozone-Blast-Ocelote-51  Ozone-Blast-Ocelote-52

 


Software di gestione

A corredo delle Ozone Blast Ocelote, come visto nei capitoli precedenti, non viene fornito nessun CD-ROM. Per prelevare il software necessario a far funzionare le cuffie, dovrete dunque collegarvi al sito di Ozone e nella pagina relativa al prodotto dovrete scaricare i relativi driver/Software. Per comodità vi riportiamo il link diretto per prelevare il necessario: http://ozonegaming.com/upload/en/products/support/drivers/ozoneblast-oceloteworld-54a130eb28752.zip

Una volta scaricato l’archivio zippato dovrete estrarlo e avviare il file .exe che lancerà l’installazione dei componenti necessari. Durante l’installazione vi verrà richiesto di collegare le cuffie al PC e a fine installazione dovrete riavviare il computer come se aveste installato un driver audio per la vostra scheda madre. Fatti tutti questi passaggi, avrete finalmente installato il software sul vostro computer.

Avviato il software, ci troviamo di fronte un’interfaccia grafica molto curata ma semplice nei menù e nelle voci. La colorazione come sempre riprende lo schema Nero/Arancione.

La prima schermata che si presenterà una volta avviato il software sarà “Main Control” del menù principale “Speaker”. Il software è infatti suddiviso in due menù generali e sotto di questi i relativi menù/tab con le funzionalità che potremo modificare. Tornando al menù troviamo subito la possibilità di modificare il volume principale e quello “front” che sono collegati (locked) quindi dovremo prima sloccarlo cliccando sulla relativa icona a forma di lucchetto e solo dopo potremo variare l’audio o al canale destro o quello sinistro che comunque andranno sempre alla pari con il “master”. Da questa schermata potremo anche cambiare il sample rate che di default è impostato a 48kHz[L1]  e restituisce comunque un buon suono. A sinistra vedremo inoltre tutte le funzioni attive al momento.

 

ozone blast_software-1

 

Spostandoci alla tab “Equalizer” potremo sbizzarrirci nel caso in cui il suono o il profilo di default non ci soddisfi. Personalmente il profilo di default rende il suono troppo ovattato e noterete subito un disagio per cui la prima cosa da fare è intervenire nell’equalizzatore e selezionare un profilo pre-caricato o di crearne uno personalizzato. Dal canto nostro il profilo con cui ci siamo subito trovati bene e che abbiamo mantenuto anche per le prove è stato il profilo “Ocelote World” che sembra essere quello più bilanciato per più utilizzi. Ovviamente sarete voi a decidere quale profilo preferire o se crearne uno da zero.

 

ozone blast_software-2

 

A seguire abbiamo la tab “Environment Effects”, che tramite l’abilitazione permetterà di selezionare vari profili pre-caricati a seconda dell’ambiente e di modificare la dimensioni della stanza virtuale. Questo non farà nient’altro che simulare un ambiente prestabilito o ampliare/diminuire lo spazio del suono. Personalmente non abbiamo utilizzato tale opzione mantenendo dunque le impostazioni di base.

 

ozone blast_software-3  ozone blast_software-3a

 

La prossima tab è “7.1 Virtual Speaker Shifter” grazie alla quale potremo abilitare il suono surround 7.1 e regolare i vari “diffusori” per ampliare o meno l’effetto surround.

 

ozone blast_software-4  ozone blast_software-5

 

Ultima tab del menù “Speakers” è “Voice FX”. Da qui potremo agire su due script sonori che daranno due effetti differenti ad ogni suono che sentiremo. Abilitando la voce “Key Shifting” avremo un effetto o simile allo slow motion o un effetto accelerato del suono. Abilitando invece la voce ‘’Vocal Fading’’ avremo un effetto vicino o profondo del suono.

 

ozone blast_software-6

 

In ultima analisi ricordiamo che potremo creare un profilo personalizzato con il quale abilitare solo una parte o tutte queste funzioni.

 

ozone blast_software-7  ozone blast_software-8

 

Passando al menù “Mic” qui troviamo solo due tab che si dividono in “Main Control” con la quale potremo regolare il volume del microfono per farci sentire meglio o ancora mantenere un volume basso del microfono ma abilitare il Boost per ampliare la ricezione, ma sapremo bene che spesso abilitando il boost possono insorgere delle interferenze e quindi dovrete trovare voi la migliore soluzione per comunicare in game tramite Team Speak o altri programmi di chat vocale.

 

ozone blast_software-9

 

Infine troviamo un’opzione interessante riguardo al “Voice FX” ovvero la possibilità di abilitare determinati morph della voce. Il software di gestione delle Blast ci mette a disposizione quattro tipi di morphing. Troveremo dunque il morph Mostro, Cartone, Uomo, Donna. Gli effetti sono pochi ma crediamo che possano essere utili per strappare qualche risata in situazioni noiose. Oltre al morphing, abbiamo anche come opzione il “Microphone Echo” che come avrete capito genererà un’eco della nostra voce quando parleremo.

 

ozone blast_software-10  ozone blast_software-11  ozone blast_software-12

 

Come visto, il software è abbasta curato e di semplice comprensione.

 


Impressioni d’Uso

Abbiamo provato le Ozone Blast Ocelote World per diversi giorni e a seguire vi riportiamo nel dettaglio le impressioni avute in diversi utilizzi.

 

Game

Le prove sono state effettuate durante alcune sessioni di gioco con l’FPS Battlefield 4 in modalità multiplayer. Durante le partite siamo riusciti a percepire i dettagli e la direzione degli avversari e quindi anticipare eventuali mosse come sempre accade d’altronde con headset di una certa qualità, tuttavia solo dopo aver settato un profilo adatto. Infatti, come accennato in precedenza, le Ozone Blast Ocelote sono di base “settate” su un profilo che rende il suono troppo ovattato e confusionario. Per aggirare tale problema abbiamo semplicemente provato vari profili e scelto il profilo “Ocelote World” che ci è sembrato quello più “lineare e bilanciato”. Dopo questa piccola modifica abbiamo potuto testare a dovere l’headset apprezzando i vari suoni del gioco e gli effetti. Inoltre abbiamo provato qualche giorno l’headset con il profilo 7.1 Surround ed il precedente Ocelote World, garantendoci un’esperienza leggermente migliore rispetto a prima, senza il 7.1 attivo. Rimangono comunque valide cuffie, nel nostro caso, per FPS. Tutto ovviamente è stato affidato ai driver da 44 millimetri che non ci hanno limitato nell’esperienza di gioco e forse sono una reale via di mezzo tra driver da 40 e 50 mm.

 

Musica

Come vi abbiamo detto, prima di fare tutte le prove standard abbiamo dovuto settare il profilo “Ocelote World” che ha restituito un suono più naturale e bilanciato rispetto agli altri presenti nel software di gestione. Abbiamo provato anche gli altri preset ma mancavano sempre di qualcosa o di bassi o di alti o di un buon bilanciamento tra loro. Per questo, dopo la piccola modifica che è consistita nel cambio profilo, abbiamo utilizzato le Ozone Blast Ocelote per ascoltare vari generi musicali e solo con tale profilo, salvo la creazione di un profilo personalizzato, ogni traccia musicale ha avuto la sua naturale espressione. Abbiamo quindi messo in riproduzione random vari brani dal house/dance, al rock, al pop e così via. Le Ozone Blast Ocelote si sono comportate molto bene garantendo il giusto timbro ad ogni suono. Anche per la prova della riproduzione musicale abbiamo dopo pochi giorni scelto di provare le stesse prove con abilitato l’effetto 7.1 Surround che ci ha garantito qualche suono leggermente migliore rispetto al profilo stereo. L’effetto ovattato subito riscontrato appena indossate e provate si è volatilizzato e ci ha permesso dunque di apprezzare a dovere i vari brani musicali. Altra piccola annotazione va fatta sul volume che al massimo regime non ha creato interferenze o disturbi, anzi con alcuni bravi ha reso giustizia al brano. Con questi piccoli tweaks le Ozone Blast Ocelote vi sapranno coinvolgere e vi garantiranno la migliore riproduzione.

 

Ergonomia

Per quanto riguarda l’ergonomia, le cuffie sono caratterizzate da un peso di 300 grammi quindi davvero contenuto e la qualità costruttiva assicura un’esperienza d’utilizzo ottimale anche durante lunghe sessioni di gioco. Come sempre possiamo regolarle per farle calzare meglio sulla testa e le varie imbottiture assicurano un comfort molto buono. La struttura in metallo permette inoltre ripetuti movimenti di aggiustamentosenza avere paura che nel tempo si possano rompere. Quindi archetto regolabile, padiglioni confortevoli e struttura in metallo assicurano lunga vita alle Ozone Blast Ocelote.

 

Microfono

Abbiamo provato il microfono delle Ozone Blast Ocelote per vari giorni utilizzando il software di chat vocale Team Speak 3. Durante la comunicazione la nostra voce è stata chiara e pulita, priva dunque di interferenze o fruscii salvo qualche caso isolato. Il microfono non è di tipo flessibile ma Ozone è conosciuta da sempre per i suoi headset ed in particolar modo per i suoi microfoni di ottima qualità. Confermiamo dunque la qualità del microfono presente nelle Ozone Blast Ocelote. Inoltre davvero comodo la possibilità di attivare/disattivare il microfono con un semplice movimento dell’asta.

 


Conclusioni

 

Oro-HD new  design

 

Prestazioni 4,5 stelle Audio valido ma solo dopo aver cambiato il profilo base ed aver apportato qualche modifica. Per il resto valida la riproduzione sonora anche con 7.1 Surround attivo.
Qualità 4,5 stelle Struttura in metallo e morbidi padiglioni ed imbottiture assicurano una durata ottimale anche in situazioni precarie. Comfort ottimo. 
Design 4,5 stelle Design aggressivo e rinnovato su base dei precedenti headset Ozone.
Prezzo 4,5 stelle Il prezzo delle Ozone Blast Ocelote World è di 75€, un prezzo davvero concorrenziale se considerato il 7.1 Surround e la compatibilità anche con PS4.
Complessivo 4,5 stelle  

      

  

Terminiamo la recensione delle Ozone Blast Ocelote World affermando che è un valido headset da gaming e grazie alla piena compatibilità con la PlayStation 4 potrebbe essere la vostra scelta ideale se siete dei giocatori multi-piattoforma. Ozone ha pensato bene di commercializzare tre varianti delle Blast permettendo dunque all’utente finale di scegliere il prodotto più adatto alle proprie esigenze. Infatti, se non volete un headset con suono 7.1 Surround, che ricordiamo essere simulato, potrete sempre ripiegare sulla versione Blast (Stereo) oppure sulla versione Blast 4HX sempre stereo ma con supporto alla maggioranza delle console attualmente sul mercato. Le linee ed il design delle Ozone Blast Ocelote World rendono tale headset anche bello alla vista grazie ai LED di stato del microfono e quelli presenti nei padiglioni esterni. Funzione molto interessante anche quella dell’attivazione/disattivazione del microfono tramite un semplice gesto. Per quanto riguarda le prestazioni a livello sonoro, come detto, una volta fatte alcune modifiche ai profili e scelto o modificato quello più che preferite avrete un headset completo sotto tutti i punti di vista. Molti utenti apprezzeranno anche le vari funzionalità di “editing” della voce e del suono. Il prezzo per la versione Blast Ocelote World è di circa 75€ un prezzo davvero concorrenziale pensando alla compatibilità anche con PS4, al 7.1 surround ed alla qualità generale del prodotto. Potete comprare le Ozone Blast Ocelote World al seguente link: http://www.drako.it/drako_catalog/product_info.php?products_id=15981.

 

Pro

  • Qualità sonora dopo alcune modifiche
  • Design rinnovato dalla serie precedente
  • Qualità Microfono
  • Buon software di gestione

 

Contro

  • Settare sin da subito un profilo diverso
  • Suono ovattato con alcuni dei profili pre-caricati

 

Si ringrazia Ozone per il sample fornitoci.

Tommaso Mele

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.